Runaway 2 The Dream Of The Turtle

 

Primo capitolo: intrappolato nella giungla
Seguite il lunghissimo filmato introduttivo; appena riprendete il controllo di Brian osservate e raccogliete il pezzo di vetro alla vostra sinistra. Esaminate il contenuto degli scatoloni a destra e prendete un cagnolino Capote. Osservate il pupazzetto nel vostro inventario e scoprirete che c’è un serbatoio. Guardate lo scomparto a sinistra e provate ad aprirlo, ma purtroppo per voi è chiuso a chiave. Frugate tra le cianfrusaglie per terra e raccogliete il fermaglio di Gina. Spostatevi verso la cabina del pilota ed aprite il vano portaoggetti, accanto al braccio sinistro di Brian. Troverete una lente d’ingrandimento. Prendetela. Aprite il vano portaoggetti accanto alla mano destra di Brian e prendete sia la bottiglia di whisky, che il binocolo. Guardate la leva a sinistra di Brian e tiratela. Scoprirete che la leva serve per bloccare il portellone. Uscite dall’idrovolante e guardatevi attorno. Esaminate il portellone e scoprirete che si è già richiuso. Vi occorre qualcosa per bloccare la leva. Tornate dentro l’idrovolante e ed entrate nella cabina di pilotaggio. Tirate la leva a sinistra di Brian e bloccatela con il fermaglio di Gina. Uscite di nuovo dall’idrovolante. Brian troverà la licenza di guida d’Otto. Usate il binocolo sulla chioma dell’albero, sopra la coda dell’idrovolante e Brian noterà lo zaino d’Otto. Esaminate il portellone dell’idrovolante e prendete la tanica d’acqua e l’attrezzo.

Andate a destra ed osservate il cornicione. Provate a scalarlo, ma Brian vi farà notare che sarebbe troppo pericoloso. Osservate le sabbie mobili e Brian noterà qualcosa che galleggia. Cliccate nello stesso punto con il tasto destro del mouse e Brian prenderà automaticamente un ramo, che userà per recuperare gli occhiali d’Otto. Tornate all’idrovolante ed usate il pezzo di vetro per tagliare sia l’elastico degli occhiali, che il ramo. Combinate i due oggetti tra loro ed usate la fionda ottenuta sulla chioma dell’albero. Prendete la borsa d’Otto e guardate cosa contiene. Troverete una chiave rotta. Combinate la lente d’ingrandimento con l’attrezzo ed usate la lente allungata sui raggi del sole. Posate la chiave accanto alla lente e Brian la salderà. Tornate nell’idrovolante e provate ad usare la chiave saldata per aprire il pannello. Sfortunatamente sulla chiave ci sono delle sbavature, che potete togliere servendovi il pezzo di vetro. Usate di nuovo la chiave sul pannello e prendete le racchette da sci. Uscite dall’idrovolante ed andate a destra. Osservate la roccia a sinistra e provate a scalarla. Brian dirà che è troppo scivolosa. Tornate all’idrovolante e guardate di nuovo nel portellone. Questa volta, ci troverete uno spray antiscivolo. Tornate a destra ed usate lo spray sulla roccia. Provate ad arrampicarvi, ma la scimmietta vi farà cadere. Riempite d’acqua il serbatoio del cagnolino Capote ed appoggiatelo nello stesso punto in cui si trovava la scimmia. Nascondetevi e guardate cosa succede. Il piano di Brian non sortirà l’effetto desiderato. Tornate all’idrovolante e prendete un altro cagnolino questa volta, però riempitelo di whisky. Tornate alle sabbie mobili ed appoggiate nuovamente il cagnolino nel punto in cui si trovava la scimmietta. Nascondetevi ed osservate la scimmia che si ubriaca. Al termine del filmato Brian porterà con sé la scimmia ( che chiamerà Little demon) ed il cagnolino. Arrampicatevi sulla roccia a sinistra ed uscite a destra. Fate indossare a Brian le racchette da sci ed attraversate il ponte.

