The Secret of Monkey Island

 
Prima parte: le tre prove
 
Seguite il dialogo tra Guybrush e la sentinella, presentatevi dicendo che volete diventare un pirata e la vedetta v’indirizzerà allo scumm bar. Scendete le scale, percorrete il molo ed entrate nello scumm bar. Parlate con tutti i pirati esaurendo ogni argomento a vostra disposizione dopodichè andate a destra ed entrate nella sala adiacente. Parlate con i tre pirati più importanti, dite anche a loro che volete diventare un pirata e questi vi risponderanno che per riuscire nel vostro intento dovrete superare tre prove d’abilità che consistono nel diventare un abile spadaccino, un bravo ladro ed infine dovrete trovare il tesoro dell’isola di Melèè. Al termine del dialogo avvicinatevi alla porta della cucina posta all’estrema destra ed aspettate che il cuoco esca, al quel punto entrate rapidamente in cucina e prendete dal tavolo il pezzo di carne e la pentola nascosta sotto il tavolo. Spostatevi sul lato destro della stanza e andate all’esterno portatevi in fondo alla passerella. Usate il bordo di quest’ultima per far allontanare il gabbiano e prendete rapidamente il pesce che stava mangiando dopodichè rientrate in cucina e gettate il pesce nello stufato in questo modo otterrete del pesce stufato, prendetelo ed uscite dal bar. Andate a destra, passate l’arco ed entrate nella prima porta a destra. Parlate con la veggente e fatevi predire il futuro, subito dopo avervi letto la mano la veggente sparirà nel nulla. Guardatevi attorno, andate a sinistra e prendete il pollo con la carrucola. Uscite dal negozio attraversate la strada e parlate con i tre pirati. Esaurite gli argomenti e al termine del dialogo cliccate sul topolino facendolo scappare attirando così l'attenzione dei tre pirati.  Parlate nuovamente con loro che, oltre alla mappa vi daranno un paio di pezzi da otto. Andate in fondo alla strada e passate il secondo arco. Entrate nella prigione situata a sinistra della chiesa. Parlate con il detenuto il quale vi chiederà di procurargli delle mentine per l’alito, entrate quindi nel negozio a destra della chiesa e comprate una scatola di mentine, chiedete inoltre al negoziante dove potete trovare qualcuno disposto ad insegnarvi a diventare un bravo spadaccino e l’anziano negoziante andrà personalmente a casa del maestro di spade per chiedergli di addestrarvi. Nel frattempo uscite dal negozio e tornate in prigione. Date le mentine al detenuto e parlate con lui il più possibile. Guardate il filmato e cambiate zona. Tornate verso lo scumm bar e proseguite sulla sinistra finché non vedrete la mappa. Cliccate su“ la casa” lungo il tragitto incontrerete un troll a cui dovrete pagare un pedaggio per poter proseguire quindi prendete il pesce stufato che è nel vostro inventario e proseguite. Bussate alla porta del vostro istruttore e parlate con lui cercando di convincerlo ad insegnarvi ad usare la spada, ma quando ci sarete riusciti vi renderete conto di non aver abbastanza denaro da pagare le lezioni, quindi dovrete tornare da lui, quando vi sarete procurati i soldi. Osservate la mappa e andate al circo, entrate nel tendone e parlate con i due acrobati e accettate di farvi sparare dal cannone non dimenticate però di usare la pentola come elmetto, e così facendo otterrete una discreta somma di denaro che vi permetterà acquistare alcune cose. Tornate al villaggio ed entrate nello spaccio parlate con il negoziante e comprate la spada e la pala. Uscite dal negozio e tornate al bivio andate a sinistra per una schermata e cogliete un fiore giallo. Recatevi a casa del maestro di spada pagategli la somma richiesta e cominciate la lezione; quando sarete diventati abbastanza abili dovrete anche