Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Scena 2
OldGamesItalia > OGI World > Sala Giochi > Narrativa Interattiva & Giochi da Tavola > Avventure Concluse > Cthulhu - Play By Forum
Pagine: 1, 2, 3, 4, 5
The Ancient One
Scena 2



Si prosegue qui.

Adesso siete liberi di fare tutto quello che volete.
Come funziona il gioco bene o male l'avete capito.

Sotto con le investigazioni!
Fantasya
Ora che finalmente Mr. Hammet ci stava informando su tutto, cercai di capire se fosse completamente sincero. (Psicologia (70%))
Lessi tutti i documenti e ascoltai tutto il raccondo di Mr. Hammet e presi parola "Non posso fare finta di nulla davanti a un omicidio, oltrettutto così strano. Sarò presente all' incontro della Società Teolosofica di San Francisco". "Riguardo l'appartamento della vittima.....posso aiutarvi a cercare qualcosa che possa essere d'aiuto al caso ma ci sarà bisogno di qualcuno che sa come entrare nell'appartamento".
Mi rivolsi a Mr. Hammet: "C'è qualcosa di interessante che può dirci sui signori Worlsman e Schwartzvogel e i rapporti tra loro?" Parlantina (40%)
Sempre a Mr. Hammet: "e della scena del crimine cosa può dirci?" Parlantina (40%). Immaginare il corpo di Louis a metà mi fece fare una smorfia di disgusto.
Mentre aspettavo le decisioni degli altri, guardai i documenti mostrati da Mr. Hammet. Cominciai con la piccola paginetta di carta, "Un elenco di libri di occulto, ma c'era qualcosa di interessante?" pensai. (Cercare Cose Nascoste (45%)) ; (Occulto (50%))
Poi passai al tovagliolo di carta. Dicevo tra me e me "Dunque....un promemoria: un indirizzo cancellato, un altro indirizzo con il nome della società, l'incontro con W.....altro?" (Cercare Cose Nascoste (45%))
alaris_
Mr.Hammet a questo punto ci aveva informato di tutto.
Lessi i due fogliettini e le tre lettere.
La sig.na Unaware disse di essere disponibile nel recarsi all'incontro della Società Teolosofica di San Francisco presi la parola:

"Direi che la Sig.na Unaware dovrebbe essere accompagnata, all'incontro della Società Teolosofica di San Francisco, dalla Sig.na Ward in quanto
essendo una bibliotecaria con profonde conoscenze dell'occulto, la loro presenza sarebbe meno sospetta rispetto alla presenza di una psicologa.
Siete d'accordo? Persuadere 30

Mr.Hammet ci può dire qualcosa di più del Sig.Worlsman e del Prof.J Niall?" Persuadere 30


Nel frattempo esaminai la lista di libri sull'occulto Cercare Cose Nascoste 50 Occulto 40
Esaminai anche il tovagliolo di carta. Cercare Cose Nascoste 50
LargoLagrande
Mi ero appena liberato dalla presa di Hotter che mi aveva letteralmente impedito di porre le domande che volevo
e la risposta di Hammet mi arrivò dritta nello stomaco come un pugno inaspettato.

Ma certo! Come diavolo avevo fatto a non pensarci prima!!! Hammett...anni fa era uno dei migliori elementi della Pinkerton.
Si era fatto un nome nel settore , persino quel lurido bastardo senza Dio di Baxter me ne aveva sempre parlato con rispetto.
Era parecchio invecchiato e dimagrito dall'ultima volta che lo avevo incrociato, avevo sentito che aveva mollato per questioni di salute.
Non lo vedevo da ormai molto tempo, era letteralmente scomparso dal giro e onestamente pensavo avesse tirato le cuoia.
E invece ora eccolo qui a chiedermi una mano. E se uno della Pinkerton chiede aiuto vuol dire che è un caso dannatamente difficile.

Ma non è questo a causarmi questa sensazione strana, sono stordito, quasi inebriato da tutte queste notizie
e da come questi due casi ormai si intrecciassero indissolubilmente. La storia della Pinkerton e del collega ritrovato morto ,
quel Schwartzvogel, il fulmine, la calibro 38 esplosa, Phil Geaque. Tutto mi ronza in testa e faccio fatica persino a credere a quanto ho appena ascoltato.

Era questo il motivo della mia presenza e della mia convocazione in casa Hotter?
e la telefonata di mio fratello giunta prima di recarmi qui era davvero del tutto casuale?
cerco di collEregare i fili inutilmente e più non riesco a far quadrare i conti e più mi sento
soffocare. Mi allargo il nodo della cravatta e poi mi alzo cercando di dimenticare per un attimo le zone d'ombra
di questa storia. Mi alzo e cerco di concentrarmi sulle lettere che afferro leggendo ed esaminando attentamente.
Non sono tranquillo, non credo nelle coincidenze, ma diamine, c'è un caso da risolvere e sono stato
chiamato per cercare di risolverlo. D'altronde mi sarei occupato di Schwartzvogel comunque.
Poi è il turno della lista dei libri sull'occulto che scorro velocemente senza che nulla mi colpisca
particolarmente, poi passo al tovagliolo.

Un omicidio non avviene per un plagio accademico , o almeno mi sembrava improbabile in questo caso. Se credevo che un detective potesse morire durante un'investigazione colpito da un fulmine che causa la deflagrazione della sua pistola? Per tutti i santi del paradiso, ho sentito storielle migliori. Dal taschino interno della giacca prendo il mio bloc notes ingiallito, che reca ancora la scritta "Sadovsky Investigazioni" e annoto l'indirizzo della Società Teolosofica di San Francisco.

Mi soffermo sull'indirizzo cancellato , 800 Geary Street, una zona piuttosto centrale. La domanda è d'obbligo.

"Hammett mi scusi se non l'ho riconosciuta subito. Lei è cambiato molto rispetto a quando ci siamo incontrati. E' un onore incontrare nuovamente uno dei padri della Pinkerton, la migliore agenzia investigativa della Costa Ovest. Mi dispiace molto per Schwartzvogel, le prometto che farò il possibile per la soluzione di questo caso. Lasciando i convenevoli, cosa si trova in Geary Street a quel recapito sbarrato da Luis? sono sicuro che non è un dettaglio che ha lasciato al caso [Uso: Seguire tracce (60%)]
The Ancient One

CITAZIONE
Lessi tutti i documenti e ascoltai tutto il raccondo di Mr. Hammet e presi parola "Non posso fare finta di nulla davanti a un omicidio, oltrettutto così strano. Sarò presente all' incontro della Società Teolosofica di San Francisco".

"Lei, oltre che affascianante, è una giovane donna di grande spirito e di immenso coraggio."



CITAZIONE
"Riguardo l'appartamento della vittima.....posso aiutarvi a cercare qualcosa che possa essere d'aiuto al caso ma ci sarà bisogno di qualcuno che sa come entrare nell'appartamento".

"Di questo dovrebbe chiedere direttamente a Phil Geaque. È lui l'unico che può sapere dove abitasse. Immagino però che questa pista sia già stata battuta dall'Agenzia Pinkerton.
In ogni caso, qualche altro occhio può vedere cose diverse. "




CITAZIONE
CITAZIONE
Mi rivolsi a Mr. Hammet: "C'è qualcosa di interessante che può dirci sui signori Worlsman e Schwartzvogel e i rapporti tra loro?" Parlantina (40%)

41%
"In realtà non posso dirvi niente.
So soltanto che stava investigando sul presunto caso di plagio messo in piedi da Worlsman.
E che, a giudicare dall'appunto scarabocchiato sul tovagliolo, è probabile che sia stato a casa sua per una "lettura e incontro". Sempre che quellla W stia per Worlsman."



CITAZIONE
Sempre a Mr. Hammet: "e della scena del crimine cosa può dirci?" Parlantina (40%). Immaginare il corpo di Louis a metà mi fece fare una smorfia di disgusto.

16%
"Niente neppure in questo caso. Nessuna informazione diretta, perché Phil mi ha coinvolto solo in un secondo momento nell'indagine, e con il preciso compito di approfondire la natura del Quadrato Magico.
È per questo che non sono capitato sulla scena dell'omicidio/sventura.

Tuttavia la polizia non ci ha trovato niente di strano. Tanto più che è avvenuto su una strada pubblica.
Immagino che abbiano archiviato tutto dopo solo qualche domanda ai passanti. "
The Ancient One
CITAZIONE (alaris_ @ 15 Jan 2014, 21:50) *
"Direi che la Sig.na Unaware dovrebbe essere accompagnata, all'incontro della Società Teolosofica di San Francisco, dalla Sig.na Ward in quanto
essendo una bibliotecaria con profonde conoscenze dell'occulto, la loro presenza sarebbe meno sospetta rispetto alla presenza di una psicologa.
Siete d'accordo? Persuadere 30

5%
"Per quanto mi riguarda, sono pienamente d'accordo. Del resto, se i nostri sospetti fossero veri anche solo in parte, quel Worlsman sarebbe un assassino. E per di più (anche se stento a crederlo, nonostante la verità che mi avete sbattuto in faccia) un assassino dotato di... poteri magici!
Anzi, potreste valutare di andarci in più persone. Anche se in quel caso cercate di creare una parvensa credibile.
Difficile che un gruppo di 7 persone vada tutto unito e compatto ad un incontro del genere... ma so benissimo di non dovervi insegnare niente!



