Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Arriva RetroMagazine
OldGamesItalia > (Old)Games > Osservatorio
Festuceto
Inizia la nostra collaborazione con RetroMagazine, rivista virtuale di retrogaming e retrotecnologia.

Leggete la presentazione di Giorgio Balestrieri redattore della rivista.

Gwenelan



Retromagazine di Luglio/Agosto
frank_one
Bene, avevo capito che uscisse Lunedì prossimo. Questa rivista mi sta insegnando un sacco di cose!
giorba
CITAZIONE (frank_one @ 13 Jul 2018, 17:22) *
Bene, avevo capito che uscisse Lunedì prossimo. Questa rivista mi sta insegnando un sacco di cose!


Grazie a nome della redazione, siamo tutti felici che ti piaccia e ti sia addirittura utile!
Per quanto riguarda l'uscita, l'unico criterio che seguiamo (o almeno, ci proviamo) è di pubblicare un numero per mese, agosto escluso. non abbiamo un giorno preciso, sia perchè è una rivista creata completamente su base volontaria, dove ogni articolista da il suo contributo in base al tempo che riesce a rubare alle sue attività quotidiane, sia perchè, in base alle leggi italiane sull'editoria, non possiamo avere una periodicità fissa di pubblicazione a meno di dotarci di una struttura editoriale regolamentata.
albesp77
c'è un posto dove reperire tutti i numeri ? Grazie!
Gwenelan
Spero che se ti sto dicendo una cazzata passeranno a smentirmi, ma dal sito ufficiale, qui:
http://www.retromagazine.net/
Vedi tutti i numeri blush.gif!
giorba
CITAZIONE (Gwenelan @ 14 Jul 2018, 14:01) *
Spero che se ti sto dicendo una cazzata passeranno a smentirmi, ma dal sito ufficiale, qui:
http://www.retromagazine.net/
Vedi tutti i numeri blush.gif!


Più giusto di così non potrebbe essere biggrin2a.gif
Su http://www.retromagazine.net/ si trovano tutti i numeri arretrati, qualche bonus extra da scaricare e, in alcuni casi, i listati presenti negli articoli (i cui link per ora vanno cercati nelle riviste, ma miglioreremo anche in questo).
Rob
CITAZIONE (Gwenelan @ 13 Jul 2018, 05:14) *



WOPR- Salve professor Falken"

David - "Ciao Joshua. A cosa stai giocando ?"

WOPR -"Guerra termonucleare globale." shocked.gif

Grande scelta per la copertina.
Complimenti a tutta la redazione!
Festuceto
Una lettura perfetta per l'estate. Bravissimi!
utdefault
Splendida rivista! Anche se scoperta solo ora, purtroppo.
Ma letto con vivo entusiasmo il numero vacanziero.

Che dire? Già dall'editoriale si nota una piacevole profusione col passato dove, parlando di tematiche approfondite, non si perde di vista il coinvolgimento implicitamente diretto con il lettore. E questo fa piacere (è quasi come essere parte integrante nella stesura). :>

Interessanti le diverse rubriche, con qualcuna che ha permesso una reimmersione su tecnologia oramai dimenticata: quella dei primordiali modem.
Un tuffo nel passato è stato con la recensione del gioco Druid. Che ha riportato alla memoria episodici 'sbattimenti' ed affini.
Bello ed interessante quella su Minesweeper: giustamente si potrà ammettere il contrario, ma di grafica affascinante ed unica - riecheggiando i ricordi - c'è solo quella 'maestosa' che girava con il Win3.x.
Ed infine (ma solamente per non addentrarsi in ogni articolo, altrimenti ne verrebbe fuori un papiro XD), particolarmente entusiasmante è stata la guida data ai fan per la creazione delle mappe dei GdR.
Nondimeno, sotto l'influenza di un Entusiasmometro alle stelle, all'epoca furono realizzate quelle per il gioco di Elvira 2: The Jaws of Cerberus.


Concludendo,
grazie a giorba, a tutto il team redazionale, ad Ogi, per questa fantastica collaborazione e realizzazione.

Alle prossime letture.
wave.gif
giorba
CITAZIONE (utdefault @ 15 Jul 2018, 19:45) *
[...omissis per non intasare il forum...]


