Benvenuto Visitatore(Log In|Registrati)

 
Reply to this topicStart new topic
> Battletech
Gwenelan
messaggio5 Apr 2017, 00:41
Messaggio #1



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 13.859
Iscritto il: 8 October 12
Utente Nr.: 19.580
BGE Planescape: Torment
SO Windows7




Nuove immagini rilasciate per Battletech!


--------------------
Conformati.

What can change the nature of a man?
*My Youtube Channel*

La vita è dura e grama - e poi si muore.

Chi è intelligente per definizione non può avere qualcosa di negativo da dire contro lo studio e contro il buon senso.
- Duca


Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente.
È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.

 
Gwenelan
messaggio27 Apr 2018, 03:33
Messaggio #2



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 13.859
Iscritto il: 8 October 12
Utente Nr.: 19.580
BGE Planescape: Torment
SO Windows7




OjO è partito con un bel tutorial di Battletech! Qui vediamo il primo video della serie!


--------------------
Conformati.

What can change the nature of a man?
*My Youtube Channel*

La vita è dura e grama - e poi si muore.

Chi è intelligente per definizione non può avere qualcosa di negativo da dire contro lo studio e contro il buon senso.
- Duca


Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente.
È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.

 
MIK0
messaggio27 Apr 2018, 11:45
Messaggio #3



Gruppo icone

Gruppo: OldGamer
Messaggi: 1.254
Iscritto il: 2 September 03
Utente Nr.: 74



Io non ho nemmeno guardato il gioco per via del suo lancio non proprio riuscito.
In realtà sto attendendo il risarcimento perché come sostenitore attendevo una versione drm-free che invece non è stata prodotta. Il gioco è pur venduto su GOG, ma per il multiplayer e per sbloccare delle skin (come bonus preordine o come backer reward) richiede un account di terze parti (Paradox). Il modo con cui si è tenuta nascosta la cosa per me è ingiustificabile perché al solito sono decisioni prese bene prima del giorno di rilascio. Anche GOG è senza scusanti dato che continua a piegare il significato di drm-free alle proprie preferenze. Se per qualche motivo non mi è possibile accedere a parti del gioco in futuro a mia discrezione (server con problemi o magari chiusi volontariamente) non si può parlare di assenza di drm, dato che c'è qualcuno che gestisce i miei diritti ad accedere al bene digitale. Sospetto che tale account verrà usato anche in futuro per dlc e simili, a quel punto mi chiedo cosa si inventeranno su GOG.
Gli sviluppatori si stanno facendo anche una cattiva fama per via delle censure sui forum e sulla mancanza di risposte a utenti e sostenitori.
Io per ora non posso lamentermi del servizio di supporto, la risposta mi è stata data a breve e mi hanno accordato il risarcimento, anche se devono ancora passarmi alla persona che gestirà effettivamente la cosa. Quindi giudizio sospeso.

Per quanto riguarda il gioco ho letto di problemi già riscontrati in beta e plurisegnalati da chi ne aveva accesso che comunque erano presenti all'uscita. Come anche problem di chi non è nemmeno riuscito a far partire il gioco. I server di Paradox hanno avuto ovviamente problemi al lancio e quindi giocare in multiplayer o sbloccare i bonus (delle skin) è stato per molti impossibile.
Molti si lamentano della lentezza del gameplay e sul fatto che sia poco appagante, ma questa non la posso giudicare.

C'è poi la polemica, veramente mal gestita, riguardo la possibilità di scegliere il pronome con cui riferirsi al proprio personaggio e tra questi la possibilità di sceglierne uno neutrale rispetto al genere. Personalmente qualche domanda me la sono posta (tipo cosa li ha spinti a tale scelta), e il dubbio che sia il solito tentativo di spingere un'agenda politica o farsi amica una parte della community c'è, ma a parte questo non mi sconvolge la cosa. Ho visto però che sono state stroncate discussione anche di utenti moderati che ponevano domande, non solo quelli estremi che come sempre appaiono. Penso che se si vuole effettivamente estenere e includere trattando certi argomenti all'interno del gioco, bisognerebbe essere disposti al dialogo anche al di fuori.

Messaggio modificato da MIK0 il 27 Apr 2018, 11:47
 
Gwenelan
messaggio27 Apr 2018, 14:08
Messaggio #4



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 13.859
Iscritto il: 8 October 12
Utente Nr.: 19.580
BGE Planescape: Torment
SO Windows7




CITAZIONE (MIK0 @ 27 Apr 2018, 12:45) *
Io non ho nemmeno guardato il gioco per via del suo lancio non proprio riuscito.
In realtà sto attendendo il risarcimento perché come sostenitore attendevo una versione drm-free che invece non è stata prodotta. Il gioco è pur venduto su GOG, ma per il multiplayer e per sbloccare delle skin (come bonus preordine o come backer reward) richiede un account di terze parti (Paradox). Il modo con cui si è tenuta nascosta la cosa per me è ingiustificabile perché al solito sono decisioni prese bene prima del giorno di rilascio. Anche GOG è senza scusanti dato che continua a piegare il significato di drm-free alle proprie preferenze. Se per qualche motivo non mi è possibile accedere a parti del gioco in futuro a mia discrezione (server con problemi o magari chiusi volontariamente) non si può parlare di assenza di drm, dato che c'è qualcuno che gestisce i miei diritti ad accedere al bene digitale. Sospetto che tale account verrà usato anche in futuro per dlc e simili, a quel punto mi chiedo cosa si inventeranno su GOG.
Gli sviluppatori si stanno facendo anche una cattiva fama per via delle censure sui forum e sulla mancanza di risposte a utenti e sostenitori.
Io per ora non posso lamentermi del servizio di supporto, la risposta mi è stata data a breve e mi hanno accordato il risarcimento, anche se devono ancora passarmi alla persona che gestirà effettivamente la cosa. Quindi giudizio sospeso.

Che palle quando fanno così :/. Era così problematico permettere il multy come D:OS, senza passare da nessun account? E ovviamente se mi dici che il gioco sarà drm free mi devi dire che il multy nn lo sarà...

CITAZIONE
C'è poi la polemica, veramente mal gestita, riguardo la possibilità di scegliere il pronome con cui riferirsi al proprio personaggio e tra questi la possibilità di sceglierne uno neutrale rispetto al genere. Personalmente qualche domanda me la sono posta (tipo cosa li ha spinti a tale scelta), e il dubbio che sia il solito tentativo di spingere un'agenda politica o farsi amica una parte della community c'è, ma a parte questo non mi sconvolge la cosa. Ho visto però che sono state stroncate discussione anche di utenti moderati che ponevano domande, non solo quelli estremi che come sempre appaiono. Penso che se si vuole effettivamente estenere e includere trattando certi argomenti all'interno del gioco, bisognerebbe essere disposti al dialogo anche al di fuori.

Qui ovviamente stroncare le discussioni mi pare brutto, ma quella dei tre pronomi mi pare ormai la "scelta di default", che sia per convenienza o perché ci tengono personalmente. Cioè, non mi pare che includere il "they" significhi automaticamente "trattare" degli argomenti, sarebbe come dire che includere "she" significhi trattare il femminismo o simile: c'è, lo mettono, mi pare normale.


--------------------
Conformati.

What can change the nature of a man?
*My Youtube Channel*

La vita è dura e grama - e poi si muore.

Chi è intelligente per definizione non può avere qualcosa di negativo da dire contro lo studio e contro il buon senso.
- Duca


Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente.
È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.