CITAZIONE
Mr.Hammet ci può dire qualcosa di più del Sig.Worlsman e del Prof.J Niall?" Persuadere 30

Lo farei volentieri, ma non so niente più di quello che vi ho detto.
Del resto Worlsman non l'ho mai incontrato. Se mi presentassi, ignorante come sono in materia di Occulto e di Filosofia (e di stramberie in generale) ai suoi incontri, capirebbe subito che sono lì per ficcare il naso in casa sua. Per questo mi serve il vostro aiuto.
Il Prof. J. Niall invece vive sull'altra costa. Mai incontrato e mai contattato personalmente.
Ci fosse necessità, in ogni caso, immagino che tramite Phil sarebbe contattabile.

The Ancient One
CITAZIONE (LargoLagrande @ 16 Jan 2014, 08:23) *
"Hammett mi scusi se non l'ho riconosciuta subito. Lei è cambiato molto rispetto a quando ci siamo incontrati. E' un onore incontrare nuovamente uno dei padri della Pinkerton, la migliore agenzia investigativa della Costa Ovest. Mi dispiace molto per Schwartzvogel, le prometto che farò il possibile per la soluzione di questo caso. Lasciando i convenevoli, cosa si trova in Geary Street a quel recapito sbarrato da Luis? sono sicuro che non è un dettaglio che ha lasciato al caso [Uso: Seguire tracce (60%)]

"Non deve scusarsi, Mr. Collins. È assolutamente normale che non mi abbia riconosciuto; del resto sono uscito dal giro da un bel po'. E no, non deve lusingarmi: non sono uno dei padri della Pinkerton, solo un agente che ci ha lavorato dagli inizi e che ora avrebbe fatto anche a meno di tornare a investigare...

Io invece l'ho riconosciuta perché apprezzo molto le persone come lei e Gerry. E apprezzo molto la Sadovsky Investigazioni. Siete piccoli, ma indipendenti. Potete scegliervi i casi. E dedicarvici anima e corpo. A volta mi chiedo, se fossi un cliente, se non vorrei da una piccola agenzia come la vostra, piuttosto che da un gigante come la Pinkerton.

So che ovviamente si è investigato anche sul primo indirizzo, quello barrato.
Però non è una pista che ho seguito io. Quindi così su due piedi non so dirti a che edificio appartenga quell'indirizzo.
Del resto, come vi ho detto, sono sul caso da pochissimo e con la mansione di dedicarmi anima e corpo al Quadreato Magico di Marte, anche se a questo punto quella pista pare averci dato tutto quello che doveva darci, no?

Sentitevi comunque liberi di andare in giro a fare domande.
Anche all'800 di Geary Street.

Ah, c'è un'altra cosa... benvenuto a bordo, Darragh!"

Gwenelan
Rimasi in silenzio mentre esaminavo le lettere e i vari documenti mostratici da Hammett. Dentro di me ero esultante: un vero Quadrato Magico, e uno che era stato capace di uccidere qualcuno! Le ricerche di mio padre non erano state invano, lo sapevo, e questo era un passo avanti immenso nella mia ricerca! Ovviamente avrei messo piede in questa Società teolosofica [Ancient, non è che è TeOsofica, no?, ndLan]!
"Accompagno molto volentieri la signorina Unaware." dissi, facendomi avanti. "Non abbiamo altre informazioni riguardo questa Società, vero?" [Persuadere 40]
Aprii il mio taccuino, e disegnai velocemente il quadrato magico (numeri e simboli) e sotto scrissi i due indirizzi presenti sull'appunto che ci stava mostrando hammet, sia quello sbarrato che quello non sbarrato. Mentre ascoltavo lo scambio fra Mr. Hammet e gli altri, osservai la lista di libri. Conoscevo alcuni di quei titoli [consultazione Biblioteca 50]? Ne avevo letto qualcuno [occulto 70]? C'era qualcos'altro che quelle righe potevano dirmi [Cercare Cose Nascoste 50]?
"Sapete quale sia l'indirizzo di questo Worlsman? Può essere interessante farci due chiacchiere. E l'omicidio, dov'è avvenuto esattamente?" [Persuadere 40]
alaris_
Dopo aver sentito i vari interventi...
" la proposta di mr.Collins di fare una visita all'indirizzo cancellato è d'obbligo, ho notato che l'indirizzo è stato cancellato con una penna diversa da quella
che è stata usata per scriverlo. Particolare di poco conto, forse, ma secondo vale pena di controllare all'800 di Geary Street.
Se siete d'accordo proporrei, per il sopralluogo, Mr.Collins e il sig.Caspar mentre Padre Cushing si aggiungerebbe all'incontro della della Società Teolosofica .
Mentre io e Kurt ci recheremo in biblioteca per cercare di trovare qualcosa di utile con la lista di libri che è stata trovata sul cadavere del povero Louis.
Che dite procediamo così?




Micartu
Assistetti piuttosto passivamente a questo turbillon di eventi, volevo studiare meglio Hammet e il professore... (utilizzo Psicologia 30% per inquadrare meglio il tipo di persona)
A parte questo, il fatto che questa pergamena fosse collegata ad un omicidio mi dava davvero da pensare, qualcuno credeva che fosse "magica", ma in realtà con ogni probabilità la mano che aveva colpito era sicuramente umana. Ascoltai la proposta di Burlington, perciò dissi:

"Signori, credo che la proposta di Mr. Burlington sia ineccepibile, pertanto proporrei di fare esattamente così. Per quanto riguarda la Società Teolosofica vorrei consultare telefonicamente il vescovo della mia diocesi per saperne qualcosa di più (Parlantina 50), dubito infatti che qualcuno abbia scatenato qualche "abracadabra" magico contro la povera vittima, qui sento puzza di paganesimo, ma nel frattempo... Mr. Hammet mi unisco alla domanda postale da Miss Ward, forse può dirci qualcosa di più a proposito dei suoi sospetti (Parlantina 50)?"

[CHe ore sono? Se è notte fonda, vorrei aspettare la mattina e consultare la diocesi. Credo sia notte se non erro.]
The Ancient One

CITAZIONE (Gwenelan @ 16 Jan 2014, 20:03) *
"Accompagno molto volentieri la signorina Unaware." dissi, facendomi avanti. "Non abbiamo altre informazioni riguardo questa Società, vero?" [Persuadere 40]

39%

Sono lieto che anche a lei non manchi il coraggio, Sig.ina Ward.

Purtroppo io personalmente non ho altre informazioni da darvi. E credo nemmeno la Pinkerton ne abbia troppe. Si è scelto di non infiltrarsi se non con degli agenti che abbiano della conoscenze in materia di filosofia, occulto, esoterismo, al fine di non dare nell'occhio. Non avremo due possibilità di infiltrarci, questo è sicuro.


CITAZIONE
"Sapete quale sia l'indirizzo di questo Worlsman? Può essere interessante farci due chiacchiere.

50%
Si trova in Hyde, n° 206, ma io non ci sono mai stato come ti ho detto.


CITAZIONE
E l'omicidio, dov'è avvenuto esattamente?" [Persuadere 40]

5%
Questo purtroppo non so dirtelo. Mi dispiace.
The Ancient One
CITAZIONE (Micartu @ 17 Jan 2014, 00:05) *
Mr. Hammet mi unisco alla domanda postale da Miss Ward, forse può dirci qualcosa di più a proposito dei suoi sospetti (Parlantina 50)?"

25%
Non ho sospetti particolari. L'unico che avevo riguardava il Quadrato.
Sospettavo che ci fosse dietro qualcosa di strano. Troppo insolito. Non era un oggetto che lo Schwartzvogel che conoscevo poteva avere in tasca.

Sospettavo che fosse legato al caso e alla sua morte. E ora me lo avete confermato.

Che dire?
Se davvero i Quadrati Magici di Marte esistono e quello è uno, è chiaro che è quello che l'ha ucciso (anche se sempra impossibile!)!
Ed è altrettanto chiaro che non lo ha fatto Schwarzvogel.
Se torviamo chi lo ha fatto, troviamo chi ha ucciso il povero Louis.

Inutile dire che tutti i sospetti ricadono su Worlsman, su cui Schwarzwogel stava indagando.

Però non ho né altri dati, né altri sospetti.





