Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Kingdom Come: Deliverance
OldGamesItalia > (Old)Games > Videogiochi
Pagine: 1, 2
Tsam
Un titolo che farà davvero parlare di sè: http://www.kickstarter.com/projects/129422...ome-deliverance
MashiroTamigi
Bellissimo!
Gwenelan
Se mantiene tutto quello che promette, è una figata pazzesca! Sono un po' scettica che ci riesca, ma... speriamo blush.gif!
Ravenloft
Appena backerato! Sento profumo di ottimo titolo!
Tsam
Un passaggio in home è quanto meno d'obbligo: http://www.oldgamesitalia.net/notizie/teni...ome-deliverance
Gwenelan
Nuovo video, sul tool di creazione e personalizzazione del personaggio:

Sì, una scemenzina in confronto a tutto il gioco, ma insomma: è carino, guardatevelo!
Gwenelan
Altri due video per Kingdom Come: Deliverance.
Uno sull'IA e la routine degli NPC:



E uno sul combattimento:

Capo
E' incredibile quello che stanno facendo con i pochi fondi a disposizione, è incredibile anche che non abbiano ancora raggiunto il milione..
marcocio
Sembra veramente ben fatto sto gioco
Gamanek
shocked.gif Tirate soldi allo schermo, vi prego, devo giocare questa cosa AL PIU' PRESTO.
Gwenelan
CITAZIONE (Capo @ 17 Feb 2014, 18:16) *
E' incredibile quello che stanno facendo con i pochi fondi a disposizione, è incredibile anche che non abbiano ancora raggiunto il milione..

Quoto. L'idea che finally non dovrò ridere come una pazza dietro a ridicolaggini come i combattimenti di Dragon Age è meravigliosa, e questo con pochi dindi! Onore a loro!
Gwenelan
Nuovo video dei Warhorse Studios, che ci mostrano un po' come funzioneranno vari aspetti di Kingdome Come!
Ravenloft
Tante buone idee per questo RPG. Se implementate come si deve, penso che Bethesda e CDProjekt Red avranno una bella gatta da pelare in futuro. E allora che si prendano pure tutto il tempo necessario alla rifinitura di tutte le meccaniche di gioco, che certi progetti rappresentano quel wind of change di cui l'industria ha davvero bisogno.
Gwenelan
CITAZIONE (Ravenloft @ 16 Jul 2016, 13:05) *
Tante buone idee per questo RPG. Se implementate come si deve, penso che Bethesda e CDProjekt Red avranno una bella gatta da pelare in futuro. E allora che si prendano pure tutto il tempo necessario alla rifinitura di tutte le meccaniche di gioco, che certi progetti rappresentano quel wind of change di cui l'industria ha davvero bisogno.

La mia paura è che ci stiano mettendo un po' troppo e che quindi finiscano i dindi o qualcosa del genere. Incrociamo le dita, questo è un progetto che mi interessa molto!
Ravenloft
Se ho capito bene, c'è qualcuno che li finanzia. Non mi preoccuperei per i soldi, solo per l'ambizione, il voler strafare nell'innovare un genere che, comunque, ha bisogno di una svecchiata, tenuto com'è in coma farmacologico da Bethesda da ormai troppi anni... Segni di risveglio li abbiamo avuti con The Witcher 3 ma questo... beh questo Kingdome Come "rischia" di essere molto, molto di più.
MIK0
Il "realismo" introdotto in certe meccaniche attira e spaventa allo stesso tempo. Sono curioso di vedere come sarà giocarlo.
Sambu



mancano 30 giorni, esce il 13 febbraio
Gwenelan
Speriamo bene per sto gioco blush.gif!
Micartu
Questo gioco sembra presentarsi quasi come un tripla A, ma non lo è.
Di solito da Kickstarter escono bene i giochi indie che non si rivelano troppo pretenziosi, giochi realizzati in ags o come: night in the Woods, i vari rpg stile Obsidian, i Double Fine, Ron Gilbert, ecc.
Quando vedo un titolo come questo, in 3d, che sembra quasi avere le pretese di presentarsi come un gioco completo stile tripla A, mi vengono forti dubbi che la ciambella possa uscire col buco, non disponendo il team dei mezzi che servono a creare giochi 3D dai giusti requisiti.
Quindi esprimo dei dubbi su logenvità, durata, giocabilità, ecc.
Altri team che stanno creando giochi 3D di stampo complesso, BArds Tale o Underworld Ascendant per esempio, sono studi più numerosi, ricchi, blasonati ed esperti.

vedremo.