Grazie per le tue parole e per l'apprezzamento che ci dimostri, per noi sono un enorme stimolo ad andare avanti. L'idea di base era quella di fare una rivista "open", in cui i lettori fossero la colonna portante; abbiamo sempre apprezzato i consigli ed i suggerimenti che ci sono stati sottoposti e fin dal primo numero abbiamo lasciato le porte aperte alle collaborazioni con chi volesse partecipare a questo progetto.
Quello che scrivi ci fa capire che abbiamo colto nel segno, o perlomeno ci siamo andati vicini biggrin.gif
Vista l'affinità di interessi, la collaborazione con lo staff di Old Games Italia ci sembrava praticamente naturale ed infatti eccoci qui, felici di essere ospitati sul sito di questo straordinario gruppo di appassionati e di essere apprezzati dai loro lettori.
Gwenelan


RetroMagazine di Settembre
kaos
Questa rivista me l'ero persa!
Appena ho un po' di tempo mi leggo tutti i numeri!
frank_one
Che bella sorpresa questo numero di settembre! La rivista sta crescendo, spero che un giorno sarà possibile leggerla su carta!
Gwenelan
^^ Sono contenta di avervela fatta scoprire ^^!
giorba
Grazie per i complimenti, graditissimi come sempre. Per la rivista cartacea, ci piacerebbe ma per quella abbiamo alcuni dubbi che ci frenano non poco.
In primis, il fatto che per un progetto editoriale "vero", occorrono decisamente più risorse, principalmente economiche ed i rischi sono altissimi. Progetti editoriali ben più organizzati e portati avanti da persone esperte nel ramo hanno fatto naufragio affrontando la "prova su carta", per cui per noi che gestiamo questa rivista in spirito puramente amatoriale sarebbe anche più rischioso.
Il secondo punto è che diventerebbe un lavoro vero, che quindi andrebbe portato avanti con logiche di mercato, facendo perdere un valore intrinseco a questo progetto, cioè parlare di quello che ci piace senza preoccuparci di risultati, copie vendute ecc., che ci da una grandissima libertà nella scelta degli argomenti. Se dovessimo pensare alla massimizzazione dei risultati, probabilmente finiremmo per parlare solo di videogiochi e solo in termini da giocatore, visto che è quello l'argomento che principalmente "tira" presso il grande pubblico; non che sia una brutta cosa di per se, intendiamoci, ma volevamo una rivista diversa, che rappresentasse tutte le anime del retrò in questo campo. Il non dover rispondere del fatturato ad un editore, ci ha lasciati liberi di riportare i nostri ricordi e le nostre esperienze su carta (virtuale) ed a quanto pare sta funzionando. L'opinione dei lettori è sempre ascoltata, la loro soddisfazione è il nostro miglior premio, come diceva un iconico capoufficio di Banfi, per quello abbiamo puntato ad ampliare il parco dei sistemi trattati e dei giochi recensiti ma senza stravolgere lo spirito della rivista. Semplicemente abbiamo aumentato le pagine di cui è composto un numero e via, contenti tutti, noi ed i lettori, di cui alcuni hanno anche accettato l'invito a collaborare. Con un progetto editoriale di stampo tradizionale, difficilmente avremmo (ed avreste) potuto farlo.
Il terzo motivo, è che alcuni dei nostri "colleghi", sono giornalisti "veri", i cui contratti di lavoro gli impediscono (ovviamente) di pubblicare materiale stampato che non sia per l'azienda per cui lavorano.
Tirando le somme, forse una versione cartacea della rivista in quanto tale non la si vedrà mai, ma chissà, magari qualcosa in questo senso ci riuscirà comunque di farla!
kaos
Gran bella rivista! Sono contento di esserne venuto a conoscenza. blush.gif
A proposito, uno di quelli che scrive qui sopra (Roberto Frenda) mi vendeva i giochi Amiga una decina di anni fa!
Com'è piccolo il mondo! biggrin2a.gif
Lief
Siete migliorati molto dal primo numero. Ci tenevo a farvi i miei complimenti.
Se vi serve un articolo su Unity3d, Programmazione ad oggetti (Java, C#), Programmazione web (angular) fatemi un fischio sarò lieto di contribuire.

Per gli articoli storici vi consiglio di dare un'occhiata alla storia dei primi engine grafici 3D (quello di Doom e quello di Duke Nukem 3D in particolare) ci ho fatto una ricerca per un esame all'università e ricordo di essere rimasto molto affascinato dall'argomento perché le figure storiche coinvolte e le tecniche usate sono entrambi molto interessanti e molto recenti.
frank_one
Un articolo sui motori di Carmack e Ken Silverman non sarebbe male in effetti, anche se forse non sono abbastanza retro per il target della rivista. A me ha colpito molto l'articolo sul TIC-80. Il concetto di computer fantasy mi era nuovo.
giorba
L'idea di un articolo sulla programmazione con il doom o il quake engine o anche solo sulla creazione di un livello non è affatto male! Personalmente, ho esperienza solo sul doom engine ma risale ad una ventina di anni fa circa (probabilmente più), e ovviamente, non ricordo più un accidenti di nulla... lancio l'idea in redazione, se nel frattempo qualcuno di voi ha voglia di farlo, saremo più che felici di ospitarlo sulle nostre pagine e di aiutarlo nella composizione se occorre. Se qualcuno se la sente, può contattarmi su facebook, la mia pagina è: Giorgio Balestrieri
Grazie gli apprezzamenti e per i suggerimenti, entrambi graditissimi e preziosi.
Gwenelan


Speciale RetroMagazine di Halloween
Festuceto
Complimenti, la qualità aumenta ad ogni numero, soprattutto ho notato la copertina veramente spettacolare!
Non vedo l'ora di spolparmelo con calma...

