Sono un grande appassionato di calcio che con i videogiochi riempie gran parte del mio tempo libero. Ho sempre tenuto un occhio di riguardo ai manageriali calcistici e, naturalmente, non si puo' prescindere dalla serie Championship Manager che, sinceramente, fino a quest' ultimo capitolo non mi aveva mai convinto. La linea non e' cambiata ma il nuovo nato ha trovato il mio gradimento.

Per chi non lo sapesse sarete impegnati a gestire una squadra di calcio soprattutto a livello tecnico piu' che economico. Quindi campagna acquisti, allenamenti, tattiche, rinnovo contratti, staff della squadra... dovrete gestire quasi tutto voi facendovi aiutare, in alcuni casi, dall' allenatore in seconda.


Le novita' in Scudetto 4 rispetto ai suoi predecessori sono poche ma sostanziali: innanzitutto la visuale 2D della partita che e' fondamentale per capire dove si sbaglia nella preparazione ad una partita. Graficamente essenziale e' la miglior e piu' convincente simulazione che un manageriale calcistico abbia mai prodotto. Seppur con qualche pecca e' molto coinvolgente "vedere" la propria squadra segnare. Sempre da questa nuova feature si puo' capire anche come allenare la squadra, quali tattiche funzionano meglio contro gli altri moduli e i singoli giocatori vedendo come si comportano nelle varie situazioni di gioco. Tutto il resto rimane praticamente inalterato anche se devo dire rimane dettagliatissimo a volte anche troppo per i miei gusti.
Gli allenamenti per esempio sono di difficile organizzazione e se non si e' piu' che pratici i giocatori si infortunano frequentemente. Lo staff che si ha a disposizione dev'essere di prim'ordine se si vogliono ottenere buoni risultati nel migliorare i propri pupilli.
Le schede dei giocatori sono come sempre dettagliatissime e si e cercato di dare a ogni singolo una sua personalita' senza pero' trovare un giusto equilibrio secondo me.
Le tattiche di gioco sono ben fatte e molto migliorate rispetto al passato in quanto "semplificate" ma allo stesso tempo si ha piena liberta' di modificare il piano di gioco come meglio crediamo. Insieme alla visuale 2D e' la cosa che mi ha convinto di piu'!

 

 La gestione economica, come gia' accennato, e' quasi nulla. Si possono spendere tutto il budget che la societa' vi accorda ogni anno per la campagna acquisti ma bisogna tener d'occhio il "tetto ingaggi" che vi puo' inguaiare da un momento all'altro. Tenete d'occhio se durante i mesi il capitale societario sale o scende... Potreste essere costretti a vendere qualche pezzo pregiato per far scendere le spese perche' in caso contrario subentrerebbe una gestione esterna che vi vendera' mezza squadra per rientrare nelle spese.
Ho riscontrato qualche fastidioso bug. A volte accedendo alle caratteristiche di un giocatore il gioco va in crash anche se saricando l'ultima patch disponibile tutto si sistema mi e' parsa una mancanza di ripetto verso chi paga. In piu' con l'andare avanti delle stagioni i nuovi giovani faticano a imporsi e mi e' aprso che il tasso tecnico del gioco si impoverisca. Per esempio nella nazionale brasiliana dopo 6 o 7 anni rimangono i vecchissimo titolari e qualche giovane non di primo piano... Com'e' possibile!?!
Ho tentato anche di giocare senza i nomi reali dei giocatori e quindi con un rimescolamento delle caratteristiche bhe per tre volte mi e' capitata la stessa cosa... In squadra avevo qualche buon giocatore e giovani(14 o 15 anni) fortissimi che chiaramente non possono giocare perche' troppo deboli visicamente. Una rosa messa insieme da un idiota sarebbe stata meglio allestita!
Consiglio Scudetto 4 a tutti. Anche se ha qualche pecca e' cmq un ottimo titolo peccato si cloni ogni anno!