Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Sulle Tracce di The Oregon Trail
OldGamesItalia > (Old)Games > Osservatorio
Pagine: 1, 2
Festuceto
Incredibile Ancient! Ti sei imbarcato in un gran lavoro, veramente complimenti e soprattutto GRAZIE! biggrin2a.gif
Si ritorna a parlare delle origini delle IF, l'autore non cita Wander di Peter Langston, ma Hunt the Wumpus ed Eliza, personalmente non vedo un nesso con la nascita dell'IF ma è comunque uno spunto interessante di riflessione.
Oregon Trail è sicuramente, invece, un antesignano delle avventure testuali, addirittura risalente al 1971 ma distribuito tra le scuole del Minnesota solo nel 1974. Un elemento veramente interessante. Sarei curioso di provarlo e condivido lo spirito dell'autore del blog nel sperimentare una versione il più possibile vicina all'originale.
The Ancient One
CITAZIONE (Festuceto @ 15 Apr 2016, 11:50) *
Incredibile Ancient! Ti sei imbarcato in un gran lavoro, veramente complimenti e soprattutto GRAZIE! biggrin2a.gif

Grazie mille, Festuceto.
Resta sintonizzato, perchè il blog è davvero interessantissimo per chi è interessato alle origini del videogioco.

CITAZIONE
Si ritorna a parlare delle origini delle IF, l'autore non cita Wander di Peter Langston, ma Hunt the Wumpus ed Eliza, personalmente non vedo un nesso con la nascita dell'IF ma è comunque uno spunto interessante di riflessione.

Il post che è stato tradotto (il primo del blog che parla di videogiochi) è di un paio di anni antecedenti alla scoperta dalla prima versione di Wander. Il blog si occuperà solo molto più avanti del gioco di Langston, il che comunque è sicuramente un precursore di Adventure, ma con grossi limiti. Il primo dei quali è anche assolutamente determinate: fu ben poco diffuso prima di Adventure, e quindi è comunque ad Adventure che si deve la nascita del genere (ma è storia nota).

Di Hunt the Wumpus e di Eliza il blog si occuperà approfonditamente.
Il nesso con la storia dell'IF è molto semplice:
- Hunt the Wumpus introduce il movimento per stanze. Introduce un "mondo di gioco" esplorabile. E anche l'esistenza, in un certo qual modo, di un PNG che si sposta per esse.
- Eliza, seppur in realtà sia solo "un'illusione", introduce il concetto di interazione uomo-macchina, che è un altro dei presupposti logici dell'IF.
Ma il blog ci spende un sacco di pagine e quindi non anticipo altro, altimenti non vi leggete le mie traduzioni. :-)


CITAZIONE
Oregon Trail è sicuramente, invece, un antesignano delle avventure testuali, addirittura risalente al 1971 ma distribuito tra le scuole del Minnesota solo nel 1974. Un elemento veramente interessante. Sarei curioso di provarlo e condivido lo spirito dell'autore del blog nel sperimentare una versione il più possibile vicina all'originale.

Io ho giocato a lunghissimo, da piccolo, alla versione per Apple con monitor monocromatico, pur capendoci poco. :-)
Resta sintonizzato. Ci sono ben 5 pezzi che si occupono di Oregon Trail e della sua ricerca della versione originale. Sono certo che ti piacerà moltissimo!
Festuceto
Sì, capisco per Eliza anche se le finalità erano completamente slegate dal mondo dell'intrattenimento e per Hunt the Wumpus in effetti non sapevo fosse stato realizzato prima nel 1972 in forma testuale, ma non voglio rovinarmi la sorpresa visto che se ne parlerà più avanti. Spero l'autore del blog riuscirà a rintracciare le prime versioni di Oregon Trail e Hunt the Wumpus. Comunque attendo con ansia le altre parti! Ancora grazie mille Ancient! biggrin2a.gif
The Ancient One
CITAZIONE (Festuceto @ 15 Apr 2016, 17:42) *
Sì, capisco per Eliza anche se le finalità erano completamente slegate dal mondo dell'intrattenimento e per Hunt the Wumpus in effetti non sapevo fosse stato realizzato prima nel 1972 in forma testuale, ma non voglio rovinarmi la sorpresa visto che se ne parlerà più avanti. Spero l'autore del blog riuscirà a rintracciare le prime versioni di Oregon Trail e Hunt the Wumpus.