 
MIK0
messaggio27 Apr 2018, 23:08
Messaggio #5



Gruppo icone

Gruppo: OldGamer
Messaggi: 1.254
Iscritto il: 2 September 03
Utente Nr.: 74



CITAZIONE (Gwenelan @ 27 Apr 2018, 15:08) *
CITAZIONE (MIK0 @ 27 Apr 2018, 12:45) *
Io non ho nemmeno guardato il gioco per via del suo lancio non proprio riuscito.
In realtà sto attendendo il risarcimento perché come sostenitore attendevo una versione drm-free che invece non è stata prodotta. Il gioco è pur venduto su GOG, ma per il multiplayer e per sbloccare delle skin (come bonus preordine o come backer reward) richiede un account di terze parti (Paradox). Il modo con cui si è tenuta nascosta la cosa per me è ingiustificabile perché al solito sono decisioni prese bene prima del giorno di rilascio. Anche GOG è senza scusanti dato che continua a piegare il significato di drm-free alle proprie preferenze. Se per qualche motivo non mi è possibile accedere a parti del gioco in futuro a mia discrezione (server con problemi o magari chiusi volontariamente) non si può parlare di assenza di drm, dato che c'è qualcuno che gestisce i miei diritti ad accedere al bene digitale. Sospetto che tale account verrà usato anche in futuro per dlc e simili, a quel punto mi chiedo cosa si inventeranno su GOG.
Gli sviluppatori si stanno facendo anche una cattiva fama per via delle censure sui forum e sulla mancanza di risposte a utenti e sostenitori.
Io per ora non posso lamentermi del servizio di supporto, la risposta mi è stata data a breve e mi hanno accordato il risarcimento, anche se devono ancora passarmi alla persona che gestirà effettivamente la cosa. Quindi giudizio sospeso.

Che palle quando fanno così :/. Era così problematico permettere il multy come D:OS, senza passare da nessun account? E ovviamente se mi dici che il gioco sarà drm free mi devi dire che il multy nn lo sarà...

La cosa che mi scoccia particolarmente in casi simili a questo è che la parte difficile (lo sviluppo) magari l'hanno fatta, però si perdono nella parte facile ovvero attenersi alle promesse, comunicare e trattare i sostenitori come qualcosa in più di un cliente. In fondo tutti i problemi citati erano risolvibili senza difficoltà. Dare ai backer di un certo tier una chiave per la deluxe edition non gli costava nulla (le chiavi sono gratis). Comunicare per tempo che il gioco non sarebbe stato drm-free pure: avrebbe permesso di gestire eventuali risarcimenti per tempo o magari dare la possibilità di cambiare le proprie scelte. Per il multi il motivo era il controllo e per le skin è stata data una risposta ufficiale che sostanzialmente diceva che era per garantire che a quei contenuti potessero accederci solo quelli chi effettivamente ne aveva diritto (sostenitori e chi ha preordinato). Peccato che per il multi si poteva anche avere due opzioni (server ufficiale e non ufficiale) oltre che un supporto "LAN" o comunque tra giocatori. Per le skin in realtà han fatto un torto a chi ne aveva diritto perché ora è vincolato ad altri per accedervi. Tra l'altro esistono alternative già usate da altri per i dlc di sblocco su copie drm, nella forma di codici di sblocco da inserire nel gioco. Tutte queste cose dovevano essere comunicate ed eventualmente discusse con i backer, una delle cose che molti purtroppo si dimenticano di fare su kickstarter come se stesse a loro decidere.

Come ho detto GOG però non aiuta, dato che avrebbe dovuto impuntarsi o almeno avere il coraggio di ammettere di avere titoli con drm nel proprio store.

CITAZIONE (Gwenelan @ 27 Apr 2018, 15:08) *
CITAZIONE
C'è poi la polemica, veramente mal gestita, riguardo la possibilità di scegliere il pronome con cui riferirsi al proprio personaggio e tra questi la possibilità di sceglierne uno neutrale rispetto al genere. Personalmente qualche domanda me la sono posta (tipo cosa li ha spinti a tale scelta), e il dubbio che sia il solito tentativo di spingere un'agenda politica o farsi amica una parte della community c'è, ma a parte questo non mi sconvolge la cosa. Ho visto però che sono state stroncate discussione anche di utenti moderati che ponevano domande, non solo quelli estremi che come sempre appaiono. Penso che se si vuole effettivamente estenere e includere trattando certi argomenti all'interno del gioco, bisognerebbe essere disposti al dialogo anche al di fuori.

Qui ovviamente stroncare le discussioni mi pare brutto, ma quella dei tre pronomi mi pare ormai la "scelta di default", che sia per convenienza o perché ci tengono personalmente. Cioè, non mi pare che includere il "they" significhi automaticamente "trattare" degli argomenti, sarebbe come dire che includere "she" significhi trattare il femminismo o simile: c'è, lo mettono, mi pare normale.

Non sono andato ad indagare oltre, ho visto solo qualche discussione.
Per le opzioni di default spero le mettano con criterio. A questo punto meglio stare larghi e mettere Nome, Cognome e Pronome come campi di testo liberi, così ognuno si sceglie il suo altrimenti si finirà che poi ne manca uno e ci si lamenta.
Quello che dico però, è che se senti il bisogno di mettere quella terza scelta che non trovi altrove, devi anche accettare di essere interpellato a riguardo, ovviamente nei toni giusti. Se non accetti quello mi pare un po' ipocrita perché di fatto stai creando una chiusura dopo che hai appena forzato un'apertura (non so se abbia senso quello che ho detto).

Messaggio modificato da MIK0 il 27 Apr 2018, 23:09
 
Gwenelan
messaggio28 Apr 2018, 00:43
Messaggio #6



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 13.859
Iscritto il: 8 October 12
Utente Nr.: 19.580
BGE Planescape: Torment
SO Windows7




CITAZIONE (MIK0 @ 28 Apr 2018, 00:08) *
CITAZIONE (Gwenelan @ 27 Apr 2018, 15:08) *
CITAZIONE (MIK0 @ 27 Apr 2018, 12:45) *
Io non ho nemmeno guardato il gioco per via del suo lancio non proprio riuscito.
In realtà sto attendendo il risarcimento perché come sostenitore attendevo una versione drm-free che invece non è stata prodotta. Il gioco è pur venduto su GOG, ma per il multiplayer e per sbloccare delle skin (come bonus preordine o come backer reward) richiede un account di terze parti (Paradox). Il modo con cui si è tenuta nascosta la cosa per me è ingiustificabile perché al solito sono decisioni prese bene prima del giorno di rilascio. Anche GOG è senza scusanti dato che continua a piegare il significato di drm-free alle proprie preferenze. Se per qualche motivo non mi è possibile accedere a parti del gioco in futuro a mia discrezione (server con problemi o magari chiusi volontariamente) non si può parlare di assenza di drm, dato che c'è qualcuno che gestisce i miei diritti ad accedere al bene digitale. Sospetto che tale account verrà usato anche in futuro per dlc e simili, a quel punto mi chiedo cosa si inventeranno su GOG.
Gli sviluppatori si stanno facendo anche una cattiva fama per via delle censure sui forum e sulla mancanza di risposte a utenti e sostenitori.
Io per ora non posso lamentermi del servizio di supporto, la risposta mi è stata data a breve e mi hanno accordato il risarcimento, anche se devono ancora passarmi alla persona che gestirà effettivamente la cosa. Quindi giudizio sospeso.

Che palle quando fanno così :/. Era così problematico permettere il multy come D:OS, senza passare da nessun account? E ovviamente se mi dici che il gioco sarà drm free mi devi dire che il multy nn lo sarà...

