Laura Bow 2: "The Dagger of Amon Ra"

Primo atto:

Al termine del filmato introduttivo sedetevi alla vostra scrivania e sollevate l’angolo inferiore destro, del tappetino. Prendete la chiave ed usatela per aprire il cassetto della vostra scrivania. Prendete il tesserino. Frugate nel cestino dei rifiuti e prendete la palla da baseball. Parlate con Rube, esaurendo tutti gli argomenti nel vostro taccuino. Al termine del dialogo uscite dalla redazione del giornale e chiamate un taxi, cliccando sul cartello. Mostrate il tesserino al tassista e chiedetegli di portarvi alla stazione di polizia. Nota: dovrete mostrare ogni volta il vostro tesserino al tassista, non lo ripeterò più. Una volta arrivati, provate svegliare l’ubriaco che sta dormendo sul marciapiede, ma verrete completamente ignorati. Entrate nella stazione di polizia e parlate con il sergente, il quale non sembra voler collaborare molto. Entrate nell’ufficio del detective O’Riley e guardate il filmato. Uscite dalla stazione di polizia e vi accorgerete che l’ubriaco non c’è più. Raccogliete il giornale ed esaminatelo. Prendete il buono per un sandwich. Chiamate un taxi e tornate alla redazione del giornale, ma senza entrare nell’edificio. Date il coupon a Luigi ed in cambio avrete un sandwich. Chiamate nuovamente il taxi e tornate alla stazione di polizia. Entrate e date il sandwich all’agente. Parlateci esaurendo tutti gli argomenti nel vostro taccuino. Uscite dalla stazione di polizia. Chiamate il taxi ed andate alla lavanderia. Osservate i ragazzini e regalate la palla da baseball a Biff, che in cambio vi darà la lente d’ingrandimento. Entrate nella lavanderia e scambiate due chiacchiere con Lo Fat. Al termine del dialogo uscite e chiamate un taxi, affinchè vi conduca al porto. Parlate con Steve Dorian finchè non interromperà la conversazione per riprendere il suo lavoro. Chiamate nuovamente il taxi e questa volta fatevi accompagnare al bar clandestino. Bussate alla porta posteriore, e dite al buttafuori che conoscete la parola segreta, a questo punto la vostra agenda apparirà automaticamente. Andate all’ultima pagina e scegliete la parola CHARLESTON. Una volta entrati, parlate con Ziggy, che è seduto al tavolo sulla destra. Esaurite tutti gli argomenti poi entrate nella toilette delle signore. Interrogate la donna, che però non vi sarà di nessun aiuto. Uscite sia dal bagno, che dal bar e chiamate il taxi. Non potrete fare a meno di notare che il taxi è cambiato ed anche il tassista. Spostate l’immondizia sul sedile posteriore e troverete la ricevuta della lavanderia. Mostrate il vostro tesserino a Bob e chiedetegli di accompagnarvi alla lavanderia. Entrate e mostrate la ricevuta a Lo Fat che vi darà un abito da sera. Uscite e chiamate un taxi. Tornate al bar clandestino e bussate alla porta posteriore. Dite al buttafuori la parola segreta, ed andate direttamente nel bagno delle donne. Usate l’abito nel vostro inventario e lo indosserete automaticamente. Uscite sia dal bagno, che dal bar e chiamate un taxi, che automaticamente vi condurrà davanti al museo.

 

Secondo atto:

Dirigetevi all’ingresso del museo e mostrate il tesserino alla guardia. Entrate ed esaminate la sala in lungo ed in largo. Parlate con tutti gli invitati ed esaurite ogni argomento possibile ed immaginabile. Ricordate di usare sia il punto esclamativo, che quello interrogativo per rivolgervi ai vari personaggi. Dopo aver parlato con tutti i presenti prendete un bicchiere sul tavolo ed andate nella stanza a destra. Esaminate tutto ciò che vede ed osservate i pugnali con la lente d’ingrandimento. Se farete tutto correttamente arriverà la guardia e vi caccerà fuori dal negozio. A questo punto dovete origliare i discorsi tra i personaggi, portandovi dietro di loro o vicino. Le conversazioni che dovete ascoltare sono in tutto quattordici. Vi riporto di seguito la posizione dei gruppetti che dovrete ascoltare.

Centro.

Centro.

Sinistra.

Sinistra.

Centro.

Centro.

Destra.

Destra.

Sinistra.

Centro.

Sinistra.

Sinistra.

Sinistra.

Centro.