Secondo capitolo: Surfin’Mala
Guardate il filmato e non appena prendete il controllo di Brian guardate il quaderno posto sopra la scrivania. Brian noterà l’incredibile somiglianza che c’è tra sua calligrafia e quella di Leslie. Giratevi ed entrate nella tenda del colonnello. Esaurite tutti gli argomenti ed ascoltate il divertente botta e risposta tra i due. Uscite dall’accampamento ed esplorate l’isola. Andate a destra ed entrate nel bar. Parlate con Lokelani ed esaurite tutti gli argomenti, senza tralasciare nulla. Scoprirete che in passato Lokelani ha lavorato a Hollywood come truccatrice ed è in possesso di un fantastico programma chiamato GreasePaint. Pro. Prendete l’astuccio del sigaro nel portacenere e la lavagna con il gesso. Uscite dal bar e posizionate il puntatore sulla parte centrale del monitor. Andate verso la strada ed incontrate gli amici di Lokelani. Parlate con Knife ed esaurite tutti gli argomenti. Al termine del dialogo prendete il pezzo di corda a sinistra delle scale; e la polvere di talco a destra. Parlate con Kai che è steso sull’amaca. Al termine del dialogo osservate la tartaruga di sabbia realizzata dal figlio di Knife. Andate a sinistra e prendete la cassetta degli attrezzi. Osservate la crepa nella roccia nella roccia in lontananza sul lato sinistro dello schermo. Raggiungete la spiaggia ed avvicinatevi all’ingresso della cantina del centro visitatori. Frugate nel cassonetto dei rifiuti e prendete il burro. Osservate le porte del seminterrato, bloccate dalle assi. Tornate alla mappa e recatevi nella zona dove si trova il toro meccanico. Aprite la porta della botola e guardateci dentro. Entrate nella capanna ed osservate il cavo che pende a destra delle scale. Provate a prenderlo, ma il cavo è incastrato tra le assi. Usate il burro sull’estremità del cavo e Brian riuscirà finalmente a prenderlo. Parlate con il monaco, il quale si limiterà a rispondervi con dei cenni. Dopo aver esaurito tutte le domande passate la lavagna al monaco e riprovate a parlare con lui. Otterrete delle risposte finché il gesso non finirà, Continuerete a parlare più tardi. Andate verso il centro visitatori e sulla sinistra vedrete un mezzo militare parcheggiato vicino alla palma a sinistra. Parlate con O’Connor e scoprirete che è bravissimo ad arrampicarsi sugli alberi; inoltre imparerete a fabbricare un gessetto casalingo. Aprite il vostro inventario e mettete il talco nella custodia del sigaro. Andate verso la palma ed esaminate il tronco, infine raccogliete un po’di resina nella custodia per i sigari. Brian mescolerà il tutto ed otterrà un gessetto. Tornate al bar hawaiano e parlate con Lokelani, del toro meccanico. Scoprirete che è fuori uso da molto tempo. Tornate alla capanna di legno e ricominciate a parlare con il monaco. Alla fine scoprirete che si tratta del buon vecchio Joshua! Chiacchierate con lui e convincetelo a riparare il toro meccanico. Date a Joshua il burro e la cassetta degli attrezzi. Andate all’ingresso della cantina ed usate il cavo d’acciaio sull’asse che blocca la porta. Tornate da O’Connor e dategli la corda. Mentre il militare è impegnato ad arrampicarsi sull’albero prendete la foto nel libro ed usate il furgoncino. Brian sbloccherà la porta della cantina. Entrate e guardatevi attorno. Aprite la porta del sottoscala e prendete il metal detector. Avvicinatevi al pannello elettrico, abbassate l’interruttore del Seafood Kauna ed alzate l’interruttore che dà corrente al toro meccanico. Andate dove si trova il toro meccanico e lo troverete perfettamente riparato e funzionante. Usate il toro meccanico e state a guardare come se la cava l’intrepido Brian. Tornate da Knife e convincetelo ad allenarsi con il toro meccanico; lui, in cambio vi presterà il motoscafo. Andate verso la struttura di legno ed esaminatela. Guardate la parte posteriore poi tornate da Lokelani e fatevi spiegare come funziona. Scoprirete che vi occorre un gettone che potete trovare sotto la piattaforma della macchina fotografica. Provate a prendere un gettone da sotto la piattaforma, ma non ci arriverete. Mandate la scimmietta a recuperare il gettone, ma per darvelo vi chiederà della birra. Tornate al bar hawaiano e parlate con Lokelani, la ragazza vi darà un gettone a patto che superiate un piccolo test. Brian dovrà dimostrarle di essere un ragazzo che ascolta, quindi dovrete indovinare i nomi di alcuni dei suoi ex fidanzati. Le risposte esatte sono: Milo – Lopati – Tiru – Brian Russel. Dopo aver superato il test otterrete finalmente la birra. Tornate alla macchina delle fotografie. Portatevi dietro al pannello ed inserite un gettone. Fatevi una fotografia assieme a Lokelani. Tornate al bar e parlate con Lokelani del software. Datele le due fotografie nel vostro inventario. Mentre aspettate che il fotomontaggio sia pronto Brian si prenderà una birra. Sfortunatamente però la scimmietta salterà fuori facendo fuggire il pappagallo. Prendete la foto ritoccata ed andate a recuperare il pappagallo. Lasciate il bar ed andate da O’Connor. Chiedetegli di arrampicarsi sulla palma per recuperare il pappagallo, ma il militare invece sparerà all’uccello. Andate a Calaula e parlate con Kai, cercando di ottenere più informazioni possibili sul conto di suo nonno. Date Alani a Kai il quale vi dirà che per poter guarire il pappagallo deve operare nella capanna di suo nonno, che, però non ricorda dove è situata. Tornate all’accampamento e chiedete al militare di parlare con il colonnello. Aspettate che Leslie si allontani dalla scrivania e scrivete sul quaderno. Ordinate di localizzare la capanna a nord – est dell’isola. Parlate con il colonnello finché volete, oppure troncate la conversazione ( tanto gli argomenti sono gli stessi di prima). Uscite dall’accampamento e tornateci subito dopo. Chiedete al militare di parlare con il colonnello e sentirete Leslie dare a suo padre le coordinate della capanna. Brian le segnerà automaticamente. Tornate da O’Connor e chiedetegli di darvi il suo GPS, sfortunatamente gli è stato rubato da un bambino. Tornate a Calaula ed entrate nella capanna. Osservate la consolle con cui sta giocando e Brian s’accorgerà d’aver trovato il GPS d’O’Connor. Provate a togliere il GPS dalle mani del bambino, ma vi beccherete un morso. Fatevi aiutare dalla scimmietta e Little demon recupererà il GPS. Combinate le coordinate con il GPS e Brian troverà la capanna. Entrateci e guardate tutto ciò che si trova lì dentro. Tornate a Calaula e dite a Kai che avete trovato la capanna. Perché il surfista possa seguirvi dovete trovare la sua protesi. Usate il metaldetector sulla tartaruga di sabbia troverete così la protesi di Kai. Dategli la bella notizia e conducetelo alla capanna. Guardate il filmato dopodiché parlate di nuovo con Kai e chiedetegli dove si trova il libro. Al termine del dialogo prendete un guscio di tartaruga ed uscite dalla capanna. Usate il metal detector sulla tomba e, una volta individuato il libro con la copertina di metallo scavate con il guscio di tartaruga. Rientrate nella capanna e guardate il lungo filmato.