Diciamo che io sono stato convinto dalle sue parole, sia per Hunt the Wumpus, che per Eliza. :-)


CITAZIONE
Comunque attendo con ansia le altre parti! Ancora grazie mille Ancient! biggrin2a.gif

53.gif 53.gif 53.gif

A settimana prossima con la seconda parte!
Gwenelan
Grazie anche da parte mia per aver cominciato questo bellissimo progetto, Ancient blush.gif! Il blog dell'autore è interessante, scrive articoli anche belli lunghi pieni di dettagli specifici su questo o quell'argomento. Molti dei giochi in questione - tipo proprio questo - non li conosco e/o non ci ho mai giocato, quindi è doppiamente figo leggerne!
The Ancient One
CITAZIONE (Gwenelan @ 18 Apr 2016, 21:01) *
Grazie anche da parte mia per aver cominciato questo bellissimo progetto, Ancient blush.gif! Il blog dell'autore è interessante, scrive articoli anche belli lunghi pieni di dettagli specifici su questo o quell'argomento. Molti dei giochi in questione - tipo proprio questo - non li conosco e/o non ci ho mai giocato, quindi è doppiamente figo leggerne!

Grazie, Gwen!
Lieto che il progetto piaccia anche a te!

Beh, per il resto non penso che ci siano molti in Italia che hanno giocato The Oregon Trail... :-)
Festuceto
Ok mi sto ufficialmente esaltando! Ecco l'essenza del retrogaming e della ricerca storica! Ma diamine, perché non ci fornisce il dump del gioco di Star Trek del 1971??? Tra l'altro ho già tutti gli emulatori raccolti nel Computer History Simulation Project, compreso quello per HP 2100 (ovviamente non l'ho mai usato).
Una curiosità: nelle mie ricerche del primo gioco di Star Trek, ai tempi della prima stagione di Archeologia Videoludica, trovai il codice sorgente, chiaramente non sapevo come utilizzarlo e così poi lo cancellai... Però fu emozionante biggrin2a.gif
Leonardo Boselli
CITAZIONE (Festuceto @ 21 Apr 2016, 20:40) *
Ok mi sto ufficialmente esaltando! Ecco l'essenza del retrogaming e della ricerca storica! Ma diamine, perché non ci fornisce il dump del gioco di Star Trek del 1971??? Tra l'altro ho già tutti gli emulatori raccolti nel Computer History Simulation Project, compreso quello per HP 2100 (ovviamente non l'ho mai usato).
Una curiosità: nelle mie ricerche del primo gioco di Star Trek, ai tempi della prima stagione di Archeologia Videoludica, trovai il codice sorgente, chiaramente non sapevo come utilizzarlo e così poi lo cancellai... Però fu emozionante biggrin2a.gif

Ho provato a fare una veloce ricerca e sto trovando una gran quantità di "broken links". I tempi di internet sono così rapidi che sta diventando difficile ritrovare anche le pagine dove gli appassionati avevano reso pubblici i sorgenti trovati con tanta fatica. Gli strati archeologici da scavare si stanno sovrapponendo!

Comunque mi pare di aver trovato la versione del 1973 estratta dai "nastri" da Pete Turnbull nel 2003:
https://github.com/darkoverlordofdata/retro.../hp2k/STTR1.bas
e un'altra riversata da Terry Newton nel 2007
http://newton.freehostia.com/hp/bas/TREKPT.txt
Festuceto
Leo ma la versione che giocherai stasera è quella del 1971 no? Dove l'hai scovata?
Comunque io credo che l'autore del blog man mano che si andrà avanti ci fornirà egli stesso i link ai vari giochi da lui riesumati blush.gif
Ancient può confermarcelo.


Se vi iscrivete al sito CodeProject trovate qui il link per scaricare il codice sorgente di Star Trek (1971), non so se sia lo stesso trovato da Leonardo: http://www.codeproject.com/Articles/28228/...-Trek-Text-Game
Leonardo Boselli
CITAZIONE (Festuceto @ 22 Apr 2016, 12:16) *
Leo ma la versione che giocherai stasera è quella del 1971 no? Dove l'hai scovata?

No, giocherò la versione Super, quasi identica ma con schermate e comandi meno spartani. Comunque avevo intenzione di mostrare le differenze con le schermate originali pubblicate sul sito che hai linkato.
Festuceto
CITAZIONE (Leonardo Boselli @ 22 Apr 2016, 12:36) *
CITAZIONE (Festuceto @ 22 Apr 2016, 12:16) *
Leo ma la versione che giocherai stasera è quella del 1971 no? Dove l'hai scovata?

No, giocherò la versione Super, quasi identica ma con schermate e comandi meno spartani. Comunque avevo intenzione di mostrare le differenze con le schermate originali pubblicate sul sito che hai linkato.



Capito, ma se invece si volesse giocare la versione originale, esiste un modo, magari partendo dal codice sorgente?
The Ancient One
CITAZIONE (Festuceto @ 21 Apr 2016, 20:40) *
Ok mi sto ufficialmente esaltando! Ecco l'essenza del retrogaming e della ricerca storica!

Concordo in pieno, Festuceto! E sono felicissimo che ti stia piacendo!

Alcune cose (tipo gli articoli che dedicherà a Jobs) oggi sono già un po' più conosciute, ma quando scriveva molte cose erano davvero nuove.




CITAZIONE
Ma diamine, perché non ci fornisce il dump del gioco di Star Trek del 1971??? Tra l'altro ho già tutti gli emulatori raccolti nel Computer History Simulation Project, compreso quello per HP 2100 (ovviamente non l'ho mai usato).

