Un'avventura a più mani per celebrare Anchorhead

Quest'anno cade il ventesimo anniversario di Anchorhead, l'avventura testuale di ispirazione lovecraftiana di Michael Gentry. Per commemorarla, 80 autori di Narrativa Interattiva si sono uniti e hanno sfornato Cragne Manor, un'avventura testuale a stampo investigativo... e non solo.

Noi interpretiamo Naomi Cragne, alla ricerca del marito nei meandri del maniero di famiglia. Durante la ricerca, fra tomi polverosi e passaggi inquietanti, l'abitazione, il nostro passato e la nostra identità cambieranno di volta in volta. questo perché ogni location è stata scritta da un autore diverso, che ha rielaborato a proprio piacimento i temi e le atmosfere di Anchorhead. Passeremo dunque dall'orrore cosmico al gonzo horror, passando per la parodia... il tutto in mezzo a mille puzzle, tutti diversi e uno più strano dell'altro.

Vi lasciamo quindi al sito ufficiale, dal quale potete scaricare l'avventura o giocarla da browser, e sul quale trovate la lista completa dei partecipanti a questa iniziativa.

Realizziamo avventure testuali con Marco Vallarino

Negli ultimi tempi abbiamo visto nascere diversi tool per la creazione di avventure testuali, con e senza parser. Ma Inform resta uno dei punti di riferimento per molti autori, ancora oggi.

Scopriamo quindi con piacere la guida realizzata da Marco Vallarino per creare avventure testuali con Inform 6; essa è divisa in una guida teorica e una pratica, disponibili gratuitamente sul sito dell'autore. La parte teorica illustra alcuni degli step fondamentali che il novello autore dovrà compiere prima ancora di accendere il computer e dà consigli su come progettare l'avventura nel suo insieme. La seconda parte, quella pratica, è incentrata sull'uso di Inform e sulle sue funzioni principali.

Chi ha voglia di cimentarsi nell'impresa?

Creare avventure testuali, la guida teorica

Creare avventure testuali, la guida pratica

Cosmic Matryoshka

Il Pilota Civile Massimo Macchiavelli è in volo per il primo esperimento in assoluto di balzo nell'iperspazio [...]. In compagnia di un solo altro membro dell’equipaggio, il russo Sandrij Yakovlev, Machiavelli dovrà salvarsi la vita affrontando una minaccia che scoprirà, suo malgrado, provenire più dalla Terra che dalla nebulosa in cui è naufragato.

Marmellata d'Avventura 2018 ci regala un'altra perla: il primo gioco in lingua italiana di Marco Innocenti, uno degli autori nostrani più conosciuti e apprezzati all'estero in virtù della sua bellissima saga di Andromeda (il cui secondo capitolo ha anche trionfato all'IFComp 2012).

Cosmic Matryoshka è un gioco di fantascienza ambientato nello spazio profondo e racconta le vicende di Massimo Macchiavelli e del suo collega Sandrij Yakovlev, entrambi alla deriva dopo un problema con il balzo nell'iperspazio. Uno dei punti forti del gioco, come da tradizione di Innocenti, è proprio lo spiccato sense of wonder che domina l'ambientazione e i tanti dettagli sci-fi che arricchiscono gli scenari in cui ci muoviamo. Un'attenzione ai particolari che restituisce al giocatore immagini vivide e suggestive, e che lo fa sentire all'interno di un buon film di fantascienza.

Un altro grande punto di forza di questa avventura è la sua capacità di caratterizzare i due protagonisti quasi esclusivamente attraverso i pensieri del personaggio principale. Con poche righe di stream of consciousness, il gioco riesce a raccontare in modo brillante l'antefatto della storia e pone le basi per lo svilupparsi dell'intreccio: questo è raccontare una storia con classe, da vero scrittore.
A ogni nuova locazione corrisponde un nuovo pensiero del protagonista e la nostra conoscenza sempre più approfondita dell'universo di gioco diventa il giusto premio per le nostre fatiche.
I pensieri del protagonista sono velati di un certo humor, che disegna un sorriso un po' macabro sul volto del giocatore, perché non va mai a intaccare l'atmosfera claustrofobica di questa inquietante deriva nello spazio profondo.

Per il resto il gioco è un'avventura abbastanza classica, con enigmi sostanzialmente corretti e ben implementati. Stona un po' l'ultimo enigma, ben strutturato, ma non perfettamente inserito nel contesto. Probabilmente è frutto dei tempi serrati della competizione e non rovina né l'esperienza di gioco, né il potente cliffhanger finale.

