Cairo:

 
Al termine del filmato introduttivo andate avanti ed entrate nell’hotel. Seguite il dialogo tra Alan Parker e l’uomo alla reception, nel corso del quale vi sarà consegnata la chiave della vostra camera. Salite le scale e prendete la rampa a sinistra, entrate nel corridoio e andate avanti fino alla camera numero 17. Aprite la porta della camera con la chiave che avete nel vostro inventario, portatevi verso il bordo del letto e Alan appoggerà la sua valigia, cliccate sul bagaglio e prendete la torcia ed il mazzo di chiavi. Giratevi verso sinistra e leggete la lettera di Moira, dentro la busta troverete anche le chiavi del museo. Andate a destra zoomate sull’altro comodino e prendete il depliant del museo. Scendete nella hall e leggete il giornale appoggiato sul tavolino a sinistra. Giratevi verso il banco della reception e imboccate il corridoio sulla destra entrate nella prima porta alla vostra destra che conduce al bar dell’hotel. Giratevi ancora verso destra e leggete il giornale sul tavolino. Uscite dal bar e andate verso il banco della reception e approfittando dell’assenza del receptionist leggete il registro dell’hotel in bella vista sul bancone. Giratevi verso l’ingresso dall’hotel uscite e salite sul taxi che vi condurrà al museo. Aprite la porta posteriore con la chiave che vi ha lasciato Moira, entrate e girate a sinistra, andate avanti per tre volte poi girate a destra e proseguite verso la lapide, passatela ed entrate nella terza porta sulla destra, ovviamente per aprirla dovete usare il mazzo di chiavi che è nel vostro inventario. Andate in fondo alla stanza ed osservate la scatola chiusa posta sul mobile dopodiché giratevi e andate dietro la scrivania. Aprite il cassetto della scrivania e guardate cosa contiene, troverete una testa di tigre e dei manufatti. Uscite dalla porta di fronte a voi e arriverete nell’ufficio di Moira. Per prima cosa cliccate sulla borsetta, apritela e osservate la piccola chiave nascosta all’interno, anche se per il momento non potete prenderla. Avvicinatevi alla scrivania e leggete tutti i documenti che trovate. Spostatevi nell’angolo destro dell’ufficio e zoomate sul piccolo schedario; cliccate sui cassetti con le lettere: A- B- K- M. Leggete le varie note dopodiché tornate nell’ufficio del curatore. Uscite passando dalla porta che conduce nel corridoio e andate a destra per tre volte e poi sempre avanti fino alla teca. Zoomate sulla croce della vita e dopo aver aperto la teca con il mazzo di chiavi prendetela e tornate nell’ufficio del curatore. Avvicinatevi alla scatola chiusa ed apritela servendovi della croce della vita, prendete la chiave con il diamante ed uscite dall’ufficio. Andate a destra e poi sempre dritto fino alla porta di servizio dalla quale siete entrati, giratevi a destra ed entrate nell’ultima porta sulla destra conduce nel seminterrato. Andate avanti ed entrate nella porta di legno sulla sinistra. Scendete le scale e raccogliete il tronchese dallo scaffale di metallo. Voltatevi leggermente e usate il tronchese per rompere il lucchetto della scatola sul pavimento e prendete il piede di porco. Tornate nel museo e salite al secondo piano prendendo la rampa sulla sinistra. Osservate la statua d’Isfet nella teca, andate avanti ed usate la chiave con il diamante sulla porta situata alla fine del corridoio sulla destra. Oltrepassate la tenda rossa ed osservate i due mobiletti vuoti su entrambe le pareti e la scatola vuota sul pavimento. Uscite dalla sala e scendete le scale, percorrete il corridoio ed incontrerete il curatore il quale gentilmente vi rinchiuderà nel seminterrato. Prendete la torcia nel vostro inventario e giratevi a sinistra, cliccate sull’interruttore della luce nascosto dietro le casse e vi accorgerete che i cavi sono stati tagliati. Andate in fondo alla stanza e raccogliete il pezzo di cavo nascosto dietro ad una delle casse. Tornate verso l’interruttore ed usate il cavo verde dopodiché accendete la luce ed esplorate