Benvenuto Visitatore(Log In|Registrati)

3 Pagine V  < 1 2 3  
Reply to this topicStart new topic
> [C64] QUOD INIT EXIT
saimo
messaggio22 Mar 2020, 11:53
Messaggio #51





Gruppo: Gamer
Messaggi: 154
Iscritto il: 7 October 09
Utente Nr.: 17.020
SO Altro




CITAZIONE (TheRuler @ 22 Mar 2020, 11:03) *
Immaginavo, grazie per la spiega. La RAM del C64 è da sempre il vero limite. Pensa se avesse avuto sin dalla partenza, che so, 1MB. Impensabile per l'epoca ovviamente, sarebbe costato quanto un AppleII, ma programmare sarebbe stato MOOOLTO più facile,

1 MB non avrebbe portato prodotti necessariamente migliori, anzi, avrebbe avuto anche effetti negativi: i programmatori si sarebbero impegnati molto di meno, e quindi tecniche e soluzioni raffinate non si sarebbero sviluppate, e giochi che spremono al massimo la macchina non se ne sarebbero visti; inoltre, avere più risorse significa anche farne uso, e alla fine un sacco di prodotti le avrebbero sprecate (vedi giochi Amiga, la maggior parte dei quali sono di bassa qualità o delle vere e proprie schifezze), sia per mancanza di buona volontà, sia che per mancanza di mezzi.

CITAZIONE
non dovendo preoccuparsi della bizzarra mappatura della memoria adottata da Commodore.

Al contrario, la mappatura sarebbe stata ancora più complicata: con 16 bit si possono indirizzare solo 65536 (64 k) indirizzi, per cui, per andare oltre, bisogna avere qualche meccanismo di suddivisione in banchi: è quello che fa il C64 per ficcare nei 64 k anche Kernal, BASIC, caratteri, chipset ed espansioni. Infatti, le cartucce stesse, per poter permettere l'accesso a tutta la loro RAM, prevedono un proprio meccanismo di banking ;)

Messaggio modificato da saimo il 22 Mar 2020, 11:54


--------------------
RETREAM - retro games for Amiga, Commodore 64 and PC
 
saimo
messaggio31 Jul 2021, 12:48
Messaggio #52





Gruppo: Gamer
Messaggi: 154
Iscritto il: 7 October 09
Utente Nr.: 17.020
SO Altro




Zampo è ora libero di scoreggiare in giro e mangiare a volontà!

In breve: ho appena reso gratuito QUOD INIT EXIT IIm. Per i dettagli, vi devo rimandare all'annuncio sotto - purtroppo, in inglese, ma non ce la faccio a tradurlo, anche perché, in questo momento, sia io che il computer stiamo squagliando...

QUOD INIT EXIT IIm has been released 5 years ago for a minimum price of $1.99 (but right after the release, pirate versions started spreading). For a short while, I continued on developing its bigger brother, QIE IIo, but then development came to a halt because I focused on MAH (again for the Commodore 64), Blastaway (for PC) and on a number of Amiga projects (all available from the RETREAM page). Less than 1.5 years ago, I returned briefly to QIE IIo, improved/expanded it a little bit and made a preview available to the owners of QIE IIm. However, I feel guilty for having kept the project frozen for so long and because I'm not going to resume it in the foreseable future due to the fact that I'm busy with Amiga games (but this doesn't mean that I've given up: I'm absolutely determined to finish the game).
A couple of days ago, somehow the idea of making QIE IIm available for free popped into my head: I felt immediately relieved at the thought alone, and it took me a while to figure out why: I guess that it's because doing so soothes the feeling of guilt towards the Commodore 64 community.

In short: if you don't have it already, go get QIE IIm it - it's free! And, by the way, don't forget to download also the preview of QIE IIo: among other things, it includes also the level of QIE IIm, but in a bigger and richer form!

https://www.retream.com/QUOD_INIT_EXIT_IIm

As a closing note, I'd like to thank from the bottom of my heart all those who purchased QIE IIm, especially those who added a tip (some of which have been enourmously generous)!