Il tema della competizione ("il luogo più remoto del mondo") è rappresentato, ma non è sviluppato più di tanto. È un contorno, che si avverte grazie alla bella scena iniziale e grazie all'atmosfera claustrofobica che ci accompagna dall'inizio alla fine.

Il gioco ci ha appassionato sinceramente e quindi restiamo in spasmodica attesa del seguito!

 

Consulta la mappa del gioco

La scheda del gioco su IfItalia

Tutti i giochi in concorso a Marmellata d'Avventura 2018

IFComp 2018... SI INIZIA!

 
Puntuale come ogni anno è iniziata l'IFComp, la più importante competizione di avventure testuali del mondo. L'edizione 2018 vanta la bellezza di 77 titoli in concorso (ma stavolta nessun autore italiano).
 
Le regole per i giudici sono semplicissime e le due principali si possono riassumere così:
- Ogni gioco che vogliamo valutare deve essere giocato PER UN TEMPO MASSIMO di 2 ore;
- Ogni giudice deve giudicare almeno 5 titoli entro il 15 Novembre;
 
E non dimenticatevi di fare una donazione libera al Colossal Fund, per contribuire alla costituzione del montepremi!
 
  • “Bullhockey!” by B F Lindsay — (My review)
  • “Dilemma” by Leonora — (My review)
  • “The Origin of Madame Time” by Mathbrush — (My review - Pending)
  • “Bi Lines” by Norbez — (My review)
  • “Time Passed” by Davis G. See
  • “A Final Grind” by nrsm_ha
  • “Within a circle of water and sand” by Romain
  • “The Forgotten Tavern” by Peter M.J. Gross
  • “Intelmission” by Martyna “Lisza” Wasiluk
  • “The Addicott Manor” by Intudia
  • “The Mouse Who Woke Up For Christmas” by Luke A. Jones
  • “Eunice” by Gita Ryaboy
  • “Writers Are Not Strangers” by Lynda Clark
  • “Nightmare Adventure” by Laurence Emms, Vibha Laljani
  • “Cannery Vale” by Keanhid Connor
  • “Diddlebucker!” by J. Michael
  • “Terminal Interface for Models RCM301-303” by VigiMech Corporation
  • “A Woman’s Choice” by Katie Benson
  • “Tower” by Ryan Tan
  • “Charming” by Kaylah Facey
  • “Dungeon Detective” by Wonaglot et cie
  • “Adventures with Fido” by Lucas C. Wheeler
  • “Campfire Tales” by Matthew Deline
  • “En Garde” by Jack Welch
  • “Escape from Dinosaur Island” by Richard Pettigrew
  • “StupidRPG” by Steven Richards
  • “Ostrich” by Jonathan Laury
  • “I Should Have Been That I Am” by E. K. Wagner
  • “Basilica de Sangre” by Bitter Karella
  • “Alias ‘The Magpie’” by J. J. Guest
  • “Ailihphilia” by N. Y. Llewellyn
  • “Tohu wa Bohu” by alex wesley moore
  • “Dream Pieces 2” by Iam Curio
  • “Border Reivers” by Vivienne Dunstan
  • “Dreamland” by eejitlikeme
  • “Abbess Otilia’s Life and Death” by A.B.
  • “H.M.S. Spaceman” by Nat Quayle Nelson and Diane Cai
  • “And You May Find Yourself” by VPC
  • “Ürs” by Christopher Hayes and Daniel Talsky
  • “Birmingham IV” by Peter Emery
  • “The King of the World” by G.A. Millsteed
  • “Instruction Set” by Jared Jackson
  • “Pegasus” by Michael Kielstra
  • “They Will Not Return” by John Ayliff
  • “Junior Arithmancer” by Mike Spivey
  • “+ = x” by Chandler Groover
  • “Haywire” by Wade
  • “The Broken Bottle” by Josh Irvin et cie
  • “Tethered” by Linus Åkesson
  • “Anno 1700” by Finn Rosenløv
  • “Six Silver Bullets” by William Dooling
  • “I.A.G. Alpha” by Serhii Mozhaiskyi
  • “LET’S ROB A BANK” by Bethany Nolan
  • “DEVOTIONALIA” by G. Grimoire
  • “smooch.click” by Devon Guinn
  • “Dead Man’s Fiesta” by Ed Sibley
  • “Polish the Glass” by Keltie Wright
  • “Into the Lair” by Kenna
  • “Murder at the Manor” by Obter9
  • “Railways of Love” by Provodnik Games
  • “Linear Love” by Tom Delanoy
  • “Stone of Wisdom” by Kenneth Pedersen
  • “Awake” by Soham Sevak
  • “Bogeyman” by Elizabeth Smyth
  • “Dynamite Powers vs. The Ray of Night!” by Mike Carletta
  • “Lux” by Agnieszka Trzaska
  • “Flowers of Mysteria” by David Sweeney
  • “Careless Talk” by Diana Rider
  • “Let’s Explore Geography! Canadian Commodities Trader Simulation Exercise” by Carter Sande
  • “Erstwhile” by Maddie Fialla, Marijke Perry
  • “Re: Dragon” by Jack Welch
  • “The Temple of Shorgil” by Arthur DiBianca
  • “Animalia” by Ian Michael Waddell
  • “Shackles of Control” by Sly Merc
  • “Grimnoir” by ProP
  • “The master of the land” by Pseudavid
  • “Space Punk Moon Tour” by J_J
 