Mi ricordo ancora quando i programmatori dopo poco tempo dall'avvio del gioco fecero un post sfogo smadonnando perché non riuscivano a far funzionare niente dentro il gioco, qualsiasi cosa programmassero in quel periodo non funzionava XD
Penso che poi col tempo e la calma abbiano risolto.
MIK0
In parte il tuo timore è fondato. Sicuramente non hanno puntato molto in basso. È anche vero che ci può essere una via di mezzo tra un tripla A e un indie, come ad esempo avvenuto con Hellblade: Senua's Sacrifice, almeno per quanto riguarda le tecnologie utilizzate.
L'altro aspetto da considerare e che probabilmente si sposa con i tuoi timori, è che questo sarà un Capitolo 1. Lo sforzo iniziale per creare le basi e la tecnologia necessaria si faranno notare di più ora e a pagarne saranno probabilmente i contenuti.

Io lo finanziai a suoi tempo ma non ho seguito molto lo sviluppo. Sono curioso per di vedere cosa abbiano creato, l'innovazione possiamo aspettarcela solo dagli indie per ora.
MIK0
Intanto l'ottima notizia che il gioco non usera Denuvo su PC.
Sembra inoltre che non avrà season pass. L'intento originale era comunque di farlo a capitoli, quindi immagino ci saranno o dlc corposi oppure episodi standalone.

fonte http://www.dsogaming.com/news/kingdom-come...-a-season-pass/
Gwenelan
CITAZIONE (MIK0 @ 25 Jan 2018, 20:00) *
Intanto l'ottima notizia che il gioco non usera Denuvo su PC.
Sembra inoltre che non avrà season pass. L'intento originale era comunque di farlo a capitoli, quindi immagino ci saranno o dlc corposi oppure episodi standalone.

fonte http://www.dsogaming.com/news/kingdom-come...-a-season-pass/

Yay! A me non interessa se il gioco ha espansioni, un'espansione è una cosa, un SP un'altra. Ottimo per Denuvo!
Capo
CITAZIONE (MIK0 @ 25 Jan 2018, 20:00) *
Intanto l'ottima notizia che il gioco non usera Denuvo su PC.
Sembra inoltre che non avrà season pass. L'intento originale era comunque di farlo a capitoli, quindi immagino ci saranno o dlc corposi oppure episodi standalone.

fonte http://www.dsogaming.com/news/kingdom-come...-a-season-pass/


Se non cé il season pass non ci sono dlc di conseguenza
MIK0
Iniziano le magagne vicino alla release.
Siamo chiari, durante la campagna si è parlato solo di copia steam, con interesse a guardare la possibilità di altre piattaforme anche drm-free (GOG).
Ora il gioco è in preordine su GOG e Humble Store ma non pare ci sia intenzione da parte degli sviluppatori di dare ai backer un'alternativa a Steam a questo punto. Alternativa che tra l'altro richiede di collegare il proprio account Steam al portale del gioco, probabilmente per evitare di dare in giro chiavi per il gioco. Giustamente molti sostenitori sono arrabbiati per la cosa, dopo aver già sopportato un tempo decisamente breve per scegliere la piattaforma di destinazione (c'era l'alternativa console e sarebbe stato il caso di avere chiara la situazione delle piattaforme di rilascio prima della scadere del termine).
Altra peculiarità è che la versione su Humble Store fornisce solo la chiave steam, niente versione drm-free: han così paura che qualcuno passi la chiave ad altri giocandosi la versione drm-free quando questa già di suo potrebbe essere passata infinite volte come per quella GOG?