Parlate con Steve Dorian e guardate il filmato, al termine del quale rientrerete automaticamente al museo. Entrate nella stanza verso nord est ed andate ancora a destra. Entrate nella sala verso nord e prendete l’osso. Uscite ed entrate nella sala accanto. Andate verso nord ed entrate nella sala egizia. Osservate tutto ed andate a destra. Leggete il testo tradotto della Stele di Rosetta ed usateci la lente d’ingrandimento, cosicché i geroglifici verranno segnati sul vostro taccuino. Guardate la pozza di sangue davanti al sarcofago e raccogliete l’ankh. Aprite il sarcofago. Esaminate il cadavere e prendete il taccuino nella tasca della sua giacca. Guardate il filmato.

 

Terzo atto:

A questo punto vi consiglio di salvare spesso poiché in molte situazioni rischierete di morire. Dirigetevi verso la sala a nord ed osservate il quadro appeso alla parete destra, noterete un bagliore. Guardate con la lente d’ingrandimento il lato destro della cornice affinchè Laura faccia un commento a tal proposito. Usate la lente d’ingrandimento sull’oggetto che luccica e provate a raccogliere quello che scoprirete essere una piccola chiave; che però è ben fissata.

Toccate tutti gli altri quadri appesi e noterete che la vernice è fresca. Nella sala dovrebbe esserci anche il dottor Carrington, se così fosse parlateci. Andate verso nord e sentirete delle voci provenire dall’ufficio di Yvette. Appoggiate il bicchiere contro la porta ed ascoltate la conversazione tra Yvette ed Olympia. Una volta terminata la sequenza andate verso sud ed entrate nell’ufficio della dottoressa Myklos. Sollevate il telo ed esaminate la seconda parte della Stele di Rosetta con la lente d’ingrandimento; in questo modo altri geroglifici saranno segnati nel vostro taccuino. Provate a prendere l’olio di serpente, ma la dottoressa vi precederà e lo porterà via con sé. Seguite Olympia e la vedrete scendere da una scala segreta. Tornate nell’ufficio di Yvette e fugate nel cestino. Prendete la carta carbone ed usatela sulla lampada sopra la scrivania. Spegnete la lampada ed entrate nell’ufficio del dottor Carrington, che si trova oltre la porta a destra. Appoggiate il bicchiere contro la porta e spiate la conversazione tra Yvette e Rameses. Raccogliete un pezzo di carbone dal caminetto e strofinatelo sul taccuino del dottor Carter. Zoomate sull’interfono ed accendetelo, premendo il pulsante in alto a sinistra. Premete uno alla volta tutti i pulsanti nella fila in basso e dovreste riuscire ad ascoltare due o tre conversazioni. Tornate nell’ufficio di Yvette. Svitate la lampadina ormai fredda e prendetela. Uscite e premete l’interruttore dietro il collo della statua “ Il pensatore di Robin”.

Sentirete un click in lontananza. Andate verso est e scoprirete un passaggio segreto. Non provate a scendere le scale perché la lampadina è bruciata, quindi sostituitela con quella nel vostro inventario. Scendete ed usate l’osso di dinosauro per rompere il vetro che copre la nicchia nella parete sinistra. Nel caso Wolfgang vi scopra riprovate finchè non riuscite ad impossessarvi della lanterna.

Tornate di sopra ed entrate nell’ufficio della dottoressa Myklos. Accendete la vostra lanterna ed interagite con la statua sul lato sinistro della scrivania. Entrate nel passaggio segreto che conduce nel laboratorio. Appoggiate il bicchiere contro la porta dell’ufficio di Ernie ed ascoltate la conversazione tra lui ed Yvette. Entrate nel magazzino e v’imbatterete nella dottoressa Myklos che vi chiederà di uscire. Tornate di sopra ed appoggiate il bicchiere contro la porta dell’ufficio di Yvette. Se avete fatto tutto correttamente dovrebbe comparire l’orologio in alto a sinistra segnando le 22:15. Correte nella sala egizia ed aspettate che il dottor Smith (evidentemente all’oscuro della sua morte), si presenti all’appuntamento con il dottor Carter. Uscite ed andate nella sala degli pterodattili. Esaminate il cadavere ed entrate nella sala delle maschere. Esaminate la testa in alto a destra e scoprirete che appartiene a Ziggy.

Al termine del filmato, tornate giù ed entrate nell’ufficio di Wolfgang, che si trova oltre la porta in fondo alle scale. Sentirete la dottoressa Myklos all’altro capo dell’interfono. Fate scattare la trappola per topi, usandoci l’osso di dinosauro e prendete il formaggio. Avvicinatevi alla libreria ed osservando i libri, ne troverete uno capovolto.

