Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Steam
OldGamesItalia > (Old)Games > Osservatorio
Francesco
Da NextGame:
CITAZIONE
Steam a quota 13 milioni
Valve sottolinea il successo del suo sistema di distribuzione digitale.
Il comunicato stampa reperibile da ieri su Steam ci ricorda il numero di "account attivi" registrati dal sistema di distribuzione digitale di Valve Software negli ultimi tempi e che ammonta a più di tredici milioni.

Considerato, come recita il comunicato, che la piattaforma era nata con il semplice obiettivo di consentire l'auto-aggiornamento via Internet dei giochi di Valve, il fatto che adesso offra un catalogo di più di 150 giochi, provenienti dai publisher più disparati, è certamente una buon risultato per Gabe Newell e soci.

Volendo potremmo anche fermarci qui ma è interessante notare come lo stesso Newell annunci "parecchie nuove funzionalità e servizi che debuterrano più avanti nel corso dell'anno".
The Ancient One
Io ci credo nella digital delivery!
(ehm... lookaround.gif si dice così? lookaround.gif )

Anche se dovrebbe di pari passo produrre un abbassamento dei prezzi!

Tanto se devo spendere 60 euro per una confezione DVD in plastica con un manualetto di 10 pagine in bianco e nero....

Voi che esperienze avete avuto?
Max_R
Terribile esperienza... Avendo potuto non avrei mai e poi mai utilizzato steam ed invece nonostante abbia comprato i giochi in negozio ho comunque dovuto registrarmi e iniziare l'odissea... Quando comprai Half-Life 2 ero dotato ancora di 52k analogico... Più di 4h di connessione erano richieste perchè è obbligatorio scaricare tutti gli aggiornamenti del gioco e di steam pure... Ho lasciato perdere ovviamente... Con l'adsl poco stabile che ho ora è comunque un procedimento lunghissimo...
La cosa peggiore però riguarda il fatto che avendo comprato Episode 1 usato non posso registrarlo nel mio account... Varie proteste non sono servite e alla fine ho detto loro chiaramente che mi sentivo in diritto di risolvere a mio modo senza di loro... Secondo loro avrei dovuto comprare un'altra copia... Ma stiamo scherzando...
Giochi usa e getta insomma... rolleyes.gif
The Ancient One
shocked.gif
Sono sconvolto dal tuo post, Max_R!
Certe cose sono sconvolgente... Veramente il consumatore è al tempo stesso l'ingranaggio fondamentale del nostro sistema, ma anche l'ultima ruota del carro.
Max_R
Oltretutto ho anche contattato il venditore per accordarmi riguardo ad un'eventuale chiusura dell'account ma anche in questo caso la procedura non è prevista da steam e quindi la mia proposta (effettuata assieme al veccho utente) non è stata accettata. Ora ho una copia di Episode One che non ho ancora giocato e non posso giocare. Ho letto vari pareri di opinionisti e tutti sono molto convinti delle possibilità del mezzo. Addirittura si parlava di possibilità di eliminare totalmente i supporti fisici.
Questa sera vedo di quotare una parte dell'articolo.
The Ancient One
CITAZIONE (Max_R @ 25 May 2007, 08:11) *
Questa sera vedo di quotare una parte dell'articolo.

Io lo leggerei con piacere.

E' chiaro che il mezzo ha grandi possibilità, specie ora che le connessioni ADSL stanno diventando (almeno dalle mie parti) decisamente affidbaili.
Perché uscire e andare in negozio, se il gioco me lo posso scaricare durante la cena?

Però è anche chiaro che la limpidezza e la correttezza nei confronti dei consumatori deve essere assoluta.
Ed episodi come il tuo sono un colpo al servizio.
Max_R
Nulla potrà mai togliermi il piacere di andare per negozi alla ricerca di qualche perla o di qualche occasione... E poi vuoi mettere la soddisfazione di togliere il cellophan e di aprire la scatolozza?
Steam è un ottimo mezzo per chi, un po' superficialmente, non apprezza tutto ciò che stà attorno al gioco...
Pippo_San
CITAZIONE (Max_R @ 25 May 2007, 15:02) *
Nulla potrà mai togliermi il piacere di andare per negozi alla ricerca di qualche perla o di qualche occasione... E poi vuoi mettere la soddisfazione di togliere il cellophan e di aprire la scatolozza?
Steam è un ottimo mezzo per chi, un po' superficialmente, non apprezza tutto ciò che stà attorno al gioco...