Lo farà molto presto! Insieme a molti altri dump di quella cassetta.
Ma per quello dovrai aspettare... la prossima puntata! :-)





CITAZIONE
Comunque io credo che l'autore del blog man mano che si andrà avanti ci fornirà egli stesso i link ai vari giochi da lui riesumati blush.gif
Ancient può confermarcelo.

Sì.
Anche se poi passerà rapidamente ai giochi un po' più recenti, con meno difficoltà archeologiche! :-)



Domanda: ma perché alla fine di questo ciclo di 5 articoli su The Oregon Trail, non ci organizziamo per fare una bella diretta di Leonardo sulla versione più antica trovata di The Oregon Trail?
(che ora non svelo quale sarà, per chi -giustamente!- segue gli articoli in Italiano)

Festuceto
Sottoscrivo pienamente la proposta di Ancient!
Leonardo Boselli
CITAZIONE (Festuceto @ 23 Apr 2016, 11:34) *
Sottoscrivo pienamente la proposta di Ancient!

Anch'io! Tra l'altro, il video su Star Trek (ispirato proprio dalla serie su the Digital Antiquarian) è quello che ha generato più visualizzazioni in sole 24 ore. Su Oregon Trail nutro speranze simili blush.gif
The Ancient One
CITAZIONE (Leonardo Boselli @ 23 Apr 2016, 22:50) *
CITAZIONE (Festuceto @ 23 Apr 2016, 11:34) *
Sottoscrivo pienamente la proposta di Ancient!

Anch'io! Tra l'altro, il video su Star Trek (ispirato proprio dalla serie su the Digital Antiquarian) è quello che ha generato più visualizzazioni in sole 24 ore. Su Oregon Trail nutro speranze simili blush.gif

Ovviamente ci aspettiamo di veder giocata la versione più antica e originale possibile!
Leonardo Boselli
CITAZIONE (The Ancient One @ 23 Apr 2016, 22:54) *
CITAZIONE (Leonardo Boselli @ 23 Apr 2016, 22:50) *
CITAZIONE (Festuceto @ 23 Apr 2016, 11:34) *
Sottoscrivo pienamente la proposta di Ancient!

Anch'io! Tra l'altro, il video su Star Trek (ispirato proprio dalla serie su the Digital Antiquarian) è quello che ha generato più visualizzazioni in sole 24 ore. Su Oregon Trail nutro speranze simili blush.gif

Ovviamente ci aspettiamo di veder giocata la versione più antica e originale possibile!

E se venisse anche tradotta in italiano?
Gwenelan
Letta finalmente con calma anche questa parte blush.gif! Non c'ho capito molto di alcuni pezzi, causa mia ignoranza caprina in materia, ma quoto Festuceto, è affascinante vedere questa passione e questo scavare per portare alla luce "tesori nascosti" grazie ad appassionati in giro per il web. Attendo la terza parte ;)!

E, Leo, il video di Oregon Trail non me lo perderò sicuro!
The Ancient One
CITAZIONE (Leonardo Boselli @ 24 Apr 2016, 00:11) *
CITAZIONE (The Ancient One @ 23 Apr 2016, 22:54) *
CITAZIONE (Leonardo Boselli @ 23 Apr 2016, 22:50) *
CITAZIONE (Festuceto @ 23 Apr 2016, 11:34) *
Sottoscrivo pienamente la proposta di Ancient!

Anch'io! Tra l'altro, il video su Star Trek (ispirato proprio dalla serie su the Digital Antiquarian) è quello che ha generato più visualizzazioni in sole 24 ore. Su Oregon Trail nutro speranze simili blush.gif

Ovviamente ci aspettiamo di veder giocata la versione più antica e originale possibile!

E se venisse anche tradotta in italiano?

Sarebbe splendido.
Figurati che, se venisse tradotta, io potrei anche aiutare!

CITAZIONE (Gwenelan @ 24 Apr 2016, 02:30) *
Letta finalmente con calma anche questa parte blush.gif! Non c'ho capito molto di alcuni pezzi, causa mia ignoranza caprina in materia, ma quoto Festuceto, è affascinante vedere questa passione e questo scavare per portare alla luce "tesori nascosti" grazie ad appassionati in giro per il web. Attendo la terza parte ;)!

E, Leo, il video di Oregon Trail non me lo perderò sicuro!

Felice che ti sia piaciuto.
Anche per me non è stato facile capire tutti i passaggi per tradurli correttamente.