Prendetelo e sfogliatelo. Prendete la giarrettiera ed esaminandola con la lente d’ingrandimento, troverete un messaggio di Yvette. Leggetelo. Spostate la cornice con le medaglie, accendete la lanterna nel vostro inventario e spingete il pulsante sulla parete. Entrate nel passaggio segreto ed arriverete direttamente nello studio del dottor Carrington. Esaminate il corpo e guardate con la lente d’ingrandimento le lettere scritte con il sangue. Guardate l’orologio rotto per risalire all’ora del delitto. Leggete la nota sulla scrivania e guardate la rubrica telefonica. Spostate il quadro, appeso sopra il caminetto e, premendo sui numeri inserite la combinazione 0527. Leggete il diario. Voltatevi ed esaminate il libro con la copertina rossa, intitolato “Delitto e castigo”. Sfogliatelo, prendete il rapporto della polizia e leggetelo. Se avete fatto tutto correttamente l’orologio in alto a sinistra dovrebbe segnare l’1.00.Tornate nell’ufficio di Yvette. Osservate la lama della taglierina e sollevatela. La dottoressa Myklos entrerà ed automaticamente le esporrete la vostra teoria su cosa possa essere il liquido rosso che si trova sulla lama della taglierina. Correte nella sala delle armature e nascondetevi dietro l’arazzo. Appena vedete arrivare la contessa uscite allo scoperto ed affrontatela (rivolgetevi a lei usando l’icona del punto esclamativo). Al termine del dialogo andate nel laboratorio ed esaminate la vasca 13, dentro la quale troverete il pugnale di Amon Ra. Tornate di sopra e dirigetevi nella Galleria degli antichi maestri, dove sono esposti i quadri. Zoomate sul dipinto con la chiave, usando la lente d’ingrandimento e staccate la chiave scheletrica con il pugnale. Entrate nell’ufficio del dottor Carrington ed ascoltate la conversazione tra Yvette ed il dottor Smith. Scendete di nuovo nel laboratorio ed entrate nell’ufficio di Erine, nel caso lo troviate in ufficio, interrogatelo, altrimenti prendete la trappola per serpenti sotto la scrivania e le tenaglie nella cassetta degli attrezzi. Sulla parete sopra la scrivania c’è un pulsante che apre un passaggio segreto nel magazzino, se decidete di entrarci, arriverete nella sala egizia a patto che accendiate la lanterna, altrimenti morirete! Entrate nel magazzino e prendete l’olio per serpenti. Aprite il congelatore e prendete il pezzo di carne. Osservate il baule e leggete l’etichetta. Aprite il baule con la chiave scheletrica e buttateci dentro il pezzo di carne. Zoomate sullo scheletro ed esaminatelo con la lente d’ingrandimento. Guardate ed aprite l’orologio da tasca e leggete l’incisione con la lente d’ingrandimento per scoprire a chi appartiene il cadavere. Rientrate nell’ufficio di Ernie e lo sorprenderete con Yvette. Salite ed appoggiate il bicchiere contro la porta dell’ufficio di Yvette, e sentirete la donna discutere con l’ispettore O’Riley. Dirigetevi nella sala delle armature. Nascondetevi dietro l’arazzo e spiate l’incontro tra Wolfgang ed Olympia. Osservate l’armatura al centro della sala e troverete il cadavere del dottor Carter. Andate nella sala Mastodon e troverete il cadavere di Ernie, esaminatelo con la lente d’ingrandimento e prendete i peli. Andate a destra e guardate il filmato.

 

Quarto atto:

All’inizio del capitolo scendete nell’ufficio di Erine, in cerca di indizi, ma non troverete nulla. Tornate di sopra ed entrate nell’ufficio di Yvette. Guardate il filmato. Quando riprendete il controllo di Laura, appoggiate il bicchiere contro la porta ed ascoltate la conversazione tra Steve ed Yvette. Fate passare il tempo e scendete nel laboratorio, in questo modo dovrebbe comparire l’orologio nell’angolo in alto a sinistra. Ritornate di sopra. Se non l’avete ancora fatto andate nella sala dove c’è il cadavere di Ziggy, zoomate ed usate le tenaglie per prendere il filo di ferro, vi servirà più avanti. Tornate indietro ed entrate nell’ufficio di Yvette, che troverete a soqquadro. Esaminate la scrivania e prendete la scarpa. Uscite ed andate nella Galleria degli antichi maestri. C’è una statua che prima non si trovava lì. Colpite la statua con l’osso nel vostro inventario ed esaminate il cadavere di Yvette. Prendete sia i capelli rossi, che gli occhiali. Spostatevi nella sala delle armature e prendete lo stivale nella pozza di sangue, davanti al cane. Dirigetevi nell’ufficio della dottoressa Myklos e guardate il breve filmato. La bottiglia d’olio per serpenti nel vostro inventario dovrebbe essere piena, se così non fosse scendete nel laboratorio e riempite la bottiglietta usandola con la vaschetta sul tavolo e tornate nell’ufficio della dottoressa Myklos. Salvate la partita! Appena compare il serpente usateci l’olio per tre volte e quando sarà nell’angolo catturatelo con l’apposita trappola. Riponete il serpente nella gabbia in alto a sinistra. Esaminate il cadavere e prendete gli acini ed i sali. Se potete, salvate la partita, perché il minimo movimento vi porterà al capitolo successivo.