il seminterrato. Zoomate sul sarcofago di fronte alla statua andate avanti e leggete l’etichetta sulla cassa a questo punto salvate la partita! Sentirete delle voci provenire dal corridoio, qualcuno sta arrivando quindi cliccate rapidamente sulla statua seduta e nascondetevi, ascoltate il dialogo tra i due uomini e alla fine del filmato vi ritroverete nel cortile dell’hotel. Andate dietro il banco della reception, voltatevi e prendete la chiave numero 18. Salite le scale e prendete la rampa sulla destra, andate avanti ed usate la chiave appena raccolta sulla porta della camera numero 18, ossia quella di Moira e mettetevi alla ricerca di qualche indizio. Aprite il cassetto del comodino e leggete la lettera che il curatore le ha spedito, spostatevi verso l’armadietto ed apritelo. Osservate il ripiano in alto e prendete il diario di Moira che non potete leggere, poiché non c’è la chiave, ma per recuperarla non dovrete far altro che tornare al museo entrare nell’ufficio di Moira e prendere la piccola chiave nascosta nella sua borsetta. Giratevi verso la porta e sentirete qualcuno bussare e parlare a Moira con voce suadente, guardate il filmato e seguite il dialogo tra Alan e Edmond de la Destriere. Prendete le traduzioni che quest’ultimo vi darà e leggetele nel vostro inventario. Uscite dalla stanza e dall’hotel e recatevi al museo. Entrate nell’ufficio di Moira, aprite la sua borsetta e prendete la piccola chiave usatela sul diario, leggetelo poi tornate all’hotel cliccando sul depliant nel vostro inventario che fungerà da tele-trasporto. Entrate nel bar dell’hotel e parlate con l’uomo seduto al tavolino sulla destra, seguite il dialogo poi salite nella vostra camera. Sentirete delle voci provenire dalla camera adiacente quindi prendete la sedia e mettetela sotto il condotto dell’aria ed ascoltate la conversazione nell’altra stanza, a questo punto Alan deciderà di tornare al museo, per arrivarci usate il depliant nel vostro inventario. Entrate nell’ufficio del curatore e prendete la matita dal portamatite aprite il cassetto della scrivania e vi accorgerete che non c’è rimasto nulla. Uscite dall’ufficio e andate a destra per due volte, salite la rampa a destra e andate ancora a destra, entrate nella sala con la tenda rossa, oltrepassatela e avvicinatevi al tavolo centrale. Leggete la scheda per la preparazione dell’essenza di Maat e seguite le istruzioni.  Prendete dal tavolo lo scettro, la piuma di struzzo e l’olio con essenza di trementina e la brocca blu. Mette l’olio con essenza di trementina nel recipiente al centro del tavolo, aggiungete la piuma di struzzo e polverizzate il tutto con lo scettro dopodiché raccogliete l’essenza nella brocca blu. Giratevi, aprite il mobiletto nella nicchia e prendete la statuetta e fate lo stesso con il mobiletto sulla parete opposta. Tornate nell’ufficio del direttore e cliccate sulla scatola che avete aperto prima ed appoggiata la statuetta d’Isfet sul lato sinistro e quella di Maat sul lato destro. Cliccate sul comparto segreto della scatola e dentro troverete tutto l’occorrente per costruire una bilancia che dovrete appoggiare di fronte al pannello. Una volta che la bilancia è assemblata versate l’essenza di Maat sul piatto destro della bilancia e così facendosi aprirà un altro comparto segreto. Prendete la chiave del magazzino e la pergamena poi scendete nel seminterrato. Tornate nel corridoio dove c’è la porta di servizio giratevi a sinistra ed entrate nell’ultima porta. Scendete le scale ed aprite la porta di fronte a voi con le chiavi del magazzino, andate avanti ed usate il tronchese sul sarcofago legato, apritelo e dentro ci troverete il cadavere del guardiano del museo. Giratevi a sinistra e zoomate sulla cassa con l’etichetta, apritela con il piede di porco e prendete il foglio con il codice, a questo punto tornate all’hotel. Giunti in albergo il receptionist vi consegnerà un messaggio d’Edmond assieme a due biglietti per le meraviglie del Nilo.
 