In attesa delle prime recensioni dei giochi di quest'anno, non ci resta quindi che invitarvi a rileggere le recensioni di IFItalia dedicate alle edizioni precedenti.
 
Forza, avventurieri, è giunto il momento di votare i vostri giochi preferiti!
 

Giochiamo a Maniero... in italiano!

La traduzione di MANOR, gestionale testuale del 1986, è stata finalmente completata.

Il nostro TheRuler ci ha lavorato sopra per mesi e non ha solo trasformato il testo in italiano: Maniero 2.00 è un gioco espanso e migliorato rispetto alla versione originale, anche grazie al feedback di Alessandro Crespi e Leonardo Boselli, che hanno effettuato il betatest del gioco. Vedi file Leggimi.txt all'interno dello zip per la lista completa dei cambiamenti.

Nella scheda della traduzione trovate il gioco, le istruzioni per installarlo e il link per scaricare PC Basic.

Qui, invece, trovate il video di gameplay di Leonardo Boselli, che ha tentato per primo di gestire il suo Maniero.

Giochiamo a Maniero con Leonardo Boselli

Venerdì scorso, Leonardo Boselli ci ha mostrato Maniero ("MANOR" era il titolo originale inglese), un gestionale testuale del 1986 che The Ruler sta traducendo, e ampliando, in italiano.

In Maniero, noi siamo un conte "nel pieno medioevo italiano" e dobbiamo gestire il nostro maniero, con i suoi servi, i contadini e i nobili, in modo da produrre abbastanza da sfamare tutti e pagare il dovuto al Re. I manieri da cui siamo circondati ospitano altrettanti nobili che potrebbero desiderare di conquistare le nostre terre e fra i nostri uomini può sempre scoppiare la rivolta.

Come se la sarà cavata il conte Leonardo? Scopriamolo assieme nel video!

Esploriamo insieme quella casa misteriosa laggiù nella palude...

E' stata rilasciata la prima avventura testuale di Umberto "Herman Rotwang" Sisia, un'avventura weird di ispirazione lovecraftiana.

In Quella casa misteriosa laggiù nella palude..., il protagonista si recherà nella casa della sua giovinezza, lasciategli in eredità dal nonno, e cercherà di rimettere assieme i fili del suo passato e di capire cosa glui procura continui e devastanti incubi. Naturalmente, se troverà le risposte che cerca dipenderà dalla nostra astuzia e dalle mosse che faremo.

Qui trovate la scheda dell'avventura e non dimenticate che potete passare dal forum per parlare direttametne con l'autore ed eventualmente chiedere aiuto nel caso in cui restiate bloccati!

Quella casa misteriosa laggiù nella palude...

Titolo:
Quella casa misteriosa laggiù nella palude...
Autore:
Umberto Sisia
Genere:
Horror
Anno:
2018
Sviluppato:
Inform6 - formato Z-Code
Piattaforma:
Windows, Linux, OS X
Download:

"Quella casa misteriosa laggiù nella palude..." è un'avventura testuale weird di ispirazione lovecraftiana.

In essa interpreterai un giovane uomo che, avendo ricevuto in eredità dopo la morte dei suoi genitori l'antica casa avita dove aveva vissuto una bizzarra giovinezza, decide di andare a visitare la sua proprietà, nella speranza sia di riempire i buchi neri che costellano il suo passato che di capire la natura degli strani e orribili sogni che da un po' di tempo hanno iniziato ad attanagliarlo durante le sue notti.