Messaggio modificato da saimo il 31 Jul 2021, 12:52


--------------------
RETREAM - retro games for Amiga, Commodore 64 and PC
 
TheRuler
messaggio3 Aug 2021, 17:16
Messaggio #53



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 11.675
Iscritto il: 20 January 06
Da: Bologna
Utente Nr.: 2.653
Entropologo part-time

BGE AG: Indy3
Arcade: Silpheed
Free Roaming: Shadow of the Colossus
RTS: Praetorians

Playing Magari...
SO Windows7

OGI Supporter




Notizia che mi rende felice anche se lo possiedo già e mi rattrista allo stesso tempo. Vedere piratato il tuo lavoro non deve essere stato facile anche se immagino fosse un problema previsto e dal tono delle tue parole forse anche superato.
Quello che mi chiedo è se neanche 2 dollari fermano eticamente lo scopiazzatore seriale, quale sarebbe stato un prezzo più "giusto" per loro? probabilmente zero.
Ricordo una discussione piuttosto accesa sul gruppo FB dei C64isti di qualche anno fa in cui Antonio Savona parlava proprio dei suoi giochi super piratati. Non si soffermò troppo sulla questione danno economico ma sul fatto che i crack snaturavano completamente il gioco comprese le sequenze di caricamento essendo i suoi giochi pensati per cartuccia invece che disco (le copie craccone).

Se posso dire una parola, non vorrei però suonasse come consolazione, in colpa è l'ultimo modo in cui dovresti sentirti. Al C64 hai dato tantissimo e anche a noi utenti entusiasti. Entusiasti della piattaforma ma anche del tuo incredibile lavoro, non è da tutti possedere le tue capacità tecniche e di design.
La grafica di QIE è una gioia per gli occhi ed è difficilissimo, ma mai frustrante, perché i comandi rispondono perfettamente.
Per quanto riguarda il design l'ho già detto che MAH è un capolavoro e tu sei un genio?!?. ;-)


--------------------
 
saimo
messaggio3 Aug 2021, 22:41
Messaggio #54





Gruppo: Gamer
Messaggi: 154
Iscritto il: 7 October 09
Utente Nr.: 17.020
SO Altro




CITAZIONE (TheRuler @ 3 Aug 2021, 18:16) *
Notizia che mi rende felice anche se lo possiedo già e mi rattrista allo stesso tempo. Vedere piratato il tuo lavoro non deve essere stato facile anche se immagino fosse un problema previsto e dal tono delle tue parole forse anche superato.

Beh, quando uno fa un gioco per C64 sa in partenza che il giorno dopo il rilascio in giro ci sarà già un "crack" (ormai nessuno mette più protezioni ai giochi, quindi sarebbe più esatto dire "trainer"), quindi non è certo un'amara sorpresa. E la perdita economica è comunque ridottissima (ad esempio, da quando l'ho reso gratuito, il gioco è stato scaricato 95 volte: tenendo presente che non tutti coloro che l'hanno scaricato sono veramente interessati, che magari qualcuno che l'aveva comprato l'ha riscaricato per via della preview di QIE IIo e che poi c'è la fetta di itch.io, i costi dei pagamenti, le tasse, ecc., alla fine la perdita effettiva magari nemmeno arriverebbe a un centinaio di Euro).
Più che altro, in generale, è fastidiosa l'idea che qualcuno creda di avere la libertà e persino il diritto di fregarsene della volontà dell'autore per via della tradizione della scena (che, sia chiaro, comprendo e non disprezzo affatto nel suo complesso). E fa anche abbastanza ridere che ci siano cinquantenni (e anche più vecchi) che ancora si gasano a competere a chi rilascia il primo crack, a chi mette più trainer, ecc. Per carità, comprendo benissimo l'ambito culturale, il voler godersi e mantere viva la scena, ecc., ma ci sono aspetti della scena (come quelli appena menzionati) che, essendo cambiato il contesto, sono davvero ridicoli.

CITAZIONE
Quello che mi chiedo è se neanche 2 dollari fermano eticamente lo scopiazzatore seriale, quale sarebbe stato un prezzo più "giusto" per loro? probabilmente zero.

Mah, credo che quelli che davvero ricorrano alla pirateria per risparmiare siano davvero pochi. Bisogna anche dire che la maggior parte della comunità è matura e sa premiare gli sforzi degli sviluppatori.