Boh, tante volte mi chiedo perché gli sviluppatori agiscano in maniera così sconsiderata.

Gwenelan
CITAZIONE (MIK0 @ 3 Feb 2018, 02:03) *
Iniziano le magagne vicino alla release.
Siamo chiari, durante la campagna si è parlato solo di copia steam, con interesse a guardare la possibilità di altre piattaforme anche drm-free (GOG).
Ora il gioco è in preordine su GOG e Humble Store ma non pare ci sia intenzione da parte degli sviluppatori di dare ai backer un'alternativa a Steam a questo punto. Alternativa che tra l'altro richiede di collegare il proprio account Steam al portale del gioco, probabilmente per evitare di dare in giro chiavi per il gioco. Giustamente molti sostenitori sono arrabbiati per la cosa, dopo aver già sopportato un tempo decisamente breve per scegliere la piattaforma di destinazione (c'era l'alternativa console e sarebbe stato il caso di avere chiara la situazione delle piattaforme di rilascio prima della scadere del termine).
Altra peculiarità è che la versione su Humble Store fornisce solo la chiave steam, niente versione drm-free: han così paura che qualcuno passi la chiave ad altri giocandosi la versione drm-free quando questa già di suo potrebbe essere passata infinite volte come per quella GOG?

Boh, tante volte mi chiedo perché gli sviluppatori agiscano in maniera così sconsiderata.

121.gif sono tutte bellissime domanda, specialmente tenendo conto che 1) la copia GOG io l'acquisto 1 volta e poi la posso dare in giro mille volte, come dici; 2) ... la copia Steam posso darla cmq via in 14 secondi netti lo stesso...
MIK0
Risposta ad un utente nei commenti su Kickstarter che direi si commenta da sola:
CITAZIONE
@Lestat: No GOG option, I am sorry. It is already implemented through Steam and would be too difficult and time consuming to change now.
Gwenelan
CITAZIONE (MIK0 @ 5 Feb 2018, 00:50) *
Risposta ad un utente nei commenti su Kickstarter che direi si commenta da sola:
CITAZIONE
@Lestat: No GOG option, I am sorry. It is already implemented through Steam and would be too difficult and time consuming to change now.


Ma! 121.gif
MIK0
Intanto hanno annunciato una day1 patch di 25 gb. Fortunatamente per le versioni digitali, anche quelle che fanno il preload, sarà già inclusa. Sarà un problema per le versioni console.

Pare che nonostante tutti gli update durante la campagna, si siano scordati di aggiornare i backer della versione fisica di cambiamenti avvenuti nelle loro ricompense (e già in passato alcuni cambiamenti sono stati scoperti tramite la stampa e non come comunicazione ai sostenitori). Tolto il manuale cartaceo, ci sarà un manuale in game più curato. Niente custodia metallica, vanno di cartone. Maglietta a taglia unica perché era troppo complicato da gestire.
https://www.kickstarter.com/projects/129422...e/posts/2111190

Tante belle cose che era bello dire ben prima di aver spedito il tutto. Tra l'altro sembra che i preordini siano andati un gran bene, quindi potevano anche permettersi di riservare più cura a chi li ha sostenuti.

Mi sembra che l'idea generale è che l'abbiano sparata grossa su tante cose, se ne siano infischiati di coinvolgere i sostenitori lungo il cammino (formalmente lo hanno fatto, ma più a scopo promozionale, non di utilità) e abbiano preso molte scelte di comodo tra cui quella di fornire solo una chiave steam quando il gioco esce anche su gog. E il procedimento richiede di collegare l'account steam, cosa che sta dando fastidio a molti.
E sostanzialmente, a parte il commento già riportato, stanno ignorando chi si lamenta per l'unica scelta su steam, quando sapevano benissimo cosa voleva l'utenza.
Veramente un altro brutto caso di gente che non ha capito nulla del crowdfunding. E per il solo lato comunicativo per giunta, il gioco sembra se non altro interessante.
Sambu
Riguardo le mega patch del day1 ormai è la norma. Anche perchè ora lo sviluppo del gioco è sempre continuo, dire che un gioco è andato in gold ormai è senza significato; si manda in stampa una build qualsiasi.