Una piccola nota: non se sia possibile correggere ma il mio cognome è Giardino, non Giardini...purtroppo è una maledizione che mi perseguita da anni, tutti lo sbagliano... Giardini, Giardina... eheh biggrin2a.gif
Lief
Adoro l'articolo riguardante il COBOL. Mio padre è programmatore COBOL (non molto appassionato, voleva fare il professore di filosofia, infatti non mi ha spinto lui a diventare programmatore)... e ogni informazione che riesco a reperire su questo strambo linguaggio è oro visto che a distanza di anni e tante prove continua a rimanere un mistero per me.
Ricordo che anni fa provai a scrivere qualche programmino in COBOL con l'aiuto di mio padre... ma lui, abituatissimo a scrivere su host, non era in grado di insegnarmi programmi didattici per imparare il COBOL ma solo di insegnarmi come lui lo utilizzava da x anni. Senza contare che il compilatore che trovai convertiva il programma da COBOL a c (che poi poteva ovviamente essere compilato con un semplice compilatore c) e aveva eliminato tante limitazioni del cobol originale (tipo le righe ignorate).
Ora non ho molto tempo ma credo che proverò l'approccio suggerito nella rivista, sembra un ottimo punto di partenza per "vivere" il COBOL originale XD.

PS. Non che il COBOL mi piaccia.... tra tutti i linguaggi che ho visto e come programmatore che ha iniziato con Java e C#, COBOL mi sembra decisamente brutto... ma tanto tanto brutto. Però la curiosità è ciò che mi ha sempre portato ad approfondire la storia e la programmazione... c'è poco da fare, sono curioso.
giorba
Grazie per gli apprezzamenti, sempre enormemente graditi. Per Festuceto, segnalo il cambio di nome; visto che la nostra è una rivista online, non credo ci siano problemi a cambiarla, magari un giorno le copie con il cognome sbagliato varranno una fortuna smilies3.gif
Per quanto riguarda il COBOL, io ci ho lavorato da giovane e ne ho bruttissimi ricordi, è un linguaggio terribile, sopravvissuto decisamente più del dovuto al suo scopo ed ai suoi tempi. Tra gli anni 80-90, la versione di COBOL più utilizzata era il Ryan/McFarland disponibile per diversi SO, Xenix e Windows compresi, il cui compilatore generava un bytecode eseguibile da un loro interprete per cui andavano pagate royalties per poterlo distribuire insieme alle proprie applicazioni. Per Windows, tra i vari, c'era anche il Microsoft Cobol (prodotto dalla Microfocus), che era quello meglio integrato con l'ambiente a finestre di big M.
Se cerchi qualche compilatore gratuito, dai un'occhiata qui:

https://www.thefreecountry.com/compilers/cobol.shtml

per quello che mi riguarda, è e resta un "linguaggio dell'orrore", giustamente infilato nel numero 10 di RertroMagazine, nonostante sopravviva ancora oggi in primis grazie a SAP, il cui linguaggio ABAP altro non è che il vecchio, maledetto, COBOL biggrin.gif
Festuceto
CITAZIONE (giorba @ 4 Nov 2018, 23:08) *
Grazie per gli apprezzamenti, sempre enormemente graditi. Per Festuceto, segnalo il cambio di nome; visto che la nostra è una rivista online, non credo ci siano problemi a cambiarla, magari un giorno le copie con il cognome sbagliato varranno una fortuna smilies3.gif



Ahahah ti immagini? Comunque grazie mille, gentilissimo come sempre, a proposito... mi sono accorto di un refuso nell'articolo, già che ci siete correggete anche quello, alla riga 7: al posto di "non dopo averla..." correggete con "non prima di averla". Scusami avrei dovuto riguardare prima l'articolo, sono sempre sbadato.
Gwenelan


Scarica il RetroMagazine di Dicembre!
Festuceto
Bellissimo, immancabile numero di Dicembre. Però mi chiedo è una scelta voluta la bassa risoluzione delle copertine?
RetroMagazineFF
CITAZIONE (Festuceto @ 14 Dec 2018, 14:54) *
Bellissimo, immancabile numero di Dicembre. Però mi chiedo è una scelta voluta la bassa risoluzione delle copertine?


