Broken Sword: "L'Angelo della Morte"

Introduzione: Eccoci di nuovo pronti ad indossare i panni dell’intrepido George. Nello studio legale di New York presso il quale lavora George, arriverà una ragazza bionda che ingaggerà il nostro eroe par aiutarla a recuperare un importantissimo manoscritto.

New York:
Guardate il filmato introduttivo e parlate con Anna Maria. Quando prenderete finalmente il controllo di George giratevi verso la porta dell’ufficio e prendete la mazza da golf che si rivelerà molto utile in ben più di un’occasione. Spostatevi verso l’altro lato della stanza ed osservate la porta del ripostiglio. Rompete la serratura con la mazza da golf ed entrate nella stanza. Bloccate la porta spingendo lo schedario, saliteci sopra e passate attraverso il buco del soffitto. Aiutate Anna Maria a bloccare la porta dell’ascensore infilando la mazza da golf nelle guide della porta. Giratevi, andate a destra e togliete la griglia del ventilatore facendovi aiutare da Anna Maria ( cliccate sul volto del personaggio che apparirà nel vostro inventario). Tirate fuori il ventilatore e spingetelo sotto la finestra centrale. Rilasciate l’oggetto cliccando con il tasto destro del mouse. Girate attorno al ventilatore e spingetelo verso l’ascensore in modo da bloccare la porta. Riprendete la mazza da golf dopodichè passate attraverso il condotto dell’aria. Mettetevi con le spalle al muro e strisciate verso la scala antincendio, salite ed arrampicatevi sul tetto del palazzo. Raggiungete la piattaforma salendo la scala di metallo poi andate a destra. Cliccate sulla catena attaccata al bordo della passerella ed attaccateci la mazza da golf; così facendo George salterà sul tetto del palazzo di fronte. Girate la maniglia che serve per manovrare la passerella posta sul lato destro della torre e Anna Maria vi raggiungerà. Terminata la sequenza, andate a sinistra ed attaccatevi al bordo di metallo che sporge dal muro. Andate a sinistra ed osservate sia il tubo rotto, che i cavi scoperti. Andate in fondo saltate giù cliccando con il tasto destro del mouse. Cliccate verso il lato inferiore del monitor e saltate dall’altra parte. Strisciate verso la fenditura. C’è una porta aperta. Prendete lo spago che blocca la porta e chiudetela. Fate scorrere la sbarra sul lato sinistro della porta e sfondatela cliccandoci sopra, permettendo così ad Anna Maria di raggiungervi. Scendete al primo piano e provate ad aprire la porta che sfortunatamente e chiusa dall’altro lato. Salite un piano ed attraversate la stanza. Osservate il tubo arrugginito. Scendete al livello inferiore. Attraversate la stanza ed infine saltate giù. Andate avanti ed osservate i cavi scoperti. Risalite ed avvicinatevi al tubo arrugginito. Osservate l’interruttore che dà la corrente a tutto l’edificio e fatevi aiutare da Anna Maria, mentre lei lo terrà abbassato tornate al livello inferiore. Oltrepassate i cavi scoperti ed interagite con lo scatolone. Anna Maria vi raggiungerà automaticamente. Avvicinatevi alla saracinesca e cliccate sulla maniglia. Come al solito avrete bisogno di una mano. Mentre Anna Maria tiene la maniglia abbassata cliccate sulla porta e passate. Terminata la sequenza avvicinatevi alla doppia porta e provate a cliccarci sopra. Il direttore dell’hotel interverrà dicendovi che per aprire la porta vi occorre la chiave della camera. Guardatevi attorno. Osservate il distributore d’acqua. Entrate nella sala ed osservate i due distributori, il primo è per le bibite, l’altro invece è per le sigarette. Avvicinatevi alla reception e parlate con Alfonso. Esaurite tutti gli argomenti e cercate di farvi dare una camera. Provate ad insistere fino a, quando otterrete sempre la stessa risposta. Prendete uno dei depliant dell’hotel dall’espositore ed esaminatelo, così facendo il numero dell’hotel andrà automaticamente nella rubrica telefonica di George. Tornate nella saletta dove uno degli ospiti sta leggendo un libro. Parlate con l’uomo in modo esauriente e al termine della chiacchierata provate a rubargli la chiave della camera ( che l’uomo usa come segnalibro). Entrate nei bagni e prendete il PDA nel vostro inventario. Usate il telefono cellulare e chiamate l’hotel. Chiedete di parlare con Thelwell Minster ed uscite rapidamente dai bagni. Cliccate sul libro che è appoggiato sul tavolo e finalmente avrete la chiave. Andate verso la doppia porta ed inserite la chiave nel lettore posto accanto alla porta. Salite le scale, fino a quando riceverete una telefonata da Anna Maria che vi dirà di essere bloccata sulla sala antincendio. Per aiutarla dovete aprire la finestra del bagno nella sua camera; il problema è arrivarci! Osservate le scale. Leggete il cartello della disinfestazione e prendete uno scarafaggio morto. Imboccate il corridoio a sinistra e provate ad aprire la porta dello sgabuzzino da cui provengono degli strani rumori. Parlate con il sosia d’Elvis esaurendo tutti gli argomenti. Osservate i fiori secchi. Provate ad aprire la finestra in fondo al corridoio; ma Elvis vi bloccherà. Scendete nella hall. Infilate la scheda magnetica nella fessura a sinistra della doppia porta e parlate con Afono. Dopo aver esaurito tutte le domande osservate l’accendino d’oro. Andate verso l’orologio antico ed appoggiateci lo scarafaggio. Parlate di nuovo con Alfonso e salvate la partita! Approfittate del momento di distrazione d’Alfonso. Aprite il divisorio di vetro e prendete l’accendino. Tornate al piano di sopra ed osservate i movimenti d’Elvis. Avvicinatevi alla finestra ed aspettate che l’uomo si metta a ballare. Aprite la finestra e correte verso i fiori secchi, usateci l’accendino e guardate il filmato. Entrate nella camera 23 e