Già capire come funziona una telescrivente non è così scontato... :-)
simone_pizzi
Credo che partiremo dal secondo articolo come spunto per una puntata di AI. Vi aggiorno
Sambu
CITAZIONE (simone_pizzi @ 27 Apr 2016, 09:20) *
Credo che partiremo dal secondo articolo come spunto per una puntata di AI. Vi aggiorno

Se vi fa comodo Ancient già ha caricato la parti successive che te puoi già leggere ;)
simone_pizzi
CITAZIONE (Sambu @ 27 Apr 2016, 09:24) *
CITAZIONE (simone_pizzi @ 27 Apr 2016, 09:20) *
Credo che partiremo dal secondo articolo come spunto per una puntata di AI. Vi aggiorno

Se vi fa comodo Ancient già ha caricato la parti successive che te puoi già leggere ;)

No per ora no... nel senso che non è un episodio su Oregon... ma li leggerò comunque ;)
Sambu
non li ho letti per bene ancora, ma mi diceva Diego che giusto l'ultima parte parla effettivamente del gioco
The Ancient One
CITAZIONE (simone_pizzi @ 27 Apr 2016, 09:20) *
Credo che partiremo dal secondo articolo come spunto per una puntata di AI. Vi aggiorno

Fantastico!
Fammi sapere se posso essere utile.


CITAZIONE (Sambu @ 27 Apr 2016, 09:52) *
non li ho letti per bene ancora, ma mi diceva Diego che giusto l'ultima parte parla effettivamente del gioco

Esatto. Solo l'ultima parte parla del gameplay del gioco, il resto si occupa di descrivere il periodo storico partendo dal tentativo di ritrovare la prima versione possibile di The Oregon Trail.



Io intanto sono già al lavoro sul pezzo successivo, che è dedicato al BASIC.
Festuceto
Anche Archeologia informatica scende in campo! Fantastico! biggrin2a.gif
Leonardo Boselli
CITAZIONE (The Ancient One @ 27 Apr 2016, 10:07) *
Esatto. Solo l'ultima parte parla del gameplay del gioco, il resto si occupa di descrivere il periodo storico partendo dal tentativo di ritrovare la prima versione possibile di The Oregon Trail.

Preso dall'entusiasmo per gli articoli tradotti, mi sono reso conto solo ora che sono TROPPO più avanti con la lettura rispetto ai normali lettori. Forse è meglio che io rimandi il video su Oregon di almeno una settimana, affinché sia già stata pubblicata la terza e, soprattutto, la quarta parte (dove viene spiegato come recuperare il gioco).
Questo venerdì potrei fare "Beyond" prendendo lo spunto dall'intervista di Lucchesi.
Cosa ne pensi Ancient?
The Ancient One
CITAZIONE (Leonardo Boselli @ 27 Apr 2016, 18:19) *
CITAZIONE (The Ancient One @ 27 Apr 2016, 10:07) *
Esatto. Solo l'ultima parte parla del gameplay del gioco, il resto si occupa di descrivere il periodo storico partendo dal tentativo di ritrovare la prima versione possibile di The Oregon Trail.

Preso dall'entusiasmo per gli articoli tradotti, mi sono reso conto solo ora che sono TROPPO più avanti con la lettura rispetto ai normali lettori. Forse è meglio che io rimandi il video su Oregon di almeno una settimana, affinché sia già stata pubblicata la terza e, soprattutto, la quarta parte (dove viene spiegato come recuperare il gioco).
Questo venerdì potrei fare "Beyond" prendendo lo spunto dall'intervista di Lucchesi.
Cosa ne pensi Ancient?

Ovviamente ti ringrazio del pensiero di anticipare il video per promuovere gli articoli, però anche io aspetterei ancora un po'.
Fra la quarta e la quinta (e ultima) parte. Oppure proprio dopo la quinta, a conclusione del ciclo.

Comunque vedi tu.

Bello il gameplay di Beyond che, insieme ai giochi di Marco Innocenti, sono i titoli italiani più ingiustamente ignorati di sempre.

Gwenelan


Sulle Tracce di Oregon Trail - Parte 3
The Ancient One
n5.gif n5.gif
Belboz
Per prima cosa complimenti al traduttore che ha deciso di portare questa serie di articoli su OGI! Di chi si tratterà mai? Potrò mai rivolgergli direttamente i miei complimenti? Chissà! biggrin2a.gif
Ahem, mi ricompongo.
Devo dire che questo excursus nel passato mi ha suscitato un forte sentimento nostalgico… ed anche di rimpianto. Anch’io ho vissuto quegli anni, anni pionieristici invero, ma non come avrei voluto. Intanto sono del ’71, quindi ho la stessa età di the Oregon Trail! tongue.gif Soprattutto anch’io mi cimentavo nella nobile arte della programmazione. Non usavo il fido C=64 solo per “trastullarmi” con Caverns of Khafka o Manic Miner, ma imparavo contestualmente il linguaggio Basic, grazie all’aiuto della rivista settimanale INPUT, settimanale a fascicoli che ha acceso la mia passione per le avventure grafiche.
Da qualche parte – non su di un nastro perforato!, bensì su di un floppy sperduto (sì, ne ho ancora qualcuno) – si trovano Borley Rectory (il mio primo e unico tentativo di realizzare un’avventura grafica con tanto di interfaccia pionieristica) e un emulo di quel gioco di Star Trek di cui si parla nel secondo pezzo. Vedere quella schermata verde, seguendo il link di Wikipedia, mi ha causato un vero e proprio tuffo al cuore.
Poi, per ragioni tutt’oggi a me sconosciute, ho abbandonato il sentiero informatico. Solo recentemente si è riaccesa questa antica passione (soprattutto grazie a OGI!) ed ora mi sto “dannando” per ricuperare il tempo perduto con i tesori perduti della Infocom, che sono un buon punto di partenza, direi.