Beh la cosa è molto discutibile se permetti, perchè c'è packaging e packaging. Se stiamo parlando di una "Collector's Edition" strapiena di fuffa (inutile comunque, ma se sono un appassionato può essere piacevole) è un conto, se stiamo parlando di un dvd-case semplice con un foglietto plastificato che ti rimanda al manuale incluso nel dvd...eh no scusa tanto.
Per me il digital delivery è letteralmente fantastico concettualmente: ti evita la seccatura dell'utilizzo di supporti fisici, hai un posto dove recuperare il gioco sempre e comunque costantemente aggiornato (cioè quando te lo scarichi, hai già l'ultima patch disponibile e non è male al posto di smazzarsi con le patch in seguito), se viene effettuato con una policy corretta può garantire un severo abbattimento dei prezzi (questo ancora fatica a succedere però), può essere una piattaforma di lancio stupenda e comodissima per gli sviluppatori indipendenti (che ormai ci sguazzano nel digital delivery), permetterebbe agevolmente di rimettere in vendita gli oldgames a dei prezzi irresistibili (penso chessò a un 5$)...

Chiaro che sarebbe davvero ideale avere un'unica piattaforma di riferimento, in cui però i prezzi non fossero vincolati dalle decisioni di chi possiede quella piattaforma (vedi Valve, che con Steam ci specula come una p*ttana), ma potessero essere decisi in piena libertà da chi detiene il copyright e decide di vendere il gioco.
E' molto bello, molto comodo, molto facile (fatevi un'installazione di un gioco da Steam...di una banalità pazzesca)...di sicuro in futuro sarà il metodo prediletto!
The Ancient One
Io mi associo alle parole di Pippo_San, pur non avendo ancora sperimentato in modo serio la digital delivery.

Certo, se le cose con Steam stanno così come me le descrivete, allora è da evitare come la peste!
Max_R
CITAZIONE (Pippo_San @ 26 May 2007, 00:19) *
Beh la cosa è molto discutibile se permetti, perchè c'è packaging e packaging. Se stiamo parlando di una "Collector's Edition" strapiena di fuffa (inutile comunque, ma se sono un appassionato può essere piacevole) è un conto, se stiamo parlando di un dvd-case semplice con un foglietto plastificato che ti rimanda al manuale incluso nel dvd...eh no scusa tanto.
Prego, prego blush.gif Tu permettimi di dire che anche la tua osservazione è discutibile... Raramente punto le collector's perchè non sono un collezionista e gli oggettini in più ed il manuale a me passano inosservati a meno che non si tratti di un gioco che adoro... Eppure... Provo sempre la solita emozione nell'aprire la scatola (in qualsiasi formato) di un nuovo gioco appena comprato... Poi il gioco è quello che è non discuto... Certo il formato cartonato era altra cosa e la custodia dvd è talmente superficiale che viene da se maltrattarla ma in fin dei conti è il supporto fisico che mi interessa...

CITAZIONE
Per me il digital delivery è letteralmente fantastico concettualmente: ti evita la seccatura dell'utilizzo di supporti fisici, hai un posto dove recuperare il gioco sempre e comunque costantemente aggiornato (cioè quando te lo scarichi, hai già l'ultima patch disponibile e non è male al posto di smazzarsi con le patch in seguito), se viene effettuato con una policy corretta può garantire un severo abbattimento dei prezzi (questo ancora fatica a succedere però), può essere una piattaforma di lancio stupenda e comodissima per gli sviluppatori indipendenti (che ormai ci sguazzano nel digital delivery), permetterebbe agevolmente di rimettere in vendita gli oldgames a dei prezzi irresistibili (penso chessò a un 5$)...
L'utilizzo dei supporti fisici come dicevo è solo un gran piacere per me e lo è altrettanto la ricerca e l'applicazione di una patch che possa ripagarmi con un'esperienza di gioco sempre migliore. Piuttosto trovo scomodo che ci si ritrovi praticamente obbligati a scaricarsi sempre la versione ultima del gioco. Prima di avere l'adsl passavo i finesettimana da un amico a scaricarmi tutte le patch che trovavo. Oggigiorno mi sarei dovuto portare addietro il pc e connetterlo alla sua rete. Rimpiango quei tempi spensierati! Riguardo agli oldgames a meno che non siano assolutamente irrecuperabili preferisco averli nel supporto originale... Che ci vuoi fare...