quindi nel bagno. Osservate il condotto d’aerazione; spengetelo e legate le pale con lo spago. Accendete nuovamente il ventilatore che si staccherà dal muro permettendo ad Anna Maria di entrare. Al termine del filmato raccogliete la penna vicina al letto e raggiungete il corridoio. Osservate la porta del ripostiglio in particolar modo la serratura numerica. Infilate sotto la porta il depliant dell’hotel assieme alla penna e dopo qualche istante la persona chiusa nel ripostiglio vi restituirà entrambi gli oggetti. Osservate il depliant, con la combinazione della porta scritta sopra che George digiterà automaticamente liberando Juanita. Una volta raggiunto lo studio legale parlate con Virgil, dopodichè entrate nell’ufficio di George. Prendete il pacchetto di sigarette appoggiato sul bordo della scrivania. Uscite dall’ufficio e dal palazzo e dirigetevi all’hotel. Parlate con l’agente O’Halloran e fornitegli una descrizione dell’uomo che ha rinchiuso Juanita nel ripostiglio, parlando soprattutto del suo tatuaggio. Mostrate all’agente il pacchetto di sigarette italiane e subito dopo parlate nuovamente con lui. Al termine del dialogo scambiate due chiacchiere con Alfonso e Juanita. Qui non avete altro da fare quindi recatevi alla società di confezionamento. Entrate nella salumeria e parlate con Chico esaurendo tutti gli argomenti. Al termine del dialogo fate un patto con lui e dategli le sigarette italiane in cambio del salame d’annata. Uscite dal negozio e fermatevi accanto ai bancali, guardate attraverso la finestra e vedrete Chico che si allontana per fumare. Rientrate nel negozio e prendete il grembiule insanguinato che è appeso al gancio. Dopo aver indossato il grembiule uscite dal negozio cliccando verso il basso e spostatevi sul lato sinistro del furgone. Salite la rampa e andate a parlare con la guardia. Al termine del dialogo entrate nel furgone ed osservate il maiale appeso ed il pezzo di ghiaccio. Entrate nello stabilimento e guardatevi attorno. Avvicinatevi alla saracinesca con la luce rossa in alto. Cliccateci sopra e George sosterrà di sentire delle voci. Entrate nel corridoio a destra della guardia e scendete le scale. Prendete la coperta ignifuga che è appesa alla parete, di fronte al nastro trasportatore. Imboccate il corridoio a destra delle saracinesche ed aprite la porta azzurra. Ispezionate la cassetta del pronto soccorso che in realtà nasconde un lettore di schede elettroniche. Uscite dalla stanza e dirigetevi verso l’area di scarico. Avvicinatevi alla macchina trita-ossa; prendete le chiavi ed inseritele nel carrello elevatore. Andate verso il cassonetto verde e spingetelo verso il carrello. Azionate l’interruttore ed arrampicatevi sul carrello elevatore. Salite quindi sul cassonetto e guardate attraverso la finestra. Al termine della sequenza scendete e tornate nello stabilimento principale. Salite le scale ed oltrepassate il nastro trasportatore. Osservate il maiale appeso poi andate a sinistra. Cliccate sul pannello e vedrete i ganci muoversi. Raggiungete la saracinesca con la luce verde in alto ed entrate. Scendete le scale ed aprite la porta usando la coperta ignifuga. Entrate nella stanza successiva e toccate la carne da cui cola del grasso. Usate ancora una volta la coperta ignifuga e raccogliete il legno bruciacchiato. Tornate nella zona di scarico ed arrampicatevi sul cassonetto, che si trova sopra il carrello elevatore. Mettete il legno sul condotto dell’aria dell’ufficio, ma il fumo non è sufficiente. Saltate giù e tornate al furgone che è parcheggiato all’ingresso dello stabilimento. Salvate la partita e dalla stessa schermata cliccate su “opzioni” e poi “comandi”. Spuntate la voce corri con la pallina del mouse. Entrate nel retro del furgone e prendete un pezzo di ghiaccio. Correte verso il carrello elevatore e saliteci sopra. Mettete il pezzo di ghiaccio sul legno bruciacchiato e guardate il filmato. Disabilitate l’opzione “ corri con il mouse”. Tornate nello stabilimento principale e premete il pannello di controllo sulla sinistra. Vedrete il cadavere di Tony appeso ad un gancio. Perquisite il cadavere e prendete la sua scheda magnetica. Tornate nella stanza con la porta blu. Avvicinatevi alla finta cassetta di pronto soccorso ed inserite nel lettore la scheda di Tony. Entrate nel passaggio segreto e salite le scale. Avvicinatevi alla scrivania ed aprite il cassetto centrale. Troverete un oggetto avvolto nel fazzoletto di seta. Aprite il fazzoletto ed osservate la foto di Lucy Chu. Avvicinatevi allo schedario, cliccateci col tasto destro e provate a spingerlo, ma le ruote sono bloccate. Guardate fuori della finestra che dà proprio sulla macchina trita-ossa. Ricordate la stanza dove avete preso il legno bruciacchiato? Bene! Tornateci. Sporcate il fazzoletto di seta con il grasso che cola dal pezzo di carne appeso. Uscite dalla stanza e raggiungete la zona di scarico. Togliete le chiavi dal carrello elevatore ed infilatele nella macchina trita- ossa. Azionatela e tornate nell’ufficio segreto. Usate il fazzoletto sporco di grasso per lubrificare le ruote dello schedario e spingetelo fuori dalla finestra. Tornate nella zona di scarico e prendete il lettore mp3 ed il manoscritto, dopodichè tornate nello studio legale. Esaminate attentamente il manoscritto cliccando su ogni singola parte. Date a Virgil il lettore mp3 e parlate con lui. Chiedetegli di aiutarvi a violare il server di Lobineau e prendete la flash card. Cliccate sul vostro PDA e la flash card si installerà automaticamente. Ascoltate attentamente le istruzioni di Virgil che vi spiegherà cosa dovete fare. Per risolvere l’enigma e violare il server osservate l’immagine qui in basso.