Vengo ora a voi con questo mio (post) a parlarvi degli articoli veri e propri.
Intanto complimenti, sono molti interessanti. Tuttavia, se mi è permessa una critica, direi che c’è decisamente troppa carne al fuoco. Questo non va a detrimento della qualità complessiva e, ovviamente, li sto leggendo molto volentieri. Tuttavia argomenti come quello riguardante il Time-Shared Basic avrebbero meritato una trattazione a parte. Imho.
L’articolo d’apertura chiosa con alcune considerazioni molto interessanti circa il primo tentativo di scrivere una storia CON l’utente e NON per l’utente; argomento che per ora (anche dopo la terza parte) è rimasto in sospeso. Potremmo forse parlare di “narratio interrupta”? rolleyes.gif

Passo ora a quotare alcuni pezzi che mi paiono particolarmente interessanti / significativi:

CITAZIONE
Di recente ho preso una copia di 1001 Videogiochi Da Non Perdere. Come libro non è un granché, per una serie di motivi abbastanza interessanti che spero di poter approfondire quanto prima in un post dedicato.

Probabilmente, come molti di questi elenchi / classifiche, 1001 VdNP contiene un sacco di giochi che sarebbe decisamente meglio perdere!! biggrin2a.gif

CITAZIONE
Edward Packard aveva già tentato di farsi pubblicare i primi libri di quella che sarebbe poi diventata la collana "Choose Your Own Adventure"…, ma era stato rifiutato da tutti gli editori.

La proverbiale lungimiranza degli editori. Non aggiungo altro.

CITAZIONE
Questa impostazione fu ripresa da molti personal computer della generazione degli 8 bit, come ben sa chiunque abbia digitato “LOAD ‘*’,8,1”.

L’ho digitato e parecchie volte. Soprattutto per caricare Card Sharks, mitico gioco di poker che vantava tra gli avversari del giocatore Mikhail Gorbachev, Ronald Reagan and Margaret Thatcher. blush.gif



CITAZIONE
Ho così iniziato a esaminare il dump dei nastri perforati. Erano quasi 6 MB di dati, una quantità davvero enorme per una raccolta di programmi in BASIC non più grandi di qualche kilobyte.

6 MB, oggi la dimensione occupata da una foto di Belen ad alta risoluzione. angelo.gif

CITAZIONE
Ciò che invece deve stupire è che questi programmi non erano scritti e utilizzati da un gruppo di eletti professionisti… bensì da studenti e docenti normalissimi.

[modalità serio ON] Considerazione molto, ma molto interessante. Viste e considerate le origini, non si capisce il motivo per cui, oggi, il VG sia visto da molti come “poca cosa”. Non tutti i titoli hanno carattere puramente educativo e, forse, si potrebbe arrivare ad affermare che molti VG abbiano addirittura carattere diseducativo. Ciascun videogame rimane comunque il frutto del lavoro di un gruppo di persone adulte e istruite, di conseguenza la loro fatica non andrebbe mai liquidata / stroncata e il VG non dovrebbe mai essere bollato come un passatempo inutile. [modalità serio OFF]

CITAZIONE
Rawitsch portò in aula su di un carrello con le ruote. Secondo quanto riferisce Rawitsch, i suoi studenti "lo adorarono".

Dai a un qualsivoglia studente un valido motivo per “giocare”, invece di studiare, e costui adorerà te e il tuo “gioco”, poco ma sicuro! biggrin2a.gif

CITAZIONE
In quelle pagine c'è molto entusiasmo, ma anche una certa trepidazione, che traspare dalle ripetute ed esplicite preoccupazioni sulle libertà civili all'interno del nuovo mondo che stava per arrivare.

Anche qui, qualcuno aveva scorto lontano.

