Metal Warrior saga

È l'anno 2010. Prenderai la parte di Ian, un giovane chitarrista metal. Affronterai dei criminali assetati di sangue e mutanti radioattivi che stanno macchinando loschi piani contro il mondo.
Stai all'erta e afferra la tua pistola per essere pronto a sopravvivere in questo tetro mondo futuro...

Recita pressapoco così il prologo di questo gioco in stile arcade-adventure-sparatutto, un pizzico di RPG e molta azione (tipo RoboCop e Green beret).
Ian corre, spara, salta e lo guiderete in svariate locazioni alla ricerca di armi (pistola, fucile d'assalto, lanciafiamme, laser, etc.) e ammennicoli vari (first aid kit, crediti, chitarre, birre...).
Durante il tragitto ci sono da esplorare varie locazioni, dialogare con loschi tipi ed eliminare le orde costanti di metallari e mutanti che ci vogliono fare la pelle...sono di vario tipo, con pistole, catene, moto, e così via...
Nelle porte contrassegnate da una freccia è possibile entrarci (rimpiangerete i tempi di caricamento delle porte di Resident Evil).
Spesso i nemici ci lasciano a terra armi, munizioni, crediti (importanti per acquistare nei negozi oggetti fondamentali per proseguire nel gioco), first aid kit. Nel caso perdiate una vita, ricomincerete dal punto stesso in cui siete "morti", se perdete tutte le vite sarete costretti a cominciare dal principio visto che non potrete ne continuare, ne salvare (che demoni!).
Questo è più o meno la meccanica di gioco...


Passo ora alle mie osservazioni personali.
Il gioco ha una grafica quasi discreta, alcune locazioni sono ben fatte, altre un po' anonime, delle animazioni sufficienti, musichette carine, e tutto sommato (se non fosse per i frequenti caricamenti, ogni volta che si attraversa una porta) si "lascia giocare" immediatamente...
Risulta, però, un po' macchinoso cambiare arma, o curarsi con i medikit durante lo svolgimento del gioco (ma se avete un joypad, basterà assegnare i tasti "," e "." ai bottoni del pad [magari L1 e R1...eh eh]).

Nel complesso Metal Warrior è comunque un buon gioco consigliato soprattutto ai nostalgici e a "tutti gli uomini di buona volontà"!

Nota bene: La saga è arrivata al 4° capitolo (uscito nel 2003).
I giochi sono Open Source. I codici sorgente sono scaricabili dal sito ufficiale (ndr).

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
         _____   _   _    
___ |___ | (_) | | __
/ _ \ / / | | | |/ /
| __/ / / | | | <
\___| /_/ |_| |_|\_\
Enter the code depicted in ASCII art style.