CITAZIONE
Chiaro che sarebbe davvero ideale avere un'unica piattaforma di riferimento, in cui però i prezzi non fossero vincolati dalle decisioni di chi possiede quella piattaforma (vedi Valve, che con Steam ci specula come una p*ttana), ma potessero essere decisi in piena libertà da chi detiene il copyright e decide di vendere il gioco.
E' molto bello, molto comodo, molto facile (fatevi un'installazione di un gioco da Steam...di una banalità pazzesca)...di sicuro in futuro sarà il metodo prediletto!
Facile o no, comodo o no, preferisco mille volte andare al negozio alla ricerca di qualche perla mancante o di qualche nuovo gioco in offerta (mai a prezzo pieno) e tornare con la macchina piena di scatolozze contenenti a loro volta i supporti che mi sono tanto cari affettivamente...
Tsam
Il discorso è davvero complicato; da una parte i produttori indipendenti e no spingono molto per questo tipo di offerta perchè permette di abbattere i conti e saltare una buona fetta della distribuzione, dall'altro il prodotto è in molti casi molto acerbo (vedi il caso di Max). Da parte mia preferisco 2000 volte il prodotto fisico perchè da un lato mi risulta più "sicuro" (se mi masterizzo io un gioco scaricato la durata fisica del mezzo è purtroppo minore di un prodotto originale) e dall'altro mi da maggiormente l'idea del possesso e per un collezionista è importante blush.gif.

Steam in sè mi ispira come metodo, perchè sta cercando di proporsi come piattaforma unica e sicuramente ha molti vantaggi..ma nn vorrei che questo prodotto "unificato" comporti ad esempio un abbandono della cura per il prodotto nel suo complesso e in particolare per le localizzazioni. Mi chiedo anche se le grandi catene reagiranno in qualche modo..o se ad esempio i piccoli commercianti si proporranno loro di scaricare per qualcun altro e vendere il prodotto così realizzato; domanda sempre su steam..è possibile scaricare n volte un gioco comprato? o una volta e basta? i manuali dove sono nei casi di giochi solo digital?

ciao
tsam
Tsam
Lombardi parla del presente, passato e futuro di Steam..che si allarga sempre più, sia in quantità che in offerta..: http://punto-informatico.it/2207774/PI/New...di-Steam/p.aspx

ciao
tsam
inskin
Francamente non penso possa sostituire del tutto le grandi catene, ma è un circuito parallelo senz'altro molto interessante, anche se forse tende ad avere dei controlli a maglie troppo strette...
Ginoki
Io posso portare la mia esperienza:
Primo non mi è piaciuto per niente half life 2 o episodio 1,e non ho ancora compreso il motivo di idolatrare il titolo....ma questo è un parere strettamente personale.
Secondo:odio profondamente steam(sarebbe meglio dire ho odiato) perche si prende " possesso" del mio pc e io non lo sopporto.
Terzo:anchio adoro possedere i giochi fisicamente come adoro leggere le riviste cartacee,ma non disdegno per nulla il digital delivery.
Quarto:le cifre che dice la valve mi paiono incredibili.....punto.
Max_R
Ooops... Devo ancora quotare l'articolo timido.gif
Comunque la brutta esperienza continua: ho acquistato, usata, l'antologia di Half-Life che include le due espansioni ufficiali per poi scoprire che è necessaria l'attivazione tramite piattaforma Steam.
Ovviamente rimangono in vigore le regole di cui sopra e quindi non se ne fa nulla rolleyes.gif

Sono solito non prendere posizioni estreme ma nel caso di Steam devo fare uno strappo alla regola ed affermare che lo evito come la peste.
BuzzBomber
CITAZIONE (Ginoki @ 4 Mar 2008, 23:26) *
Io posso portare la mia esperienza:
Primo non mi è piaciuto per niente half life 2 o episodio 1,e non ho ancora compreso il motivo di idolatrare il titolo....ma questo è un parere strettamente personale.
Secondo:odio profondamente steam(sarebbe meglio dire ho odiato) perche si prende " possesso" del mio pc e io non lo sopporto.
Terzo:anchio adoro possedere i giochi fisicamente come adoro leggere le riviste cartacee,ma non disdegno per nulla il digital delivery.
Quarto:le cifre che dice la valve mi paiono incredibili.....punto.