Crociera sul Nilo:
 
Aprite il vostro inventario che ora è costituito dalla torcia, la chiave numero 15 della vostra cabina e il mazzo di chiavi. Siete sul ponte superiore della nave, giratevi e vedrete Maximilian dormire tranquillamente su una sedia. Scendete le scale alla vostra sinistra e andate avanti, passate i tavolini ed entrate nella prima porta a destra dopo le scale. Avvicinatevi al bancone del bar e palate con il barman ed assistete all’entrata trionfale della Contessa Olga Fezrossof la quale comunicando telepaticamente con voi vi chiederà di cercare Edmond. Giratevi vero il divanetto e prendete dal tavolino da caffè il depliant della nave e assaggiate alcuni dolcetti. Osservate attentamente il depliant della nave nel vostro inventario e verrete a sapere che in quattro cabine c’è una cassaforte. Uscite dal bar fate un passo avanti e scendete le scale ( quelle accanto ai tavoli). Giratevi a destra e fate un passo avanti. Usate il mazzo di chiavi sulla porta osservate la lista dei passeggeri e segnatevi le cabine che hanno la cassaforte poi aprite il cassetto a sinistra e prendete lo stetoscopio. Giratevi ancora a sinistra e osservate la piantina della nave. Uscite dal ripostiglio e andate a destra un paio di volte e poi a sinistra. Fate un passo avanti e bussate alla cabina numero 18, ma nessuno vi risponderà quindi giratevi ed entrate nella cabina numero 15 ossia la vostra. Entrate nel bagno giratevi verso il lavandino e guardate il tubo in basso a destra. Uscite dalla vostra cabina e tornate nel corridoio andate in fondo ed osservate il pannello vicino alla cabina numero 20. Aprite lo sportello e prendete la maniglia. Giratevi, guardate in basso e usate la maniglia sulla botola. Giratevi a destra prendete la scala ed usatela per scendere. Usate la torcia guardate a sinistra e prendete il martello sopra la cassa. Voltatevi a destra passate la grata e andate avanti, zoomate sulla scatola verde di metallo sigillata. Giratevi a destra andate avanti e passate l’altro cancello. Guardate oltre la grata e vedrete la statua d’Isfet con dell’incenso e un tappeto. Usate il martello sul lucchetto, un paio di volte ( non di più in caso contrario morirete). Rinunciate ad oltrepassare il cancello e giratevi a sinistra osservate la rampa bloccata dalla sbarra poi tornate alle cabine.  Andate in fondo all’altro lato del corridoio e tornate sul ponte principale, osservate il filmato nel quale Edmond sparerà a qualcuno. Scendete di nuovo e tornate alle cabine avvicinatevi alla cabina numero 18 e sentirete Edmond delirare. Prendete la rampa di scale sulla sinistra e una volta sul ponte scendete le scale sulla sinistra cliccate sulla finestra della cabina d’Edmond e vedrete il Mehdi Al Sale che sta ipnotizzando Edmond. Tornate nel bar, zoomate sul tavolino ed osservate il libro, prendete degli altri dolcetti poi avvicinatevi al bancone approfittate della siesta del barista e prendete le due chiavi alle sue spalle. Uscite dal bar e andate nella cabina numero 20 ( quella del curatore). Aprite la porta servendovi del passepartout ed entrate nella cabina. Aprite il cassetto del comodino prendete il libro con la copertina rossa e leggetelo nel vostro inventario dopodichè spostatevi verso l’armadio e prendete la statuetta di Maat. Uscite dalla cabina ed osservate la botola; qualcuno ha fatto sparire la maniglia. Usate il passepartout sulla cabina numero 18 zoomate sulla valigia, apritela ed osservate lo stemma nella parte interna. Giratevi verso Edmond e cliccate sulla sua mano osservate l’anello che riporta lo stesso stemma della valigia e provate a sfilarlo, ma l’anello è incastrato entrate quindi nel bagno e prendete la saponetta e con questa tornate da Edmond ed usatela per sfilargli l’anello. Avvicinatevi alla valigia apritela ed usate l’anello con il simbolo sullo stemma. Prendete gli occhiali e la lima. Tornate nella stiva aprendo la porta con la chiave di metallo sottratta al barista andate verso il cancello chiuso con il lucchetto e rompetelo con la lima andate avanti e zoomate sul sarcofago, apritelo e scoprirete al suo interno la statuetta con l’incenso e il tappeto. Salite sul ponte principale andate a sinistra e poi avanti. Fermatevi di fronte alla cabina numero 2 ed entrate usando il passepartout. Osservate il tavolino con lo specchio dopodiché zoomate sul legno dietro alla bottiglia spostatelo e così facendo scoprirete la cassaforte, appoggiateci lo stetoscopio e inserite la seguente combinazione:
 