Ciao Festuceto, credo che sia solo l'immagine allegata al forum in bassa risoluzione, nel file pdf si vede decisamente meglio.
Ovviamente cerchiamo di non esagerare con la definizione per non appesantire troppo il file.
Ti riferivi all'immagine nel forum o a quella del pdf?
RetroMagazineFF
CITAZIONE (Lief @ 4 Nov 2018, 10:29) *
Adoro l'articolo riguardante il COBOL. Mio padre è programmatore COBOL (non molto appassionato, voleva fare il professore di filosofia, infatti non mi ha spinto lui a diventare programmatore)... e ogni informazione che riesco a reperire su questo strambo linguaggio è oro visto che a distanza di anni e tante prove continua a rimanere un mistero per me.
Ricordo che anni fa provai a scrivere qualche programmino in COBOL con l'aiuto di mio padre... ma lui, abituatissimo a scrivere su host, non era in grado di insegnarmi programmi didattici per imparare il COBOL ma solo di insegnarmi come lui lo utilizzava da x anni. Senza contare che il compilatore che trovai convertiva il programma da COBOL a c (che poi poteva ovviamente essere compilato con un semplice compilatore c) e aveva eliminato tante limitazioni del cobol originale (tipo le righe ignorate).
Ora non ho molto tempo ma credo che proverò l'approccio suggerito nella rivista, sembra un ottimo punto di partenza per "vivere" il COBOL originale XD.

PS. Non che il COBOL mi piaccia.... tra tutti i linguaggi che ho visto e come programmatore che ha iniziato con Java e C#, COBOL mi sembra decisamente brutto... ma tanto tanto brutto. Però la curiosità è ciò che mi ha sempre portato ad approfondire la storia e la programmazione... c'è poco da fare, sono curioso.


Devo ammettere che il tuo post mi ha spronato a proseguire la pubblicazione del tutorial sull'Abacus Cobol del Commodore 64.
Fammi sapere se la seconda parte ti e' stata utile e se hai domande specifiche contattaci pure.
Ho in mente anche una terza parte riguardante i file relative.
Micartu
bel numero, è parecchio tecnico. La parte Retromath ha risvegliato in me brutti ricordi scolastici XD
Festuceto
CITAZIONE (RetroMagazineFF @ 14 Dec 2018, 15:22) *
CITAZIONE (Festuceto @ 14 Dec 2018, 14:54) *
Bellissimo, immancabile numero di Dicembre. Però mi chiedo è una scelta voluta la bassa risoluzione delle copertine?


Ciao Festuceto, credo che sia solo l'immagine allegata al forum in bassa risoluzione, nel file pdf si vede decisamente meglio.
Ovviamente cerchiamo di non esagerare con la definizione per non appesantire troppo il file.
Ti riferivi all'immagine nel forum o a quella del pdf?



Mi riferivo all'immagine di copertina della news sul nostro sito
Lief
CITAZIONE (RetroMagazineFF @ 14 Dec 2018, 15:28) *
Devo ammettere che il tuo post mi ha spronato a proseguire la pubblicazione del tutorial sull'Abacus Cobol del Commodore 64.
Fammi sapere se la seconda parte ti e' stata utile e se hai domande specifiche contattaci pure.
Ho in mente anche una terza parte riguardante i file relative.

Durante ste vacanze di Natale sarà tempo di mettersi a far COBOL allora XD.

PS. Se riesco a capire come fare l'append te lo scrivo... In altri linguaggi la soluzione che adotterei (se non esistesse l'append) sarebbe quella di leggere il file->metterlo in una stringa->aggiungere il contenuto alla variabile stringa->sovrascrivere il file.
alaris_
Bello l'articolo su giochi di ruolo!
giorba
CITAZIONE (alaris_ @ 14 Dec 2018, 22:10) *
Bello l'articolo su giochi di ruolo!


Grazie, in redazione abbiamo più di un estimatore di GdR, sia "digitali" che "analogici", era da un po' che si pensava ad un articolo sui GdR da tavolo, il momento è finalmente arrivato!
Gwenelan


Scarica il RetroMagazine di Gennaio!
Gwenelan


Scarica il RetroMagazine di Febbraio!
fbrzvnrnd
Il pezzo su Vectrex è davvero molto divertente, bravi
Gwenelan


Scarica il Retromagazine di Aprile!
Gwenelan


Scarica il numero 15 di RetroMagazine!
Gwenelan


RetroMagazine n. 16
Festuceto
CITAZIONE (Gwenelan @ 20 Jul 2019, 16:15) *



Belle letture sotto l'ombrellone! Grazie ragazzi!
Gwenelan


RetroMagazine n. 17
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.
Invision Power Board © 2001-2019 Invision Power Services, Inc.