Ti quoto in pieno il secondo e il terzo punto biggrin.gif; meno per il primo (anche se andremmo sicuramente OT, semmai apri un thread in copyrighted games!). Per il quarto non saprei, vedo solo che sempre più software house si stanno affidando ad esso (in particolare quelle indipendenti, ma anche id software e rockstar per dirne un paio).
Grifen
L'idea non mi piace per niente, per questioni di praticità a lungo termine. Forse scaricare un gioco potrà toglierti la "seccatura" di cercarlo e di andare per negozi, ma non va bene per le persone come mè che quando prendono un gioco vogliono sempre averlo a disposizione, per riprenderlo in un secondo momento magari o solo tenerlo in uno scaffale.... Se non e' possibile fare una copia, una copia solo elettronica e' a rischio di cancellazione per mille motivi se esiste solo nel tuo HD. Dunque mi seccherebbe davvero troppo comprare un gioco e poi perderlo a causa di un guasto o di un problema nella macchina, e sono cose che capitano spesso: col CD puoi semplicemente reinstallarlo all'istante in piena sicurezza senza dover riattendere un download o il rischio che il prodotto vada fuori disponibilità.

E poi, anch'io amo prendere le scatole, scartarle, e l'emozione di mettere il CD nella macchina la prima volta... non potete togliermi questo piacere. :D E poi solo con la scatola puoi dire di "avere" il gioco smilies3.gif
Ravenloft
Il grosso problema di Steam attualmente sono i prezzi: per niente inferiori alle controparti con scatola (ovviamente noi cittadini europei li paghiamo molto meno per il favorevole rapporto di cambio euro/dollaro, ma questo è un altro discorso). E allora, cosa ci guadagniamo noi consumatori? Per adesso mi viene da dire solo una cosa: i prezzi scendono più rapidamente che nei negozi convenzionali. Insomma, sfruttano i giochi nuovi vendendoli a prezzo pieno. Poi fanno crollare i prezzi dei giochi all'uscita di nuovi titoli.
BuzzBomber
CITAZIONE (Grifen @ 6 Mar 2008, 13:26) *
Se non e' possibile fare una copia, una copia solo elettronica e' a rischio di cancellazione per mille motivi se esiste solo nel tuo HD.

In realtà puoi fare una copia di backup del gioco, su cd o dvd; e comunque puoi scaricare il gioco quante volte vuoi, mica una sola volta.

CITAZIONE (Ravenloft @ 6 Mar 2008, 14:40) *
Il grosso problema di Steam attualmente sono i prezzi: per niente inferiori alle controparti con scatola (ovviamente noi cittadini europei li paghiamo molto meno per il favorevole rapporto di cambio euro/dollaro, ma questo è un altro discorso). E allora, cosa ci guadagniamo noi consumatori? Per adesso mi viene da dire solo una cosa: i prezzi scendono più rapidamente che nei negozi convenzionali. Insomma, sfruttano i giochi nuovi vendendoli a prezzo pieno. Poi fanno crollare i prezzi dei giochi all'uscita di nuovi titoli.

Ti dirò che in alcuni casi (adesso non ricordo bene che titolo, mi pare Clive barker Jericho) i prezzi di lancio di Steam sono superiori rispetto alla controparte reale tipo play.com biggrin.gif
Tsam
Steam potrebbe arrivare su linux, creando un terremoto anche su questa famiglia di sistemi operativa per quanto riguarda il gaming: http://punto-informatico.it/2247064/PI/Int...e-gaming/p.aspx