CITAZIONE
[CHe ore sono? Se è notte fonda, vorrei aspettare la mattina e consultare la diocesi. Credo sia notte se non erro.]

Ora sono le 23,00 inoltrate di Martedì 8 Giugno 1925.
Non è il momento adatto per chiamare la diocesi! :-)

Ricordami l'azione quando l'orologio del gioco sarà andato avanti. E questo lo deciderete voi. Per ora potete considerare che siete in casa di Hotter da circa 2 ore. E che la conversazione con Mr. Hammett sia durata circa 1 ora.
Ravenloft
"Signori, la proposta di Mr. Burlington è molto buona, per cui direi di procedere così. Si è comunque fatta una certa ora". Mi rivolsi ai miei ospiti: "Signor Hammett dove possiamo contattarla eventualmente? È stato un vero piacere conoscerla, mi scuso ancora per alcune spiacevoli incomprensioni, le auguro una buona serata." Rivolgendomi al prof. Thurwell dissi: "Brad ti ringrazio per avermi presentato Mr. Hammett e il suo spiacevole caso, che risolveremo, ne sono certo. Ci vediamo alla Stanford. Buona serata." Li accompagnai personalmente all'uscita. Dopo le ultime attenzioni al protocollo, tornai in salotto.

Strinsi la mano a tutti, compreso Mr. Caspar, nonostante non avessi dimenticato l'affronto e le velate minacce di quella sera. D'altra parte, nel grande schema delle cose, anch'egli doveva avere un ruolo importante, e non era il caso di anteporre gli interessi personali a quelli del gruppo. Almeno fintantoché non mi metteva i bastoni tra le ruote in modo evidente.

"Buon proseguimento di serata a tutti. Ci rivediamo a qui a casa mia domani sera per valutare eventuali progressi nell'indagine e stabilire come proseguire, siete d'accordo?" Appena i miei ospiti e i miei stimati colleghi furono andati via, non potei fare a meno di confrontarmi con Louis sul perché avesse preso quella foglia di Azalea così chiesi: "Louis, prima di congedarti, mi spieghi il perché di quel gesto? Perché l'azalea? Ti hanno visto tutti!" [parlantina 40]

Andai a dormire. Non sognai quella notte. Del resto non mi succedeva da tempo immemore, eppure... gli avvenimenti di quella serata mi avevano fatto presagire... incubi, a dire il vero. Fui sorpreso di come quella invece fu una notte tranquilla.

Gwenelan
"Sign.na Unaware, le va bene se ci rechiamo a questa società in tarda mattinata? Vorrei fare un saldo alla Biblioteca, prima. Alcuni dei libri in questa lista non hanno a che fare con l'Occulto." mostrai agli altri la lista. "Vedete? I libri di Sergei Ivanovich Leontov sono di argomento completamente diverso: Cavalli per la Guerra Santa e Nella Foresta Siberiana. Voglio vedere di che cosa si tratta."
Salutai il prof. Hotter e mi ritirai per la sera. Dormire non fu facile. Ero davvero più vicina al mio obiettivo di qualche passo, finalmente. Dopo tanto tempo. Chiusi gli occhi davanti al mio disegno del quadrato magico.
Fantasya
Pensai ad alta voce: "il foglio con l'elenco dei libri sembra strappato brutalmente oppure di fretta.." poi salutai Mr. Hammet e il prof. Thurwell.
La Sign.na Ward si rivolse a me e le risposi "ottima osservazione Sign.na Ward; ci vediamo in tarda mattinata, spero che le sue ricerche siano fruttuose".
Salutai la Sign.na Ward e tutti gli altri. Mentre raggiungevo casa cercai di ricordare se avevo già letto o visto qualche tomo elencato nel foglietto Consultazione Biblioteche (40%)
Probabilmente l'orrore dell'omicidio mi avrebbe fatto dormire male.
alaris_
La riunione era finita, Kurt accompagnò tutti alla porta di uscita.
Prima di uscire parlai direttamente con Kurt e la Sig.na Ward:
"Kurt direi che potremmo recarci in biblioteca in prima mattinata con la Sig.na Ward, sempre che lei sia d'accordo ed aiutarla
nella ricerca dei due libri che, sembra, non abbiano niente a che fare con l'occulto per poi continuare
le ricerche degli altri libri quando la Sig.na Ward si recherà all'incontro con la Sig.na Unaware.
Che dite?

The Ancient One
CITAZIONE (Ravenloft @ 18 Jan 2014, 15:20) *
"Signori, la proposta di Mr. Burlington è molto buona, per cui direi di procedere così. Si è comunque fatta una certa ora". Mi rivolsi ai miei ospiti: "Signor Hammett dove possiamo contattarla eventualmente?

Se avete bisogno di contattarmi, lasciate pure un messaggio nella sede della Pinkerton: Room 314, 3rd Floor, James Flood Building, 870 Market Street.



CITAZIONE
È stato un vero piacere conoscerla, mi scuso ancora per alcune spiacevoli incomprensioni, le auguro una buona serata."

La ringrazio, ma il piacere è stato tutto mio.
Louis Schwartvogel, oltre che una persona rispettabile, era anche un amico, compagno di tante indagini. La sua morte è stato un evento sconcertante.
E il vostro aiuto è preziosissimo.
Sono io che devo ringraziarvi!




CITAZIONE
Rivolgendomi al prof. Thurwell dissi: "Brad ti ringrazio per avermi presentato Mr. Hammett e il suo spiacevole caso, che risolveremo, ne sono certo. Ci vediamo alla Stanford. Buona serata."

B-b-buona serata anche a lei, P-p-p-p-prof. Hotter.




CITAZIONE
"Buon proseguimento di serata a tutti. Ci rivediamo a qui a casa mia domani sera per valutare eventuali progressi nell'indagine e stabilire come proseguire, siete d'accordo?"

Quando avrò risposto a tutti, passeremo al giorno 2.



The Ancient One
Tutti gli investigatori si recono nelle rispettive abitazioni, carichi di pensieri per gli strani eventi a cui hanno preso parte in questo insolito raduno a Mayfield Avenue a casa del Prof. Hotter.


Mercoledì 9 Giugno 1925.

Sono le 9,00 di mattina e i vostri investigatori sono di nuovo in piedi e pronti a gettarsi nelle ricerche.
Gwenelan
[Purtroppo oggi non ci sono stata tutto il giorno... spero di poter ancora rispondere ad Alaris]
Sorrisi al signor Burlington: "Ogni aiuto è ben accetto, Mr. Burlington. Inoltre, questi mi sembrano libri storici, e voi due ne sapete sicuramente più di me sull'argomento. Ci vediamo in Biblioteca in mattinata, allora.
Micartu
Mi congedai dagli ospiti e tornai alla mia abitazione, quella notte ebbi un sonno molto agitato, incubi a non finire....

La mattina dopo, appena sveglio, una volta recitate le preghiere mattutine e aver adempiuto ai miei doveri, chiamai la diocesi chiedendo di parlare col vescovo. La mia intenziore era appunto fare delle domande sulla Società Teolosofica, indagare più a fondo, in effetti, se circolavano voci strane su di essa, o sentori di "paganesimo", qualcuno alla diocesi doveva saperne qualcosa... (Parlantina 50)
The Ancient One
CITAZIONE
La mattina dopo, appena sveglio, una volta recitate le preghiere mattutine e aver adempiuto ai miei doveri, chiamai la diocesi chiedendo di parlare col vescovo. La mia intenziore era appunto fare delle domande sulla Società Teolosofica, indagare più a fondo, in effetti, se circolavano voci strane su di essa, o sentori di "paganesimo", qualcuno alla diocesi doveva saperne qualcosa... (Parlantina 50)


Alzi la cornetta. Non c'è niente da vergognarsi nel fare certe domande.
E chiami immediatamente la Second Cathedral of Saint Mary of the Assumption.
Poiché la cattedrale si trova in Van Ness Avenue, tutto sommato potevi anche recarti lì a piedi, però conosci anche le idee moderniste del vostro arci-vescovo e sei certo che una telefonata possa solo contribuire a farti apparire un prete moderno e al passo con i tempi.

Tuttavia non è facile abituarsi alla tecnologia.
E ricadi nella tua abitudine di immaginarti fisicamente il luogo in cui chiami.

Clicca per vedere l'allegato



La conversazione prosegue in privato.
The Ancient One
CITAZIONE (alaris_ @ 18 Jan 2014, 21:23) *
La riunione era finita, Kurt accompagnò tutti alla porta di uscita.
Prima di uscire parlai direttamente con Kurt e la Sig.na Ward:
"Kurt direi che potremmo recarci in biblioteca in prima mattinata con la Sig.na Ward, sempre che lei sia d'accordo ed aiutarla
nella ricerca dei due libri che, sembra, non abbiano niente a che fare con l'occulto per poi continuare
le ricerche degli altri libri quando la Sig.na Ward si recherà all'incontro con la Sig.na Unaware.