20 a destra
10 a sinistra
50 a destra
20 a sinistra.
Cliccate sul quadrante e dopo aver aperto la cassaforte prendete la scatola di metallo, la pistola e la lettera arrotolata.  Andate verso l’armadio, apritelo e prendete la chiave dalla tasca del cappotto. Giratevi a destra avvicinatevi al tavolo e cliccate sulla scatola; premete su qualche tasto e uscirà un messaggio in codice con dei numeri e delle lettere per decifrare il messaggio dovrete capire a quale lettera corrisponde un determinato numero ad es:
 
 8 = O
10 = S
 5 = I
 1 = A
3 = E
6 = K
7 = M
2 = C
 
Ecc…, il testo completo del messaggio è il seguente:
Missione KV. Altissima priorità riportare occhio di Isfet. Eliminare visir se nocivo a nostro piano. Confermare arrivo esplosivo.
 
Tornate nella stiva aprite la botola e avvicinatevi alla scatola di metallo apritela con la chiave trovata nella tasca del cappotto di Maximilian e nella scatola troverete un grossa quantità d’esplosivo. Tornate sul ponte principale scendete le scale ed entrate nella cabina numero 20. Salvate la partita! Leggete la lettera appoggiata sulla mensola posta sopra il letto dopodiché aprite la porta della cabina e sarete attaccati dal visir appena potete prendete la statuetta di Maat nel vostro inventario ed usatela sulla mummia. Seguite il dialogo tra la contessa e Alan dopodiché uscite dalla cabina.
 
La Valle dei Re:
 
Vi trovate nella vostra cabina e qualcuno infilerà una lettera sotto la vostra porta, prendetela e leggetela nel vostro inventario. Raggiungete il ponte principale e cliccate sull’isola all’orizzonte e così facendo sentirete un’esplosione. Scendete nella stiva e noterete che sia il sarcofago sia la scatola di metallo non ci sono più. Giratevi a sinistra andate avanti e prendete la corda. Voltatevi ancora e raccogliete il tubo nascosto dietro la rampa. Risalite sul ponte principale scendete le altre scale e osservate il bagliore in cima alla montagna. Attraversate il ponte e cominciate ad esplorare l’isoletta. Imboccate il sentiero a sinistra del palo e zoomate sulla lapide con i due scarabei poi giratevi e salite sulla barca cliccate in avanti e andate verso le montagne. Per prima cosa andate a sinistra e proseguite a zigzag continuando fino ad arrivare in cima alla montagna, dove troverete un’altra lapide con degli scarabei simile a quella vista sull’isoletta. Scendete e andate a destra seguite il sentiero che circonda la costruzione diroccata dopodiché andate verso il sentiero bloccato da una recente frana, probabilmente causata dall’esplosione sentita poco prima. Tornate indietro ed entrate nella costruzione intatta. Ops!  Qualcuno vi ha chiuso dentro ( di nuovo). Andate avanti e avvicinatevi alla finestra seguite la parete poi guardate dietro i barili e prendete il filo di metallo. Giratevi verso gli scaffali girateci attorno, andate verso il secondo scaffale verso la parete e prendete i ganci per le arrampicate. Avvicinatevi al secchio che è per terra e raccogliete il frammento di specchio. Giratevi a sinistra e andate verso l’altra porta, zoomate sul lato destro e scorgerete una guardia che blocca l’uscita. Usate il frammento di specchio con la fessura nella porta dopodiché guardate in basso ed infilate il depliant delle meraviglie del Nilo sotto la porta usate, il filo di metallo con la serratura e fate cadere la chiave nell’altro lato della serratura riprendete la chiave dell’ufficio ed aprite la porta dell’ufficio. Entrate andate avanti e avvicinatevi alla mappa della Valle di Re settentrionale che è appesa al muro. Giratevi a sinistra e andate verso la mensola a sinistra del tavolo cliccate sui libri e leggete il registro della Valle dei Re, sfogliatelo e vi accorgerete che una delle pagine è stata strappata. Andate verso il divano zoomate sul tavolino ed osservate i mozziconi di sigaretta. Portatevi verso l’altra porta e leggete l’articolo di giornale sulla mensola alla vostra sinistra fatto questo uscite dall’ufficio. Prendete il sentiero sulla destra andate avanti e passate la scala di metallo sulla montagna guardate in alto e vi accorgerete che mancano dei gradini. Guardate in basso a destra ed usate la corda dove il cursore è attivo.
 