ciao
tsam
Gharlic
Sarà la volta buona che dico definitivamente addio a Microsoft! E sarebbe pure l'ora.
Ravenloft
Finchè ci sarà la X360 dubito. Sarebbe una piattaforma in più su cui sviluppare. Una piattaforma che ad oggi conta troppi pochi "iscritti". Se ne riparlerà tra qualche anno, anche se sarebbe un buon passo in avanti. Tra l'altro non capisco questa mossa, quando sarebbe molto più semplice invadere il mondo Apple lookaround.gif
Gharlic
Infatti, se tutti supportassero di più la Apple in ambito di videogiochi ce lo potremmo pure pigliare il mitico Mac. Coi programmi direi che comunque un bel passo avanti rispetto al passato è stato fatto.
Tsam
Con una mossa "furbesca" Valve decide di far valutare i giochi in Europa in Euro. Sembrerebbe una cosa "normale", peccato che il tasso applicato preveda, così come succede spesso per console etc. etc., 1 euro = 1 dollaro. Queste sono cose che mi fanno incavolare. :(.

Ciao
tsam

ps Raven che abbiano letto le tue parole?

CITAZIONE
Il grosso problema di Steam attualmente sono i prezzi: per niente inferiori alle controparti con scatola (ovviamente noi cittadini europei li paghiamo molto meno per il favorevole rapporto di cambio euro/dollaro, ma questo è un altro discorso). E allora, cosa ci guadagniamo noi consumatori? Per adesso mi viene da dire solo una cosa: i prezzi scendono più rapidamente che nei negozi convenzionali. Insomma, sfruttano i giochi nuovi vendendoli a prezzo pieno. Poi fanno crollare i prezzi dei giochi all'uscita di nuovi titoli.
panza-
CITAZIONE (Tsam @ 23 Dec 2008, 17:19) *
Con una mossa "furbesca" Valve decide di far valutare i giochi in Europa in Euro. Sembrerebbe una cosa "normale", peccato che il tasso applicato preveda, così come succede spesso per console etc. etc., 1 euro = 1 dollaro. Queste sono cose che mi fanno incavolare. :(.


guarda che molti giochi in euro costano molto meno delela controparte in dollari, sia con la conversione 1 a 1 sia con quella reale. ad esempio bioshock fino a 3 giorni fa costava 55 dollari, contro i 19 euro. psychonauts costava 20 dollari contro 10 euro. prey costa 25 dollari in usa, 15 euro in europa.
i prezzi non sono decisi da quelli della valve ma dai distributori dei vari giochi (ea, id, atari, etc...)

hanno messo i prezzi in euro anche perchè compagnie come la EA o la Atari non volevano mettere i giochi su steam perchè vogliono applicare prezzi diversi a seconda dei mercati, altrimenti i prezzi che applicano loro sui loro negozi eruopei erano molto piu alti del prezzo in dollaro su steam. un esempio è the witcher, che era disponibile su steam finchè la atari non ha deciso di togierlo.

contralla dire2drive.com e direct2drive.co.uk, li puoi vedere che differenze ci siano fra prezzi usa, uk, e europa. molto dipende dal successo di un gioco nel determinato paese.
brujah®
Sto sempre alla finestra sperando di leggere un giorno che servizi tipo Steam, iTunes ecc vadano a gambe all'aria...
Tsam
CITAZIONE (panza- @ 23 Dec 2008, 20:58) *
CITAZIONE (Tsam @ 23 Dec 2008, 17:19) *
Con una mossa "furbesca" Valve decide di far valutare i giochi in Europa in Euro. Sembrerebbe una cosa "normale", peccato che il tasso applicato preveda, così come succede spesso per console etc. etc., 1 euro = 1 dollaro. Queste sono cose che mi fanno incavolare. :(.


guarda che molti giochi in euro costano molto meno delela controparte in dollari, sia con la conversione 1 a 1 sia con quella reale. ad esempio bioshock fino a 3 giorni fa costava 55 dollari, contro i 19 euro. psychonauts costava 20 dollari contro 10 euro. prey costa 25 dollari in usa, 15 euro in europa.
i prezzi non sono decisi da quelli della valve ma dai distributori dei vari giochi (ea, id, atari, etc...)

hanno messo i prezzi in euro anche perchè compagnie come la EA o la Atari non volevano mettere i giochi su steam perchè vogliono applicare prezzi diversi a seconda dei mercati, altrimenti i prezzi che applicano loro sui loro negozi eruopei erano molto piu alti del prezzo in dollaro su steam. un esempio è the witcher, che era disponibile su steam finchè la atari non ha deciso di togierlo.

contralla dire2drive.com e direct2drive.co.uk, li puoi vedere che differenze ci siano fra prezzi usa, uk, e europa. molto dipende dal successo di un gioco nel determinato paese.