Dò per scontato quindi che Mr. Burlington, Prof. Hotter e la Sig.ina Ward si recono insieme in biblioteca. C'è nessun altro?
Dò anche per scontato che vi rechiate alla Biblioteca Pubblica, che ovviamente non è l'unica biblioteca di San Francisco, né degli States.

Questo avviene verso le 10,00 di mattina, in contemporanea con la telefonata di Padre Cushing all'Arcivescovato di San Francisco.


Il taxi vi lascia dinanzi al bellissimo e maestoso edificio della biblioteca pubblica di San Francisco, la "San Francisco Public Library".

Clicca per vedere l'allegato


Impinente e maestoso, l'edificio è stato progettato dal celebre architetto George W. Kelham, che proprio qualche mese fa ha ricevuto la sua definitiva consacrazione in seguito all'inaugurazione del bellissimo edificio della Federal Reserve Bank qui a San Francisco.

L'edificio della biblioteca è stato ricostruito sulla base del progetto di Kelham nel 1917, dopo che il progetto è rimasto a lungo in sospeso.
Non dobbiamo infatti dimenticarci che il terremoto di San Franscisco del1906, e il seguente incendio, hanno distrutto quasi 40.000 volumi (circa il 25% della collezione di allora della biblioteca).

Fondata nel 1877 grazie al celebre Rogers Free Library Act (l'Act che per la prima volta prevede l'istituzione e il mantenimento in California di biblioteche pubbliche), la biblioteca è oggi un'istituzione importantissima della città.
Tutti e tre la conoscete quasi come le vostre tasche ed è uno dei motivi di orgoglio dell'essere cittadini di San Francisco.

Sfoggiando le tessera da Docente Universitario del Prof. Hotter, siete subito ammessi all'interno.

Su cosa vi mettete al lavoro?
Con l'occasione vi prego anche di descrivere come siete vestiti e di aggiornare (se ci sono state modfiche) il vostro inventario.
Vorrei anche capire chi di voi ha i vari reperti che la sera prima vi ha consegnato Mr. Hammett.
alaris_
la lista dei libri l'ho presa io...aggiornato inventario .Incollo il post da dove si evince che il mio pg ha preso la lista:
"Mentre io e Kurt ci recheremo in biblioteca per cercare di trovare qualcosa di utile con la lista di libri che è stata trovata sul cadavere del povero Louis."
Dimmi se va bene Ancient.

ora l'intervento, dato che la lista è nell'inventario del mio pg:


Il taxi si fermò dinanzi alla San Francisco Public Library luogo con un fascino particolare oltre che essere un edificio bellissimo, io,Kurt e la Sig.ina Ward
scendemmo dal taxi ed entrammo nell' austera entrata della biblioteca...Kurt esibì la tessera da Docente Universitario e venimmo subito ammessi all'interno.
Mentre stavano entrando nella sala principale dissi:
"In questo momento Padre Cushing starà telefonando all'Arcivescovato sono curioso di sapere se riuscirà a scoprire qualche particolare in più sulla Società Teolosofica.
Sig.na Ward questa mattina la trovo in splendida forma. Bene Kurt direi che è il momento di cominciare ad iniziare le ricerche.
Spero vivamente di trovare qualcosa d'interessante ai fini dell'indagine e che questi libri non siano bruciati nell'incendio divampato con il terremoto di qualche anno fa."
Ci avvicinammo all'impiegata, una simpatica signorina con dei bellissimi occhi azzurri, della biblioteca a cui consegnai la lista di libri e dissi:
"Buongiorno, vorrei sapere se la biblioteca dispone di questi libri e se fosse possibilie sapere da quale libro è stata strappata questa pagina.persuadere 30 oppure affascinare 50
La ringrazio anticipatamente.

Aspettammo la risposta dell'impiegata
Ravenloft
Intanto che l'impiegata ci desse le risposte tanto attese, iniziai a dirigermi verso gli scaffali e cercai di capire la disposizione logica dei libri, dopodiché iniziai a cercare i primi tre volumi della lista, uno per ognuno di noi, iniziando dal primo, Dialog concerning witches di questo tale George Giffard [cercare cose nascoste 60, consultazione biblioteche 50]
The Ancient One
CITAZIONE
"Buongiorno, vorrei sapere se la biblioteca dispone di questi libri

"Buongiorno Mr. Burlington, che piacere rivederla!
Come sta?
Sa, quando non la vediamo per troppo tempo, ci preoccupiamo sempre. Una persona colta e squisita come lei, dovrebbe starsene comodamente seduta nel salotto di casa a leggere libri, e non sempre in giro però ì'Africa e il Sud America in cerca di nuovi e più preziosi reperti!

Ma immagino che sia di fretta e non avrà certo voglia di farsi annoiare delle inutili chiacchiere di una giovane bibliotecaria...
Forza, mi faccia vedere che cosa sta cercando oggi... Ormai le sue ricerche sono celebri fra noi bibliotecarie: scopre sempre libri che nemmeno noi sappiamo di avere...."


La giovane bibliotecaria dai bellissimi occhi azzurri, ma dai capelli arruffati e dagli abiti un po' sciatti, si mette al lavoro, sparendo nella stanza dietro al bancone che contiene l'enorme indice analitico della biblioteca.
Se non altro il terremoto del 1906, che si è portato via così tanti libri, è stata l'occasione per riorganizzare l'intera collezione della biblioteca.

La ragazza riappare dopo circa due ore di intense ricerche.
Sfogliare quegli immensi indici, per lo più ancora tutti scritti a mano, richiede tantissima pazienza e non meno tempo.

"Ecco qua. Ogni volta che si presenta, Mr. Burlington, so già che ho una nuova sfida ad attendermi... e anche questa volta lei è stato all'altezza delle aspettative.
Capita davvero di rado che qualcuno cerchi tanti libri e tutti così vecchi e rari!

Comunque credo di avere delle ottime notizie per lei!

I libri che cerca sono tutti disponibili.
Soltanto due titoli, quelli di questo tale Sergej Ivanovich Leontov, sono nell'archivio sotterraneo e devono essere prenotati. Tuttavia, proprio per questo motivo, non saranno disponibili fino a domani mattina.
Gli altri invece sono tutti disponibili, ma -trattandosi di libri antichissimi- non posso uscire dalla biblioteca e devono essere consultati solo una alla volta.
Quale Le porto, Mr. Burlington?"




e se fosse possibilie sapere da quale libro è stata strappata questa pagina.
persuadere 30 oppure affascinare 50
"Mr. Burlington, lei pretende un po' troppo da un'umilissima bibliotecaria!
Però, suvvia, lei è così simpatico... mi faccia vedere!"


La ragazza esamina rapidamente il foglio strappato con l'elenco dei libri che ti ha consegnato Mr. Hammett.
Mentro lo fa, una ciocca di capelli le cade sugli occhiali e lei, con un gesto delicato della mano, se la sistema.
Se solo fossi più giovane e più intraprendente, Burlington.........

"Mr. Burlington, dirò sicuramente una sciocchezza, quindi dovrà promettermi di non arrabbiarsi con me.
Tuttavia, questa pagina non mi pare strappata da un libro, ma dall'indice di una biblioteca."
The Ancient One
CITAZIONE (Ravenloft @ 22 Jan 2014, 10:35) *
Intanto che l'impiegata ci desse le risposte tanto attese, iniziai a dirigermi verso gli scaffali e cercai di capire la disposizione logica dei libri, dopodiché iniziai a cercare i primi tre volumi della lista, uno per ognuno di noi, iniziando dal primo, Dialog concerning witches di questo tale George Giffard [cercare cose nascoste 60, consultazione biblioteche 50]

Ci impieghi un'esagerazione di tempo, perché la lista contiene tutti libri antichi, archiviati con ogni probabilità tutti nell'ala dei libri storici, dove è molto più difficile muoversi.
I libri si trovano in teche di vetro. Le costole dei libri sono difficilmente intelliggibili. Non è facile organizzarsi.

Tuttavia, con l'aiuto di un impiegato della biblioteca, recuperi con grande fatica il tomo.

Clicca per vedere l'allegato


E inizi a sfogliarlo.
Gwenelan
Peccato che i libri di Leontov non saranno disponibili fino a domani. Ma meglio concentrarci sui libri che possiamo consultare, al momento. La bibliotecaria ci consegna il tomo di Giffard e cominciamo a sfogliarlo. Ci sarà qualcosa di rilevante, dentro [Cercare Cose Nascoste 50; Consultazione Biblioteca 50]?
The Ancient One

- Dò per scontato che siano stati prenotati i libri di Leontov. Ricordatevi quindi di ripassare a distanza di un giorno.