Cliccate sul blocco note e quindi su “database storico” e leggete tutto, argomenti correlati compresi. Cliccate sulla X in alto a destra per uscire dal PDA ed osservate nuovamente il manoscritto in ogni singola parte. Cliccate soprattutto sull’immagine della città fortificata e George dirà che la città fortificata è Istanbul. Uscite dall’ufficio e partite!

Istanbul:
Terminata la sequenza avvicinatevi al bancone e parlate con la receptionist. Spostatevi verso destra ed entrate nella sala da pranzo. Parlate con il cameriere in modo esauriente. Tornate verso il banco della reception ed osservate la mappa del Palazzo Tokapi nei minimi dettagli cliccando su tutti i luoghi attivi. Tornate nella sala da pranzo e prendete il coltello sul tavolo a destra. Parlate di nuovo con il cameriere in particolar modo del vestibolo degli amanti. Uscite dall’hotel e selezionate il Palazzo Tokapi sulla mappa. Parlate con la guardia all’ingresso del palazzo e spacciatevi per Eamon O’Mara, la guardia sembra aver abboccato ma nonostante tutto per passare vi occorre il tesserino. Tornate all’hotel e parlando con la receptionist scoprirete che c’è una raccomandata per Eamon. Provate a prendere la lettera in fondo al bancone, ma sarete sorpresi dalla receptionist. Usate l’icona d’Anna Maria e parlate con lei. Il piano di George è molto semplice, mentre lui distrae la receptionist Anna Maria prenderà la lettera. Osservate la fotografia accanto al computer e parlate di golf con la receptionist. Nel corso del dialogo trascinate su di lei la mazza da golf e guardate la sequenza. Parlate con Anna Maria e prendete la raccomandata dentro cui troverà il tesserino di riconoscimento d’Eamon ed una mappa. Usate il coltello sul tesserino di George per staccare la foto. Cliccate sulla mappa ed il tesserino d’Eamon per separare i due oggetti e combinate la foto di George con il tesserino d’Eamon. Andate al Palazzo Tokapi. Parlate ancora una volta con la guardia all’ingresso e mostratele il tesserino. Incamminatevi verso il cancello, ma un’altra guardia v’impedirà di passare. Provate ad andare a sinistra, ma non ci sarà niente da fare. Parlate con Anna Maria e chiedetele di distrarre la guardia. Andate a sinistra ed osservate i ponteggi. Arrampicatevi sul ponteggio a sinistra ed osservate i movimenti della guardia. Appena andrà verso sinistra prendete il cellulare sul bordo del muro, cliccateci col tasto destro ed automaticamente il numero telefonico della andrà nella rubrica di George. Rimettete il telefono dove l’avete preso e scendete dal ponteggio. Arrampicatevi sul ponteggio a destra e telefonate alla guardia. Aspettate che si allontani ed arrampicatevi sulla parte danneggiata del muro. Salvate la partita! Studiate i movimenti della guardia ed aspettate che giri attorno al cortile a questo punto seguitela senza farvi notare. Nascondetevi di volta in volta dietro ad ogni contrafforte. Raggiungete l’arcata ed arrampicatevi. Affacciatevi alla finestra che dà sull’altro corridoio e vedrete una guardia con il suo cane. Osservate la macchia azzurra sul davanzale ed usate il coltello per togliere l’intonaco, quando la guardia scenderà in giardino per vedere cosa succede correte verso l’altro corridoio. Cliccate sulla tazza e bevete il tè. Tornate rapidamente dove eravate prima ed aspettate che la guardia si allontani per prepararsi dell’altro tè. A questo punto no vi resta che distrarre il cane. Tagliate una fetta di salame ed avvicinatevi alle finestre nell’angolo. Osservate la corda per stendere i panni, prendetela e legateci la fetta di salame, infine rilasciate la corda e lasciatela sventolare sotto il naso del cane. Bene ora che il cane è distratto potete scendere in giardino. Andate avanti verso l’altro ingresso ed entrate nel museo. Avvicinatevi al computer e collegate il vostro PDA. Violate il sistema di sicurezza com’è mostrato nell’immagine qui in basso.