 

Quinto atto:

In questa fase del gioco dovrete essere molto veloci, in caso contrario morirete. Andate a destra, chiudete le porte e bloccatele con il cavo d’acciaio. Salvate la partita! Andate ad ovest ed arriverete nella sala delle armature, bloccate le porte e votatevi. Spingete la sedia contro la porta, arrampicatevi ed aprite la finestrella. Scendete dalla sedia e correte nella sala egizia. Salvate la partita! Nascondetevi nel sarcofago più a sinistra e sentirete qualcuno che sfonda una porta nella stanza accanto. Salvate la partita. Andate nella stanza con la porta sfondata. Spingete la cassa sulla gru e tagliate la corda con il pugnale oppure con le tenaglie. Voltatevi e spostate la cassa contro la parete destra. Entrate nell’ascensore ed interagite con la leva. Uscite ed arriverete in un’altra stanza. Chiudete le porte e prendete la mummia nel sarcofago per terra. Salvate la partita! Usate la mummia per bloccare la porta. Usate la trappola per serpenti sul sarcofago più vicino alla porta, apritelo ed entrate nel passaggio segreto. Al termine del filmato rispondete alla prima domanda dell’indovinello componendo la parola WOMB usando i geroglifici in fondo al vostro taccuino. Rispondete alla seconda parte dell’indovinello componendo la parola TOMB. Sarete liberi ed entrando nell’ennesimo passaggio segreto arriverete nella sala caldaia. Pulite il viso di Steve dal carbone, fatelo rinvenire con i sali e prima che si alzi dategli lo stivale. Salvate la partita! Spostate la pietra circolare, accendete la lanterna ed entrate nel passaggio segreto. Tenete l’olio di serpente a portata di mano ed usatelo per proseguire. Quando v’imbatterete nei topi gettate il formaggio nell’ingresso più a destra poi quando il passaggio sarà libero entrateci anche voi. Salvate la partita! Premete il pulsante per attivare il T – Rex e guardate il filmato.

 

Sesto atto:

Per concludere il gioco dovete aiutare il coroner nella sua indagine rispondendo alle domande come riportato di seguito.

Chi ha ucciso il dottor Pippin Carter? Detective Ryan Hanrahan O’Riley. Motivo: coprire un altro crimine.

Chi ha ucciso Lawrence “Ziggy” Ziegfeld? Detective Ryan Hanrahan O’Riley. Motivo: coprire un altro crimine.

Chi ha ucciso Ernie Leach? Detective Ryan Hanrahan O’Riley. Motivo: coprire un altro crimine.

Chi ha ucciso Yvette Delacroix? Detective Ryan Hanrahan O’Riley. Motivo: gelosia.

Chi ha ucciso la contessa Lavinia Waldorf Carlton? Detective Ryan Hanrahan O’Riley. Motivo: coprire un altro crimine.

Di chi era lo scheletro trovato nel baule? Dr. Archibald Carrington III.

Chi ha ucciso il dottor Archibald Carrington? Watney Little.

Chi ha impersonato il dottor Archibald Carrington? Watney Little.

Chi ha ucciso Watney Little? Detective Ryan Hanrahan O’Riley. Motivo: coprire un altro crimine.

Chi ha rubato in realtà il pugnale di Amon Ra nella sala dell’antico Egitto? Watney Little.

Chi ha manipolato Watney Little per rubare il pugnale di Amon Ra? Detective Ryan Hanrahan O’Riley

Chi era la donna coinvolta nel furto dei dipinti nella Galleria degli antichi maestri? Contessa Lavina Waldorf – Carlton.

Chi era l’uomo coinvolto nel furto dei dipinti dalla galleria degli antichi maestri? Watney Little.

Chi è stato l’intermediario che ha fornito i quadri falsi alla contessa e venduto quelli veri per lei? Lawrence “Ziggy” Ziegfeld.

Chi è il sommo sacerdote degli adoratori del Dio sole Amon Ra? Rameses Najeer.

Quale dipendente del museo ha gestito l’operazione “recinzione” come effetto collaterale dell’affare? Ernie Leach.

 

Potete finalmente godervi il filmato finale del gioco!

 

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
  _     _   _        
| | (_) | | _ __
| | | | | | | '__|
| | | | | | | |
|_| _/ | |_| |_|
|__/
Enter the code depicted in ASCII art style.