Dispiace per i consolari, ma devono comprendere anche loro che se acquistano un copia fisica non è tanto diverso di acquistare un pacco che contiene una semplice key di attivazione.


Intanto il gioco è uscito e lo si trova su i vari store:
https://www.humblebundle.com/store/kingdom-...=oldgamesitalia

TheRuler
Non dovrebbe, visti i tempi, ma il sesso in un trailer del genere mi lascia sempre basito.
Grifen
Hmm. Sembrava in effetti interessante per la presentazione, ma nei trailer guardando meglio la grafica si vede che è un poco "economica", nel senso che è un engine meno sofisticato rispetto ad altri programmi; ovviamente parlando di "indie" è normale, ma non posso fare a meno di notarlo blush.gif.
Personalmente questi open-world ho sempre avuto un problema a dedicarmici, forse la mancanza di un obbiettivo preciso rende nebulosa anche la mia esperienza in generale... Hm!
TheRuler
ultimi driver nvidia 391:
CITAZIONE
3D Vision Profiles Optimus and/or SLI Stereo
Added or updated the following 3DV profiles:
•Kingdom Come: Deliverace - Not recommended
DannyD
Uscita la patch 1.3 . Io devo aspettare perchè l'ho su PS4 ma sembra implementi diverse migliorie.
alaris_
Confermo anzi è uscita la 1.31.
Molti miglioramenti alcuni fondamentali come il caricamento prima di ogni dialogo e altri.
marcocio
Hanno cambiato anche il sistema di salvataggio, che onestamente non capisco cosa avesse di sbagliato.
Capo
la gente con poco tempo libero si lamentava di non poter salvare chiudendo il gioco
marcocio
Ormai la gente si lamenta di qualsiasi cosa.
Micartu
No, beh mi metto nei loro panni, ho due ore e poi devo andare a lavorare, lancio il gioco e gioco un'ora e mezza, ops, ora devo uscire, ma sono magari nel mezzo di una quest e non voglio perdere i progressi. Ci sta che un gioco ti permetta di salvare in uscita, mi sembra normale.
marcocio
Non mi pare ci fossero tutte ste lamentele con i vari resident evil o tomb raider o final fantasy. Più si va avanti e più si vogliono le cose facili. Se gli sviluppatori hanno deciso di rendere questa meccanica in questo modo, perché lamentarsi? È una precisa scelta da parte loro, e così va tenuta. Fa parte delll'esperienza di gioco, rende le cose anche più interessanti, perché se sai che non puoi salvare quando ti pare, affronti la partita in modo diverso che se sai che tanto pure se muori c'era un check point due metri prima. E se adesso la gente comincia a lamentarsi anche del sistema di combattimento? Cambiano pure quello?
Gwenelan
Non ho visto com'è il gioco, ancora, ma imho i save devono essere possibili sempre e basta. Innumerevoli giochi non li permettono e non ricordo una volta in cui questo non è stato un problema per me che giocavo. Ci sta, se uno vuole giocare solo coi checkpoint può farlo cmq, ma se deve improvvisamente mollare può farlo con serenità.
Capo
CITAZIONE (Gwenelan @ 13 Mar 2018, 17:19) *
Non ho visto com'è il gioco, ancora, ma imho i save devono essere possibili sempre e basta. Innumerevoli giochi non li permettono e non ricordo una volta in cui questo non è stato un problema per me che giocavo. Ci sta, se uno vuole giocare solo coi checkpoint può farlo cmq, ma se deve improvvisamente mollare può farlo con serenità.


in realtà si puo salvare ma in modo inusuale: o dormendo o bevendo lo schnaps (un alcolico), quest'ultimo bisogna comprare le dosi una volta finito
Per me è geniale.
alaris_
Concordo geniale anche per me il save...più avanti si possono anche preparare le grappe per salvare
marcocio
CITAZIONE (Gwenelan @ 13 Mar 2018, 17:19) *
Non ho visto com'è il gioco, ancora, ma imho i save devono essere possibili sempre e basta.