Impostate il sistema di sicurezza cliccando sulla scritta “configura sistema” e programmatelo per un’ora. Confermate cliccando sulla scritta Ok. Dirigetevi verso il cancello che si trova dall’altro lato della stanza e leggete il cartello. Entrate ed aprite la scatola di metallo posta accanto alla porta. Aprite il condotto dell’aria ed infilateci il depliant dell’hotel, fatto questo usateci l’accendino. Ora potete vedere chiaramente i raggi laser. Camminate lentamente fino all’altro lato della sala. Parlate con la porta e scoprirete che Anna Maria si trova dall’atro lato. Osservate le leve. Partendo da sinistra abbassate le leve 1 – 2 – 4. Giratevi verso la statua. Accanto alla porta. Provate a cliccare su una testa e la porta si aprirà appena appena. Per riuscire ad aprirla completamente fatevi aiutare da Anna Maria aprendo il vostro inventario e cliccando sul suo viso. Andate a destra e muovendovi dietro le colonne avvicinatevi al pannello di controllo. Abbassatelo e George si sposterà automaticamente. La guardia si alzerà dalla panchina per rimettere in funzione la fontana. Dopo che la guardia tornerà a sedersi andate ancora a disattivare il pannello di controllo, questa volta però usando la graffetta. Appena la guardia andrà a parlare con l’altra sentinella, correte alla fontana a cliccate sulla statua centrale. Aprite il vostro inventario e fatevi aiutare da Anna Maria. Scendete nel buco e salite sulla passerella a destra percorrendola fino in fondo. Andate sia a destra, che a sinistra ed osservate le valvole lungo la parete, e l’indicatore. Giratevi a destra ed andate fino in fondo. Girate la valvola verso sinistra e proseguite. Passate alla valvola successiva e giratela verso il basso. Proseguite e troverete due valvole. Girate la valvola in alto verso il basso e quella in basso verso sinistra. Infine chiudete la valvola rotonda. Osservate l’indicatore e vi renderete conto che la pressione è molto alta. Girate l’ultima valvola ed apritela. La pressione dell’acqua farà cadere un blocco di cemento. Entrate nel passaggio ed andate avanti fino alla sporgenza. Osservate il disegno per terra raffigurante due cavalieri in sella ad un cavallo bianco. Avvicinatevi alla porta ed osservate l’interruttore in basso a destra. Aprite la porta facendovi aiutare da Anna Maria; mentre lei preme l’interruttore voi dovete posizionarvi sopra il disegno dei due cavalieri. Entrate nella stanza segreta ed andate a sinistra. Osservate la statua raffigurante un cavaliere con uno scudo e cliccateci sopra per risolvere l’enigma. Esaminate il manoscritto e cliccate sui simboli neri. Lo scopo dell’enigma consiste nell’inserire sul manoscritto. Seguite l’ordine indicato e girateli cliccando sui numeri romani: luna, croce, stella, croce.

Se avete fatto tutto correttamente, si aprirà un altro passaggio. Avvicinatevi alla statua del secondo cavaliere ed osservate i gigli. Esaminate nuovamente il manoscritto per trovare un indizio. Agite sui dischi di pietra ruotandoli come segue:

Avvicinatevi al terzo cavaliere e osservate lo scudo. Esaminate nuovamente il manoscritto e girate i dischi come segue.

Disco in alto a sinistra: tre fiori gialla su fondo blu

Disco in basso a sinistra: due fiori blu su fondo bianco.

Disco in alto a destra: due fiori rossi su fondo giallo.

Disco in basso a destra: un fiore bianco su fondo giallo.

Se avete fatto, tutto correttamente sentirete un click. Andate verso le nicchie, sul pavimento il cursore avrà la forma di un ingranaggio. Fatevi aiutare da Anna Maria. Portate entrambi i personaggi davanti alle nicchie e la porta si aprirà. Entrate nella stanza con l’angelo sul piedistallo. Non toccatelo altrimenti morirete! Cliccate su tutti i monumenti disegnati sul pavimento nel seguente ordine: Acre – Londra – Parigi – Cipro.

Prendete l’angelo ed osservate la freccia sulla parte alta del piedistallo. Girate il piedistallo verso Costantinopoli ed abbassatelo. Girate il piedistallo verso Roma ed abbassatelo. Girate il piedistallo verso Alessandria ed abbassatelo.

Al termine del lungo filmato George si sveglierà in una cella. Osservate sia la parete scrostata, che lo scarico. Cliccate due volte nella tana del topo e prendete il supporto che dovete usare sulla parete scrostata. Spingete il mattone e guardate la breve sequenza. Dopo aver parlato con Padre Nicolas suor Immacolata vi sussurrerà di raggiungerla sul tetto della prigione entro un’ora. Osservate i giocattoli nel vostro inventario ed aprite il sacchetto delle biglie. Esaminate di nuovo lo scarico e fateci cadere le biglie Arrampicatevi nel buco da voi creato poco prima ed entrate nella cella accanto alla vostra. Attirate la guardia cliccando sulla porta, e come previsto scivolerà sulle biglie. Tornate nella vostra cella, cliccate sulla guardia e prendete le chiavi. Aprite la porta della cella ed uscite. Immobilizzate la guardia imbavagliandola con il pezzo di tessuto e legando le sue mani con lo spago. Salite le scale e v’imbatterete in un simpatico cagnolino. Aprite il vostro inventario cliccate sul topolino meccanico con il tasto destro del mouse e separatelo dalla chiave. Distraete il cane da guardia con il giocattolo a molla e prendete la scatoletta sul tavolo. Aprite la carne in scatola con la chiave del topolino meccanico e versate il cibo nella ciotola del cane. Andate a destra e salite le scale. Entrate nel museo ed osservate il computer a cui è stato aggiunto un nuovo firewall. Risalite le scale ed affacciatevi al balcone. Controllate la situazione in giardino. Passare è praticamente impossibile. Rientrate nel museo ed infilate il topolino meccanico nella la grata. Raggiungete rapidamente le scale ed il balcone. Cliccate sul parapetto ed arrampicatevi sul viticcio. Una volta arrivati sul tetto andate a sinistra ed osservate la parete, vi accorgerete che manca una pietra. Mettete il giocattolo parlante nel buco ed aggirate la guardia nascondendovi dietro la cupola e cercate si raggiungere l’uscita in alto. Osservate la suora in lontananza. Avvicinatevi al muretto e scavalcatelo. Al termine del filmato avvicinatevi al banco della reception e parlate con la ragazza. Provate a prendere una stanza, ma sono tutte occupate. Parlate d’Eamon O’ Mara ed otterrete la chiave della camera 505. Prendete l’ascensore e salite. Aprite la finestra sulla destra e salite sul davanzale. Camminate sul cornicine andando a destra. Passate la tenda e saltate giù. Scivolate fino al balcone del quarto piano e lasciatevi cadere. Andate a destra e aggrappatevi al cornicione. Saltate giù ed atterrate al terzo piano. Andate a sinistra fino alla finestra con l’ombra di un poliziotto. Attaccatevi al cornicione e scivolate a sinistra. Superate la finestra con l’ombra del poliziotto e risalite. Entrate nella camera 304 e raccogliete il rosario sul tappeto. Entrate nel bagno e frugate nel cestino dei rifiuti, dove troverete la ricevuta di una carta di credito. Al termine del filmato parlate con Nico esaurendo tutti gli argomenti. Usate il vostro PDA e violate il sistema di sicurezza del Credit R Us.