Terzo capitolo: più semplice di un’ameba
Esplorate la stanza ed avvicinatevi al tavolo a destra. Osservate gli oggetti che ci sono sopra e prendete una busta di plastica. Giratevi completamente ed andate a sinistra. Esaminate gli scatoloni e prendete la telecamera. Salite sulla scala a destra e fate il giro della piattaforma. Andate a destra e prendete il nastro telato che è nascosto sotto il tappetino.

Avvicinatevi alla telecamera di sorveglianza attaccata al centro della passerella ed usateci la telecamera socket. Scendete dalla passerella ed uscite a sinistra. Entrate nella sala adiacente ed osservate la grossa palla da bowling racchiusa nella teca. Tornate nella sala ed imboccate la porta a sinistra. Ascoltate di nascosto i due uomini che parlano poi uscite a destra. Parlate con O’Connor ed esaurite tutti gli argomenti. Al termine del dialogo prendete la busta e tornate nella sala principale. Aprite la busta, ed al suo interno troverete un anello con una lettera di Lokelani. Leggete la lettera ed avvicinatevi alla scrivania. Usate l’anello sulla valigetta e prendete la scheda, gli occhiali da sole, il guanto catalizzatore ed il neuralizzatore. Tornate all’esterno e parlate con O’Connor dell’FBI. Al termine del dialogo usate il neuralizzatore su O’Connor, ma non servirà a nulla; in compenso otterrete tre biglie. Tornate nel tempio ed entrate nella sala da bowling arcaica. Usate la scheda nella fessura al centro della teca e provate a sollevare la palla da bowling.