- Nelle due ore in cui la bibliotecaria cerca tutti i libri nell'indice per Burlington (in modo da poterglieli poi consegnare più rapidamente), Ofelia e Hotter consultano il libro di Gifford


CITAZIONE (Gwenelan @ 22 Jan 2014, 15:50) *
Peccato che i libri di Leontov non saranno disponibili fino a domani. Ma meglio concentrarci sui libri che possiamo consultare, al momento. La bibliotecaria ci consegna il tomo di Giffard e cominciamo a sfogliarlo. Ci sarà qualcosa di rilevante, dentro [Cercare Cose Nascoste 50; Consultazione Biblioteca 50]?


[Cercare Cose Nascoste 50
98%

Consultazione Biblioteca 50]
27%

Non avete ovviamente il tempo di consultare tutto il libro in maniera dettagliata.
Vi prendete quindi un'ora di tempo per leggerlo insieme, spalla a spalla, sfogliando con calma, ma commentando sottovoce i passaggi che vi colpiscono di più.

C'è uno strano contrasto fra il linguaggio arcaico del libro e il buon profumo di Ofelia.
Fra i toni cupi di certi passaggi del libro e la luce estiva di San Francisco che filtra attraverso le grandi vetrate della finestra.

Nella sommaria lettura che date al libro, emerge che Gifford era un moderato nel dibattito sulla stregoneria. Nonostante questo però emerge con chiarezza che egli credeva ciecamente nell'esistenza delle streghe e nell'assoluta necessità di punirle severamente.
E, a tutti gli effetti, l'intero libro sembra pensato e scritto proprio per alimentare la persecuzione delle streghe, la loro ricerca e condanna.

Nella vostra breve lettura, vi segnate questo passaggio particolarmente poetico, ma non per questo ci trovate dei collegamenti con il caso che state seguendo:


CITAZIONE

Dan. The devills are the rulers of the darkness of this world. Ephes.6.ver.12.

M.B. The text is plaine

Dan. The darkness of this world, is not meant of the darkness of the night, which is but the shadow of the eath, but it is the spiritual darkness, which consisteth in the ignorance of God, in infidelitie, and in sinne.

M.B. I am of your mind in this also.




Traduzione:


CITAZIONE

Dan. I diavoli sono i signori delle tenebre di questo mondo. Ephes.6.ver.12.
[vedi però la traduzione ufficiale]

M.B. Il testo è chiaro

Dan. Le tenebre di questo mondo non sono le tenebre della notte, che non sono altro che l'ombra della terra, bensì le tenebre dello spirito, che consistono nell'ignoranza di Dio, nell'infedeltà e nel pecato.

M.B. Anche io la penso così.






Considerato che siete arrivati alle 10,00 in biblioteca, adesso sono le 12,00.
MashiroTamigi
Oramai i pezzi del puzzle iniziavano a cadere sul tavolo, e le pedine (noi) iniziano a muoversi.
Alcuni decisero di recarsi alla biblioteca San Francisco Public Library, io aspettai, in disparte per ora.
Come Collins però notai un indirizzo cancellato in uno dei bigliettini.. 800 di Geary Streets.. perchè era cancellato? Possibile che si tratti di un cambio di indirizzo?
Dovevo andarci, e questa era la mia occasione: il signor collins aveva già espresso un interesse verso quel particolare dettaglio, qualcosa a quell'indirizzo poteva esserci..

Mi avvicinai all'investigatore, decisi di assumere un passo sicuro, dovevo collaborare in quella particolare attenzione, cercai di nascondere anche la mia mano per non provocare ulteriore disagio.
"Signor Collins" mi avvicinai e lo presi in disparte.. "e' ovvio che il signor Hammett o davvero non conosce, o non vuole parlare.. sa io sono diffidente per natura, dopotutto quando passi metà della tua vita a combattere per un pezzo di pane come un topo rognoso, ti ci abitui.. però quel particolare indirizzo, 800 di Geary Streets, perchè è cancellato? Non trova che sia abbastanza strano per una società di questo tipo cambiare indirizzo? Magari un incendio.. però sarebbe saggio per lei investigare.. forse andrebb contro alcuni schemi, ma come me, son convinto che anche lei ha visto la difficoltà nel doversi arrangiare, di vivere oltre i limiti.."
LargoLagrande
Stavo ancora pensando alle parole di Hammett, quando la voce di Caspar mi svegliò dal torpore. Ascoltai attentamente quanto aveva da dirmi, mentre cercavo di non far cadere troppo lo sguardo sul quella mano deforme. Davvero non un bello spettacolo per gli occhi. Avevo ancora in mano il mio taccuino con l'indirizzo di Geary Street e questo strano tizio mi si avvicinava ...dicendomi addirittura cosa fare. D'instinto avrei voluto mandarlo al diavolo, ma poi lo guardai negli occhi e la sua espressione era meno astiosa di quanto pensassi. D'altronde non stava dicendo nulla di sbagliato, un istituto del genere non cambia posto. Cosa c'era lì e soprattutto perchè era stato cancellato? era quel luogo la priorità del tizio assassinato? e cosa gli avrà fatto cambiare idea a tal punto da rimuoverlo tra i suoi piani. Oppure.... che fosse stata quella la prima tappa di quel suo giro che lo avrebbe poi portato a... ? mi stavo ponendo troppe domande e quello che invece Caspar stava aspettando era una risposta.

<La ringrazio per il consiglio signor Caspar, è infatti mia intenzione recarmi in Geary Street proprio adesso> dissi mettendo il taccuino nella tasca interna della giacca. <condivido le sue perplessità e le sue curiosità. Se non fossi un tipo curioso e se non amassi il rischio non farei questo mestiere. E in questa storia di rischio sembra essercene parecchio se il signor Hammett ha deciso di rivolgersi a noi.La Pinkerton investigazioni non ha eguali in questo campo e...> . Mentre finivo la frase mi accorsi che mi stavo dilungando in un discorso che non interessava al mio interlocutore. Era tempo di muoversi e di entrare in azione. <Ora credo sia ora di andare a fare un sopralluogo, la saluto" dissi mentre cominciavo ad allontanarmi. Provai una sensazione strana , nonostante l'uomo fosse alle mie spalle sentivo il peso del suo sguardo. Mi fermai. Non so perchè lo stavo facendo, non lavoravo in coppia dai tempi di Sadovski ma mi sembrava uno svelto e che conosceva la strada forse anche meglio di me. Due occhi in più potevano servire. Mi voltai e senza pensarci troppo dissi :
<Lei ha un buon istinto investigativo signor Caspar, non è da tutti. Vuole venire con me a dare un'occhiata in Geary Street? Sempre che non abbia altri impegni.> Sorrisi mentre pronunciai quest'ultima frase.
The Ancient One
Goffa nei movimenti, ma così dolce nella sua goffaggine, la ragazza dagli occhi azzurri spinge il grosso carrello verso l'enorme tavolo in cui hai preso posto.

E ti consegna il secondo libro della lista.

"Mr. Burlington, conosce la regola: un solo libro alla volta. Le cose belle vanno centillinate.

Ecco, Le ho portato il secondo della lista, perché il primo lo stanno già esaminando i suoi amici all'altro tavolo. Se lo sono procurato da soli."

Mentre il grazioso ciuffo ti sfiora per un attimo la guancia, la graziosa bibliotecaria appoggia il grosso tomo sul tavolo.


Clicca per vedere l'allegato


Lo sfogli per circa 1 ora.

Per quanto Giacomo I di Inghilterra sia stato sotto tanti aspetti un monarca di grande lungimiranza, nonché un gransissimo uomo di cultura e di scienza, in questo celebre libro sembra essere fermamente convinto dell'esistenza di ogni sorta di strega, demonio, diavolo e creatura ultraterrena.
Un uomo tanto potente da essere stato il primo a regnare contemporaneamente su Inghilterra e Scozia si ritirova ad aver paura dell'occulto e dell'invisibile.
Non riuscirai mai a capire fino in fondo l'animo umano.

Certo non sorprende quel che si dice su Giacomo I di Inghilterra e cioé che, dopo aver letto "The Discoverie of Witchcraft", ne fece bruciare ogni copia.

Fatto sta che come sempre, in un uomo la paura si trasforma in odio.
Fu così che Giacomo I presenziò al processo delle streghe di North Berwick, in cui alcune persone furono condannate per aver usato la stregoneria nel tentativo di causare una tempesta e far naufragare la nave in cui viaggiavano il re e la regina. Questo lo rese molto preoccupato per la minaccia che streghe e stregoneria rappresentavano per lui: scrisse così questo trattato di demonologia e, come conseguenza, centinaia di donne furono condannate a morte per stregoneria.




Affascinante.