Ma stai dicendo su Steam?
A quanto mi risulta hanno fatto una conversione brutale (come dicono anche qui: http://forumtgmonline.futuregamer.it/showt...d.php?t=173514) ciao
tsam
panza-
CITAZIONE (Tsam @ 23 Dec 2008, 23:40) *
Ma stai dicendo su Steam?
A quanto mi risulta hanno fatto una conversione brutale (come dicono anche qui: http://forumtgmonline.futuregamer.it/showt...d.php?t=173514) ciao
tsam


si parlo di steam. i prezzi di alcuni giochi sono molto piu bassi in euro (e a quelli in dollari devi aggiungere le tasse al momento dell acquisto). finchè l euro era in beta ho fatto un po' di controlli. quest'anno ho comprato diversi giochi su steam e lo seguo costantemente, trovo che sia la miglior piattaforma per il digital delivery.

i titoli della valve sono stati convertiti 1 a 1. ma non è cosi per tutti gli altri titoli a catalogo. i prezzi sono decisi dai publisher dei giochi e non dalla valve (che ovviamente decide i suoi). alcuni giochi che per certo hanno visto calare il prezzo te li ho elencati prima, ma ce ne sono altri.
dire che tutto il catalogo di steam è stato convertiti 1 a 1 non è corretto. gli "stronzi" pare siano stati sono quellidella valve alla fine blush.gif

direct2drive te lo segnalavo per farti vedere la differenza di prezzi fra i vari paesi. se sei cittadino UK (o hai una carta di credito UK) fallout 3 ti costa 30 £, se sei cittadino europeo ti costa 34 £. i prezzi dipendono anche dai mercati di riferimento. tieni conto anche che alcuni giochi possono anche essere distribuiti da publisher diversi in mercati diversi.
Tsam
Grazie Panza! avevo informazioni imprecise blush.gif. E scusami..rileggendo il mio post il mio "tono" poteva essere frainteso, invece ero stupito blush.gif.
Io sinceramente non ho mai provato ad acquistare tramite quella piattaforma, ma è indubbio che i vantaggi ci siano blush.gif.

Power of Panza's information blush.gif.
Ciao e grazie ancora
tsam
panza-
CITAZIONE (Tsam @ 24 Dec 2008, 08:37) *
Grazie Panza! avevo informazioni imprecise blush.gif. E scusami..rileggendo il mio post il mio "tono" poteva essere frainteso, invece ero stupito blush.gif.
Io sinceramente non ho mai provato ad acquistare tramite quella piattaforma, ma è indubbio che i vantaggi ci siano blush.gif.
Power of Panza's information blush.gif.
Ciao e grazie ancora
tsam


figurati, non avevo giudicato il tuo tono. per me poi puoi parlare male di steam quanto ti pare, tanto non è che sia privo di difetti blush.gif

ho ri-rispoto solo per spiegare meglio la cosa. ho letto un po' il forum di tgm e secondo me alcuni parlano di steam e del digiital delivery per sentiro dire senza averlo mai utilizzato, anche il discorso iniziale sulla norvegia mi sembra un po' una cavolata.

poi ovviamente noi frequentatori di forum di videogiochi siamo tutti geni dell'economia, quindi i nostri discorsi sul cambio euro dollaro e fluttuazioni economiche sono sempre molto validi blush.gif .... io personalmente sono contento che psychonauts mi costa la metà adesso visto che stavo pensando di comprarlo.
Ginoki
A malincuore ho dovuto rimettere steam per giocare a Left4Dead (gioco strepitoso)
Continuo a trovarlo dannatamente invasivo!!!!!
panza-
sconti su tutti i giochi a catalogo di steam, dal 10 al 75% fino al 2 genniaio