Brian dirà che è troppo pesante. Usate le biglie sulla palla da bowling ed indossate il guanto catalizzatore. Tornate nella sala principale e la teca si richiuderà. Avvicinatevi al computer e leggete i file del professor Simon. Tornate nella sala a sinistra ed usate per la seconda volta la scheda sulla teca. Indossate il guanto catalizzatore e collegatevi con Joshua, che si trova sull’isola Mala. Parlate con Joshua, finchè Brian non interromperà il collegamento. Usate di nuovo il guanto sulla sfera e vedrete Joshua, intento ad estrarre un dente a Little Demon. Tornate nella sala e salite sulla passerella. Osservate il panello di controllo posto accanto alla statua. Scendete le scale e tornate nella sala dell’Ameba. Inserite di nuovo la scheda nella teca ed indossate il guanto. Collegatevi con Joshua e chiedetegli com’è andate l’estrazione; dopodiché chiedetegli di prestarvi gli arnesi cavadenti. Tornate nella sala principale e salite sull’impalcatura. Collegate la passerella meccanica con gli attrezzi cavadenti.

Arrampicatevi nella bocca della statua Osservate il grosso masso accanto a Brian e prendete il cappello. Brian s’imbatterà in una tarantola. Osservate le gambe dell’esploratore morto ed aprite la bisaccia. Troverete uno spray repellente. Prendetelo assieme alla frusta ed uscite a destra. Affacciatevi all’apertura e guardate il filmato. Affacciatevi di nuovo. Guardate in alto e in basso. Osservate la statua, l’arena, il soldato e la guardia. Guardate per terra e Brian noterà un guanto simile a quello perso. Tornate indietro ed usate la busta di plastica per catturare la tarantola. Tornate al tempio Tiki e provate a lanciare la tarantola attraverso la fessura. Brina vi farà notare che non è una buona idea. Uscite dalla statua ed abbassate la piattaforma. Usando il pannello di controllo. Entrate nella stanza a destra e provate ad usare lo spray repellente con l’ingresso centrale. La bottiglia è talmente vecchia che non riuscirete ad aprirla a mani nude; usate quindi gli attrezzi cavadenti. Utilizzate la bomboletta aperta ed uscite dalla stanza. Risalite la statua passando dalla bocca e fate passare la tarantola attraverso la fessura. Guardate il filmato nel corso del quale Brian prenderà automaticamente il guanto. Appena possibile prendete il walkie talkie sul tavolo ed uscite dalla bocca della statua. Usate la frusta sull’orecchio sinistro della statua e guardate il filmato.