CITAZIONE
Ricordo una discussione piuttosto accesa sul gruppo FB dei C64isti di qualche anno fa in cui Antonio Savona parlava proprio dei suoi giochi super piratati. Non si soffermò troppo sulla questione danno economico ma sul fatto che i crack snaturavano completamente il gioco comprese le sequenze di caricamento essendo i suoi giochi pensati per cartuccia invece che disco (le copie craccone).

Assolutamente d'accordo. Tu pensa che, quando rilasciai MAH v1.0 (gratuitamente), subito apparve il magico crack: ebbene, il genio che l'aveva fatto aveva pensato bene di togliere dalla prima fase l'unico elemento che consentiva al giocatore di fare il minimo progresso: in pratica, non aveva capito nulla del gioco e il suo "trainer" finiva per rendere impossibile anche un solo passo biggrin2a.gif Glielo scrissi pubblicamente su CSDb e ci volle un po' per farglierlo capire. Alla fine ho dovuto "collaborare" con lui affinché la gente non si facesse l'idea sbagliata del gioco a causa del crack. Non ricordo i dettagli, ma una cosa simile accadde con QIE IIm: dovetti fornire delle spiegazioni e far fare correzioni al crackatore...

CITAZIONE
Se posso dire una parola, non vorrei però suonasse come consolazione, in colpa è l'ultimo modo in cui dovresti sentirti. Al C64 hai dato tantissimo e anche a noi utenti entusiasti. Entusiasti della piattaforma ma anche del tuo incredibile lavoro, non è da tutti possedere le tue capacità tecniche e di design.
La grafica di QIE è una gioia per gli occhi ed è difficilissimo, ma mai frustrante, perché i comandi rispondono perfettamente.
Per quanto riguarda il design l'ho già detto che MAH è un capolavoro e tu sei un genio?!?. ;-)

Ti sono molto riconoscente per queste belle parole blush.gif
Però "genio" proprio no: i geni sono ben altri!


--------------------
RETREAM - retro games for Amiga, Commodore 64 and PC
 
Festuceto
messaggio4 Aug 2021, 12:58
Messaggio #55



Gruppo icone

Gruppo: Oldgame Editor
Messaggi: 2.304
Iscritto il: 4 February 14
Da: Napoli
Utente Nr.: 20.293
BGE The Secret of Monkey Island
Playing Deponia (Windows)
Jurassic Park The Game (Windows)

SO Altro


Spolveratore (1)


Complimenti come sempre a Saimo per la sua professionalità e dedizione. The Ruler ha ragione, condivido il suo punto di vista. La scena cracker ha un passato glorioso e rispettabile (con le dovute distinzioni), specialmente in relazione alla tradizione delle intro e outro, ma appartiene a un'altra epoca, mi pare un po' anacronistica in ambito retrocompunting dove peraltro i nuovi titoli non provengono da software house piccole o grandi e la loro accessibilità è elevatissima. Ma forse qualcuno è rimasto attaccato nostalgicamente a quel passato ormai lontano...
Considerando certe sviste grossolane si direbbe persino che alcuni di questi cracker non siano nemmeno molto capaci.
Va però detto che gruppi storici come Hokuto Force ancora attivissimo, non solo partecipano attivamente alla scena homebrew, ma hanno anche il merito di aver ripreso e valorizzato tanti titoli storici, inserendo le trascrizione digitali dei manuali cartacei e molto altro. Una vera e propria opera di preservazione che ormai (purtroppo) è affidata ai soli gruppi amatoriali di cracker. Il discorso qui è enorme e non è questa la sede per svilupparlo.
Rinnovo i miei complimenti a Saimo, e aspettiamo altre novità ��

Messaggio modificato da Festuceto il 4 Aug 2021, 12:59


--------------------



Il mio Canale YouTube, Il Canale del Drugo, dove si gioca, si viaggia e si beve... rigorosamente WHITE RUSSIAN!


Mi trovi anche su STEAM dove sono CURATORE, clicca QUI per diventare FAN e conoscere I CONSIGLI DEL DRUGO



La vita è un balocco!
 

3 Pagine V  < 1 2 3
Reply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline


Versione Lo-Fi Oggi è il: 25th September 2021 - 09:25