C'era una volta un drago solitario. Per rimediare alla sua solitudine, dal momento che gli amici dei draghi scarseggiavano, decise di rapire qualche principe, 3 per la precisione, e di chiuderli nei suoi castelli. Purtroppo per il drago, per il reame vagavano 3 principesse con niente di meglio da fare che cercare di salvare principi!

Belle Tower è una visual novel realizzata per il NaNoRenO 2017, da Svetha e Nivetha Kannan (non ho idea se questi siano i loro veri nomi o dei nicknames). Noi interpretiamo il drago e il nostro compito è, in teoria, spostare i principi da un castello all'altro per non farli trovare dalle principesse. Dico “in teoria” perché nessuno ci impedisce – anzi, il gioco lo prevede – di lasciare che le principesse raggiungano i principi, perché magari abbiamo pietà di loro e vogliamo lasciarli liberi.

L'idea era graziosa, ma la realizzazione è un po' altalenante. E' possibile liberare due principi e beccare, quindi, il “finale speciale” con il terzo. Non mi è riuscito di liberare tutti i principi, suppongo sia voluto. Inoltre, è carino il fatto che ci siano dialoghi unici fra i principi e le principesse, a seconda di chi incontra chi: quindi, il principe rosso e la principessa viola avranno dialoghi diversi dal principe blu con la principessa gialla, per dire. Sia i principi che le principesse hanno una loro personalità e un loro background, nessuno dei due troppo approfondito, ma sufficienti a creare “mini-storie” diverse per ogni coppia.

Dall'altro lato, però, la storia principale, cioè la nostra con i tre principi, è appena accennata. I principi ci parleranno solo quando ne sarà rimasto uno, il che rende poco verosimile lo sviluppo di una relazione, perché manca il tempo necessario a porne le basi, altro che svilupparla. Inoltre, mi pare non succeda nulla se si continuano a tenere nascosti i principi: questi non si ribellano, non ci parlano, niente.

Certo, bisogna considerare che è una visual novel realizzata per il NaNoRenO, quindi in un mese di tempo, ma magari riducendo i principi a 2, si poteva fare meglio il tutto.

Altro problema, questo non scusabile, l'elevato numero di refusi. Le autrici sono coscienti di ciò, e neanche nella seconda versione della visual novel hanno corretto! Inutile dire che lo sprezzo della grammatica non è accettabile.

Tecnicamente, i disegni sono graziosi, anche se non eccezionali, e le musichette simpatiche. L'interfaccia glitcha un po', specialmente quando bisogna spostare i principi, ma è sopportabile. Anche i disegni sono un pochino “sbagliati” nella schermata, a volte troppo alti, quindi vengono tagliati, altre volte glitchano anche loro.

L'inglese usato è molto semplice e penso che chiunque abbia una base scolastica potrà leggere la VN senza problemi.

Consiglio questo Belle Tower? Nì. Se piace l'atmosfera “fiabesca” e piacciono i disegni (e si sopportano i refusi), può divertire, tanto più che dura pochissimi minuti. Se si cerca qualcosa con un po' di sostanza... girare a largo.