Benvenuto Visitatore(Log In|Registrati)

 
Reply to this topicStart new topic
> AGS su MACos parallel desktop, Problema già nella creazione del file di gioco
cubocubo
messaggio6 Nov 2020, 18:11
Messaggio #1





Gruppo: Gamer
Messaggi: 1
Iscritto il: 6 November 20
Utente Nr.: 22.758
BGE Monkey Island 3, Gemini Rue
Playing Milkmaid in the Milky Way
SO Mac OS




Ciao a tutti e piacere,

piccola premessa, non scrivevo in un forum da una roba come 15 anni, sono un po' emozionato blush.gif

ho fatto una ricerca ma non credo ci sia nulla a riguardo nel forum, quindi spero non sia un thread doppione.


Vorrei cimentarmi, come credo tanti altri qui, con la creazione di un AG e mi hanno ovviamente consigliato AGS - scopro che tanti point-and-click a cui ho giocato negli ultimi anni sono stati sviluppati su questo software e sono gasato non poco.

Io ho un mac (sì, per lavoro devo avere un MAC, che adoro - non iniziamo diatribe MAC vs WIN - ci sono pro e contro e bla bla bla - peace), ho anche parallells desktop per utilizzare alcuni software nativi windows e di conseguenza sono riuscito ad installare anche AGS facilmente - ho però un problema già dalla prima schermata.

Al momento di creare un nuovo progetto, dopo la schermata del template, provo ad inserire nome progetto e nome della cartella ma spunta questo incredibile alert (immagine allegata) di nome folder errato che utilizza caratteri speciali - cosa non vera.

Ora, immagino che il problema sia legato all'annosa diatriba mac/pc e a parallels desktop - ma magari è un problema già affrontato e che sapete risolvere.

Se così non fosse, ho pensato un cosa, non è che qualche buona anima pia qui presente potrebbe passarmi via mail un file vuoto e al posto di creare un nuovo gioco mi limito ad aprire il file già creato?

ciao ciao e grazie in anticipo a tutti.

g.
Files allegati
File Allegato  Schermata_2020_11_06_alle_18.04.51.png ( 139.3k ) Numero di download: 0
 
 
Lief
messaggio2 Dec 2020, 08:49
Messaggio #2





Gruppo: Gamer
Messaggi: 576
Iscritto il: 29 November 16
Utente Nr.: 21.351
BGE Deus Ex 1
Playing Dragon's Dogma
SO Altro




Probabilmente il programma da per scontato un path che inizia con C:\ o qualcosa di simile (non che sia fatto bene se è così).
Ho tre consigli da darti:
1. Prova con Wine. Anche se è passato qualche anno da quando usavo mac come mio sistema principale e l'abbandono dei 32-bit aveva fatto molto male a wine c'è la possibilità che funzioni e solitamente un software che funziona su wine è quasi nativo.
qua c'è scritto cosa utilizzare:
https://appdb.winehq.org/objectManager.php?...n&iId=36472
Conta che le regole per linux sono più o meno simili a quelle per mac, ma su mac usavo un wrapper di wine non wine a livello di sistema.
2. Il mio secondo consiglio è di lasciar perdere un software nativo per windows come AGS e usarne uno multipiattaforma come Unity (che su mac va alla grande), segui qualche tutorial su youtube per le avventure grafiche (magari scarichi qualche kit/demo per iniziare) e vai avanti con quello.
3. AGS ha un port ufficiale per mac os (testato fino alla 10.11) qui le istruzioni:
https://github.com/adventuregamestudio/ags/tree/master/OSX
Se hai voglia di cimentarti potrebbe essere interessante provare a farlo girare nativamente...

Il motivo per cui ho abbandonato mac os 3 anni fa è per i vari cambiamenti in vista: chiusura del sistema con SIP (System Integrity Protection) (avvenuta quando ero ancora su mac), abbandono 32-bit (annunciato quando ero ancora su mac e concretizzato poi), abbandono di OpenGL e non implementazione della sua evoluzione Vulkan in favore di Metal, eventuale passaggio ad ARM (che si è recentemente concretizzato e che era solo un'ipotesi all'epoca).
I problemi sono tutti di nuove incompatibilità software (la prima ha reso complicata l'installazione di software di sistema (bisognava proprio disabilitare SIP cosa ancora possibile ma chissà per quanto), la seconda rende wine e molti vecchi giochi incompatibili con mac (il mac iniziava pian piano ad essere una piattaforma piena di giochi tanto quanto windows, ma tra l'abbandono dei 32-bit e la terza cosa ossia l'abbandono di OpenGL il mac non è stato più preso in considerazione né per il passato né per il futuro, tranne in rari casi), la terza già detto, la quarta (visto e considerato che Rosetta 1 è stato abbandonato una release dopo e che quindi non ci si può aspettare lunga vita dall'emulatore Rosetta 2) renderà ufficialmente il mac una sorta di iOS leggermente più aperto (ma neanche di tanto).

Insomma, il sistema da chiuso che era (perché non era certamente aperto) ma pieno di possibilità quanto una distro linux con una buona interfaccia per chi sapeva cosa faceva, è diventato un sistema molto più chiuso pieno di limitazioni che rendono l'utilizzo frustrante.
L'unica cosa che potrebbe essere positiva è il porting di xcode su arm... se mettono xcode sull'ipad più economico (da circa 300€) potrei anche comprarlo per programmare in Swift (mi piace il linguaggio e l'ambiente di programmazione ed è l'unica cosa positiva di questi ultimi anni su mac che io ricordi). Senza contare che deployando su ipad non ci sarebbe necessità di altri dispositivi per il testing (né di un iphone né di un mac) basterebbe pensare l'interfaccia in modo da cambiare a seconda della grandezza/risoluzione dello schermo (responsive).
Ma non vado di certo a spenderci mille o più euro per un hobby.

In ogni caso se ti trovi bene con mac e non vuoi cambiare ti consiglio di usare software pensato per mac tipo Unity. Parallels (virtualizzazione), Rosetta 2 (emulazione) e wine (traduzione di chiamate directx in opengl e simili) non sono soluzioni ideali (sicuramente la virtualizzazione non lo è perché non supporta al 100% tutte le caratteristiche dei vari software).
 

Reply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline


Versione Lo-Fi Oggi è il: 23rd January 2021 - 05:24