Freddy Pharkas: Frontier Pharmacist

Siamo di fronte ad una delle più originali e divertenti avventure grafiche sviluppate da Sierra all’apice dei suoi anni d’oro.
Freddy Pharkas è stata scritta da Al Lowe (famoso per aver creato Leisure Suit Larry e ora collaboratore della rivista The Inventory) e Josh Mandel, sicuramente una delle più riuscite coppie di autori che un videogioco abbia mai avuto.

Il gioco inizia presentandoci la storia di Freddy Pharkas. Siamo nel 1880 in piena corsa all’oro e il giovane dopo un’infelice esperienza come pistolero che gli ha fatto perdere malamente un orecchio ha deciso di tornare al suo primo amore, la farmacologia, e di aprire una farmacia a Coarsegold in California pensando di aver trovato un modo di vivere tranquillo.
In realtà presto dovrà sventare un piano per distruggere la città e per farlo dovrà destreggiarsi, oltre che con i suoi preparati, anche con situazioni strampalate che ironizzano simpaticamente i clichè del genere Western al cinema: dal saloon agli inseguimenti selvaggi.

Ovviamente, dato l’anno di uscita del gioco, siamo di fronte alla classica avventura 2D punta-e-clicca con una grafica abbastanza buona per l’epoca, che rende la giocabilità accettabile dal punto di vista tecnico.
Il gioco è ricco di enigmi, alcuni decisamente impegnativi, ma soprattutto è sempre sorretto da uno spirito ironico e pungente che rende divertenti non solo i dialoghi, ma anche le osservazioni fatte da Freddy a proposito dei vari oggetti sparsi per la città, il tutto senza raggiungere livelli demenziali o surreali estremi.
A questo proposito, la versione CD, uscita qualche anno dopo, offre il supporto parlato che, seppure in inglese, costituisce un ottimo motivo per rigiocare l’avventura per chi avesse provato soltanto l’edizione floppy.

Da notare le musiche, molto divertenti e la “Ballata di Freddy Pharkas” per la quale sembra che abbia suonato il banjo Al Lowe stesso.

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
   __                   _ 
/ _| _ __ _ __ / |
| |_ | '_ \ | '_ \ | |
| _| | |_) | | |_) | | |
|_| | .__/ | .__/ |_|
|_| |_|
Enter the code depicted in ASCII art style.