tanto per fare un esempio, potete comprare bioshock a 4,99 €, portal a 3,74 €. le altre offerte le potete vedere qui
Tsam
Ci pensavo un po' ieri notte mentre non riuscivo a prendere sonno. Penso che la cosa che mi è più difficile da digerire con il DD è il fatto di non avere proprio il possesso fisico, né la possiblità di poter "vedere" la mia collezione. Adesso, non sono un utente così esperto di Steam, ma se ci fosse una bella pagina con i tuoi prodotti elencati, con magari un bell'immagine in 3d della scatola, o qualcosa di simile, magari mi andrebbe giù meglio? Sono troppo old?
Ciao
tsam
Gnupick
CITAZIONE (Tsam @ 28 Dec 2009, 09:13) *
Ci pensavo un po' ieri notte mentre non riuscivo a prendere sonno. Penso che la cosa che mi è più difficile da digerire con il DD è il fatto di non avere proprio il possesso fisico, né la possiblità di poter "vedere" la mia collezione. Adesso, non sono un utente così esperto di Steam, ma se ci fosse una bella pagina con i tuoi prodotti elencati, con magari un bell'immagine in 3d della scatola, o qualcosa di simile, magari mi andrebbe giù meglio? Sono troppo old?


La pagina coi prodotti elencati in effetti c'è, con varia roba anche per la 'comunità' stile Facebook, come le ore di gioco, i vari achievement accumulati, e roba così blush.gif .

Inoltre, con alcuni giochi in multi, come Left 4 Dead, è possibile sapere se qualcuno della tua lista di 'amici' sta giocando e unirsi alla partita in coop al volo. Ci sono diverse opzioni simpatiche di questo tipo.
Tsam
Sì, opzioni ce ne sono..ammetto che però non colmano tutto la mia necessità di fisicità :-). Vedi ad esempio il packaging. E' una cosa che purtroppo è difficile perdere per quanto mi riguarda..ciao
tsam
Tsam
In arrivo anche l'usato del DD? http://www.nowgamer.com/news/4422/rumour-v...steam-trade-ins

questa mi sembra grossa..sono curioso di capire come possono implementarla.. ciao
tsam
Tsam
Contrordine: http://www.eurogamer.it/articles/2010-10-1...lusato-su-steam
Purtroppo si spegne questa piccola speranza...per ora.

ciao
tsam
Grifen
CITAZIONE (Tsam @ 2 Jan 2010, 20:22) *
Sì, opzioni ce ne sono..ammetto che però non colmano tutto la mia necessità di fisicità :-). Vedi ad esempio il packaging. E' una cosa che purtroppo è difficile perdere per quanto mi riguarda..ciao


Bhè, Tsam, Steam non è male come opzioni... immagina MSN applicato a un soft che ti aggiorna e ti segnala le patch e novità per i giochi.
Il punto che non mi piace è la mancanza di demo, su steam compri ad occhi chiusi senza recessione. A volte i demo sono fuorivianti, ma certi giochi li ho prima provati proprio con quello. Inoltre negozi come gamestop e simili, almeno nel caso dei PC, puoi riportare indietro il gioco se trovi di aver fatto un acquisto sbagliato.
Insomma, può essere comodo, ma non tutela per niente il consumatore. Anche se lo ho, non credo che prenderò più nulla su Steam (piuttosto mi impegno a trovare il DVD).
Grifen
Resuscito questo vecchio argomento per segnalare una cosetta apparsa da qualche tempo nella funzione di ricerca del forum di Steam, segnalatemela da un amico...



Il punto è che c'è davvero. Ricaricate un paio di volte la pagina del search e vedrete che appare...
http://forums.steampowered.com/forums/search.php

rotfl.gif smilies3.gif smilies3.gif smilies3.gif smilies3.gif smilies3.gif

A quando la Valve farà davvero il crossover "My Little Portal" a questo punto? lol.gif

TheRuler
BHUAUAUAHAAAAAAAAAAAAHAH!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Yak
Confermo, mi è capita già due volte (la pass del forum di steam la dimentico con una facilità disarmante biggrin2a.gif)
Tsam
CITAZIONE (Grifen @ 15 Oct 2010, 16:25) *
CITAZIONE (Tsam @ 2 Jan 2010, 20:22) *
Sì, opzioni ce ne sono..ammetto che però non colmano tutto la mia necessità di fisicità :-). Vedi ad esempio il packaging. E' una cosa che purtroppo è difficile perdere per quanto mi riguarda..ciao


Bhè, Tsam, Steam non è male come opzioni... immagina MSN applicato a un soft che ti aggiorna e ti segnala le patch e novità per i giochi.
Il punto che non mi piace è la mancanza di demo, su steam compri ad occhi chiusi senza recessione. A volte i demo sono fuorivianti, ma certi giochi li ho prima provati proprio con quello. Inoltre negozi come gamestop e simili, almeno nel caso dei PC, puoi riportare indietro il gioco se trovi di aver fatto un acquisto sbagliato.
Insomma, può essere comodo, ma non tutela per niente il consumatore. Anche se lo ho, non credo che prenderò più nulla su Steam (piuttosto mi impegno a trovare il DVD).