Però non ti sembra che questo sia collegato più di tanto con il Quadrato Magico di Marte, né con il caso al quale stai lavorando.
Gwenelan
Povere streghe, penso sfogliando le ultime pagine del libro di Gifford assieme a Mr. Hotter. Segno sul mio taccuino la frase che ci ha colpito. Si sono fatte le 12, Alice mi aspetta sicuramente davanti alla società Teolosofica.
"Mr. Hotter, credo sia meglio che io raggiunga Miss Unaware alla Società Teolosofica. Le auguro buona fortuna con le ricerche." Se c'era qualcuno capace di tirare fuori le informazioni utili da quei tomi, era lui. Anche Mr. Burlington doveva essere abituato a fare simili ricerche, visto il suo mestiere. Augurai buona fortuna a entrambi e mi diressi alla Società Teolosofica.
Fantasya
Mi svegliai, era ora di recarsi all'incontro. Poichè Miss Ward doveva passare prima dalla biblioteca decisi di dormire un pò di più visto che era stato difficile prendere sonno. Mi lavai, mi vestii e indossai il cappotto, prima di uscire presi un taccuino e una penna: potevano servire, non si sa mai.
Andai alla società Teolosofica e aspettai davanti all'entrate Miss. Ward.
alaris_
Ho appena finito di sfogliare il primo libro, nel frattempo raccolgo un taccuino, di fogli per appunti e copertina con carta intestata della Biblioteca, messi gentilmente a disposizione da
quest'ultima per prendere appunti.(ho aggiornato il mio inventario)
Salutai la Sig.na Ofelia:
"Buona giornata Sig.na Ofelia...posso permettermi di chiamarla per nome?
Spero che la vostra visita alla Società Teolosofica abbia un riscontro positivo per le indagini, nel frattempo io e Kurt continuiamo ad esaminare i vari libri."
Immediatamente mi rivolsi all'impiegata riportandogli il libro e chiedendo il successivo, dopo di che dissi a Kurt:
"Direi che sarebbe meglio farci portare un libro alla volta ed esaminarlo insieme che dici?"
The Ancient One
CITAZIONE (Gwenelan @ 23 Jan 2014, 16:17) *
Povere streghe, penso sfogliando le ultime pagine del libro di Gifford assieme a Mr. Hotter. Segno sul mio taccuino la frase che ci ha colpito. Si sono fatte le 12, Alice mi aspetta sicuramente davanti alla società Teolosofica.



CITAZIONE (Fantasya @ 23 Jan 2014, 20:44) *
Mi svegliai, era ora di recarsi all'incontro. Poichè Miss Ward doveva passare prima dalla biblioteca decisi di dormire un pò di più visto che era stato difficile prendere sonno. Mi lavai, mi vestii e indossai il cappotto, prima di uscire presi un taccuino e una penna: potevano servire, non si sa mai.
Andai alla società Teolosofica e aspettai davanti all'entrate Miss. Ward.


Tutto sommato, dalla Public Library potevi fartela anche a piedi.
Il taxi vi lascia all'incrocio fra Golden Gate Avenue e Hyde Road.
In pieno Civic Center, il quartiere più nuovo della città, costruito con i più moderni criteri in seguito al terremoto del 1906.

Nelll'aria c'è un caldo insolito per San Francisco.

Vi guardate intorno.
Ecco, là c'è il celebre Federal Building, l'ultimo edificio ultimato del Civic Center.

Clicca per vedere l'allegato


Vi incamminate per la tranquilla Hyde Road.
I pensieri affollano la mente e vi impediscono di guardare i negozi su entrambi i lati della strada.

Clicca per vedere l'allegato




Piano piano che camminate osservate i tanti edifici nuovi.
Ma più sono nuovi e più gridono al cielo l'enorme ferita che fu per la città il terremoto del 1906.
E, come pugnalate, la vostra immaginazione vi imprime davanti agli occhi le immagini del terremoto in Hyde Road.

Clicca per vedere l'allegato Clicca per vedere l'allegato Clicca per vedere l'allegato






Arrivate infinie al civico 206.
Come tutto il quartiere, anche qusta è una villetta neo-classica, appena ultimata a giudicare dalla facciata immacolata.
Palesemente l'abitazione di un ricco borghese benestante.

Un grosso portone in mogano scuro ispira soggezione in chi si avvicina.
Al suo finaco una prestigiosa targa in ottone, talmente lucida da apparire appena appesa.

Clicca per vedere l'allegato




Sono le 13,00
The Ancient One
CITAZIONE (alaris_ @ 23 Jan 2014, 21:41) *
Immediatamente mi rivolsi all'impiegata riportandogli il libro e chiedendo il successivo, dopo di che dissi a Kurt:


La bibliotecaria col suo incedere goffo ma dal sorriso instancabile, ti porge il terzo volume della lista.

Clicca per vedere l'allegato

Dogme et rituel de la Haute Magie, 1855-56 (trad. it. in 2 voll. Il Dogma dell’Alta Magia e Il rituale dell’Alta Magia, Atanor, rist. 1991)


Inizi a leggerlo e ne individui un piccolo estratto.

Che personaggio questo Eliphas Lévi.

Un uomo che ha saputo mischiare in sé il socialismo utopistico e l'esoterismo più sfrenato.

Quella che hai fra le mani è la sua opera più famosa, dedicata all'analisi delle più diverse branche dell'esoterismo antico e moderno, che egli definì "scienze occulte".
È in questa opra che Levi stabilì per la prima volta un rapporto preciso fra le 22 lettere dell'alfabeto ebraico e i 22 Trionfi dei Tarocchi, da lui definiti "Arcani maggiori", indicando in queste figure la chiave per la comprensione di tutti gli antichi dogmi religiosi.


Tu e Kurt vi sforzate come potete, ma non balza all'occhio nessuna corrispondenza specifica con il caso in esame.
Oppure siete voi che non sapete vederla.

Sono le 13,00 abbondanti.
alaris_
Esaminai nuovamente il libro di Lévi Cercare Cose Nascoste 50%- Occulto 40%- Storia 40%

Se l'uso delle abilità non porta a niente di nuovo posto un'altra mossa se è possibile:

Chiesi gentilmente all'impiegata:
"Sig.na è possibile avere il terzo libro da esaminare e trattenere per un giorno o due il libro di Lévi?
Capisco che sia contro il regolamento ma si tratta di una faccenda molto delicata, vorrei sottoporre la visione del libro alla Sig.na che era in mia compagnia
fino a poco tempo fa e che si è appena assentata per presenziare ad un importante riunione.
Ovviamente garantirò personalmente la custodia del libro." Affascinare 50% Persuadere 30%



la tua frase "Oppure siete voi che non sapete vederla". mi ha spinto a voler trattenere il libro da far esaminare a Ofelia che ha l'abilità occulto superiore alla mia...
Se l'impiegata dovesse rispondere in maniera negativa dove posso contattare Ofelia?..il giorno dopo ? dato che si trova alla riunione. Dove la trovo a casa sua?
The Ancient One

CITAZIONE
Chiesi gentilmente all'impiegata:
"Sig.na è possibile avere il terzo libro da esaminare e trattenere per un giorno o due il libro di Lévi?
Capisco che sia contro il regolamento ma si tratta di una faccenda molto delicata, vorrei sottoporre la visione del libro alla Sig.na che era in mia compagnia
fino a poco tempo fa e che si è appena assentata per presenziare ad un importante riunione.
Ovviamente garantirò personalmente la custodia del libro." Affascinare 50% Persuadere 30%

19%
5%

La ragazza cade in un profondo imbarazzo a causa della tua domanda.
Perfino il suo ciuffo ribelle sembra tremare alla tua richiesta.

Poi, avvicinandosi il terzo libro, come in segno di protezione, si fa coraggio.
Poggia il terzo libro sul tavolo e tutto d'un fiato ti dice: "Non si potrebbe, ma lei è un frequentatore della biblioteca così assiduo e così noto... presumo che non ci sia pericolo... presumo che potrò fare un'eccezioen al regolamento. Purché sia per un giorno solo, mi raccomando!"

La ragazza si volta e, col suo incedere un po' buffo, si allontana.
E tu resti solo col quarto libro della lista.

Con piacere noti che è in una lingua che comprendi.
E così ti metti subito a sfogliarlo.
Uff, è bello, ma che faticaccia!


Questo "De errore profanarum religionum" mostra già l'autore come anima naturaliter christiana: non sorprende la sua successiva conversione al Cristianesimo, in circostanze di cui si ignorano causa, luogo e tempo. Una conversione repentina e misteriosa.

L'opera è giunta anoi in un'unica copia originale, priva delle pagine iniziali: la parte restante inizia passando in rassegna i culti naturalistici degli elementi dimostrandone l'assurdità.

Considera poi quei culti di origine orientale che erano allora molto praticati presso i pagani: i misteri di Iside, Cibele, Mitra, il culto dei Coribanti, di Adone e altri. Sono applicati i principi di Evemero per dimostrare che tutte queste divinità non sono altro che uomini innalzati dopo la morte agli onori celesti e dei cui peccati gli uomini si servono per giustificare i propri.