La cosa che mi scoccia particolarmente in casi simili a questo è che la parte difficile (lo sviluppo) magari l'hanno fatta, però si perdono nella parte facile ovvero attenersi alle promesse, comunicare e trattare i sostenitori come qualcosa in più di un cliente. In fondo tutti i problemi citati erano risolvibili senza difficoltà. Dare ai backer di un certo tier una chiave per la deluxe edition non gli costava nulla (le chiavi sono gratis). Comunicare per tempo che il gioco non sarebbe stato drm-free pure: avrebbe permesso di gestire eventuali risarcimenti per tempo o magari dare la possibilità di cambiare le proprie scelte. Per il multi il motivo era il controllo e per le skin è stata data una risposta ufficiale che sostanzialmente diceva che era per garantire che a quei contenuti potessero accederci solo quelli chi effettivamente ne aveva diritto (sostenitori e chi ha preordinato). Peccato che per il multi si poteva anche avere due opzioni (server ufficiale e non ufficiale) oltre che un supporto "LAN" o comunque tra giocatori. Per le skin in realtà han fatto un torto a chi ne aveva diritto perché ora è vincolato ad altri per accedervi. Tra l'altro esistono alternative già usate da altri per i dlc di sblocco su copie drm, nella forma di codici di sblocco da inserire nel gioco. Tutte queste cose dovevano essere comunicate ed eventualmente discusse con i backer, una delle cose che molti purtroppo si dimenticano di fare su kickstarter come se stesse a loro decidere.

Hai ragione, concordo in pieno. La mia impressione è che a queste cose "non pensino", che è un po' un modo carino di dire che se ne freganoXD. In parte posso capire perchè magari preso dalle cose difficili, non agisci con tempismo, però 1) ormai il KS è abbastanza rodato, queste cose succedono spesso. Metti un cristo addetto SOLO a queste questioni... 2) anche con un po' di ritardo, si potrebbe rispondere a queste situazioni meglio di come fanno.

Quelli di GOG, spiace dirlo, sono un po' paraculi, "fanno gli scemi per non andare alla guerra", come si suol dire...

CITAZIONE
Non sono andato ad indagare oltre, ho visto solo qualche discussione.
Per le opzioni di default spero le mettano con criterio. A questo punto meglio stare larghi e mettere Nome, Cognome e Pronome come campi di testo liberi, così ognuno si sceglie il suo altrimenti si finirà che poi ne manca uno e ci si lamenta.
Quello che dico però, è che se senti il bisogno di mettere quella terza scelta che non trovi altrove, devi anche accettare di essere interpellato a riguardo, ovviamente nei toni giusti. Se non accetti quello mi pare un po' ipocrita perché di fatto stai creando una chiusura dopo che hai appena forzato un'apertura (non so se abbia senso quello che ho detto).

Sì, ho capito cosa vuoi dire; nn ho letto le discussioni ma ovviamente non li scuso se son stati maleducati o "dismissive". Quel che intendevo dire è che in realtà ormai non mi pare sia una "apertura forzata", mi pare una cosa le cui discussioni dovrebbero ormai essere superate, perché parliamo di un tipo di identità riconosciuto (poi ovvio, le polemiche ci saranno sempre, ci sono per i pg donne e per i pg gay, ci saranno anche per tutte le altre identità). In questo senso intendevo "opzione di default": trovo normale che ci sia il they, come è normale che ci siano he e she, non mi stupirebbe una SH che pensasse di mettere le 3 opzioni "perché sì", così come sicuramente tanti mettono l'opzione del pg femmina "perché sì", a prescindere dalle loro ideologie. Poi, sarà che io ci ero abituata già da anni, perché lo trovavo ovunque in libri, articoli, post, ecc e ormai noto più quando NON viene usato (es, negli articoli, per esempio, dove spesso si usa di default "she")... ma questo imho indica solo che appunto la scelta non dovrebbe sollevare molte perplessità (estremisti a parte, quelli ripeto ci saranno sempre per qualsiasi cosa, c'è anche chi si lamenta che in Planescape Torment non c'è il pg donna e se gli spieghi che c'è un motivo per tale scelta non la capisce lo stesso).


--------------------
Conformati.

What can change the nature of a man?
*My Youtube Channel*

La vita è dura e grama - e poi si muore.

Chi è intelligente per definizione non può avere qualcosa di negativo da dire contro lo studio e contro il buon senso.
- Duca


Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente.
È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.

 
MIK0
messaggio28 Apr 2018, 01:39
Messaggio #7



Gruppo icone

Gruppo: OldGamer
Messaggi: 1.254
Iscritto il: 2 September 03
Utente Nr.: 74



CITAZIONE (Gwenelan @ 28 Apr 2018, 01:43) *
CITAZIONE (MIK0 @ 28 Apr 2018, 00:08) *
CITAZIONE (Gwenelan @ 27 Apr 2018, 15:08) *
CITAZIONE (MIK0 @ 27 Apr 2018, 12:45) *
Io non ho nemmeno guardato il gioco per via del suo lancio non proprio riuscito.
In realtà sto attendendo il risarcimento perché come sostenitore attendevo una versione drm-free che invece non è stata prodotta. Il gioco è pur venduto su GOG, ma per il multiplayer e per sbloccare delle skin (come bonus preordine o come backer reward) richiede un account di terze parti (Paradox). Il modo con cui si è tenuta nascosta la cosa per me è ingiustificabile perché al solito sono decisioni prese bene prima del giorno di rilascio. Anche GOG è senza scusanti dato che continua a piegare il significato di drm-free alle proprie preferenze. Se per qualche motivo non mi è possibile accedere a parti del gioco in futuro a mia discrezione (server con problemi o magari chiusi volontariamente) non si può parlare di assenza di drm, dato che c'è qualcuno che gestisce i miei diritti ad accedere al bene digitale. Sospetto che tale account verrà usato anche in futuro per dlc e simili, a quel punto mi chiedo cosa si inventeranno su GOG.
Gli sviluppatori si stanno facendo anche una cattiva fama per via delle censure sui forum e sulla mancanza di risposte a utenti e sostenitori.
Io per ora non posso lamentermi del servizio di supporto, la risposta mi è stata data a breve e mi hanno accordato il risarcimento, anche se devono ancora passarmi alla persona che gestirà effettivamente la cosa. Quindi giudizio sospeso.

Che palle quando fanno così :/. Era così problematico permettere il multy come D:OS, senza passare da nessun account? E ovviamente se mi dici che il gioco sarà drm free mi devi dire che il multy nn lo sarà...

La cosa che mi scoccia particolarmente in casi simili a questo è che la parte difficile (lo sviluppo) magari l'hanno fatta, però si perdono nella parte facile ovvero attenersi alle promesse, comunicare e trattare i sostenitori come qualcosa in più di un cliente. In fondo tutti i problemi citati erano risolvibili senza difficoltà. Dare ai backer di un certo tier una chiave per la deluxe edition non gli costava nulla (le chiavi sono gratis). Comunicare per tempo che il gioco non sarebbe stato drm-free pure: avrebbe permesso di gestire eventuali risarcimenti per tempo o magari dare la possibilità di cambiare le proprie scelte. Per il multi il motivo era il controllo e per le skin è stata data una risposta ufficiale che sostanzialmente diceva che era per garantire che a quei contenuti potessero accederci solo quelli chi effettivamente ne aveva diritto (sostenitori e chi ha preordinato). Peccato che per il multi si poteva anche avere due opzioni (server ufficiale e non ufficiale) oltre che un supporto "LAN" o comunque tra giocatori. Per le skin in realtà han fatto un torto a chi ne aveva diritto perché ora è vincolato ad altri per accedervi. Tra l'altro esistono alternative già usate da altri per i dlc di sblocco su copie drm, nella forma di codici di sblocco da inserire nel gioco. Tutte queste cose dovevano essere comunicate ed eventualmente discusse con i backer, una delle cose che molti purtroppo si dimenticano di fare su kickstarter come se stesse a loro decidere.

Hai ragione, concordo in pieno. La mia impressione è che a queste cose "non pensino", che è un po' un modo carino di dire che se ne freganoXD. In parte posso capire perchè magari preso dalle cose difficili, non agisci con tempismo, però 1) ormai il KS è abbastanza rodato, queste cose succedono spesso. Metti un cristo addetto SOLO a queste questioni... 2) anche con un po' di ritardo, si potrebbe rispondere a queste situazioni meglio di come fanno.