Ho scritto troppo. Mi fermo qui; in attesa della 4^ e 5^ parte. blush.gif
The Ancient One
CITAZIONE (Belboz @ 28 Apr 2016, 12:03) *
Per prima cosa complimenti al traduttore che ha deciso di portare questa serie di articoli su OGI! Di chi si tratterà mai? Potrò mai rivolgergli direttamente i miei complimenti? Chissà! biggrin2a.gif

Effettivamente è proprio un grande traduttore!

smilies3.gif smilies3.gif smilies3.gif


CITAZIONE
Devo dire che questo excursus nel passato mi ha suscitato un forte sentimento nostalgico… ed anche di rimpianto. Anch’io ho vissuto quegli anni, anni pionieristici invero, ma non come avrei voluto. Intanto sono del ’71, quindi ho la stessa età di the Oregon Trail! tongue.gif Soprattutto anch’io mi cimentavo nella nobile arte della programmazione. Non usavo il fido C=64 solo per “trastullarmi” con Caverns of Khafka o Manic Miner, ma imparavo contestualmente il linguaggio Basic, grazie all’aiuto della rivista settimanale INPUT, settimanale a fascicoli che ha acceso la mia passione per le avventure grafiche.
Da qualche parte – non su di un nastro perforato!, bensì su di un floppy sperduto (sì, ne ho ancora qualcuno) – si trovano Borley Rectory (il mio primo e unico tentativo di realizzare un’avventura grafica con tanto di interfaccia pionieristica) e un emulo di quel gioco di Star Trek di cui si parla nel secondo pezzo. Vedere quella schermata verde, seguendo il link di Wikipedia, mi ha causato un vero e proprio tuffo al cuore.
Poi, per ragioni tutt’oggi a me sconosciute, ho abbandonato il sentiero informatico. Solo recentemente si è riaccesa questa antica passione (soprattutto grazie a OGI!) ed ora mi sto “dannando” per ricuperare il tempo perduto con i tesori perduti della Infocom, che sono un buon punto di partenza, direi.

Borley Rectory?!?!?!? shocked.gif
Fantastico! Devi recuperarlo!!!!! n5.gif n5.gif n5.gif
"Sulle Tracce di Borley Rectory!"

Bellissimo racconto, non sapevo che fossi un giocatore di vecchia data!


CITAZIONE
Intanto complimenti, sono molti interessanti. Tuttavia, se mi è permessa una critica, direi che c’è decisamente troppa carne al fuoco. Questo non va a detrimento della qualità complessiva e, ovviamente, li sto leggendo molto volentieri. Tuttavia argomenti come quello riguardante il Time-Shared Basic avrebbero meritato una trattazione a parte. Imho.
L’articolo d’apertura chiosa con alcune considerazioni molto interessanti circa il primo tentativo di scrivere una storia CON l’utente e NON per l’utente; argomento che per ora (anche dopo la terza parte) è rimasto in sospeso. Potremmo forse parlare di “narratio interrupta”? rolleyes.gif

Capisco quello che dici ed è una critica assai sensata. Tuttavia credo che nell'intenzione dell'autore sia un po' il "format" del blog.
Partire da un gioco e da quello esaminare gli aspetti sociali/culturali/storici ad esso connesso.
Senza però assumere assumere un taglio enciclopedico.

Per me ci riesce abbastanza.
Anche perché perché c'è tutta una serie di tematiche che vengono svolte post dopo post.
Fra cui anche l'importanza culturale dell'amato/odiato BASIC.
Oppure lo sviluppo della narrazione nei vg.

Fra l'altro (altra parentesi) narrare una storia CON il giocatore è l'incipit del bellissimo Photopia di Adam Cadre, che è un vg essenziale per chi è interessato all'argomento.




CITAZIONE
CITAZIONE
Edward Packard aveva già tentato di farsi pubblicare i primi libri di quella che sarebbe poi diventata la collana "Choose Your Own Adventure"…, ma era stato rifiutato da tutti gli editori.

La proverbiale lungimiranza degli editori. Non aggiungo altro.

rotfl.gif rotfl.gif rotfl.gif

CITAZIONE
CITAZIONE
Questa impostazione fu ripresa da molti personal computer della generazione degli 8 bit, come ben sa chiunque abbia digitato “LOAD ‘*’,8,1”.

L’ho digitato e parecchie volte. Soprattutto per caricare Card Sharks, mitico gioco di poker che vantava tra gli avversari del giocatore Mikhail Gorbachev, Ronald Reagan and Margaret Thatcher. blush.gif


metal.gif metal.gif metal.gif



CITAZIONE
CITAZIONE
In quelle pagine c'è molto entusiasmo, ma anche una certa trepidazione, che traspare dalle ripetute ed esplicite preoccupazioni sulle libertà civili all'interno del nuovo mondo che stava per arrivare.

Anche qui, qualcuno aveva scorto lontano.

Verissimo.