Ma infatti i gusti e le preferenze sono sacrosante, per carità, chi lo mette in dubbio. Però se una cosa è stata fatta in un certo modo allora così deve essere, ci si deve adattare anche se non piace. E mi unisco al coro di chi pensa che il sistema di salvataggio sia geniale, la Grappa del Salvatore è fenomenale come idea.
Gwenelan
CITAZIONE (marcocio @ 14 Mar 2018, 01:05) *
CITAZIONE (Gwenelan @ 13 Mar 2018, 17:19) *
Non ho visto com'è il gioco, ancora, ma imho i save devono essere possibili sempre e basta.

Ma infatti i gusti e le preferenze sono sacrosante, per carità, chi lo mette in dubbio. Però se una cosa è stata fatta in un certo modo allora così deve essere, ci si deve adattare anche se non piace. E mi unisco al coro di chi pensa che il sistema di salvataggio sia geniale, la Grappa del Salvatore è fenomenale come idea.

No, io non parlo di gusti, ma di praticità, nel senso: concordo che il sistema di save pensato sia carinissimo, ma mi domanderei (again, nn ho giocato il gioco quindi nn dico che è o non è così): cosa aggiunge questo all'esperienza di gioco? se tu mi dici che in qualsiasi momento io chiudo il gioco e cmq mi devo rifare solo 5-10 min, ok; se mi devo rifare 30 min... non dico che non ci stia MAI, ma non è neanche "se così è ci si deve adattare"... la scomodità è compensata da qualche altra meccanica?
marcocio
Ci sono tanti di quei giochi che hanno fatto la storia e che sono considerati dei capolavori, alcuni dei quali ho nominato più su, che non hanno il salvataggio libero o alla chiusura del gioco. Io mi chiedo solo, perché quelli sì e questo no? E la mia non è una domanda polemica, anzi, è solo curiosità. Non capisco l'avversione verso questo sistema di salvataggio e invece l'amore verso altri simili o peggiori (in Resident Evil non solo devi trovare una macchina da scrivere, ma devi anche avere l'inchiostro nell'inventario, altrimenti sei fregato).

Poi voglio fare una considerazione:
Ho letto che avrebbero modificato il sistema di salvataggio, quindi ho scritto "kingom come saves" su google per vedere cosa avrebbero effettivamente cambiato, per cercare informazioni. E sai invece cosa ho trovato? Ho trovato solamente gente che chiede come si salva in KCD. Questo significa che:

1- non hanno letto neanche una frase del tutorial
2- non hanno mai aperto il menu di gioco
3- non hanno mai guardato gli oggetti nell'inventario
4- non hanno letto neanche una frase dei dialoghi del gioco

È giusto allora, mi domando e vi domando, che gli sviluppatori modifichino una meccanica di gioco per persone del genere?
Micartu
Un gioco per essere un capolavoro deve essere equilibrato sotto ogni punto di vista.
Ti posso fare l'esempio di Resident Evil che hai citato. Nessuno qui lo conosce meglio di me in tyutte le sue incarnazioni, visto che l'ho tradotto in italiano, nella sua versione directors cut che è la più ricca di elementi.