imparare gli insulti da usare contro i vostri avversari durante i vari combattimenti quindi uscite dalla casa e girate per tutta la zona ( avendo sempre la mappa in primo piano). Combattete con tutti i pirati che incontrate e continuate così fino a, quando avrete imparato tutti gli insulti e le risposte da usare. Tornate allo spaccio e chiedete di nuovo al negoziante di farvi incontrare il maestro di spada e il proprietario del negozio accetterà. Seguitelo lungo il tragitto ed insieme arriverete a casa di Carla. Aspettate che il proprietario del negozio si allontani e andate a parlare personalmente con il maestro di spade e convincetelo a combattere con voi. Carla userà degli insulti completamente nuovi in ogni caso potete scegliere tra le risposte che avete a disposizione secondo ciò che vi dirà. Quando riuscirete e vincere il duello con l’insegnante tornate al bivio e girate nella foresta fino a che non troverete la X a quel punto scavate con la pala e in questo modo avrete superato anche la seconda prova. E’ il momento di superare la terza ed ultima prova quindi tornate al villaggio e recatevi a casa del governatore. Usate i petali gialli sul pezzo di carne e fatelo mangiare ai cani piranha che cadranno in un sonno profondo. Entrate nella casa prendete il vaso accanto alla porta ed entrate nella stanza. Guardate il filmato nel corso del quale prenderete alcuni oggetti poi uscite dalla casa del governatore. Tornate in prigione e date al detenuto il repellente per topi e il prigioniero per sdebitarsi con voi vi regalerà una torta di carote. Osservate la torta e dentro ci troverete una lima. Tornate a casa del governatore ed entrate nel buco al centro della parete e partirà una rissa nel corso della quale lo sceriffo vi sbatterà in acqua e vi ruberà la spada; per riemergere non dovete far altro che raccogliere l’idolo e automaticamente Guybrush prenderà la spada sul fondo del mare. Parlate con la sentinella che vi consegnerà una lettera di LeChuck. Andate a casa di Carla ( nei pressi del bivio) ed informatela del rapimento del governatore convincetela inoltre a far parte del vostro equipaggio. Andate verso l’isola ed usate il pollo con carrucola sul cavo bussate alla porta e parlate con il padrone di casa. Parlate con lui cercando di convincerlo a far parte del vostro equipaggio, ma per riuscirci dovrete superare una piccola prova di coraggio che consiste nell’accarezzare un animale “ferocissimo” quindi aprite la porta ed accarezzate il pappagallo. Tornate al villaggio e andate allo scumm bar. Raccogliete tutti i boccali posti sui tavoli poi entrate in cucina e prendete un altro pezzo di carne. Riempite uno dei boccali con il grog nel barile. Il grog scioglierà lentamente i boccali per tanto appena vedrete apparire la scritta “ tazza che si scioglie” travasate il grog dentro un boccale nuovo e continuate così avviandovi rapidamente verso la prigione. Usate il grog sulla cella e liberate il prigioniero, chiedete anche a lui di far parte del vostro equipaggio, ma il detenuto taglierà la corda. Lasciate il villaggio e andate verso “le luci”. Parlate con Stan e cercate di noleggiare una barca. Appena comincerete a parlare del pagamento, provate a chiedetegli di poter pagare la nave a credito, ma per poterlo fare vi occorre una nota di credito del negoziante. Tornate al villaggio ed entrate nel neozio. Parlate con il proprietario chiedendogli una nota di credito; è importante che alla domanda “ hai un lavoro?” rispondiate di sì. Osservate come il negoziante apre la cassaforte dopodichè fatelo allontanare con la scusa di voler parlare per la terza volta con Carla, appena rimarrete soli salite le scale e avvicinatevi alla cassaforte.
 