Quarto capitolo: l’uomo che sa non parla
All’inizio del capitolo Joshua si abbufferà di bacche fino a star male, poiché sono avvelenate perderà la memoria. Parlate con Joshua e cercate fargli ricordare la parola d’ordine, ma non ci riuscirete. Andate a sinistra e prendete il coltello nel cassetto centrale della credenza, l’oliera sul caminetto ed il pezzo di legna. Uscite dalla capanna e prendete la tanica di gas, che è appoggiata sul lato sinistro della porta. Cliccate sulla parte inferiore del monitor e parlate con Ben, esaurendo tutti gli argomenti. Al termine della chiacchierata con Ben tornate al rifugio svegliate Joshua e preparatelo psicologicamente a mangiare del salmone. Scoprirete così che Joshua ha origini giapponesi. Tornate da Ben ed esaurite i nuovi argomenti. Finita la conversazione andate a sinistra ed osservate la capanna sopraelevata. Entrateci e prendete la motosega, posta sul lato destro del letto e la mazza da hockey; posta accanto alla porta. Cliccate sulla chitarra e suonatela. Brian uscirà sul balcone e comincerà ad intonare un canto natalizio, attirando così l’attenzione d’Archie. Continuate a parlare con lui e convincetelo a cucinare il sushi per curare Joshua. Al termine del dialogo prendete il fischietto. Rientrate nella capanna e prendete il cartello appeso alla porta. Spostatevi a sinistra e prendete una bottiglia di feromoni d’orsa in calore. Tornate sul balcone e prendete la bottiglia di candeggina, che vi ha tirato Archibald. Osservate i barili a destra e prendete il tubo di gomma. Scendete e tagliate il pezzo di legno con l’ascia. Tornate al pendio e prendete la pianta che cresce alle spalle di Ben. Osservate la motosega nel vostro inventario e leggete sull’etichetta che tipo di miscela occorre per farla funzionare. Ritornate al rifugio e riempite la tanica vuota con il carburante del furgoncino, parcheggiato all’esterno. Combinate l’oliera con la tanica ed usate il tutto sulla motosega. Tornate al pendio e superate Ben. Usate la motosega sul lago ghiacciato e Brian farà un buco; poco dopo spunterà un orso che si metterà a pescare. Tornate al rifugio e tagliate la testa dell’alce, mascotte della pizzeria, sul furgoncino. Usate la candeggina per stingere la testa dell’alce e tagliate le corna con il coltello. Tornate da Ben e dategli la testa d’alce per completare il suo costume. Prima di allontanarsi lo scienziato si spruzzerà l’essenza d’orso feroce. Mentre Ben sarà alle prese, con l’orso scambiate l’essenza d’orsa in calore nel vostro inventario con quella di Ben. Quando Ben tornerà con la coda, tra le gambe convincetelo a fare un altro tentativo. Evviva! L’amore ha trionfato. Al termine del filmato tornate al lago ghiacciato ed usate la mazza da hockey per prendere l’artiglio d’orso. Provate a mettere la mano dentro il buco e prendere un salmone, ma l’acqua è troppo gelata. Combinate quindi l’artiglio con la mazza ed usate il marchingegno ottenuto per pescare il salmone. Proseguite verso la capanna di Ben e mettetevi sul lato destro. Usate il fischietto e chiamate Archibald. Palate con lui in modo esaustivo; Brian gli consegnerà automaticamente tutto il necessario per preparare il sushi. Guardate il filmato, nel corso del quale Joshua si caccerà nei guai per l’ennesima volta. Tornate al furgoncino ed osservate sia lo sportello, che il cofano. Guardate un paio di volte il motore e vi accorgerete che manca una candela. Aprite lo sportello della motosega con il coltello, e prendete la candela. Mettete la candela nel motore del furgoncino ed aprite lo sportello. Andate a salvare Joshua, che finalmente vi dirà la parola d’ordine per entrare nella casa del professor Simon!