Roma:
Andate a sinistra e cercate di entrare nel condominio, ma il portone è chiuso a chiave. Avvicinatevi al sacerdote che sta pulendo la strada e parlate con lui in modo esauriente. Al termine del dialogo osservate la macchina gialla e parlate di nuovo con fratello Mark. Andate avanti e parlate con Archie ( il senzatetto seduto sui gradini). Esaurite tutti gli argomenti e nel corso del dialogo scoprirete dove è nascosta la chiave del condominio. Cercate di rubare il pane ad Archie, ma non ci riuscirete. Provate a parlare con Nico e chiedetele di distrarre il barbone per rubargli il pane, ma lei rifiuterà di aiutarvi a compiere un’azione così meschina. Tornate verso il condominio e spostate il vaso a sinistra ma Mark vi bloccherà. Parlate con Nico e chiedetele di distrarre Fratello Mark. Rubate il pezzo di pane ad Archie approfittando di un momento di distrazione e sbriciolate il pane sulla macchina gialla, dopodichè spostate il vaso a sinistra prendete le chiavi ed entrate nel condominio. Salite le scale e provate ad aprire la porta che ovviamente è chiusa. Dirigetevi verso la porta-balcone ed apritela. Vedrete una suora affacciata al balcone del palazzo di fronte. Chiedete a Nico di sorvegliare il corridoio. Scavalcate la ringhiera. Andate a destra fino alla fine del cornicione. Aggrappatevi al cavo e scivolate verso destra. Lasciatevi cadere sul balcone e salvate la partita! Per evitare la suora cliccate sulla porta, aspettate che la monaca entri in casa sua per vedere cosa succede e scavalcate la ringhiera il più velocemente possibile. Andate a destra ed attraversate la strada aggrappandovi al muro. Andate a destra e lasciatevi cadere sul balcone con la porta chiusa. Guardate attraverso la finestra ed osservate il chiavistello della porta. Spingetelo con la mazza da golf ed entrate in casa. Guardate la fotografia della suora; si tratta d’Anna Maria! Entrate in camera da letto e prendete il biglietto della metropolitana che è appoggiato sul letto. Uscite dalla camera e andate in cucina. Prendete la matrice del biglietto aereo che è appoggiata sul tavolo. Uscite dall’appartamento e parlate con Mark il quale sostiene d’aver un pacchetto per Anna Maria. Uscite dal condominio e recatevi in Vaticano. Fate qualche passo avanti e cercate di aprire il portone. Suonate il campanello e parlate con suor Serena. Al termine del dialogo andate a sinistra e guardate attraverso la finestra. Parlate con suor Angelica esaurendo tutti gli argomenti. Osservate il foglio sulla scrivania, ma cercare di prenderlo adesso sarebbe inutile. Provate ancora ad aprire la doppia porta e vi prenderete un altro rimprovero dalle guardie. Attraversate la strada ed osservate la targhetta attaccata sul lato destro del portone. Provate a paralare con le guardie, ma non vi risponderanno neppure. Tornate a parlare con suor Angelica. Andate a sinistra e suonate il campanello della porta. Parlate di nuovo con suor Serena dopodichè tornate nell’appartamento d’Anna Maria. Prendete il PDA nel vostro inventario e cercate di violare il server del Vaticano.