Quelli di GOG, spiace dirlo, sono un po' paraculi, "fanno gli scemi per non andare alla guerra", come si suol dire...

In questo caso c'è anche l'entrata in gioco di Paradox come publisher. Non so se siano in parte responsabili o no di certe decisioni. A prescindere dovrebbero essere secondarie rispetto alle promesse del crowdfunding.

CITAZIONE (Gwenelan @ 28 Apr 2018, 01:43) *
CITAZIONE
Non sono andato ad indagare oltre, ho visto solo qualche discussione.
Per le opzioni di default spero le mettano con criterio. A questo punto meglio stare larghi e mettere Nome, Cognome e Pronome come campi di testo liberi, così ognuno si sceglie il suo altrimenti si finirà che poi ne manca uno e ci si lamenta.
Quello che dico però, è che se senti il bisogno di mettere quella terza scelta che non trovi altrove, devi anche accettare di essere interpellato a riguardo, ovviamente nei toni giusti. Se non accetti quello mi pare un po' ipocrita perché di fatto stai creando una chiusura dopo che hai appena forzato un'apertura (non so se abbia senso quello che ho detto).

Sì, ho capito cosa vuoi dire; nn ho letto le discussioni ma ovviamente non li scuso se son stati maleducati o "dismissive". Quel che intendevo dire è che in realtà ormai non mi pare sia una "apertura forzata", mi pare una cosa le cui discussioni dovrebbero ormai essere superate, perché parliamo di un tipo di identità riconosciuto (poi ovvio, le polemiche ci saranno sempre, ci sono per i pg donne e per i pg gay, ci saranno anche per tutte le altre identità). In questo senso intendevo "opzione di default": trovo normale che ci sia il they, come è normale che ci siano he e she, non mi stupirebbe una SH che pensasse di mettere le 3 opzioni "perché sì", così come sicuramente tanti mettono l'opzione del pg femmina "perché sì", a prescindere dalle loro ideologie. Poi, sarà che io ci ero abituata già da anni, perché lo trovavo ovunque in libri, articoli, post, ecc e ormai noto più quando NON viene usato (es, negli articoli, per esempio, dove spesso si usa di default "she")... ma questo imho indica solo che appunto la scelta non dovrebbe sollevare molte perplessità (estremisti a parte, quelli ripeto ci saranno sempre per qualsiasi cosa, c'è anche chi si lamenta che in Planescape Torment non c'è il pg donna e se gli spieghi che c'è un motivo per tale scelta non la capisce lo stesso).

Io non ho ancora preso una posizione in merito perché ci capisco poco della questione. Per me tutte queste "novità" che vanno a cambiare il modo con cui ci si riferisce a qualcosa o il significato dei termini o al dover stare troppo attenti a certi particolari lascia un po' perplesso. In ogni caso non mi tange anche se mi chiedo anche dove sia il limite.
L'importante è che si possa avere opinioni diverse e si possa discutere, cosa che non vedo mai accadere.

Nota simpatica. L'ho solo letto quindi non so se è vero, ma pare che per qualche motivo non si possano creare personaggi biondi. Qualcuno dice che è perché non han fatto a tempo a rifinire la creazione del personaggio e la resa di certi colori, però fa ridere che ci sia quasi una discriminazione forzata contro i biondi per motivi tecnici.
 
Gwenelan
messaggio28 Apr 2018, 02:10
Messaggio #8



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 13.859
Iscritto il: 8 October 12
Utente Nr.: 19.580
BGE Planescape: Torment
SO Windows7




CITAZIONE (MIK0 @ 28 Apr 2018, 02:39) *
In questo caso c'è anche l'entrata in gioco di Paradox come publisher. Non so se siano in parte responsabili o no di certe decisioni. A prescindere dovrebbero essere secondarie rispetto alle promesse del crowdfunding.

Sicuramente Paradox può aver posto dei vincoli, ciò non toglie che tu sviluppatore vai subito dai tuoi backers e lo dici. Mi pare naturale.

CITAZIONE
Io non ho ancora preso una posizione in merito perché ci capisco poco della questione. Per me tutte queste "novità" che vanno a cambiare il modo con cui ci si riferisce a qualcosa o il significato dei termini o al dover stare troppo attenti a certi particolari lascia un po' perplesso. In ogni caso non mi tange anche se mi chiedo anche dove sia il limite.
L'importante è che si possa avere opinioni diverse e si possa discutere, cosa che non vedo mai accadere.

Ti vorrei lasciare qualche link ma sono un po' stanchina, farò domani o dopodomani se mi riesce, ma in breve la faccenda è meno "complessa" di quel che sembra e non è qualcosa che si espande senza controllo XD, sono cose molto specifiche: c'è gente che non si identifica in uno dei due generi. I generi sono e restano due (non, come dicono alcuni, diventano 3... biologicamente o sei uomo o donna, e comunque il sesso biologico è una cosa a parte dall'identità di genere), semplicemente tu potresti non identificarti con nessuno dei due, così come alcune persone sono biologicamente di un sesso ma si identificano con l'altro.

Se tu "stacchi" tra loro le componenti che di solito sono pensate "attaccate" è tutto molto più chiaro. Una cosa è il sesso biologico, una cosa è il genere con cui uno si identifica, un'altra cosa ancora è il proprio orientamento sessuale e un'altra cosa *ancora* è il proprio orientamento romantico. Quindi in realtà non si cambia il significato di nulla, è solo che tutte queste cose non necessariamente coincidono fra loro, e così come puoi avere un aromantico o un asessuale, puoi avere uno che non si identifica con nessun genere. Una persona che non si identifica con un genere e preferisce che non gli si dia del "lui o lei", resta comunque un uomo/donna biologicamente parlando, semplicemente gli fa strano pensarsi così come a te (presumibilmente) fa strano pensarsi donna.

CITAZIONE
Nota simpatica. L'ho solo letto quindi non so se è vero, ma pare che per qualche motivo non si possano creare personaggi biondi. Qualcuno dice che è perché non han fatto a tempo a rifinire la creazione del personaggio e la resa di certi colori, però fa ridere che ci sia quasi una discriminazione forzata contro i biondi per motivi tecnici.

Guarda, la vera discriminazione che non dovrebbe essere effettuata è contro i capelli rosa! E' un crimine che non siano in OGNI gioco, mi piange il cuore ogni volta che non ho questa opzione ç_ç!


--------------------
Conformati.

What can change the nature of a man?
*My Youtube Channel*

La vita è dura e grama - e poi si muore.

Chi è intelligente per definizione non può avere qualcosa di negativo da dire contro lo studio e contro il buon senso.
- Duca


Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente.
È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.

 
MIK0
messaggio28 Apr 2018, 09:51
Messaggio #9



Gruppo icone

Gruppo: OldGamer
Messaggi: 1.254
Iscritto il: 2 September 03
Utente Nr.: 74



CITAZIONE (Gwenelan @ 28 Apr 2018, 03:10) *
CITAZIONE (MIK0 @ 28 Apr 2018, 02:39) *
In questo caso c'è anche l'entrata in gioco di Paradox come publisher. Non so se siano in parte responsabili o no di certe decisioni. A prescindere dovrebbero essere secondarie rispetto alle promesse del crowdfunding.

Sicuramente Paradox può aver posto dei vincoli, ciò non toglie che tu sviluppatore vai subito dai tuoi backers e lo dici. Mi pare naturale.