resident in questo è molto molto ben studiato.
La release originale prevedeva un determinato numero di ink ribbon e di macchine da scrivere, piazzate strategicamente in punti equidistanti tra loro.
Il metodo di gioco era esplorativo, dovevi capire come muoverti in una determinata zona. Ammazzare tutti gli zombie non era conveniente, rischiavi di rimanere senza munizioni.
Quindi il gioco si basava su "tentativi" per capire il giro da fare.
per esempio se stai cercando una chiave e esplori una zona molto grande e non la trovi non ha senso salvare, ha più senso ricaricare il saves precedente e cambiare zona di ricerca.
Se io sto giocando a Resident e ho un'ora di tempo per giocare, posso decidere di esplorare una zona, scoprire che quella zona è sbagliata, non salvare e quittare. Avrò cmq fatto un passo avanti, quando tornerò a casa, caricherò il mio save e esplorerò una nouova zona, è cmq un progresso.
Se io sto giocando e ho un'ora di tempo, e imbrocco subito il percorso, nel giro di 20-30 minuti troverò una macchina da scrivere.
E' molto ben calibrato.
I nastri di inchiostro e le munizioni finiscono solo se stai giocando molto molto male.

la directors cut è ancora più rifinita e calibrata per rendere l'esperienza piacevole (oltre ad aggiungere cose al gioco).
Per esempio si hanno 3 livelli di difficoltà:
- uguale alla difficoltà del gioco base
- facile con più armi e più nastri (non apprezzo questa modalità, l'hanno inserita per andare incontro a tutti)
- difficile (per chi ha già completato il gioco in modalità normale e vuole alazare il grado sfida).

Adesso, Kingdom Come sarà anche un buon gioco ma non è un masterpiece come Resident Evil, non ha dietro lo studio approfondito e la struttura iperstudiata di RE, anzi è un gioco molto difettoso in termini di bachi e di concept. E' tutt'altro che perfetto anche come calibrazione.
Anche lo stesso concept del "tutto è realistico" e le sezioni difficilissime, e il fatto che se puzzi la gente non ti parla, e che ti devi vestire bene, ecc. ecc. sono elementi realistici, ma potremmo discutere giorni se questi aspetti sono dei buoni aspetti o se peggiorano la giocabilità. Forse c'erano altre strade da battere per renderlo un bel gioco realistico, senza renderlo troppo frustrante.
Oppure no, magari questi aspetti lo rendono un ottimo gioco.

Quello che intendo dire è che RE è un gioco studiato per intrattenere senza frustrare, propone un grado sfida ottimo e con una curva di apprendimente ben congeniata, un ottimo sistema di salvataggio e un ottimo studio delle risorse fornite al giocatore. E' un gioiello sotto questo punto di vista. Questo ovviamente accostando due giochi di genere diverso, ma io sto analizzando non il gioco in sé bensì la gestione di salvataggi e della difficoltà.

Kingdom come non punta all'intrattenimento di quel tipo, punta sul realismo e sulla difficoltà fine a sé stessa, un approccio totalmente differente. Ai programmatori non interessa che il giocatore seduto davanti al monitor abbia un'esperienza divertente, non frustrante. Al programmatore interessa creare un rpg realistico ed immersivo, dove il giocatore trovi soddisfazione nel sorpassare le difficoltà realistiche che gli vengono poste davanti. un approccio innovativo e interessantissimo.

Ma sono comunque approcci differenti.

Il sistema di salvataggio di Kingdom Come può essere geniale nel concept ma è sbagliato nella messa in pratica, è stato gestito male.
Se non fosse così gli autori del gioco non sarebbero corsi ai ripari come con altre cosucce che hanno fixato.
trovo ovviamente sbagliato passare da "per salvare devo uccidere l'idra a 7 teste, saltare su un piede solo, mentre mi lavo i denti" a "salvo quando voglio", sarebbe stato meglio ritarare le condizioni di salvataggio in modo diverso, senza squilibrare così tanto la feature. Ricalibrare la difficoltà di reperire le grappe o un letto in modo più soft ma funzionale. Questo avrebbe richiesto uno studio più approfondito su come gestire diversamente la funzione. Per esempio potevano fare sì che se quitti e salvi uscendo in un punto a caso, consumi due grappe invece che una.