 
 
Giratevi ancora verso sinistra e infilate un gancio di metallo nella roccia dopodiché conficcatelo nella roccia con il martello. Cliccate sulla corda e legatela al gancio andate avanti e salite. Cliccate sulla seconda fila di gradini e automaticamente Alan legherà la corda, salite ancora e andate avanti. Avvicinatevi al telescopio guardateci dentro e vedrete una scena piuttosto strana. Guardate per terra dove troverete dei mozziconi e una borraccia. Spostatevi sull’altro lato della montagna e guardate in basso ed osservate lo scavo. Giratevi verso la struttura di legno, non avendo nulla per scendere tornate verso il telescopio e scendete dall’altro lato della montagna. Salvate la partita! Seguite il sentiero e incontrerete il visir, giratevi rapidamente a destra e Alan prenderà il sentiero a destra nascondendosi dal visir e mettendosi in salvo. Scendete verso lo scavo e avvicinatevi alla porta del magazzino, guardate il filmato e spostatevi verso la parte posteriore del magazzino entrate e seguite il dialogo tra Alan e Maximilian. Entrate nell’ufficio avvicinatevi alla porta guardate in basso a sinistra raccogliete la chiave ed usate la sulla scatola di metallo che avete nel vostro inventario fatto questo tornate alla barca e quindi sulla nave. Entrate nella cabina numero 20 e cliccate sulla mano del curatore prendete la catena con lo scarabeo nero ed osservatelo nel vostro inventario. Cliccate sul collo del curatore e prendete la chiave con attaccata la croce della vita. Giratevi verso il comodino a sinistra e prendete la chiave nascosta dietro la pianta. Andate verso la finestra e cliccate sulla valigia, apritela con la chiave trovata dietro la pianta ed usate la chiave con la croce della vita per aprire il comparto segreto della valigia. Prendete la statuetta di Ka dopodiché entrate nel bagno e scoprirete che il curatore è sotto l’effetto dell’essenza di Maat. Usate lo scarabeo nero sull’essenza e riprendetelo subito dopo. Uscite dalla cabina e tornate sull’isoletta. Andate a sinistra e zoomate sulla lapide, appoggiate lo scarabeo nero sulla parte inferiore e sulla parte alta apparirà uno scarabeo di color turchese, prendetelo e solo dopo riprendete lo scarabeo nero. Salite sulla barca e prendete la puleggia nascosta dietro i barili, aprite il vostro inventario e combinate la puleggia con la sbarra di ferro. Andate verso gli scavi e andate a sinistra, arrampicatevi e zoomate sulla seconda lapide. Appoggiate lo scarabeo nero sulla parte bassa e prendete lo scarabeo rosso che apparirà in alto e successivamente riprendete lo scarabeo nero in basso. Scendete e andate a destra, arrampicatevi sull’altra montagna e tornate al telescopio. Giratevi a sinistra ed usate la puleggia con bastone sul legno e scendete.  Scendete la scaletta di metallo, guardate in basso a destra e raccogliete lo scarabeo nero che avete perso durante la discesa. Andate avanti poi prendete il sentiero a sinistra e andate verso la tenda. Aprite la scatola di legno e cliccate sulla borraccia così facendo eviterete di morire di sete! Dalla scatola di legno prendete la benzina e l’accendino dopodiché entrate nella tenda e troverete Pinkerbottom nelle stesse condizioni del curatore. Cliccate sulla valigetta rossa e prendete la lettera dalla tasca e leggetela nel vostro inventario. Giratevi verso la scrivania e prendete la cartina topografica fatto questo uscite dalla tenda. Andate avanti per un paio di schermate poi andate leggermente a sinistra, zoomate sulla lapide e dopo aver messo lo scarabeo nero in basso prendete lo scarabeo verde che apparirà in alto dopodiché riprendete quello nero. Portatevi di fronte al cancello e voltatevi a destra prendete la scala poi giratevi di nuovo verso il cancello. Zoomate sul lucchetto e rompetelo usando la pistola nel vostro inventario. Entrate nella caverna andate avanti e scendete le scale, giratevi a destra e usate la benzina sulla lanterna e successivamente l’accendino. Scendete fino in fondo e osservate la parete destra, zoomate su Maat e appoggiando lo scarabeo nero in questo modo la figura cambierà colore. Appoggiate ora lo scarabeo turchese sopra lo scarabeo nero. Appoggiate lo scarabeo rosso sopra quello turchese, ed infine appoggiate lo scarabeo verde sopra lo scarabeo rosso. Se avete fatto, tutto correttamente sentirete il rumore di una porta che si apre giratevi a sinistra ed entrate. Salvate la partita! Vi trovate in una stanza con delle colonne e di fronte ad ogni colonna c’è una porta. Per facilitarvi la soluzione dell’enigma numerate le porte da 1 a 5. Contate 1 la porta alla vostra sinistra andate in senso orario e avvicinatevi alla porta 3. Prendete la chiave. Avvicinatevi alla porta 5. Appoggiateci la chiave e la porta si aprirà, entrate nel passaggio cliccate sulla statua e prendete la chiave che tiene tra le mani. Uscite, giratevi e andate verso la porta 1, appoggiate la chiave ed entrate nel passaggio. Cliccate sulla statua prendete la chiave ed uscite. Andate verso la porta 4 appoggiate la chiave entrate nel passaggio prendete la chiave e tornate verso la porta 2. Appoggiate la chiave entrate nel passaggio cliccate sulla statua e tornate verso la porta 3 ed appoggiate l’ultima chiave. Se avete fatto tutto correttamente, si aprirà un altro passaggio prima di entrarci però cliccate su tutte le porte e prendete tutte le chiavi. Andate avanti e zoomate sul sarcofago, ci sono sette figure partendo da sinistra e andando verso destra cliccate sulle figure nel seguente ordine: 7 – 6 – 5 -3 – 4- 2 – 1. Salvate la partita ed entrate nel passaggio. Percorrete il corridoio ed infilatevi gli occhiali nel vostro inventario. Per uscire dal corridoio con il fumo seguite queste coordinate:
 