C'è infatti un passaggio chiave, lontano degli eventi narrati nel blog. L'arrivo della multimedialità e dei computer per tutti (vedi Windows 98).
Ecco che quelle che erano le varie culture dell'informatica (e di cui il blog parlerà meglio in futuro: gli hacker, il "clero" dell'IBM, e la gente di strada) spariscono del tutto, per far posto alla cultura unica e massificata delle major, ben lieta di sacrificare le proprie libertà civili. :-)




Grazie del bellissimo post, Belboz!
Gwenelan
CITAZIONE (simone_pizzi @ 27 Apr 2016, 09:20) *
Credo che partiremo dal secondo articolo come spunto per una puntata di AI. Vi aggiorno

Questi articoli stanno avendo grande successo ^^!
Io ho letto oggi la parte terza, molto interessante come le prime due, ma non vedo l'ora che parli del gioco vero e proprio blush.gif!
The Ancient One
CITAZIONE (Gwenelan @ 1 May 2016, 00:36) *
CITAZIONE (simone_pizzi @ 27 Apr 2016, 09:20) *
Credo che partiremo dal secondo articolo come spunto per una puntata di AI. Vi aggiorno

Questi articoli stanno avendo grande successo ^^!
Io ho letto oggi la parte terza, molto interessante come le prime due, ma non vedo l'ora che parli del gioco vero e proprio blush.gif!

Sono felicissimo che piacciano anche a te, Gwen!
Micartu
a livello di avventure testuali posso dire di averne provate poche, e quindi non posso dire che come genere mi appassioni più di tanto. mi sono rimaste nel cuore Zork, i vari spellcasting, eric the unready, e per c64 Mystere il castello di lochness.
in futuro mi riprometto di giocare l'avventura horror sulla casa presentata da Leonardo.

Nonostante ciò, ho letto gli articoli su oregon trail e mi hanno appassionato veramente tanto. Bravo Ancient.

Penso cmq che giocare un'avventura testuale per un profano come me possa essere estremamente più divertente assieme a qualche amico presente nella stanza assieme a me. Avevo giocato così a Mystere.
The Ancient One
CITAZIONE (Micartu @ 2 May 2016, 03:00) *
Nonostante ciò, ho letto gli articoli su oregon trail e mi hanno appassionato veramente tanto. Bravo Ancient.

Grazie mille, Micartu!

Tieni presente che il blog non è dedicato solo all'interactrive fiction, ma copre più in generale tutta la storia del vg.
Quindi stai pur certo che non sarà monotematico, anzi!
E aspettati anche dei begli articoli sulla Sierra.


CITAZIONE
Penso cmq che giocare un'avventura testuale per un profano come me possa essere estremamente più divertente assieme a qualche amico presente nella stanza assieme a me. Avevo giocato così a Mystere.

Può essere sicuramente vero.

C'è però una cosa che ribadisco sempre: occhio alle AT che scegliete di giocare.
Zork o Adventure restano delle pietre miliari. E sono anche molto divertenti, ma non posso essere usate come avventure per principianti.
Da lì in poi il genere ha fatto clamorosi passi in avanti e quindi il giocatore "novizio" deve essere indirizzato su altri titoli.

Se dovessi consigliare un avventura grafica ad un novizio del genere, non consiglieresti mai KQ1. E forse nemmeno KQ5.
Sambu
scorrendo i titoli di quel blog vedo che è anche molto filo-Ultima-Garriot-Origin ... pare fatto apposta per noi
Gwenelan
CITAZIONE (Sambu @ 2 May 2016, 10:30) *
scorrendo i titoli di quel blog vedo che è anche molto filo-Ultima-Garriot-Origin ... pare fatto apposta per noi

Fatto apposta per Ancient, intendi dire XD.
TheRuler
Non ero ancora passato di qui perché ancora non avevo letto gli articoli. Grande Antico! Ottima lettura!
Sei sicuramente più costante di me nelle traduzioni... Dai dimmi che non sono l'unico a far impazzire Gwen con le scadenze... Ormai con me ha gettato la spugna. ghgh.gif
Gwenelan
CITAZIONE (TheRuler @ 2 May 2016, 19:24) *
Non ero ancora passato di qui perché ancora non avevo letto gli articoli. Grande Antico! Ottima lettura!
Sei sicuramente più costante di me nelle traduzioni... Dai dimmi che non sono l'unico a far impazzire Gwen con le scadenze... Ormai con me ha gettato la spugna. ghgh.gif

Ancient ha usato la tattica furba: s'è portato avanti prima XDDD.
The Ancient One
CITAZIONE (Gwenelan @ 2 May 2016, 19:11) *
CITAZIONE (Sambu @ 2 May 2016, 10:30) *
scorrendo i titoli di quel blog vedo che è anche molto filo-Ultima-Garriot-Origin ... pare fatto apposta per noi

Fatto apposta per Ancient, intendi dire XD.

smokin.gif smokin.gif smokin.gif
Sì, effettivamente mi ci sento a casa! :-)



CITAZIONE (Gwenelan @ 2 May 2016, 19:25) *
CITAZIONE (TheRuler @ 2 May 2016, 19:24) *
Non ero ancora passato di qui perché ancora non avevo letto gli articoli. Grande Antico! Ottima lettura!
Sei sicuramente più costante di me nelle traduzioni... Dai dimmi che non sono l'unico a far impazzire Gwen con le scadenze... Ormai con me ha gettato la spugna. ghgh.gif

Ancient ha usato la tattica furba: s'è portato avanti prima XDDD.

rotfl.gif rotfl.gif
The Ancient One
Dimenticavo: grazie dei complimenti, Rullo! n5.gif
TheRuler
CITAZIONE (Gwenelan @ 2 May 2016, 19:25) *
CITAZIONE (TheRuler @ 2 May 2016, 19:24) *
Non ero ancora passato di qui perché ancora non avevo letto gli articoli. Grande Antico! Ottima lettura!
Sei sicuramente più costante di me nelle traduzioni... Dai dimmi che non sono l'unico a far impazzire Gwen con le scadenze... Ormai con me ha gettato la spugna. ghgh.gif

Ancient ha usato la tattica furba: s'è portato avanti prima XDDD.