Pare naturale a tutti, tranne agli autori a quanto sembra. Io in realtà sono dell'idea che comunque devi dare priorità a chi ti ha sostenuto perché il publisher nel caso è subentrato in un secondo momento. Alla fine decidono di fare partnership perché si sono resi visibili e han qualcosa di presentare proprio grazie al crowdfunding, senza non sarebbe stato possibile. Non è affatto bello che nel momento in cui si possono reggere sulle loro gambe e trovano qualcuno di meglio abbandonino chi li ha sostenuti prima. Io trovo accettabili solo quelle partnership in cui entrambi ne beneficiano ma le decisioni sono comunque vincolate alle promesse fatte e il publisher aiuta solo con vendite e distribuzione ma senza infilarci cose sue. Altrimenti si procedeva con la strada classica senza scomodare il crowdfunding. Troppo facile se no.

Ammetto che ho trovato parecchi casi in cui il publisher più o meno ci ha messo lo zampino e troppe volte gli sviluppatori han dovuto penalizzare i backer per questo. Va detto però che molti si sono impuntati o sono riusciti a fare accordi chiari prima in modo da non incorrere o mitigare questo problema.
In genere la prima conseguenza è l'adozione di qualche drm.
Ad esempio c'è un caso recente in cui addirittura il publisher non fa fare pubblicare loro una versione drm-free, al meno all'uscita. Però per i backer che lo chiedono (da campagna c'era la scelta tra versione Steam o drm-free) la produrranno comunque, ma sarà distribuita direttamente da loro. In quel caso ci ho visto almeno lo sforzo di onorare le promesse, anche se forse il problema lì è stato in alcune ingenuità nel proporre le ricompense a cui so già porranno rimedio nel caso useranno ancora il crowdfunding.

CITAZIONE (Gwenelan @ 28 Apr 2018, 03:10) *
CITAZIONE
Io non ho ancora preso una posizione in merito perché ci capisco poco della questione. Per me tutte queste "novità" che vanno a cambiare il modo con cui ci si riferisce a qualcosa o il significato dei termini o al dover stare troppo attenti a certi particolari lascia un po' perplesso. In ogni caso non mi tange anche se mi chiedo anche dove sia il limite.
L'importante è che si possa avere opinioni diverse e si possa discutere, cosa che non vedo mai accadere.

Ti vorrei lasciare qualche link ma sono un po' stanchina, farò domani o dopodomani se mi riesce, ma in breve la faccenda è meno "complessa" di quel che sembra e non è qualcosa che si espande senza controllo XD, sono cose molto specifiche: c'è gente che non si identifica in uno dei due generi. I generi sono e restano due (non, come dicono alcuni, diventano 3... biologicamente o sei uomo o donna, e comunque il sesso biologico è una cosa a parte dall'identità di genere), semplicemente tu potresti non identificarti con nessuno dei due, così come alcune persone sono biologicamente di un sesso ma si identificano con l'altro.

Se tu "stacchi" tra loro le componenti che di solito sono pensate "attaccate" è tutto molto più chiaro. Una cosa è il sesso biologico, una cosa è il genere con cui uno si identifica, un'altra cosa ancora è il proprio orientamento sessuale e un'altra cosa *ancora* è il proprio orientamento romantico. Quindi in realtà non si cambia il significato di nulla, è solo che tutte queste cose non necessariamente coincidono fra loro, e così come puoi avere un aromantico o un asessuale, puoi avere uno che non si identifica con nessun genere. Una persona che non si identifica con un genere e preferisce che non gli si dia del "lui o lei", resta comunque un uomo/donna biologicamente parlando, semplicemente gli fa strano pensarsi così come a te (presumibilmente) fa strano pensarsi donna.

Ok, grazie. Non penso servano link. Grosso modo un po' di queste cose le conoscevo, soprattutto visto il clima degli ultimi anni. Mi ero perso qualche strato di categorie (tipo l'orientamento romantico, ma probabilmente ha senso). Quindi immagino nel gioco la sostanza che cambia sarà solo come ci si rivolge al personaggio e finisca lì.

CITAZIONE (Gwenelan @ 28 Apr 2018, 03:10) *
CITAZIONE
Nota simpatica. L'ho solo letto quindi non so se è vero, ma pare che per qualche motivo non si possano creare personaggi biondi. Qualcuno dice che è perché non han fatto a tempo a rifinire la creazione del personaggio e la resa di certi colori, però fa ridere che ci sia quasi una discriminazione forzata contro i biondi per motivi tecnici.

Guarda, la vera discriminazione che non dovrebbe essere effettuata è contro i capelli rosa! E' un crimine che non siano in OGNI gioco, mi piange il cuore ogni volta che non ho questa opzione ç_ç!

blush.gif
Beh, non è un titolo giapponese, di solito lì il problema non si pone.
 
Gwenelan
messaggio28 Apr 2018, 14:11
Messaggio #10



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 13.859
Iscritto il: 8 October 12
Utente Nr.: 19.580
BGE Planescape: Torment
SO Windows7




CITAZIONE (MIK0 @ 28 Apr 2018, 10:51) *
Pare naturale a tutti, tranne agli autori a quanto sembra. Io in realtà sono dell'idea che comunque devi dare priorità a chi ti ha sostenuto perché il publisher nel caso è subentrato in un secondo momento.

In verità anche io la penso così, anche se capisco perché si debbano cambiare certe carte in tavole (ovviamente a questo punto concedere il rimborso è il minimo...

CITAZIONE
Ok, grazie. Non penso servano link. Grosso modo un po' di queste cose le conoscevo, soprattutto visto il clima degli ultimi anni. Mi ero perso qualche strato di categorie (tipo l'orientamento romantico, ma probabilmente ha senso). Quindi immagino nel gioco la sostanza che cambia sarà solo come ci si rivolge al personaggio e finisca lì.

Tecnicamente dovrebbe essere così.
CITAZIONE
blush.gif
Beh, non è un titolo giapponese, di solito lì il problema non si pone.

Non importa se non è giapponese, io senza capelli rosa o viola non mi sento rappresentata!


--------------------
Conformati.

What can change the nature of a man?
*My Youtube Channel*

La vita è dura e grama - e poi si muore.

Chi è intelligente per definizione non può avere qualcosa di negativo da dire contro lo studio e contro il buon senso.
- Duca


Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente.
È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.

 
MIK0
messaggio29 Apr 2018, 01:03
Messaggio #11



Gruppo icone

Gruppo: OldGamer
Messaggi: 1.254
Iscritto il: 2 September 03
Utente Nr.: 74



CITAZIONE (Gwenelan @ 28 Apr 2018, 15:11) *
CITAZIONE (MIK0 @ 28 Apr 2018, 10:51) *
Pare naturale a tutti, tranne agli autori a quanto sembra. Io in realtà sono dell'idea che comunque devi dare priorità a chi ti ha sostenuto perché il publisher nel caso è subentrato in un secondo momento.

In verità anche io la penso così, anche se capisco perché si debbano cambiare certe carte in tavole (ovviamente a questo punto concedere il rimborso è il minimo...

C'è da dire che il rimborso me lo hanno concesso una volta scritto loro via mail (ottenuto oggi). Purtroppo non è stato così con tutti e c'è comunque un certo silenzio nei canali ufficiali, forse anche per dare meno rilievo alla cosa. Si potrebbe innescare un fenomeno a catena.
Mi è capitato anche con un altro titolo dove mi han detto espressamente che non volevano comunicare apertamente la possibilità di farsi dare chiavi alternative (lì si trattava di una delle versioni che per questioni tecniche non avrebbe ricevuto ulteriori espansioni) perché avevano paura che tutti i backer lo richiedessero costandogli un bel po' (c'erano di mezzo anche chiavi console, che a differenza di quelle pc si pagano).
Però non mi sembra molto trasparente e nel caso di Battletech si poteva prevedere da subito la cosa e rispettare meglio i sostenitori.