Con alcune fantasiose etimologie (per esempio Serapide è fatto derivare da Σάρρας παίς, "il figlio di Sara", cioè Isacco) tenta di spiegare le origini di alcuni di esse a partire dai testi biblici.

Nel capitolo successivo egli dà notizie delle frasi e delle formule in codice usate nelle religioni misteriche, avvicinandole alle formule bibliche.


No, maledizione.
Anche tutto questo non c'entra niente.
Apparentemente.



Sono le 14,00.
Fantasya
Guardai la targa.."uff" sbuffai. Misi l'orecchio vicino la porta per cercare di capire se ci fosse qualcuno Ascoltare (60%)
Guardai il buco nella serratura per cercare di scorgere qualcosa, poi suonai il campanello. Mi rivolsi a Miss Ward "Non mi piace l'idea di essere venuta qui inutilmente, se non ci apre nessuno, lei ha le capacità per entrare...in maniera "alternativa?""
[se nessuno apre la porta] "Miss, nel frattempo faccio un giro in torno alla villa per vedere se c'è un'altra via" e feci come detto, cercai di guardare dentro le finestre e la propietà Cercare Cose Nascoste (45%)
[se ci sono piante] Natura (20%)
alaris_
"Molto gentile Sig.na e non si preoccupi domani le riporterò il libro integro.
La ringrazio nuovamente per la sua gentilezza.
Le posso riconsegnare il quarto libro l'ho già esaminato.
Grazie mille di nuovo."

Mentre aspetto il prossimo libro penso che dopo aver visionato gli ultimi due libri mi concederò un piccolo spuntino al Boston Mac'cafe in Hyde Road ed aspettare
che La Sig.na Ofelia esca dalla riunione della Società Teolosofica per sottoporre alla sua attenzione il libro di Lèvi.

Chiesi a Kurt:
"Vuoi farmi compagnia al Mac'cafe per uno spuntino e poi incontrare la Sig.na Ofelia per mostrarle il libro?"

cattivissimo master smilies3.gif ..."apparentemente"...non posso chiede anche questo libro all'impiegata. lookaround.gif
Gwenelan
La Società Teolosofica era chiusa. Io non ero sorpresa dalla sfortuna. "Concordo, Miss Unaware: andarcene senza niente di fatto spiacerebbe anche a me. Proviamo a bussare; se nessuno ci apre potrei avere... qualche modo di entrare qua dentro." [Scassinare 21 con i grimaldelli che ho in borsa, se e solo se non ci aprono ovviamente.]
MashiroTamigi
Certo Signor Collins, certo.
Io direi di non attendere oltre.
Ravenloft
"Mr. Burlington sarà un piacere pranzare con Lei". Prima però, oltre a controllare se questi volumi antichi avessero o meno una bibliografia [in caso positivo mi appunto i volumi di cui si fa riferimento... mi scuso per l'assenza, se possibile vorrei farlo su tutti i volumi esaminati] volli porre qualche domanda alla signorina ormai affascinata da Mr. Burlington, sperando in qualche risposta che potesse aiutarci nel nostro caso. Mi rivolsi alla signorina dunque, facendo segno a Mr. Burlington di seguirmi, nel caso avessi avuto bisogno del suo aiuto: "Signorina mi scusi, sono il professor Hotter, prima cattedra di archeologia alla Stanford University. Vorrei chiederle se ricorda qualcuno negli ultimi tempi che le ha chiesto specificamente uno o più di questi tomi in visione oppure qualche altro affine ad argomenti, come dire, particolari... da cui magari potrebbe essere stata strappata la pagina della bibliografia che le abbiamo mostrato prima...?". "Avete trattati su questi argomenti, magari volumi scritti più recentemente? Può controllare se avete qualche libro di un autore in particolare... un certo Mr. Wolfsman?" "Avete anche delle riviste qui?" [parlantina 40] "Scusi se le pongo tante domande ma, come le ha spiegato Mr. Burlington qui, stiamo lavorando a delle ricerche molto importanti per l'Università".
LargoLagrande
Feci entrare Caspar nella Oakland e cominciai a guidare, cercando di mettere a fuoco dove si trovasse ll'800 di Geary Street.<Spero che Matthew non la prenda a male se prendo in prestito la sua auto un altro giorno> pensai tra me. Ero piuttosto nervoso e non avevo molta voglia di conversare, e da quanto mi pareva di capire, neanche il mio passeggero era un tipo di tante parole. L'uomo emanava un odore non proprio gradevole e, per tutti i carri di Manannan, l'aria cominciò a diventare quasi irrespirabile. Lo fissai senza pronunciare parola, ma lui stava guardando fuori. Non so perchè ma un brivido percorse la mia schiena. Ne avevo viste di cotte e di crude negli ultimi cinque anni nell'agenzia di Baxter, ma questo misterioso caso mi trasmetteva una sensazione di disagio, probabilmente perchè non c'era neanche un dettaglio che mi permettesse di cominciare a costruire una supposizione qualsiasi. Tutto era così confuso , troppa nebbia, e nella nebbia non sai mai cosa si possa nascondere. E altra nebbia mi accoglieva qui nelle strade di San Francisco, così spessa che potevi tagliarla a fette. Abbassai la manovella del finestrino e quasi per esorcizzare questo pizzico di timore mi accesi una sigaretta. Dopo la prima boccata mi passò dalla mente di chiedere a Caspar se gli dispiacesse, ma era ancora concentrato sul panorama e non persi occasione per far finta di nulla. Il fumo si sparse nell'abitacolo... come nebbia .

Arrivammo all'indirizzo esatto. Dissi a Casper che il posto era proprio quello . Parcheggiai in una strada attigua e scendemmo dall'auto per cominciare ad esplorare l'ambiente.

Osserva Luogo [Uso : Seguire tracce (60%)]
The Ancient One
Sono le 13,00

CITAZIONE (Fantasya @ 24 Jan 2014, 20:59) *
Guardai la targa.."uff" sbuffai. Misi l'orecchio vicino la porta per cercare di capire se ci fosse qualcuno Ascoltare (60%)

Ti guardi furtiva intorno: non è bello farsi vedere dai passanti mentre si origlia ad una porta in pieno giorno.

Aspetti il momento propizio e avvicini l'orecchio alla pesante porta di mogano scuro. Il legno è freddo ed è una sensazione sgradevole.

Non puoi ascoltare molto a lungo, altrimenti desteresti dei sospetti nei tanti passanti su Hyde Road.
Per quel breve tempo che ascolti... non senti niente.
Però la casa e grande e quindi non puoi essere certa che non ci sia nessuno.



CITAZIONE
"Miss, nel frattempo faccio un giro in torno alla villa per vedere se c'è un'altra via" e feci come detto, cercai di guardare dentro le finestre e la propietà Cercare Cose Nascoste (45%)

Fai un giro rapido intorno alla casa.
Non puoi certo soffermarti troppo: una donna giovane e bella, vestita in abiti alla moda, che gironzola intorno ad una casa in pieno giorno... beh, ti si nota!

Comunque non ti ci vuole molto nel constatare che al piano terra non ci sono altri ingressi, né giardinetti privati.
Tuttavia ci sono tutte le finestre del piano terra rialzato e del primo piano.

Le finestre del piano terra rialzato sono raggiungibili con una piccola acrobazia, ma sono munite di grate.
Quelle del primo piano sono senza grate, ma per arrivarci bisogna arrampicarsi sulle gronde.
Cosa non facilissima per una pulzella con la gonna come te.



CITAZIONE
Guardai il buco nella serratura per cercare di scorgere qualcosa, poi suonai il campanello.

Suonate il campanello.

Non dovete attendere molto che il pesante portone di mogano si apre, seppur mantenendo la chiusura di sicurezza.

Dal buio dietro il portone vi risponde una voce che parla con un forte accento irlandese.

"Buongiorno, gentili signore. Come posso aiutarvi?
Il Sig. Worlsman non è in casa.
Se avete un messaggio per lui potete lasciarmi un biglietto da visita oppure un breve appunto e non mancherò di farglielo avere alla prima occasione."



Sono le 13,30.
The Ancient One
CITAZIONE (MashiroTamigi @ 26 Jan 2014, 20:29) *
Certo Signor Collins, certo.
Io direi di non attendere oltre.



CITAZIONE (LargoLagrande @ 26 Jan 2014, 22:34) *
Arrivammo all'indirizzo esatto. Dissi a Casper che il posto era proprio quello . Parcheggiai in una strada attigua e scendemmo dall'auto per cominciare ad esplorare l'ambiente.

Osserva Luogo [Uso : Seguire tracce (60%)]


Sono le 10,00.

