Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Sistema di illuminazione di Ultima 7
OldGamesItalia > (Old)Games > Videogiochi > Ultima Babylon
The Ancient One
E' di questi giorni un'altra bellissima discussione sul Phorum di Exult, che trovate a questo link.

Gli autori stanno cercando di decifrare il sistema di illuminazione di Ultima 7, per ricrearlo nel modo migliore.
Si scopre, come forse qualcuno ricorderà, che anche nell'originale ci sono alcuni bug, pur restando un qualcosa di semplicemente incredibile per l'epoca (e estremamente pesante, per chi aveva un 386... rolleyes.gif )

Una bellissima discussione, che speriamo porti ad un aggiornamento di Exult, magari con un sistema di luci più fedele all'originale, ma esente da bug.

Vi posto alcune immagini realizzate da Malignant Manor durante i suoi studi del funzionamento originale delle luci.

Clicca per vedere l'allegato
Clicca per vedere l'allegato
Clicca per vedere l'allegato

n5.gif
TheRuler
Interessantissimo Antico!
Non pensavo Ultima avesse cosi' tanto materiale su cui discutere. Materiale a prima vista banale (in pochi penso si siano mai chiesti come e perche' funzionavano gli effetti speciali o semplicemente un motore grafico) ma decisamente stimolante, per l'appassionato.
Razor
Davvero molto interessante questo gioco è una sorpresa continua blush.gif
The Ancient One
E' proprio vero!

Quello che personalmente mi fa veramente impressione, parlando nello specifico di Ultima 7, è quanto fosse avanzato il motore di gioco.
Voglio dire: basta paragonarlo ad altri titoli del periodo. Prendete quelli TSR isometrici:
- Dark Sun (bel gioco, IMO) è milioni di anni indietro.
- Entomorph (l'ultimo isometrico uscito molti anni dopo U7) continua ad essere ultra arretrato.
Per non parlare di colossi come Baldur's Gate. E' chiaro che l'impostazione è completamente diversa: qui ci sono fondali disegnati a mano, ma come interattvità siamo milioni di anni luce di distanza.

Ultima 7 offre:
- Uno scenario interattivo al 100%
- Autenticamente 3D, nel senso che ci sono edifici di più piani. Nel gioco limitati a 3 livelli, ora, con Exult, credo si possa arrivare a 1.000 livelli!
- Una fisica credibile: se devo raggiungere un piano in alto, posso accatastare delle casse per crearmi una scala.
- Un sistema di illuminazione dinamico.
- Meccaniche di gioco completamente trasparenti (il giocatore non si accorge di niente, e fa tutto con un click), ma molto complesse, dalla gestione dei combattimenti, fino alla gestione dei PX!
- Un sistema di script impressionante (i PG mangiano, dormono e vanno a lavoro / le guardie spengono ed accendano i lampioni per le strade)

E, quello che per l'epoca era ancora più sconvolgente: un gioco a schermo intero, con finestre ("gump") a scomparsa, interamente gestito con il mouse, tutto a click singolo o doppio.
Ricordatevi che era l'epoca del DOS e non di Windows!!!

Insomma, un capolavoro di gioco, con un engine rivoluzionario. In gran parte ineguagliato tutt'oggi.

Restando nel campo dei GdR, credo che l'unico altro titolo tecnicamente altrettanto impressionante sia Dungeon Master (almeno in termini di "passo avanti" rispetto alla concorrenza del periodo).
Un altro gioco che, più lo giochi, e più ti accorgi dell'incredibile complessità del tutto.
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.
Invision Power Board © 2001-2019 Invision Power Services, Inc.