Tutto è legato all'oscura figura di suo nonno... Troverà le risposte che cerca? Starà alle tue mosse deciderlo...

Il gioco è in formato z8 e richiede il programma Frotz per essere aperto.

Cosmic Matryoshka (MAPPA)

Il Pilota Civile Massimo Macchiavelli è in volo per il primo esperimento in assoluto di balzo nell'iperspazio [...]. In compagnia di un solo altro membro dell’equipaggio, il russo Sandrij Yakovlev, Machiavelli dovrà salvarsi la vita affrontando una minaccia che scoprirà, suo malgrado, provenire più dalla Terra che dalla nebulosa in cui è naufragato.

 

La recensione su OGI

La scheda del gioco su IfItalia

Tutti i giochi in concorso a Marmellata d'Avventura 2018

Discutiamone insieme sul forum

Cosmic Matryoshka

Titolo:
Cosmic Matryoshka
Autore:
Spacewhale (Marco Innocenti)
Genere:
Fantascienza
Anno:
2018
Sviluppato:
Inform7 - formato Z-Code
Piattaforma:
Windows, Linux, OS X, Android, iOS
Download:
Cosmic Matryoshka Giocaci subito!

Il Pilota Civile Massimo Macchiavelli è in volo per il primo esperimento in assoluto di balzo nell'iperspazio [...]. In compagnia di un solo altro membro dell’equipaggio, il russo Sandrij Yakovlev, Machiavelli dovrà salvarsi la vita affrontando una minaccia che scoprirà, suo malgrado, provenire più dalla Terra che dalla nebulosa in cui è naufragato.

Marmellata d'Avventura 2018 ci regala un'altra perla: il primo gioco in lingua italiana di Marco Innocenti, uno degli autori nostrani più conosciuti e apprezzati all'estero in virtù della sua bellissima saga di Andromeda (il cui secondo capitolo ha anche trionfato all'IFComp 2012).

 

Leggi la nostra recensione

Consulta la mappa del gioco

Tutti i giochi in concorso a Marmellata d'Avventura 2018

Discutiamone insieme sul forum

Rilasciata La Stirpe di Soulcanto

Siamo felicissimi di annunciare il rilascio della nuova avventura testuale di Flavio Gavagnin (Flay4Fight sul nostro forum), La Stirpe di Soulcanto.

Si tratta di un'avventura testuale misto rpg, ispirata alla versione 3.5 di D&D: potremo infatti creare un personaggio scegliendo fra tre razze (umano, elfo e nano) e quattro classi (Guerriero, Ladro, Mago e Barbaro). La nostra scelta modificherà il modo in cui dovremo affrontare l'avventura, che pare contenere moltissime variabili. Non a caso, ha richiesto anni per essere completata.

La storia ci vede arrivare nel regno di Loerin, il cui re ci affiderà una missione vitale per il suo intero popolo.

Potete scaricare l'avventura dalla nostra scheda sul sito. E non dimenticatevi di dirci cosa ne pensate sul forum!

Scheda de La Stirpe di Soulcanto

La Stirpe di Soulcanto

Titolo:
La Stirpe di Soulcanto
Autore:
Flay4Fight (Flavio Gavagnin)
Genere:
Fantasy / medievale
Anno:
2018
Sviluppato:
Inform7 - formato Z-Code
Piattaforma:
Windows, Linux, OS X, Android, iOS
Download:
Soulcanto_Setup.exe Versione con immagini e finestre (installer)
La Stirpe di Soulcanto.zip Versione con immagini e finestre (zip)
Soulcanto_Setup_base.exe Versione base (installer)

Problemi a Loerin
Per soddisfare la tua sete di avventura, hai deciso di partire dal tuo paese natale e di raggiungere al più presto il Moar, una delle regioni più popolate di Verathia, il Piano Terreno del Falkdarien. Questo reame, ora in pace seppure conteso dagli Elfi e dagli Umani, tanto tempo fa è stato teatro di una guerra sanguinosa provocata dai Demoni di Sharan, esseri brutali e immondi che terrorizzarono incontrastati città e villaggi prima di essere rispediti nel Piano dei Tormenti - luogo dal quale essi provenivano - da una gilda di Maghi arcani ormai estinta.

Il tuo peregrinare ti ha portato a Loerin, elegante Capitale del Moar, circondata da un'immensa vallata che si estende al di là delle sue mura e prende il nome di Valle di Etrael: un territorio magnifico quanto selvaggio e pericoloso.

E' proprio a Loerin che un regnante in pensiero per le sorti del suo popolo ti affiderà una missione di grande urgenza...