AHHHHHH! e dillo che è 6 anni che ci lavori... ghgh.gif
The Ancient One
CITAZIONE (TheRuler @ 2 May 2016, 19:44) *
CITAZIONE (Gwenelan @ 2 May 2016, 19:25) *
CITAZIONE (TheRuler @ 2 May 2016, 19:24) *
Non ero ancora passato di qui perché ancora non avevo letto gli articoli. Grande Antico! Ottima lettura!
Sei sicuramente più costante di me nelle traduzioni... Dai dimmi che non sono l'unico a far impazzire Gwen con le scadenze... Ormai con me ha gettato la spugna. ghgh.gif

Ancient ha usato la tattica furba: s'è portato avanti prima XDDD.

AHHHHHH! e dillo che è 6 anni che ci lavori... ghgh.gif

16 anni!
È un lavoro che iniziai più o meno insieme alla traduzione di Ultima 7!!!! smilies3.gif smilies3.gif smilies3.gif

Ho già tradotto 5 o 6 pezzi: non è male!
Festuceto
Dunque finalmente sappiamo come giocare alla seconda versione (e alla terza) di Oregon Trail del 1975. Scusate la mia ignoranza ma io non so cosa sia Telnet e non l'ho mai usato! Mi aspettavo un'immagine del nastro emulabile! Disdetta! Attenderò il gameplay di Leonardo come tutorial per imparare ad accedere al gioco blush.gif
The Ancient One
CITAZIONE (Festuceto @ 4 May 2016, 20:26) *
Dunque finalmente sappiamo come giocare alla seconda versione (e alla terza) di Oregon Trail del 1975. Scusate la mia ignoranza ma io non so cosa sia Telnet e non l'ho mai usato! Mi aspettavo un'immagine del nastro emulabile! Disdetta! Attenderò il gameplay di Leonardo come tutorial per imparare ad accedere al gioco blush.gif

Grazie di aver letto l'articolo, Festuceto.
Sinceramente anche io non mi ci sono provato, ben lieto di delegare al più esperto Boselli.

Settimana prossima l'ultima puntata, dedicata al gameplay del gioco e al perché il titolo è così importante nella storia del VG.
Leonardo Boselli
CITAZIONE (Festuceto @ 4 May 2016, 20:26) *
Dunque finalmente sappiamo come giocare alla seconda versione (e alla terza) di Oregon Trail del 1975. Scusate la mia ignoranza ma io non so cosa sia Telnet e non l'ho mai usato! Mi aspettavo un'immagine del nastro emulabile! Disdetta! Attenderò il gameplay di Leonardo come tutorial per imparare ad accedere al gioco blush.gif

E' facile. Spero solo che il server-emulatore rimanga attivo fino a venerdì.
Festuceto
Ma non potrebbe esistere, o non è possibile creare, un sistema per giocarlo offline? Del resto se hanno trovato l'immagine del nastro dovrebbe essere possibile emularla anche offline.
The Ancient One
CITAZIONE (Festuceto @ 4 May 2016, 23:01) *
Ma non potrebbe esistere, o non è possibile creare, un sistema per giocarlo offline? Del resto se hanno trovato l'immagine del nastro dovrebbe essere possibile emularla anche offline.

Tieni presente che, se lo vuoi emulare esattamente come era, lo devi fare con due computer (come in questo caso), perché era in condivisione di tempo.

Il senso (credo) è quello di offrire non solo un' emulazione software del gioco, ma anche un' emulazione completa del sistema su cui girava.


@leonardo:
Quel server è attivo dal 2011, avresti troppo scuro se ti andasse giù proprio quando ti serve!
Ma se vuoi posso scrivere all'autore per chiedergli di intercedere per noi.
Leonardo Boselli
CITAZIONE (The Ancient One @ 5 May 2016, 00:00) *
@leonardo:
Quel server è attivo dal 2011, avresti troppo scuro se ti andasse giù proprio quando ti serve!
Ma se vuoi posso scrivere all'autore per chiedergli di intercedere per noi.

Non è il caso: un paio di giorni durerà ancora. Uhm, però mi serve anche per il Wumpus... beh, un paio di settimane durerà ancora blush.gif
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.
Invision Power Board © 2001-2018 Invision Power Services, Inc.