L'altra cosa che mi scoccia è che sì, il rimborso c'è stato, ma i miei soldi ora hanno un valore diverso di quando sono stati investiti nella campagna. Insieme a quelli di altri sostenitori possono aver fatto la differenza per la riuscita della campagna e quindi la partnership con il publisher che hanno oggi non sarebbe stata possibile come anche la creazione stessa del prodotto. Facile ridare i soldi quando nel frattempo si è venduto abbastanza da rendere trascurabili tali cifre. È un po' come i viaggi nel tempo ma senza la consequenzialità causa effetto a generare il paradosso: per una volta sul nome del publisher si può proprio dire Omen Nomen.

CITAZIONE (Gwenelan @ 28 Apr 2018, 15:11) *
Tecnicamente dovrebbe essere così.
CITAZIONE
blush.gif
Beh, non è un titolo giapponese, di solito lì il problema non si pone.

Non importa se non è giapponese, io senza capelli rosa o viola non mi sento rappresentata!

Meglio avere più opzioni di personalizzazione, però io tutta questa esigenza di sentirsi rappresentati non la capisco. Ne ho già una di vita che non mi piace, non smanio per averne un'altra nel mondo virtuale che mi ricordi questa.

 
Gwenelan
messaggio29 Apr 2018, 02:20
Messaggio #12



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 13.859
Iscritto il: 8 October 12
Utente Nr.: 19.580
BGE Planescape: Torment
SO Windows7




CITAZIONE (MIK0 @ 29 Apr 2018, 02:03) *
Mi è capitato anche con un altro titolo dove mi han detto espressamente che non volevano comunicare apertamente la possibilità di farsi dare chiavi alternative (lì si trattava di una delle versioni che per questioni tecniche non avrebbe ricevuto ulteriori espansioni) perché avevano paura che tutti i backer lo richiedessero costandogli un bel po' (c'erano di mezzo anche chiavi console, che a differenza di quelle pc si pagano).

Se ho ben capito la cosa, questo non è carino per niente... cioè, se tu prometti una feature di un certo spessore e poi decidi che per qualche motivo devi levarla, DEVI offrire il rimborso! Capisco se si tratta di cose minori, tipo oggetti in game, single feature proprie del gioco... ma cose come espansioni, drm, localizzazioni e simili possono compromettere di parecchio l'accessibilità e/o la godibilità di un titolo.

CITAZIONE
L'altra cosa che mi scoccia è che sì, il rimborso c'è stato, ma i miei soldi ora hanno un valore diverso di quando sono stati investiti nella campagna. Insieme a quelli di altri sostenitori possono aver fatto la differenza per la riuscita della campagna e quindi la partnership con il publisher che hanno oggi non sarebbe stata possibile come anche la creazione stessa del prodotto. Facile ridare i soldi quando nel frattempo si è venduto abbastanza da rendere trascurabili tali cifre. È un po' come i viaggi nel tempo ma senza la consequenzialità causa effetto a generare il paradosso: per una volta sul nome del publisher si può proprio dire Omen Nomen.

Questo posso ancora capirlo, perché d'altronde il KS si sa che è così: è un rischio anche per chi dona soldi e sai che tu al massimo riavrai QUEI soldi lì. E' un investimento, può andare bene, può andare male. D'altronde imho se a chiedere il rimborso sono abbastanza persone non importa quanto vendi (a meno che non hai proprio "sbundato", ma la vedo improbabile).

CITAZIONE
Meglio avere più opzioni di personalizzazione, però io tutta questa esigenza di sentirsi rappresentati non la capisco. Ne ho già una di vita che non mi piace, non smanio per averne un'altra nel mondo virtuale che mi ricordi questa.

Io per i capelli rosa scherzavo, eh XD. Ma se parliamo seriamente capisco l'esigenza di sentirsi rappresentati di certe fette di pubblico (non i biondi o i mori... non mi pare che uno sia discriminato in RL per il colore dei capelli...), perché il fatto di ricevere costantemente in RL il messaggio che "non vali nulla in quanto appartieni a X" o, peggio, "sei inferiore in quanto appartieni a X", ti fa vedere l'assenza sistematica della tua rappresentazione come una conferma di questo messaggio - e in un certo senso spesso lo è. Quindi è un po' il contrario della tua frase "Ne ho già una di vita che non mi piace, non smanio per averne un'altra nel mondo virtuale che mi ricordi questa", è più un "ho già una vita in cui la mia esistenza stessa viene sminuita, vorrei giocarne una in cui almeno *esisto*".
Questo senza contare il fatto che il fatto che certe parti della popolazione non siano rappresentate o lo siano sempre in un certo modo, di solito caricaturale, ha un effetto su come la gente in RL percepisce queste persone, e quindi come le tratta. Non necessariamente così marcato come dicono alcuni, ma in effetti c'è; per farti un esempio scemo, non hai idea di quante volte io debba spiegare che il satanismo non è quello che vedi nei film (e che peraltro è diverso dal luciferianesimo o come si chiama in italiano, che può anche essere ateo...). La gente pensa che si tratti di fare orge e sgozzare persone sugli altari, e non parlo solo delle vecchiette timorate di dio, dico proprio nel senso che mi è capitato solo UNA volta di parlare con qualcuno che non avesse questa idea. Un esempio ancora più stupido e imho più esemplificativo, è quello di un'amica di una mia amica che, mentre vedevamo non ricordo quale cartone animato, in cui c'erano sti cagnolini che si scontravano con dei gatti, disse una cosa tipo: "Eh, ma è vero, i gatti sono maligni"... questa ragazza aveva più di 20 anni, non 5. Capisci che quando una grande fetta della popolazione è così, un po' di rappresentanza "degna" in più aiuta XDDDD.

Poi, come spero si sarà capito da tutte le volte che abbiamo parlato dell'argomento e/o dalle mie rece, non dico che ogni gioco debba a forza inserire ogni possibile etnia/orientamento sessuale/quelchetipare, ovviamente... Ma in un rpg che punta molto alla creazione del pg e/o all'immersione più o meno forte (nn parlo di Battletech nello specifico, ma un qualsiasi clone di Dragon Age o Baldur's Gate ci rientra) mi aspetto che curino questo aspetto (ambientazione permettendo, naturalmente... se siamo nel pianeta delle scimmie blu, avremo tutti la pelle bluastra o simile; nei Forgotten Realms, gli elfi neri son solo i Drow e via così, insomma).


--------------------
Conformati.

What can change the nature of a man?
*My Youtube Channel*

La vita è dura e grama - e poi si muore.

Chi è intelligente per definizione non può avere qualcosa di negativo da dire contro lo studio e contro il buon senso.
- Duca


Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente.
È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.

 
MIK0
messaggio29 Apr 2018, 02:43
Messaggio #13



Gruppo icone

Gruppo: OldGamer
Messaggi: 1.254
Iscritto il: 2 September 03
Utente Nr.: 74



CITAZIONE (Gwenelan @ 29 Apr 2018, 03:20) *
CITAZIONE (MIK0 @ 29 Apr 2018, 02:03) *
Mi è capitato anche con un altro titolo dove mi han detto espressamente che non volevano comunicare apertamente la possibilità di farsi dare chiavi alternative (lì si trattava di una delle versioni che per questioni tecniche non avrebbe ricevuto ulteriori espansioni) perché avevano paura che tutti i backer lo richiedessero costandogli un bel po' (c'erano di mezzo anche chiavi console, che a differenza di quelle pc si pagano).

Se ho ben capito la cosa, questo non è carino per niente... cioè, se tu prometti una feature di un certo spessore e poi decidi che per qualche motivo devi levarla, DEVI offrire il rimborso! Capisco se si tratta di cose minori, tipo oggetti in game, single feature proprie del gioco... ma cose come espansioni, drm, localizzazioni e simili possono compromettere di parecchio l'accessibilità e/o la godibilità di un titolo.

