Crime Fighter è il gioco ideale per chi virtualmente vuole intraprendere la carriera "criminale", e proprio grazie alla sua immediatezza si dimostra un prodotto ottimamente riuscito.

All'inizio del gioco, sarete infatti un novellino del mestiere e le vostre abilità saranno valutate da tre caratteristiche: Strength, (cioè la capacità di combattere e di guarire presto dalle ferite) Brutality (capacità di utilizzare le armi e di terrorizzare le vostre vittime) e Intelligence (fondamentale per compiere i crimini più disparati senza essere scoperti). I valori iniziali sono attributi casualmente, e forse sarebbe stato meglio assegnare un limitato numero di punti da distribuire per vedere un maggiore progresso (paradossalmente potreste iniziare il gioco con tutte le caratteristiche ai massimi livelli, se siete fortunati!).

Scelto il punteggio massimo da raggiungere per vincere (50 è la scelta suggerita dai programmatori), iniziano le danze. La filosofia è molto semplice: dovete procurarvi soldi per potere diventare sempre più forti ed avere denaro sufficiente per permettervi l'acquisto di armi (dal bastone al lanciagranate) o di allenamenti specifici per migliorare le vostre caratteristiche. Per procurarvi il denaro avete una miriade di opzioni: qui citiamo le rapine ai supermercati, il furto di container al porto e il "regolamento di conti".


Ovviamente non agirete indisturbati, in quanto la polizia e gli esercenti (o chi per loro, nel caso siano già protetti da altri criminali) cercheranno di bloccare le vostre cattive intenzioni facendo ricorso alla forza: è molto carino il sottogioco che viene utilizzato per i combattimenti. Il sistema è a turni, si può scegliere se muovere o attaccare, e l'elemento tattico è molto più rilevante di quel che si può pensare osservando la semplicità con cui è gestito il sistema di combattimenti. Divertente anche la fuga dalla polizia: una specie di PacMan nel quale dovete cercare di resistere all'inseguimento dei poliziotti per 20 secondi.


All'inizio non riuscirete ad avere successo in gran parte dei crimini, ma potenziando il vostro eroe ed avvalendovi della collaborazione di altri malavitosi (reclutabili nei vari pub dislocati per la città) potrete ambire a grandi imprese, come ad esempio rapire indisturbati bambini e celebrità (chiedendo poi il riscatto) oppure assaltando un furgoncino portavalori.

Altra "chicca" del gioco è la modalità Multiplayer, secondo il sistema Hot seats; si aggiungono così le guerre fra bande rivali (e chi vince prende tutti i soldi) oppure la possibilità di liberare un boss arrestato e ricevere dallo stesso una ricompensa.

Tecnicamente, il gioco non presenta una grafica molto curata; la visuale è dall'alto e la caratterizzazione dei personaggi è ridotta davvero al minimo. E' possibile giocare a Crime Fighter tramite tastiera o mouse.

In conclusione, Crime Fighter è sicuramente un gioco che vi terrà impegnati per qualche giorno nel tentativo di diventare il più grande criminale. Poi, vinta la prima partita, sarà difficile rigiocarci: la città è sempre la stessa, ed una volta capito il meccanismo può essere frustrante ritornare ai massimi livelli. Sicuramente un passatempo piacevole, quando non si ha nulla da fare.

Nota bene: Il gioco è stato rilasciato come Freeware dal suo autore nel 2003 dopo essere stato pubblicato come Shareware.