120 per 6 volte
130 per 3 volte
220 per 5 volte
270 per 2 volte.
 
Salvate di nuovo la partita andate avanti e guardate la breve sequenza. Per risolvere quest’enigma dovete mettere le chiavi su ogni pedana in modo da far apparire delle rampe di scale che vi permettono di avanzare. Portatevi sulla passerella sul lato opposto della stanza aprite il vostro inventario e prendete la chiave d’Isis ( la seconda nel vostro inventario). Scendete e mettete sulla seconda pedana la chiave di Horus ( la terza nel vostro inventario). Scendete ancora e appoggiate sulla terza padana la chiave d’Osiris ( la quarta nel vostro inventario). Scendete ancora, ma questa volta prendete la pistola nel vostro e sparate alla statuetta maschile d’Isfet. Salvate ancora la partita ed assicuratevi che la scatola di metallo trovata nella cassaforte sia aperta. Scendete ancora mettete la quinta croce sull’ultima, pedana andate verso il piedistallo e giratevi in modo da avere la mummia alla vostra sinistra. Usate su di lei lo scarabeo nella scatola e subito dopo la statuetta di Toumchetki, che Alan appoggerà automaticamente sulla pedana centrale. Avvicinatevi a Moira e mettetele al collo lo scarabeo nero dopodiché guardate il filmato finale!