Tornate alla fabbrica d’ostie ed oltrepassate la finestra dell’ufficio di suor Angelica Prendete il PDA nel vostro inventario e senza farvi vedere componete il numero della fabbrica e chiedete di parlare con suor Angelica. Aspettate che la suora si allontani e prendete il foglio sulla sua scrivania, leggetelo e scoprirete che è prevista per l’indomani una visita dell’ispettore sanitario. Rimettete il foglio dove l’avete preso e parlate con suor Angelica spacciandovi per Henry Steiner. Ascoltate suor Serena, mentre vi mostrerà tutta la fabbrica. Al termine del giro cercate di raggiungere il cortile, ma la porta è dietro l’ufficio di suor Angelica che v’impedirà di passare. Cliccate sugli scatoloni impilati sopra lo scaffale e suor Serena dirà che contengono delle bottiglie di vino. Provate a toccare la scatola aperta che è appoggiata sul tavolo e seguite il dialogo tra George e suor Serena. Giratevi e spingete lo scatolone bianco che è in bilico sopra gli altri, e mentre suor Serena è girata approfittatene per prendere alcune delle ostie dallo scatolone sul tavolo. Spingete per la seconda volta lo scatolone bianco ( appena risistemato da suor Serena) e sbriciolate in pane nel ostro inventario dentro lo scatolone aperto. Avvicinatevi agli scatoloni con il vino e prendete una bottiglia. Salite la scala di metallo ed andate in fondo a sinistra. Aprite la grata del canale di scolo posto sulla parte alta dell’impastatrice e versateci il vino. Tornate giù e, al termine del filmato attraversate l’ufficio di suor Angelica per uscire in cortile. Salite le scale e provate ad aprire il cancello. Tornate giù ed arrampicatevi sulle casse. Scivolate verso sinistra fino alla crepa nel muro. Arrampicatevi ed entrate nel giardino del monastero. Osservate i movimenti dei monaci. Andate a sinistra e nascondetevi dietro la fioriera a sinistra. Aspettate che il monaco che si trova davanti alla porta si sposti verso destra e correte rapidamente dietro la fioriera sulla destra. Usate il pane sulla pianta dopodichè correte velocemente dietro la pianta a sinistra ( dove eravate prima). Quando uno dei monaci sarà distratto dai piccioni, ed il monaco che sorveglia l’ingresso, si sposterà verso destra correte nell’edificio ed entrateci. Osservate la botola per terra; giratevi a sinistra e salite le scale. Aprite l’ultima porta in fondo al corridoio ed entrate nell’ufficio. Esaminate il dipinto appeso dietro la scrivania. Giratevi verso lo scrittoio ed aprite il cassetto. Monsignor Devlin e padre Gregor arriveranno ed accompagneranno George fuori dal monastero. Prendete il biglietto da visita di padre Gregor e tornate nell’appartamento d’Anna Maria. Uscite in corridoio e proseguite cliccando verso il basso. Bussate alla porta dell’appartamento di Mark e parlate con lui. Mostrategli il biglietto da visita che vi ha dato padre Gregor e così facendo riuscirete finalmente a conquistare la sua fiducia ed ottenere il pacchetto destinato ad Anna Maria. Al termine del dialogo tornate nell’appartamento della ragazza e cliccate sul plico nel vostro inventario con il tasto destro del mouse. Osservate il dvd senza etichetta d inseritelo nel computer d’Anna Maria. Terminata la visione del dvd Nico deciderà di partire per Phoenix. Voi nel frattempo continuate ad andare in giro a fare domande. Tornate a parlare con Mark e mostrategli la penna con il gatto nero. Continuate a parlare con Mark finché otterrete l’indirizzo del club. Uscite dal palazzo e dirigetevi al”Gatto nero”. Andate in fondo alla strada e parlate con il buttafuori che è appostato davanti alla porta del club. Cercate di entrare, ma l’ingresso è riservato solamente ai soci. Provate ad iscrivervi, ma il buttafuori dirà che non accettano nuovi soci. Tornate verso la casa d’Anna Maria e bussate alla porta di Mark. Parlate con lui e cercate di convincerlo a darvi la sua tessera. Provate a corromperlo dandogli la foto di Lucy e Mark vi risponderà che vuole qualcosa di più personale. Entrate nell’appartamento d’Anna Maria ed autografate la fotografia. Tornate all’appartamento di Mark e dategli la foto con l’autografo di Lucy Chu. Prendete la tessera ed andate al club. Mostrate la tessera al buttafuori ed entrate nel club scendendo le scale a destra. Provate ad imboccare il corridoio a destra della reception, ma per passare dovete prima cambiarvi. Entrate negli spogliatoi che si trovano a sinistra. Aprite l’armadietto numero 17 che è vuoto. Bene! Potrete usarlo voi dopo esservi cambiati. Andate verso i bagni e provate a prendere l’asciugamano accanto alla doccia centrale, ma vi scopriranno. Tornate verso gli armadietti, osservate il quadro e spostate la pianta a sinistra. Girate la valvola e tornate verso le docce. Prendete l’asciugamano e George si cambierà automaticamente. Tornate nella hall e dirigetevi verso la sauna ( corridoio a destra della reception). Andate fino in fondo. Entrate nell’ultima porta a sinistra poi girate a destra. Parlate con Duane esaurendo tutti gli argomenti. Al termine del dialogo uscite dalla sauna e guardate il filmato. Terminata la sequenza usate la presa elettrica in basso a sinistra; ciò creerà una sorta d’effetto a catena ed un lungo gancio cadrà sulla testa di George. Parlate con la persona rinchiusa nel baule di metallo. Prendete i finimenti e cliccateci sopra un paio di volte. Spingete George verso il tavolo e fate cadere la bottiglia d’olio, infine cliccate sulla presa. Finalmente liberi! Tirate la tenda ed origliate la conversazione tra Spallacci ed il cardinale Gianelli. Quando riprendete il controllo del personaggio, premete il pulsante sul lato sinistro della finestra e la porta si aprirà. Giunti in corridoio sentirete qualcuno che vi chiama. Entrate nella sauna e scendete nella vasca. Parlate con Duane che è nascosto nello scarico e scoprirete che possiede la chiave della lavanderia, dovete trovare qualcosa per riuscire a prenderla. Tornate negli spogliatoi, aprite l’armadietto numero 17 e riprendete gli abiti, nonché il vostro inventario! Tornate nella sauna e combinate il rosario con la graffetta. Infilate l’oggetto nello scarico e Duane vi passerà la chiave della lavanderia. Tornate in corridoio ed aprite la prima porta a destra. Entrate nella lavanderia, salite le scale ed uscite. Terminata la sequenza sarete di nuovo nell’appartamento d’Anna Maria e scoprirete che qualcuno ha piazzato una bomba! Usate il vostro PDA per violare il sistema di sicurezza della base militare. Osservate attentamente l’immagine qui in basso e posizionate le due barrette trasparenti su entrambi i lati.

Leggete rapidamente le istruzioni nel vostro blocco note. Parlate con Mark a fatevi dare i suoi guanti. Salvate la partita! Zoomate sulla bomba ed attaccate la graffetta sulla parte bassa del cavo blu. Scegliete il cavo d’innesco attivo ed infine tagliate la parte alta del cavo blu.

Guardate il filmato.