Fondamentalmente è questa la differenza tra un grande progetto un quintupla A come RE e un progetto indie molto bello come questo.
Gwenelan
CITAZIONE (marcocio @ 14 Mar 2018, 13:02) *
Ci sono tanti di quei giochi che hanno fatto la storia e che sono considerati dei capolavori, alcuni dei quali ho nominato più su, che non hanno il salvataggio libero o alla chiusura del gioco. Io mi chiedo solo, perché quelli sì e questo no? E la mia non è una domanda polemica, anzi, è solo curiosità. Non capisco l'avversione verso questo sistema di salvataggio e invece l'amore verso altri simili o peggiori (in Resident Evil non solo devi trovare una macchina da scrivere, ma devi anche avere l'inchiostro nell'inventario, altrimenti sei fregato).

Poi voglio fare una considerazione:
Ho letto che avrebbero modificato il sistema di salvataggio, quindi ho scritto "kingom come saves" su google per vedere cosa avrebbero effettivamente cambiato, per cercare informazioni. E sai invece cosa ho trovato? Ho trovato solamente gente che chiede come si salva in KCD. Questo significa che:

1- non hanno letto neanche una frase del tutorial
2- non hanno mai aperto il menu di gioco
3- non hanno mai guardato gli oggetti nell'inventario
4- non hanno letto neanche una frase dei dialoghi del gioco

È giusto allora, mi domando e vi domando, che gli sviluppatori modifichino una meccanica di gioco per persone del genere?

Ma imho non è questione di "questi sì, quelli no". Io giudico gioco per gioco, perché a seconda del caso specifico, una meccanica (es, il salvataggio "obbligato" a checkpoint) funziona oppure no, aggiunge qualcosa oppure no. Appunto per questo dico: in QUESTO caso, aggiunge qualcosa? Se lo togli e metti il save libero, cosa ci perdi, se ci perdi? La praticità compensa questa perdita?
In Dark Souls, se ben ricordo, il save non è libero. Va benissimo così, se lo togli in effetti ci perdi. In Crossing Souls, per dire, NON va bene, è solo una meccanica passivamente erediata dal passato che detrae e non aggiunge al gameplay.
Quindi, non ci si lagna a priori, almeno, non io: sto cercando di capire. Ma non è che "se l'hanno messa allora si accetta e ciao". Dipende, come per tutte le meccaniche di gameplay, se aggiunge qualcosa, che cosa, quanto ci perdi se lo togli, ecc ecc.
Micartu
CITAZIONE
Io giudico gioco per gioco, perché a seconda del caso specifico, una meccanica (es, il salvataggio "obbligato" a checkpoint) funziona oppure no, aggiunge qualcosa oppure no.


Sono d'accordo.
È proprio questo il punto, una meccanica come il salvataggio deve essere studiata per incastonarsi in una tipologia di gioco. Per esempio, Risen, un rpg open world dove a afarla da padrone sono la risoluzione delle quest, l'esplorazione e milioni di combattimenti attivi con milioni di creature. La difficoltà del gioco si basa sul non visitare le zone dove vedi che i mostri ti massacrano perché non sei ancora pronto e invece visitare quelle più adatte e risolvere le quest e cercare di seguire la main quest. In un gioco del genere il salvataggio libero non inficia la difficoltà e la longevità. Il gioco dura 60 ore se si fa tutto, avere salvataggi che si attivano solo quando si va a dormire sarebbe darsi un martello sulle palle. Salvare liberamente ti rende il gioco piacevole e non lo semplifica affatto. La difficoltà del gioco risiede in una lunghissima esplorazione.
Invece in resident Evil che nominavamo prima avere salvataggi liberi semplificherebbe troppo il gioco, annullerebbe l'effetto ansia dell'esplorazione e vanificherebbe il fine del gioco che è trovare la giusta sequenza di esplorazione in una magione dai confini piuttosto limitati. Quindi ben venga il salvataggio limitato che va gestito come vanno gestite le altre risorse senza farle esaurire, come le munizioni.
Detto ciò il gioco è impostato di modo che a prescindere che tu abbia giocato 20-40-60 minuti tu possa salvare se devi uscire di casa, se proprio lo devi fare, perché come spiegavo prima se tu giochi un'ora e fai un giro sbagliato e inutile, puoi non salvare e uscire, avrai fatto cmq progressi capendo che non devi fare quel giro.