Presentazione e Storia del Gioco
La Stirpe di Soulcanto è un GdR Fantasy ad interfaccia testuale realizzato con Inform 7. Il gioco prende spunto dall'edizione 3.5 di Dungeons & Dragons, uno dei Role Games più famosi di sempre, integrando al suo interno una gestione delle regole di gioco riadattate per poter funzionare in singolo ed essere gestite attraverso l'uso del testo.

Classi e Razze
Nel gioco sono presenti tre razze giocabili e quattro classi. A seconda della vostra scelta, il pg che avrete creato all'inizio disporrà di determinate caratteristiche e abilità. Un Nano ad esempio è molto robusto ma pecca di agilità, un Elfo è invece più rapido ma decisamente debole di costituzione. Un Ladro può attaccare i propri avversari di sorpresa, mentre un Barbaro ha la capacità di scatenare la sua ira alterando le proprie caratteristiche.  I Guerrieri iniziano con un numero di monete superiore, i Maghi possono lanciare incantesimi... E così via.

Scegliere Razza e Classe è importante, perché la scelta che farete influirà su tutta l'avventura. Scegliete quindi con saggezza e a seconda del vostro stile di gioco.


Caratteristiche

*Una complessa Avventura Testuale che mischia gli aspetti dell'interactive fiction con le meccaniche di un GDR da tavolo
*Creazione del PG attraverso la scelta di parametri quali il sesso, la razza, la classe e le abilità.
*Quattro Classi disponibili (Guerriero, Ladro, Mago, Barbaro) e tre Razze (Umano, Elfo, Nano)
*Combattimenti contro Goblin, Orchi e altri mostri tipici dell'universo Fantasy, ognuno con le proprie caratteristiche e abilità.
*Diversi oggetti da utilizzare per migliorare le proprie skills: armi e armature, pozioni, pergamene, oggetti magici...
*Ciclo giorno-notte.

Parla con l'autore sull'OGI Forum!

Sito ufficiale del gioco

Evochiamo qualche Signore Oscuro con Cultist Simulator

Direttamente dalla penna di Alexis Kennedy, autore di Fallen London e Sunless Sea arriva Cultist Simulator, un originale mix di gioco di ruolo, avventura testuale e gioco di carte.
Questa volta l'attenzione è un po' meno incentrata sulla ricchezza dei testi e più sulle meccaniche che risultano piuttosto arzigogolate, almeno all'inizio. Il risultato è un titolo che potrebbe non "prendere" subito, ma che poi mostra un ampio spettro di possibilità, tant'è vero che gli sviluppatori parlano di 20/40 ore di durata (e una discreta rigiocabilità).

In questo video il nostro OjO mostra come fondare il primo culto e le meccaniche di base.

Acquistando il gioco su Humble Store, OldGamesItalia otterrà una piccola percentuale sulla vendita. A voi non costerà nulla di più e a noi servirà per mandare avanti le nostre attività. Grazie per il vostro sostegno!

Marmellata D'Avventura 2018: il vincitore!

Siamo davvero giunti alla fine della nostra prima Marmellata16 le avventure in concorso, tutte sono state giocate, apprezzate e votate, dagli autori stessi e dai "normali" giocatori.

Questa è la cosa di cui siamo più felici: le nuove avventure son state accolte con entusiasmo e gli autori hanno dimostrato di poter fare grandi cose in un solo mese di tempo e con un tema imposto dall'alto.

Ma, adesso, passiamo finalmente a quello che state aspettando tutti, ossia alla proclamazione del vincitore di questa Marmellata! I giudici dovevano esprimere due voti, uno relativo alla qualità dell'avventura in sé e uno relativo all'attinenza al tema. Insieme, i due voti hanno decretato il vincitore, che è...

Fabrizio Venerandi, con Mens e il regno di Axum!

Passiamo alle singole categorie di voto. Per quel che riguarda la qualità dell'avventura, troviamo Marco Vallarino e Bonaventura di Bello in testa, con la loro Dèjà Vu, mentre a stupire con l'interpretazione del tema è di nuovo Mens e il regno di Axum, di Venerandi.

Da citare infine AltroQuando di pinellos che ha ricevuto il numero più alto di giudizi.

Le nostre congratulazioni vanno a questi vincitori ma anche a tutti i partecipanti - autori e giocatori - che ringraziamo per aver reso fantastica questa Marmellata! Autori, aspettiamo i vostri lavori completi!

Lista delle Avventure della Marmellata