Per girare la maniglia della cassaforte in senso orario usate il comando TIRA.
Per girare la maniglia della cassaforte in senso antiorario usate il comando SPINGI.
 
La combinazione corretta è la seguente: sinistra – giù – destra – giù – sinistra- alto – destra – alto – sinistra- alto – destra.  Prendete il foglio del negoziante custodito nella cassaforte e con questo tornate da Stan. Scegliete tra le navi esposte quella alle spalle di Guybrush e contrattate con Stan facendogli un’offerta di 5000 pezzi da otto minacciando per due o tre volte di andarvene. Conclusa la trattativa andate al molo e preparatevi a partire per Monkey Island.
   
 
 
 Parte seconda: il viaggio
 
Seguite il dialogo tra Guybrush e il suo equipaggio dopodichè vi ritroverete dentro una cabina. Aprite il cassetto a sinistra dello scrittoio e leggete il diario impolverato. Raccogliete la penna e il calamaio poi tornate sul ponte principale. Salite la scala di corda e prendete la bandiera. Scendete sul ponte ed aprite il portellone. Scendete le scale in basso e prendete la corda gigante. Aprite i bauli, guardateci dentro e prendete tutto ciò che potete poi giratevi verso il barilotto a sinistra apriteli e prendete un po’ di polvere da sparo. Salite le scale per tornare nella stanza precedente poi scendete in cucina. Aprite la credenza e prendete la scatola di cereali e la pentola. Aprite la scatola di cereali e dentro ci troverete una piccola chiave. Tornate nella vostra cabina ed usate la piccola chiave per aprire l’armadio dentro il quale troverete un baule, apritelo e leggete la ricetta per raggiungere Monkey island. Andate in cucina e bruciate il biglietto da visita di Stan. Leggete la ricetta appena trovata mettete nella pentola questi ingredienti: le stecche di cannella, le mentine per l’alito, il Jolly Rogers, l’inchiostro, il vino, il pollo, la polvere da sparo ed infine i cereali. La ricetta esplosiva vi farà perdere i sensi per un po’ di tempo. Quando rinverrete alzatevi in piedi e andate sul ponte principale guardate l’orizzonte. Finalmente siete arrivati a Monkey island. Aprite il portello e prendete ancora un po’ di polvere da sparo dal barilotto. Salite sul ponte principale ed usate il pezzo di corda gigante sul cannone dopodichè mettete la polvere da sparo nella bocca del cannone. Usate la pentola come elmetto e godetevi il lancio!
  