Ora... in Kingdom Come un osservatore attento, scrupoloso e meticoloso dovrebbe farsi una domanda fondamentale: perché il salvataggio è limitato? Quali sono le motivazioni? Le meccaniche del gioco traggono un beneficio da questa limitazione? Se sì, quale? Col salvataggio libero si svacca qualche meccanica importante?
Se le risposte sono "no", non ha senso che sia limitato. Se invece c'è qualche motivazione correlata alla struttura del gioco, qual è?
Se lo scopo del salvataggio limitato non ha un fine più profondo che inserire una feature realistica, quella della grappa, è solo una stupidaggine fine a se stessa.
marcocio
Ok, capisco perfettamente il tuo discorso e lo condivido anche, però allora perché nessuno si è mai lamentato dei salvataggi in Final Fantasy 7 (prendo come esempio questo ma potrei citare tutta la saga)? Seguendo il tuo ragionamento non ha alcun senso non avere i salvataggi liberi, se non nella mappa del mondo. Prima di Sephirot c'è quella discesa sulle rocce in cui incontri 150 mostri fortissimi che, se vieni sconfitto dal boss finale, devi rifarti da capo. Questo aggiunge qualcosa al gioco, o è solo frustrante?
Capo
CITAZIONE (Gwenelan @ 14 Mar 2018, 15:50) *
CITAZIONE (marcocio @ 14 Mar 2018, 13:02) *
Ci sono tanti di quei giochi che hanno fatto la storia e che sono considerati dei capolavori, alcuni dei quali ho nominato più su, che non hanno il salvataggio libero o alla chiusura del gioco. Io mi chiedo solo, perché quelli sì e questo no? E la mia non è una domanda polemica, anzi, è solo curiosità. Non capisco l'avversione verso questo sistema di salvataggio e invece l'amore verso altri simili o peggiori (in Resident Evil non solo devi trovare una macchina da scrivere, ma devi anche avere l'inchiostro nell'inventario, altrimenti sei fregato).

Poi voglio fare una considerazione:
Ho letto che avrebbero modificato il sistema di salvataggio, quindi ho scritto "kingom come saves" su google per vedere cosa avrebbero effettivamente cambiato, per cercare informazioni. E sai invece cosa ho trovato? Ho trovato solamente gente che chiede come si salva in KCD. Questo significa che:

1- non hanno letto neanche una frase del tutorial
2- non hanno mai aperto il menu di gioco
3- non hanno mai guardato gli oggetti nell'inventario
4- non hanno letto neanche una frase dei dialoghi del gioco

È giusto allora, mi domando e vi domando, che gli sviluppatori modifichino una meccanica di gioco per persone del genere?

Ma imho non è questione di "questi sì, quelli no". Io giudico gioco per gioco, perché a seconda del caso specifico, una meccanica (es, il salvataggio "obbligato" a checkpoint) funziona oppure no, aggiunge qualcosa oppure no. Appunto per questo dico: in QUESTO caso, aggiunge qualcosa? Se lo togli e metti il save libero, cosa ci perdi, se ci perdi? La praticità compensa questa perdita?
In Dark Souls, se ben ricordo, il save non è libero. Va benissimo così, se lo togli in effetti ci perdi. In Crossing Souls, per dire, NON va bene, è solo una meccanica passivamente erediata dal passato che detrae e non aggiunge al gameplay.
Quindi, non ci si lagna a priori, almeno, non io: sto cercando di capire. Ma non è che "se l'hanno messa allora si accetta e ciao". Dipende, come per tutte le meccaniche di gameplay, se aggiunge qualcosa, che cosa, quanto ci perdi se lo togli, ecc ecc.



Perché questo è un gioco che vuole dare una sensazione di realismo, vuole fare percepire le difficoltà di vivere in un mondo medioevale, sensazione che verrebbe distrutta dalla possibilità di salvare quanto pare e piace
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.
Invision Power Board © 2001-2018 Invision Power Services, Inc.