Phoenix:
Andate verso il cancello e cercate d’aprirlo. Tornate alla jeep e prendete la maniglia del cric, con la quale potrete aprire il cancello. Andate avanti fino alla struttura sulla destra ed entrate nel vicolo. Allontanate le casse tirandole verso la parte inferiore del monitor. Tirate il freno del bidone dell’immondizia e spingetelo verso sinistra. Spingete una cassa verso la parete e tiratela sotto la fenditura. Salite sopra la cassa ed aggrappatevi al muro. Salite sul tetto ed andate verso destra. Camminate sulla passerella verde e raggiungete il secondo piano. Aggrappatevi all’asta di metallo e scivolate verso sinistra fino alla passerella di metallo. Arrampicatevi poi saltate sulla passerella a sinistra. Fate il giro attorno al tetto e scavalcate il muretto. Guardate il palazzo di fronte a voi. C’è una scala di metallo chiusa, ed una leva rossa di fianco. Raccogliete i ciottoli per terra e girate l’antenna in mezzo al tetto. Girate il gancio in modo che punti verso la scala ed usatela a come una catapulta colpendo la leva che chiude la scala attaccata al palazzo di fronte.

Rifate tutto il giro e tornate giù. Andate a sinistra ed usate la scala di metallo. Giunti sul tetto avvicinatevi alla voragine. Osservate la cassa che c’è lì vicino e spingetela, in modo tale da rendervi conto della profondità del buco. Spingete il tubo, entrateci e raggiungete l’altro lato. Avanzate di pochi passi e troverete un’altra voragine. Gettate nel buco le pietruzze nel vostro inventario per rendervi conto della profondità. Saltate giù ed entrate nel magazzino. Osservate la targhetta dorata sulla scrivania e la fotografia di Ronald Maynard. Spostatevi verso il computer e provate ad usarlo, ma per accedere ai file vi occorre la password. Nessun problema! Usate il PDA nel vostro inventario e violate il sistema di sicurezza.

Leggete le e-mail. Andate verso la porta e provate ad aprirla, ma per riuscirci dovete trovare il codice da inserire nel pannello numerico. Voltatevi verso il tavolo a sinistra e cliccate sulla fotografia del matrimonio. C’è una data scritta sopra. Per aprire la porta dovete prendere nota dei numeri ed invertirli. Tornate verso la porta. Zoomate sul pannello ed inserite il codice 91 – 08 – 12. Entrate nella stanza successiva e camminate sulla passerella. Saltate sulla grata sottostante. Aggrappatevi e scivolate verso sinistra. Lasciatevi cadere sopra le casse ed osservate il grosso buco nel pavimento. Spostatevi verso destra: ci sono due scivoli. Sul bordo dello scivolo a sinistra c’è un oggetto. Provate a raccoglierlo e nel tentativo cadrete giù, nella stanza dell’ascensore. Uscite dalla stanza ed entrate in cucina. Osservate il gancio appeso sopra il lavandino e prendetelo. Andate a destra e spingete il tavolo sotto la credenza. Saliteci sopra e prendete la gomma da masticare. Tornate giù ed uscite dalla cucina. Andate verso gli spogliatoi maschili, entrateci e qualcuno vi chiuderà dentro. Avvicinatevi all’armadietto numero 6 e provate ad aprirlo, ma l’anta è troppo ammaccata perché riesca a mani nude quindi usate la maniglia del cric. Prendete la lattina d’olio, ed avvicinatevi alla porta con la serratura elettronica. Prendete il PDA nel vostro inventario e violate il sistema di sicurezza.

Uscite dalla stanza ed aprite la porta in fondo al corridoio. Scendete le scale ed aprite la porta che conduce al piano successivo. Aprite la porta a destra ed entrate nella stanza dell’ascensore, dove ancora una volta vi chiuderanno dentro. Osservate l’ascensore e Nico noterà che serve una chiave. Provate ad aprire la porta ed incontrerete Spallacci. Al termine del lungo filmato parlate con Maynard che vi mostrerà le macchine centrifughe per produrre l’oro monoatomico. Dopo aver esaurito tutti gli argomenti arrampicatevi sul mobile a destra e saltate nel buco. Osservate il pannello accanto al buco e la carrucola arrugginita. Lubrificate la catena con l’olio nel vostro inventario e mettete in funzione la carrucola. Agite sulle frecce mandando la puleggia a destra e poi giù. Tornate da Maynard ed attaccate la cassaforte alla carrucola usando i ganci che avete preso in cucina. Arrampicatevi nuovamente sulla cassaforte ed usate la console. Sarete raggiunti immediatamente da Ronald. Andate a destra fino in fondo ed oltrepassate tutti i binari. Avvicinatevi al pannello e provate ad usarlo. Osservate i cavi e vi accorgerete che sono scollegati. Andate a parlare con Ronald che vi darà un “grosso aiuto”, in altre parole, suggerirà di collegare i cavi! Tornate al pannello a destra e collegate i cavi con la gomma. Provate ad usare nuovamente la console, ma i comandi non funzionano ancora. Parlate con Ronald che finalmente si degnerà di riparare il pannello. Interagite con i comandi ed appariranno delle frecce sulla parte bassa del monitor, cliccandoci sopra potrete spostare la cassaforte ed avvicinarla alla centrifuga. Cliccate sulle frecce nel seguente ordine:

2 volte a sinistra

Giù

2 volte a destra

Su

Sinistra

Giù

2 volte a sinistra

7 volte su.

Provate a spingere la cassaforte, ma non riuscirete a spostarla da soli. Parlate con Ronald e fatevi aiutare da lui. Guardate il filmato. Accendete la centrifuga e Ronald farà una brutta fine. Entrate nella centrifuga e prendete sia il documento infilato nella busta di plastica, che le chiavi di Ronald. Leggete l’estratto conto della banca cliccando sulla busta con il tasto destro del mouse. Tornate nella stanza precedente ed aprite la porta con le chiavi di Ronald. Salite le scale fino alla porta con la luce in alto. Spegnete la luce usando l’interruttore a sinistra e chiudete la porta. Correte a nascondervi nell’angolo buio prima che la guardia vi scopra. Avvicinatevi nuovamente alla porta e versate l’olio sul ferma-porta. Richiudete la porta e tornate di nuovo a nascondervi nell’angolo buio. Ora che la guardia è fuori combattimento potete raggiungere il corridoio. Entrate nella seconda stanza a destra e chiudete la porta della stanza usando le chiavi di Ronald. Avvicinatevi all’ascensore e cliccate sul cerchio. Giunti all’esterno andate a sinistra, aprite la porta e fuggite.