Quinto capitolo: rotta verso il passato
All’inizio del capitolo Brian si sveglierà senza memoria. Osservate il pannello numerico accanto alla porta; ovviamente vi occorre con conoscere il codice per poter aprire la porta. Andate a sinistra e superate la suite di Nettuno. Entrate in ascensore e parlate con Sushi; che vi aspetta al piano di sotto. Ascoltate il suo lungo racconto ed esaurite gli altri argomenti. Nel corso del dialogo scoprirete che il codice segreto per aprire la porta appena vista è 0512 Al termine del dialogo scendete sul ponte e parlate con Rutger in modo completo. Prendete il sacco di sabbia e lo spazzolone accanto al congelatore. Tornate sul ponte ed usate l’ascensore. Entrate nella suite di Nettuno e parlate con Saturno il quale vi chiederà di portargli alcune cose per le sue ricerche. Uscite dalla suite ed andate a destra. Usate il pannello numerico e Brian inserirà automaticamente il codice. Parlate con Camille; la ragazza seduta in cima alle scale. Seguite i dialoghi ed il filmato. Parlate con Dean ed esaurite tutti gli argomenti. Tornate in cima alle scale ed osservate la teca con la manichetta. Provate ad aprirla, ma senza la chiave non potrete fare nulla. Usate il tastierino numerico posto accanto alla porta in cima alle scale. Scendete e svuotate la teca, girando la valvola posta di fianco. Andate a destra ed entrate nella stiva numero 2 premendo il tasto rosso. La porta si aprirà per pochi istanti, ma si chiuderà di nuovo. Bloccate la porta con lo spazzolone e spingete di nuovo il tasto rosso. Prendete le fascette e tornate in cima alle scale. Usate il tastierino ed uscite dalla stanza. Tornate a poppa e chiedete a Sushi le chiavi degli sportelli d’emergenza. Scoprirete che anche Joshua voleva le chiavi. Uscite e tornate a prua. Osservate la teca e vedrete che la manichetta non c’è più. Scendete nella sala d’immersione ed andate a destra. Entrate nel magazzino e prendete tre volte i tubi di plastica. Fate una manichetta legando i tubi appena presi con le fascette e tornate in cima alle scale. Provate ad usare i tubi sulla teca che conteneva la manichetta; ma Brian dirà che deve fare dell’altro prima. Fate un altro giro nella stiva poi tornate a prua. Parlate di nuovo con Camille esaurendo tutti gli argomenti. Al termine del dialogo parlate con Dean e convincertelo a ridarvi la pagina in cui ha avvolto il suo pranzo. Dean per tutta risposta dirà che pranzerà, quando l’intera scena sarà girata correttamente e senza errori. Tornate nella sala principale e vedrete Joshua strisciare di soppiatto nell’ascensore. Tornate a prua e parlate di tutto con Camille che nel corso del dialogo vi regalerà due bottiglie di vino. Raggiungete il ponte principale e portate le bottiglie di vino in cabina ( trascinatele sul corridoio con la scritta STATEROOMS).Guardate il filmato poi tornate nella suite di Nettuno. Provate a prendere il block notes e Brian chiederà automaticamente a Saturno di prestarglielo, ma lui risponderà di no, spiegando che è rimasta una sola pagina e ne ha bisogno per trascrivere una nuova idea. Saturno vuole inventare qualcosa per convincere le persone a mangiare lentamente. Andate verso la statua e prendete il tridente di Nettuno. Aprite il vostro inventario e riempite di sabbia una delle due bottiglie di vino. Legate le bottiglie con la fascetta ed infine attaccate il tridente alla clessidra; otterrete così un utilissimo orologio-forchetta. Mostrate a Saturno la nuova invenzione e lui, in come promesso vi presterà un block notes nuovo; anzi ve lo regalerà. Osservate il bancone e prendete un pennarello dalla tazza. Tornate nella sala d’immersione e parlate con Dean. Trascinate il block notes su di lui e Brian scriverà automaticamente le battute di Dean che finalmente andrà a pranzare restituendovi la pagina della rivista. Andate nella suite di Nettuno e parlate con Saturno. Chiedetegli del messaggio da dare a Rutger. In pratica dovete fare da pacieri tra i due litiganti riferendo ad entrambi delle frasi gentili. Continuate avanti e indietro fino a quando otterrete il casco telepatico. Automaticamente andrete nella stiva. Seguite il lungo filmato. Scendete per l’ennesima volta nella stiva ed esaminate la casetta degli attrezzi. Prendete la sega ed usatela per tagliare lo spazzolone che blocca la porta. Andate in cima alle scale e cercate di uscire, ma il tastierino non funziona. Usate l’interfono accanto alla porta ed avvisate Sushi, la quale vi risponderà che perché possiate uscire ci vorrà un po’ di tempo. Spingete il tasto rosso accanto all’interfono ed aprite il boccaporto. Salite sulla scala ed uscite. Parlate con Sushi e ditele che volete scendere nel galeone. Partirà un altro filmato. Quando riprendete il controllo di Brian scendete, nella stiva ed usate di nuovo il tasto rosso. Andate sul ponte e cliccate nell’angolo inferiore destro. Entrerete nella stiva passando dall’altra parte. Salite in cima alle scale ed uscite. Parlate con Saturno che si trova nella suite di Nettuno. Prendete gli elettromagneti sul bancone. Tornate nella stiva ed usate gli elettromagneti per arrampicarvi e Brian prenderà automaticamente la sbarra.