Beh, adesso, salvo errori, trovi anche i demo su steam..forse per non tutti i giochi, ma anche su questo fronte stanno lavorando. Certo che il numero di offerte è allucinante biggrin2a.gif..
Grifen
CITAZIONE (Tsam @ 15 Sep 2011, 09:12) *
Beh, adesso, salvo errori, trovi anche i demo su steam..forse per non tutti i giochi, ma anche su questo fronte stanno lavorando. Certo che il numero di offerte è allucinante biggrin2a.gif..


Adesso si, sono aumentate anche le Demo, e anche le offerte superscontate da 3 euro e simili che, a prenderle nelle 24 ore, a volte danno dei gran bei titoli (io mi ero preso Thief 3 in questo modo). Si è fatto abbastanza interessante come sistema, anche se la mia preferenza resta il vecchio DVD da conservare blush.gif
Tsam
Steam hacked: http://www.pcgamer.com/2011/11/10/steam-da...ds-compromised/

E questo mi sembra un brutto colpo :(..
Grifen
... accidenti a te Valve. Accidenti a te.


Audio from "You Monster!" DLC Pack for Defense Grid: The Awakening

http://store.steampowered.com/app/18500
Grifen
Guardate qui.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=163...1218&type=1

Spero che al mio amico non gli facciano una lavata di testa per la cosa.
utdefault
CITAZIONE (Francesco @ 24 May 2007, 19:43) *
[...] Il comunicato stampa reperibile da ieri su Steam ci ricorda il numero di "account attivi" registrati dal sistema di distribuzione digitale di Valve Software negli ultimi tempi e che ammonta a più di tredici milioni.
Che ad oggi annovera ben un miliardo di iscritti, secondo TechRaptor "Steam Reaches One Billion Accounts". Traguardo raggiunto il 28/04/2019 con l'user "amusedsilentdragonfly", che ha come ID per l'appunto [U:1:1000000000].
Beh, complimenti a Valve.
benlz
CITAZIONE (utdefault @ 1 May 2019, 23:11) *
CITAZIONE (Francesco @ 24 May 2007, 19:43) *
[...] Il comunicato stampa reperibile da ieri su Steam ci ricorda il numero di "account attivi" registrati dal sistema di distribuzione digitale di Valve Software negli ultimi tempi e che ammonta a più di tredici milioni.
Che ad oggi annovera ben un miliardo di iscritti, secondo TechRaptor "Steam Reaches One Billion Accounts". Traguardo raggiunto il 28/04/2019 con l'user "amusedsilentdragonfly", che ha come ID per l'appunto [U:1:1000000000].
Beh, complimenti a Valve.


Un miliardo di account, non di iscritti. Su Steam si possono persino avere più account associati allo stesso indirizzo email (molti dei quali saranno giocatori di Dota, CS:GO e TF2).
Rimane comunque un dato impressionante!

Piuttosto, forse questo interessa un po' meno, ma Steam da un po' di tempo scarica tutti i "common redistributables" (librerie directx, etc...) in un'unica posizione, e quindi non sono più ridondanti fra i vari giochi. Questo me l'aspettavo meno del miliardo di iscritti, francamente xD
utdefault
Certo, erano intese le utenze come account; non il numero di persone iscritte.
Grazie, cmq, per la precisazione, benlz.

Tornando al punto, il numero però non è reale perché bisogna considerare bot et similia tra gli annoverati. Ma è pur sempre un dato significativo.
Per il discorso sulla posizione dei common redistributables, così eviti di doverti installare ogni volta gli stessi pacchetti quando installi un gioco diverso.
Sulla tua osservazione... XD.
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.
Invision Power Board © 2001-2019 Invision Power Services, Inc.