Come nel peggior film di sci-fi di serie B, UFO Pool Party ci mette nei panni del classico alieno ruba-mucche che per l'occasione ha deciso di portare in suo disco volante sopra una ridente cittadina americana per prelevare qualche campione della specie umana.

Ci troveremo quindi a svolazzare su sezioni quadrate di suddetta cittadina, con lo scopo di rapire il numero di persone ed automobili che ci viene indicato in basso a sinistra dello schermo utilizzando il più classico dei raggi traenti, per poi scaricare il tutto nella piscina del "Jones Motel".

 

Il tutto si traduce in un gioco semplice, veloce ma nonostante tutto d'atmosfera, grazie anche ad una grafica 3D semplicissima ma estremamente "giocattolosa", con qualche tocco particolare come gli schizzi d'acqua o la luce che si riflette sull'UFO.
Il sonoro è composto da una traccia di fondo che fa molto X-files, a cui si sovrappongono pochi effetti che sembrano un'elaborazione di quelli dell'era dei computera 8 bit, mentre i controlli si limitano alle frecce direzionali più tre tasti.

Concludendo un game 3D che richiama per feeling i vecchi arcade e i film di fantascienza di serie B, divertente per quel che dura ma poco più di uno "scacciapensieri" .