E la nebbia di San Francisco grava ancora sulla città.

La boccata della tua sigaretta è aria pura per i tuoi polmoni.
E scacci il pensiero di come farai a giustificare a Matthew il fetore nell'auto.
Se non altro però questo Caspar è un tipo taciturno. Ecco questo è probabilmente il suo miglior pregio.

Vi guardate intorno.
Questa è diventata negli ultimi anni una zona a forte vocazione commerciale.
Non troppo distante (10 minuti a piedi?) da quell'Hyde Street che è l'altro indirizzo che era appuntato sul foglietto di carta trovato sul cadavere di questo Schwarzvogel.

Quanti negozi.

Clicca per vedere l'allegato


Caspar si fa scuro in volto.
È chiaro, sta ricordando i giorni del terremoto.
Chissà se allora era già un homeless, o se è uno dei tanti che lo è diventato in seguito al terremoto, che si è portato via tante case, ma anche la voglia di lottare di tante persone.

Casper, come a occhi aperti, rivede le tragiche immagini di quei giorni del 1906.
Si ricorda di essere passato proprio da Geary Sreet e anzi gli pare di rivederla adesso sotto i suoi occhi.

Clicca per vedere l'allegato Clicca per vedere l'allegato



Collins osserva l'edificio del civico 800.
È un edificio qualitativamente modesto, uno dei tanti ricostruiti in fretta e furia.
Probabilmente in mano ad unico speculatore edilizio, che ora affitta tutti i piani a giovani imprenditori inesperti.

Al piano terra c'è una ferramenta, che pare aver aperto da poco e che già sembra in grande difficoltà, a giudicare dai grandi cartelli che cercano di attirare qualche cliente.
Guardate poi il citofono in bronzo che c'è all'ingresso.
Al pirmo piano c'è un commercialista
Al secondo piano degli assicuratori di un'agenzia sconosciuta.
Al quarto piano una società che si chiama Supmet Press.

Sono le 10,30.
The Ancient One
Sono le 14,00


CITAZIONE (Ravenloft @ 26 Jan 2014, 20:32) *
Prima però, oltre a controllare se questi volumi antichi avessero o meno una bibliografia [in caso positivo mi appunto i volumi di cui si fa riferimento... mi scuso per l'assenza, se possibile vorrei farlo su tutti i volumi esaminati]

Hai verificato su ognuno dei libri che avete esaminato.
Nessuno reca note bibliografiche in fondo.

E comunque il tipo di carta di cui è fatta la pagina strappata non appartiene sicuramente ad un libro antico.



CITAZIONE
"Signorina mi scusi, sono il professor Hotter, prima cattedra di archeologia alla Stanford University. Vorrei chiederle se ricorda qualcuno negli ultimi tempi che le ha chiesto specificamente uno o più di questi tomi in visione oppure qualche altro affine ad argomenti, come dire, particolari... da cui magari potrebbe essere stata strappata la pagina della bibliografia che le abbiamo mostrato prima...?".

"Piacere di conoscerla, Professore. È un onore fare la sua conoscenza; mi ricordo di lei, perché anche io ho studiato alla Stanford, prima di... beh, prima di non potermelo più permettere."

La raggazza abbassa gli occhi, dopo aver guardato di sfuggita e imbarazzata il Sig. Burlington.
Poi si fa coraggio e va al sodo.

"Ora che mi ci fa pensare, l'unica cosa che ricordo è che avevo già sentito il nome di Leontov.
Qualcuno, non troppo tempo fa, deve aver richiesto gli stessi libri richiesti da voi.
E, effettivamente, è abbastanza insolito, perché... quasi nessuno richiede mai i libri che sono in cantina. Anzi, quasi nessuno sa nemmeno che esista la "cantina" della biblioteca!"



CITAZIONE
"Avete trattati su questi argomenti, magari volumi scritti più recentemente?

Sicuramente ce li abbiamo. Questa è una delle biblioteche più fornite degli States. Soprattutto per i libri post-1906.
Però non sono autorizzata (e probabilmente non sarei nemmeno capace) per fare ricerche del genere.
Qui funziona così: lei mi indica un titolo e io vado a prenderlo.



CITAZIONE
Può controllare se avete qualche libro di un autore in particolare... un certo Mr. Wolfsman?"

Certo.

Torna dopo circa 30 minuti.

Nessun Wolfsman fra gli autori registrati sull'indice autori.
Sicuro di avermi fatto lo spelling correttamente, Prof. Hotter?




CITAZIONE
"Avete anche delle riviste qui?" [parlantina 40]

"Purtroppo no.
So che in direzione ne stanno parlando, ma per ora la Biblioteca non archivia periodici. "




The Ancient One
CITAZIONE (alaris_ @ 24 Jan 2014, 21:09) *
Mentre aspetto il prossimo libro penso che dopo aver visionato gli ultimi due libri mi concederò un piccolo spuntino al Boston Mac'cafe in Hyde Road


La ragazza ti porta l'ennesimo libro, una raccolta dedicata a Cotton Mather, che contiene entrambi i suoi due titoli indicati nella lista di Schwarzwogel.
Sulla copertina c'è una litografia di Cotton.

Clicca per vedere l'allegato


Leggi The Devil Discovered e il "Discorso sulle Meraviglie del Mondo Invisible".



Rifletti.

In Wonders of the Invisible World, una delle più note opere di Cotton Mather, vengono descritti dettagliatamente i processi di Salem. Uno dei principali motivi che spinsero Mather a scrivere di quegli eventi fu quello di voler incoraggiare un risveglio spirituale a fronte di un diffuso e incosciente autocompiacimento religioso.

Del resto era normale: nel XVII secolo, i coloni della Nuova Inghilterra si sentivano esposti in un modo insolito all’influsso del Demonio. Questo timore nasceva dall’idea che essi avevano occupato la terra del male.[26] In loro nasceva spontanea l’idea che il Diavolo si accanisse contro i devoti invasori. Cotton Mather condivideva questa comune preoccupazione e al contempo temeva la punizione divina a causa della carente religiosità della popolazione. Gli scrittori inglesi, che condividevano i timori di Mather , citavano dimostrazioni degli interventi divini per riportare il gregge all’ovile.

I critici di Cotton Mather affermano che egli causò l’apertura dei processi a seguito della pubblicazione di Remarkable Providences nel 1688 e fece rivivere gli stessi processi nel libro Wonders of the Invisible World del 1692, ma in generale è da ritenersi responsabile della forsennata caccia alle streghe. Altri autori hanno affermato che Mather "per il pubblico bene” mise a repentaglio la propria reputazione nel ricercare la veridicità del fenomeno della stregoneria.

Una seconda questione concernente Cotton Mather fu quella relativa all’influenza esercitata nella composizione della corte giudicante. Bancroft ricorda al proposito: “Cotton Mather fece da intercessore per la nomina di William Stoughton, un uomo di freddo temperamento, orgoglioso, ostinato e bramoso di grandeggiare.” In seguito, riferendosi all’atteggiamento di William Stoughton circa il processo, che Bancroft sottolineò essere contro il sentimento popolare.




No.
Sia per te che per il Prog. Hotter non c'è nessun nesso apparente.
Anche questi due libri sono, per ora almeno, un buco nell'acqua.





In questa scena sono le 15,00.
alaris_

Dopo che l'impiegata aveva risposto a Kurt dissi:

Sig.na non ricorda il nome di chi ha richiesto questi libri? Probabilmente se ha ritirato qualche libro deve aver lasciato il nominativo o firmato qualche ricevuta
E' importante per noi riuscire a parlare con questo signore per poter scambiare pareri e nozioni relativi alla che stiamo effettuando per l'Università.
Grazie mille signorina lei è sempre gentilissima.Affascinare 50% Persuadere 30%
The Ancient One
CITAZIONE (alaris_ @ 27 Jan 2014, 14:14) *
Sig.na non ricorda il nome di chi ha richiesto questi libri? Probabilmente se ha ritirato qualche libro deve aver lasciato il nominativo o firmato qualche ricevuta
E' importante per noi riuscire a parlare con questo signore per poter scambiare pareri e nozioni relativi alla che stiamo effettuando per l'Università.
Grazie mille signorina lei è sempre gentilissima.Affascinare 50% Persuadere 30%

"No. Non ricordo proprio chi mi abbia chiesto quel libro. Deve capirmi, vedo centinaia di facce ogni giorno.
Posso dirle però che chi ha chiesto libro non è poi mai venuto a ritirarlo il giorno dopo. Infatti, mentre cercavo il titolo nell'indice per lei, ho notato che non è mai stato preso in prestito da nessuno.
Domani mattina, quando le faremo avere le copie dei libri di Leontov, però potrà verificarlo di persona: su ogni lbro -come sa- c'è la scheda dei prestiti."
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.
Invision Power Board © 2001-2020 Invision Power Services, Inc.