In questo caso era un po' un caso strano. Per farla breve parlo di Moon hunters che aveva come piattaforme tra gli altri PS4 e PC. Il gioco è stato fornito regolarmente e su questo non ci sono stati problemi. È però uscita un'espansione a parte, gratuita, su pc. Nel frattempo esce la versione per switch con tale espansione inclusa. Molti si chiedono che fine abbia fatto tale espansione per PS4 e dopo parecchio silenzio la risposta è che per motivi tecnici non ci sarà. In sostanza per decisioni tecniche sbagliate non possono aggiornare la versione perché comprometterebbe i salvataggi e altre cose e costerebbe troppo trovare una soluzione. Fine della storia. Io trovo che abbandonare una delle piattaforme principali per la quale han raccolto soldi è un po' in giusto verso chi ha investito e scelto tale piattaforma, senza sapere che poi sarebbe stata abbandonata così in fretta. Se però li si contatta direttamente in teoria possono fornire la chiave per un altra piattaforma, ma non lo comunicano perché se si sceglie una console tale chiave si paga.
Diversa è sempre la loro situazione riguardo a contenuti esclusivi per switch, nella forma di tre companion. Qui francamente non apprezzo che abbiano privato le altre versioni di contenuti facilmente portabili sulle precedenti versioni (esiste già un sistema di companion). La lezione che se ne trae è di non fidarsi del loro supporto ai giochi perché possono abbandonare una piattaforma per privilegiarne un'altra e non sempre per motivazioni tecniche.

CITAZIONE (Gwenelan @ 29 Apr 2018, 03:20) *
CITAZIONE
L'altra cosa che mi scoccia è che sì, il rimborso c'è stato, ma i miei soldi ora hanno un valore diverso di quando sono stati investiti nella campagna. Insieme a quelli di altri sostenitori possono aver fatto la differenza per la riuscita della campagna e quindi la partnership con il publisher che hanno oggi non sarebbe stata possibile come anche la creazione stessa del prodotto. Facile ridare i soldi quando nel frattempo si è venduto abbastanza da rendere trascurabili tali cifre. È un po' come i viaggi nel tempo ma senza la consequenzialità causa effetto a generare il paradosso: per una volta sul nome del publisher si può proprio dire Omen Nomen.

Questo posso ancora capirlo, perché d'altronde il KS si sa che è così: è un rischio anche per chi dona soldi e sai che tu al massimo riavrai QUEI soldi lì. E' un investimento, può andare bene, può andare male. D'altronde imho se a chiedere il rimborso sono abbastanza persone non importa quanto vendi (a meno che non hai proprio "sbundato", ma la vedo improbabile).

Nì. Il rischio è una cosa. Quello che mi infastidisce è il poter cambiare le carte in tavola quando sai di avere il potere economico per ignorare i backer che durante la campagna facevi di tutto per ingraziarti. Ci sta il non riuscire a fare le cose come si sperava e per questo ci sono tanti livelli di soluzioni altenative prima del rimborso, ma non ci si deve prendere in giro.

CITAZIONE (Gwenelan @ 29 Apr 2018, 03:20) *
CITAZIONE
Meglio avere più opzioni di personalizzazione, però io tutta questa esigenza di sentirsi rappresentati non la capisco. Ne ho già una di vita che non mi piace, non smanio per averne un'altra nel mondo virtuale che mi ricordi questa.

Io per i capelli rosa scherzavo, eh XD. Ma se parliamo seriamente capisco l'esigenza di sentirsi rappresentati di certe fette di pubblico (non i biondi o i mori... non mi pare che uno sia discriminato in RL per il colore dei capelli...), perché il fatto di ricevere costantemente in RL il messaggio che "non vali nulla in quanto appartieni a X" o, peggio, "sei inferiore in quanto appartieni a X", ti fa vedere l'assenza sistematica della tua rappresentazione come una conferma di questo messaggio - e in un certo senso spesso lo è. Quindi è un po' il contrario della tua frase "Ne ho già una di vita che non mi piace, non smanio per averne un'altra nel mondo virtuale che mi ricordi questa", è più un "ho già una vita in cui la mia esistenza stessa viene sminuita, vorrei giocarne una in cui almeno *esisto*".
Questo senza contare il fatto che il fatto che certe parti della popolazione non siano rappresentate o lo siano sempre in un certo modo, di solito caricaturale, ha un effetto su come la gente in RL percepisce queste persone, e quindi come le tratta. Non necessariamente così marcato come dicono alcuni, ma in effetti c'è; per farti un esempio scemo, non hai idea di quante volte io debba spiegare che il satanismo non è quello che vedi nei film (e che peraltro è diverso dal luciferianesimo o come si chiama in italiano, che può anche essere ateo...). La gente pensa che si tratti di fare orge e sgozzare persone sugli altari, e non parlo solo delle vecchiette timorate di dio, dico proprio nel senso che mi è capitato solo UNA volta di parlare con qualcuno che non avesse questa idea. Un esempio ancora più stupido e imho più esemplificativo, è quello di un'amica di una mia amica che, mentre vedevamo non ricordo quale cartone animato, in cui c'erano sti cagnolini che si scontravano con dei gatti, disse una cosa tipo: "Eh, ma è vero, i gatti sono maligni"... questa ragazza aveva più di 20 anni, non 5. Capisci che quando una grande fetta della popolazione è così, un po' di rappresentanza "degna" in più aiuta XDDDD.

Poi, come spero si sarà capito da tutte le volte che abbiamo parlato dell'argomento e/o dalle mie rece, non dico che ogni gioco debba a forza inserire ogni possibile etnia/orientamento sessuale/quelchetipare, ovviamente... Ma in un rpg che punta molto alla creazione del pg e/o all'immersione più o meno forte (nn parlo di Battletech nello specifico, ma un qualsiasi clone di Dragon Age o Baldur's Gate ci rientra) mi aspetto che curino questo aspetto (ambientazione permettendo, naturalmente... se siamo nel pianeta delle scimmie blu, avremo tutti la pelle bluastra o simile; nei Forgotten Realms, gli elfi neri son solo i Drow e via così, insomma).

Capisco cosa dici, ma alla fine è l'autore che dovrebbe decidere senza doversi sentire pressato da questioni politiche. Non dovrebbe sentirsi obbligato a rappresentare tutti o avere responsabilità educative. Oggi ci sono delle voci da spuntare per certi contenuti che francamente mi fan dubitare dell'autorialità dietro l'opera.
 
Gwenelan
messaggio29 Apr 2018, 03:46
Messaggio #14



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 13.859
Iscritto il: 8 October 12
Utente Nr.: 19.580
BGE Planescape: Torment
SO Windows7




CITAZIONE (MIK0 @ 29 Apr 2018, 03:43) *
In questo caso era un po' un caso strano. Per farla breve parlo di Moon hunters che aveva come piattaforme tra gli altri PS4 e PC. Il gioco è stato fornito regolarmente e su questo non ci sono stati problemi. È però uscita un'espansione a parte, gratuita, su pc. Nel frattempo esce la versione per switch con tale espansione inclusa. Molti si chiedono che fine abbia fatto tale espansione per PS4 e dopo parecchio silenzio la risposta è che per motivi tecnici non ci sarà. In sostanza per decisioni tecniche sbagliate non possono aggiornare la versione perché comprometterebbe i salvataggi e altre cose e costerebbe troppo trovare una soluzione. Fine della storia. Io trovo che abbandonare una delle piattaforme principali per la quale han raccolto soldi è un po' in giusto verso chi ha investito e scelto tale piattaforma, senza sapere che poi sarebbe stata abbandonata così in fretta. Se però li si contatta direttamente in teoria possono fornire la chiave per un altra piattaforma, ma non lo comunicano perché se si sceglie una console tale chiave si paga.

Questo è estremamente ingiusto e paraculo XD. Praticamente la versione PS4 è una versione monca. Anche se l'esp non era stata promessa o preventivata in fase KS, va da sé che uno che ha comprato il gioco in versione PS4 la vuole!!! Malissimo, dovrebbero essere loro spontaneamente a offrire risarcimento.