Sesto capitolo: l’astro occulto dell’Averno

Prendete la daga ed il fermacarte sul tavolo a sinistra ed osservate le catene ai piedi di Brian. Osservate il chiodo conficcato nel palo accanto a Camille poi parlate con la ragazza esaurendo tutti gli argomenti. Provate ad usare il chiodo nel palo e questo farà venire un’idea a Brian. Prendete il tagliacarte e lanciatelo a Camille che lo userà sul chiodo e lo passerà a Brian. Liberatevi dalle catene usando il chiodo e guardate il filmato. Uscite all’esterno e frugate nel mucchio di semi di girasole; ne troverete tre. Avvicinatevi alla finestra a destra ed usate il fermacarte sul davanzale instabile. Ora nel vostro inventario ci sono anche due chiodi. Rientrate in cabina e parlate con il pappagallo. Dategli i tre semi, ma ve ne chiederà degli altri, se non glieli date non completerà l’indovinello. Avvicinatevi al mappamondo e fategli fare un giro completo; finchè tornerà sulla Spagna. Prendete la bottiglia vuota, posta sul tavolo e la lingua di drago nel vasetto, che si trova sul mobile a destra. Provate ad uscire dalla cabina e v’imbatterete nella guardia che vi ricaccerà dentro. Legate la lingua di drago alle sbarre della porta ed usatela come fionda per colpire la guardia usando il fermacarte come arma. Uscite dalla cabina e riprendete il fermacarte. Esaminate tutto quello che c’è nel corridoio poi aprite la porta a sinistra dello scheletro. Rischierete di venire infilzati da una spada che ha lo scopo d’impedirvi l’accesso alla stiva del tesoro. Usate il davanzale sulla spada poi entrate. Catturate la scimmietta e prendete l’idolo d’oro. Uscite dalla stiva e svoltate il corridoio dietro le scale. Presentatevi a Cane Botte scegliendo un nome qualsiasi tra quelli che appariranno. Esaurite tutti gli argomenti e chiedete a Cane Botte un certificato di pirata di bassissima lega. Scoprirete che per ottenerlo dovrete superare tre prove; che consistono nel test di malandrinaggio, furto, e nel compiere un’azione spregevole. Sottoponetevi al test di malandrinaggio fornendo le seguenti risposte:

Long John Silver.

Medico.

Inventando il tortuga surf, come tutto il mondo sa.

Henry Wobblins e Diego Lo Zoppo.

Henry.

Joao de Passoromo e Jean L’Elcolpe.

Diego Lo Zoppo.

Dopo aver superato il primo test date a Cane Botte l’idolo d’oro e supererete anche la seconda prova. Non vi resta che compiere un gesto davvero spregevole. Frugate nel mobile posto accanto a Cane Botte e prendete il sapone. Tornate al corridoio di fronte alla vostra cabina e buttate il sapone nel barile d’acqua pulita. Fate il bagno alla scimmietta e mostratela a Cane Botte; prima però entrate nella vostra cabina ed aprite l’armadio. Prendete il certificato da compilare. Dopo aver superato anche la terza prova date il certificato bianco a Cane Botte, che lo compilerà e lo timbrerà. Date a Cane Botte la bottiglia nuota e ve la riempirà di Grog. Tornate nella stiva del tesoro e prendete tutto. Osservate l’imbuto sul pavimento e prendetelo. Tornate nella vostra cabina ed uscite all’esterno. Guardate il mucchio a sinistra e cercate altri semi, ma troverete solo bucce. Osservate la bottiglia appesa sopra la finestra a destra e provate a prenderla, ovviamente per voi è troppo in alto. Usate il davanzale nel vostro inventario sulla finestra sopra citata e Brian lo riparerà usando i due chiodi nell’inventario. Arrampicatevi sul davanzale. Travasate il grog nella bottiglia appesa e rientrate nella vostra cabina poi uscite subito. Frugate nel mucchio a sinistra e prendete cinque semi. Rientrate e date i semi al pappagallo che completerà l’indovinello. Avvicinatevi al mappamondo e fategli fare un giro completo sulla Spagna (sentirete un click).

Cliccate a destra e girate il mappamondo sul Giappone.

Cliccate sul lato sinistro del mappamondo e mandatelo su Terranova.

Cliccate sul lato destro del mappamondo e mandatelo sulla Grecia.

Guardate il lungo filmato… 

Anonimo scrive:13/10/2016 - 18:20

Nel captolo due nn riesco ad entrare nella capanna ed è uno strazio risolvete!

Invia nuovo commento
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
          __                 
_ __ / _| __ __ _ __
| '__| | |_ \ \ / / | '_ \
| | | _| \ V / | |_) |
|_| |_| \_/ | .__/
|_|
Enter the code depicted in ASCII art style.