Roma:
Terminato il racconto di Nico arriverete automaticamente in Vaticano. Parlate con Archie esaurendo tutti gli argomenti. Al termine del dialogo cercate di raccogliere la bottiglia d’alcol, ma Archie non sembra intenzionato a separarsene così facilmente. Provate a barattare l’oggetto con quello che avete nel vostro inventario, ma Archie non sembra interessato a nulla. Andate a sinistra e passate sopra l’aiuola. Avvicinatevi al cestino dei rifiuti, frugate nella spazzatura e prendete la bottiglia di champagne Krueg. Tornate da Archie e barattate lo champagne con la bottiglietta d’alcol semivuota. Andate nuovamente verso il cestino dei rifiuti e versateci l’alcol dopodichè usate l’accendino per dar fuoco alla spazzatura e distrarre le guardie. Correte rapidamente verso la fabbrica delle ostie ed entrate. Aprite la porta dietro il nastro trasportatore ed entrate nella stanza. Mentre Nico uscirà per scambiare due chiacchiere con suor Angelica, voi potrete dare un’occhiata in giro. Cliccate sulle ostie appoggiate sul nastro trasportatore e George nel mangerà un paio. Accendete l’impastatrice con la quale George sembra avere poco dimestichezza. Spostatevi verso sinistra ed esaminate i residui di polvere d’oro. Parlate con suor Angelica, che rientrerà poco dopo assieme a Nico ed esaurite tutti gli argomenti. Al termine del dialogo vedrete il Cardinale Gianelli introdursi nella fabbrica ed uscire dalla porta posteriore. Seguitelo e raggiungete il giardino. Salite le scale e vedrete il Cardinale entrare nell’ufficio. Osservate i movimenti dei monaci che sorvegliano il cortile, e cercate di raggiungere la porta principale. Salite le scale a sinistra ed attraversate il corridoio a sinistra. Sbirciate dietro l’ultima porta dopodichè entrate nell’ufficio. Quando rinverrete ed il filmato finirà, esaminate attentamente il nuovo manoscritto nel vostro inventario. Uscite dalla stanza ed entrate in quella successiva. Studiate nuovamente il dipinto appeso dietro la scrivania prestando particolare attenzione agli angoli inferiori della cornice. Studiate la posizione delle clessidre accanto ai due angeli. Uscite dall’ufficio e tornate all’ingresso cliccate sulla botola e cercate di aprirla, ma da soli non ci riuscirete quindi fatevi aiutare da Mark. Usate la mazza da golf per raggiungere il lucchetto ed una volta aperta la botola scendete le scale. Avvicinatevi ai due angeli e girate le clessidre come segue:

Angelo a sinistra: clessidra sinistra con la sabbia verso il basso. Clessidra destra con la sabbia verso destra.

Angelo a destra: clessidra sinistra con sabbia verso il basso. Clessidra destra con sabbia a destra. Cliccate sul collo dell’angelo sinistro e poi su quello a destra. La botola si aprirà dopo pochi secondi; troppo pochi perchè riusciate a scendere. Fatevi aiutare da Mark a tenere ferma la testa dell’angelo a destra e finalmente scendete. Andate verso la porta in fondo al corridoio e provate ad aprirla. Osservate la lampadina nella presa e provate a prenderla, ma vi scotterete! Usate la coperta ignifuga sulla presa e prendete la lampadina. Fate qualche passo indietro ed osservate la centralina dietro l’angolo. Sollevate il coperchio con il coltello ed indossate i guati di gomma. Prendete l’esplosivo C4. Tornate verso la presa da cui avete tolto la lampadina e metteteci l’esplosivo. Tornate alla centralina, indossate i guanti e collegate i cavi. Entrate nel corridoio e guardate il filmato. Quando riprenderete il controllo di George, leggete i quattordici versi in latino che narrano la storia dell’Arca. Parlate sia con Mark, che con Spallacci poi imboccate il corridoio a sinistra. Terminata la sequenza osservate la parete con le croci, e giratele come si vede nell’immagine qui in basso.

Salvate la partita ed entrate nel prossimo corridoio. Rileggete il secondo verso del manoscritto dove è celata la soluzione dell’enigma. Camminate sulle piastrelle seguendo il percorso che si vede qui in basso.

Avanzate sul sentiero stretto finché George cadrà in una botola. Prendete il controllo d’Anna Maria e tirate le leve seguendo l’ordine indicato. Pugnale – luna crescente – leone - croce templare. Proseguite ed entrate nella stanza con la statua di un cavaliere. Mettete la mappa nelle mani della statua e bruciate la mappa con l’accendino. Entrate finalmente nella stanza dell’Arca, ma scoprirete che i due angeli sono spariti! In un momento di sconforto Anna Maria darà un calcio al piedistallo e rimarrete chiusi nella stanza che comincerà a riempirsi di gas. Usate il rosario sul basamento del piedistallo e la porta si aprirà. Entrate nella stanza delle cerimonie e distruggete i due angeli colpendoli con la mazza da golf. Guardate il filmato finale. 

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
  _  _     _       _     _ 
| || | | |__ | |_ (_)
| || |_ | '_ \ | __| | |
|__ _| | | | | | |_ | |
|_| |_| |_| \__| |_|
Enter the code depicted in ASCII art style.