 
Parte terza: sotto Monkey island
  
Alzatevi in piedi e leggete la nota accanto a voi, andate a sinistra e prendete la banana dopodichè entrate nella giungla e vi apparirà la mappa. Andate a nord e cambiate schermata e poi andate ad ovest. Raggiungete la spiaggia e leggete il foglietto, chiacchierate con Herman poi entrate nella giungla. Dirigetevi verso la fortezza. Prendete la corda ed il cannocchiale, spingete il cannone e vi ritroverete di fronte Herman. Al termine del dialogo raccogliete la palla di cannone e la polvere da sparo poi tornate nella giungla e andate verso la biforcazione del fiume. Leggete il terzo foglietto e raccogliete la pietra. Andate avanti ed arrampicatevi sulla montagna usando i punti d’appoggio. Leggete l’ennesimo foglio ed osservate l’artefatto accanto a voi, spostatelo cliccandoci un paio di volte facendo in modo che la roccia punti verso destra, arrampicatevi sull’altra montagna usando i punti d’appoggio ed andate verso il cumulo di pietre. Parlate di nuovo con Herman dopodichè spingete la grossa pietra vicina a voi. Se avete fatto, tutto correttamente il masso cadrà sull’albero di banane che si trova sulla spiaggia. Scendete dalla montagna per una schermata e leggete l’ennesimo biglietto. Scendete ancora e andate verso la diga. Mettete la polvere da sparo e il grosso masso nel vostro inventario tra le due pietre e guardate la breve sequenza. Andate verso il laghetto appena creato dall’esplosione e leggete la nota. Parlate di nuovo con Herman liquidandolo rapidamente, prendete la croda accanto al cadavere malconcio e andate via. Dirigetevi verso sud e raggiungete il crepaccio. Usate la prima corda sul ramo robusto e scendete fino al tronco a cui dovrete legare la seconda corda. Scendete fino in fondo e prendete i remi. Risalite la montagna e tornate verso la prima spiaggia ( dove siete arrivati all’inizio del terzo capitolo). Usate i remi sulla barca andate a destra per una schermata e portatevi sull’altra spiaggia. Leggete il messaggio poi entrate nella giungla, andate verso il villaggio, e poi a sinistra. Prendete la banana dal cesto della frutta ed i cannibali arriveranno e senza darvi modo di difendervi vi richiuderanno dentro una capanna. Leggete la nota e prendete il teschio dopodichè sollevate la tavola lenta e fuggite! Raggiungete la vostra barca e remate verso la prima spiaggia. Prendete le banane dall'albero abbattuto con la catapulta, cosi facendo potrete continuare a sfamare la scimmietta. Inseguite la scimmia e datele tutte le banane nel vostro inventario in questo modo comincerà a seguirvi dappertutto. Tornate sulla vostra barca e remate a nord e poi ad est. Entrate nella giungla e andate la testa della scimmia. Avvicinatevi al totem sulla sinistra e spingete il naso che aprirà il cancello, sfortunatamente appena rilascerete il naso il cancello si richiuderà, ma niente paura perché ci penserà la scimmia, infatti si appenderà al palo tenendo aperto il cancello. Andate avanti e prendete il piccolo idolo insignificante da portare come dono ai cannibali, tornate quindi al loro villaggio e consegnate l’idolo ai cannibali in questo modo potrete finalmente muovervi indisturbati nel loro villaggio. Entrate nella capanna dove siete stati rinchiusi e prendete il raccogli-banane di Herman. Uscite dalla capanna e restituite l’oggetto al legittimo proprietario che guarda caso si trova proprio nei paraggi. In cambio del raccogli-banane Herman vi darà la chiave della testa della scimmia. Tornate nella zona disboscata e avvicinatevi alla testa della scimmia, infilate il grosso cotton fioc nel suo orecchio ed entrate nel passaggio. Camminate verso est fino alla prima caverna dopodiché tornate indietro e andate a parlare con i cannibali. Parlate con loro il foglio e dategli il foglio con le istruzioni per la navigazione che vi ha dato Stan, ed in cambio i cannibali vi daranno un utilissimo navigatore per muovervi nelle catacombe senza che vi perdiate. Tornate alla grande testa della scimmia entrate e giunti alla prima caverna usate il navigatore e seguite le indicazioni che vi darà muovendo la testa nella direzione che dovrete prendere. Arrivati alla nave pirata parlate con il navigatore e supplicatelo di darvi la sua collana per rendervi invisibili ai pirati e dopo molte insistenze riuscirete ad ottenere la collana. Indossatela e salite sulla nave. Entrate nella porta sulla destra e raccogliete la piuma. Andate a sinistra e troverete un pirata che dorme, usate la piuma appena raccolta e fategli il solletico sotto i piedi in questo modo il pirata addormentato farà cadere un boccale di grog, prendetelo e salite le scale. Andate a sinistra e usate la bussola per prendere la chiave appesa alla parte e con questa tornate nella stanza con gli animali.  Usate la chiave per aprire il portello, entrate e versate un po’ di grog nel piatto poi andate avanti e prendete un po’ di grasso per cucinare dalla grossa vasca. Tornate sul ponte principale e avvicinatevi alla porta sulla destra ed usate il grasso sulla porta che cigola dopodiché entrate. Prendete gli attrezzi appesi alla parete e tornate nella stanza con gli animali. Usate il grasso sulla cassa risplendente, guardate cosa contiene e prendete la radice. Scendete dalla nave e automaticamente tornerete al villaggio dei cannibali, date loro la radice e questi la useranno per prepareranno la pozione con la quale potrete sconfiggere LeChuck e tutto il suo equipaggio. Al termine del filmato vi ritroverete di nuovo nella testa della scimmia. Parlate con il pirata promettendogli di non fargli del male e scoprirete che LeChuck è tornato sull’isola di Melèè per sposare il governatore. Parlate con il vostro equipaggio e automaticamente tornerete a Melèè.     
 
  
Parte quarta: il finale
 
Avviatevi verso la chiesa ed eliminate con il selz i fantasmi che incontrerete lungo il tragitto. Entrate in chiesa interrompete la cerimonia e seguite il dialogo tra il governatore, Guybrush e LeChuck. Cercate di usare la pozione su di lui, ma qualcosa andrà storto e LeChuck vi colpirà violentemente facendovi finire nel distributore di radice di birra dell’emporio di Stan. Al termine della breve sequenza raccogliete rapidamente la bottiglia ed usatela su LeChuck che si scioglierà come neve al sole.     
Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
             _     _       
___ __| | (_) ____
/ __| / _` | | | |_ /
| (__ | (_| | | | / /
\___| \__,_| _/ | /___|
|__/
Enter the code depicted in ASCII art style.