CITAZIONE
Diversa è sempre la loro situazione riguardo a contenuti esclusivi per switch, nella forma di tre companion. Qui francamente non apprezzo che abbiano privato le altre versioni di contenuti facilmente portabili sulle precedenti versioni (esiste già un sistema di companion). La lezione che se ne trae è di non fidarsi del loro supporto ai giochi perché possono abbandonare una piattaforma per privilegiarne un'altra e non sempre per motivazioni tecniche.

Questo è brutto, non oRendo come la questione sopra, direi "antipatico", anche perché la Switch dovrebbe essere l'ultima delle console visto che non era prevista in fase KS.

CITAZIONE
Quello che mi infastidisce è il poter cambiare le carte in tavola quando sai di avere il potere economico per ignorare i backer che durante la campagna facevi di tutto per ingraziarti. Ci sta il non riuscire a fare le cose come si sperava e per questo ci sono tanti livelli di soluzioni altenative prima del rimborso, ma non ci si deve prendere in giro.

Qui concordo ampiamente, io parlavo solo della questione del valore dei soldi. Il comportamento in sé ovviamente è da strafottenza e non è corretto.

CITAZIONE
Capisco cosa dici, ma alla fine è l'autore che dovrebbe decidere senza doversi sentire pressato da questioni politiche. Non dovrebbe sentirsi obbligato a rappresentare tutti o avere responsabilità educative. Oggi ci sono delle voci da spuntare per certi contenuti che francamente mi fan dubitare dell'autorialità dietro l'opera.

Concordo, ma io parlo di giochi per cui la questione di autorialità non si pone o in cui è la qyualità del gioco stesso che risente della minor rappresentanza. Oddio, qua vorrei fare due discorsi, uno un filo meno attinente. Partiamo da quello PIU' attinente XD.

In linea generale, tu mi puoi anche fare un gioco in cui siamo Hitler e cuciniamo bambini ebrei, non me ne frega nulla, basta che lo fai bene da tutti i punti di vista rilevanti (come gioco, come storia se è presente, come quel che ti pare). Ma un sacco di giochi non hanno nessuna questione più o meno autoriale dietro certe questioni: in The Sims, per dire, o in Dragon Age, non cambia niente se metti un colore in più o in meno. Sono questioni meramente estetiche, non c'è "autorialità". Diverso è il caso di altri giochi, per esempio prima citavo Planescape Torment: lì c'è un motivo specifico per cui il protagonista è maschio. Anche nel Witcher è lo stesso. Allargandoci, prendi un gioco come Oblivion: lì ci sono razze che sono SOLO di alcuni "colori", perché quello è parte dell'ambientazione di gioco. Sarebbe assurdo pretendere che le Redguard fossero anche pellerossa... E un autore è ovviamente libero di creare il mondo di gioco come gli pare (seguendo cmq i criteri della logica e del buon senso e della coerenza interna... il "buon senso" lo intendo del tipo che non puoi mettermi il villaggio di fanciulle discinte in mezzo ai ghiacci...).
Quindi, un autore è libero di scegliere di fare come vuole, e proprio perché ci vuole davvero poco a giustificare anche minimamente (anche con un'ambientazione cazzona forte come la classica di D&D, dove già parlare di autorialità diventa difficile, ma vedi sotto...) certe restrizioni, se vuole lo fa, se no non vedo il problema se fa un paio di colori in più o quel che è. Poi, ci sono tanti fattori da tenere in conto di volta in volta, tipo il budget, per esempio.

Insomma, non faccio un discorso del tipo: "no, vanno messe sempre tutte!!!!", dico che però capisco la necessità di sentirsi inserito e vedo anche che in molti giochi uno non ha né questioni "autoriali" né politiche né di nulla per non inserirle, è che magari non ci pensa. Un esempio scemo: prendi il classico gioco dove hai giusto due opzioni per fare il pg, uomo o donna, per il resto è uguale identico. Non ci vuole proprio molto assai a non mettere lui vestito di blu e lei vestita di rosa per distinguerli, non è una questione autoriale, non sono i soldi, non è quasi neanche una questione politica: è pigrizia mentale (oltre che un cliché).
Questo sempre tenuto conto dei vari casi in cui anche cose simili vanno benissimo (es, una parodia, per dire, ma non è il solo caso).

La seconda questione è che appunto spesso si parla di autorialità a sproposito, nel senso che spesso quel che si definisce "autoriale" è solo "scelte (tecniche/narrative) di merda fatte all'ammuzzo". Un autore in realtà non può fare come vuole quel che vuole, non dal punto di vista politico/sociale, ma da quello narrativo (inserisco qui anche la creazione dell'ambientazione, benché non sia magari una "storia"). Certe scelte quindi non è molto possibile difenderle con la scusa "sono l'autore ho scelto così", perché magari hai scelto male (dal punto di vista tecnico, ossia narrativo, non mi interessa il punto di vista politico che esprime), quindi abbassi la qualità dell'opera (e no, non penso proprio sia diritto dell'autore fare scelte sceme). Un po' come quando critico un libro per un obbrobrio stilistico, magari così banale che già un dilettante lo eviterebbe dopo due mesi di pratica, e mi sento rispondere "eh ma l'autore se vuole può fare così". Eh anche no XD. L'esempio tipico sono le armature discinte delle tipe: a meno che non siamo in un'ambientazione demenziale o qualcosa del genere, è una porcheria. Non mi lamento se compaiono in una roba stile Devil May Cry o Baionetta, se sbucano in Dragon Age, che ha pretese più serie, mi lamento. Questo considerando anche il fatto che non è detto che "armatura discinta" = "poco rispetto verso le donzelle" (ricordo che durante la Questione Baionetta alcune ragazze dicevano di non sentirsi affatto offese dai suoi costumi, anzi).
Anche dal punto di vista delle meccaniche e delle feature di gioco ci sono criteri che rendono il gioco più o meno efficace - e quindi più o meno buono. Un "tipico" rpg "immersivo" ci perde di per sé se restringe la sua potenziale utenza senza motivo (motivo contingente al gioco stesso, tipo l'ambientazione o necessità narrative o quel che ti pare).

Il mio punto di vista in queste questioni è molto aperto (o, almeno, a me così sembra XD), non sono assolutamente per il politically correct e, anzi, ho una cattiva opinione anche dell'"essere educati" ad ogni costo. Vorrei in realtà più giochi (storie in generale) che sviluppassero ideologie opposte a quelle che vanno per la maggiore, senza la necessità di "redimere" il "kattivo" o di far vedere che viene punito ecc ecc (ma se uno non la vuole fare, va bene lo stesso, ovviamente). Ricordo ancora Dungeoneer, gioco molto carino (e con una storia molto bella e commovente) in cui eri un pg che rinchiudeva la gente in cantina per torturarla. Dovevi imparare a conoscere le vittime per poterne sfruttare i punti deboli fisici e/o psicologici. Inutile dire che era pieno di roba "scomoda", non c'era la lezioncina finale sul fatto che torturare la gente era sbagliato o cazzate simili, era una storia normale e basta, anche molto bella, "solo" con pg e meccaniche diverse dal solito. Per me ben venga una cosa simile, o l'Allegra Fattoria di Hitler, o tutto quel che vuoi. C'è stata ai tempi dell'E3 la questione su quell'avventura francese ancora in sviluppo, il cui capoccia ha osato dire di non essere femminista e tutti se lo son mangiato: per me questo tizio ha diritto assoluto di fare il suo gioco come vuole, era uno dei giochi dell'E3 a cui ero più interessata XD. Ma appunto c'è differenza fra questo tizio, che ha davvero ragionato sulla sua ambientazione e la vuole concepire sensatamente a partire da certi presupposti, che posso condividere come no, e quello che per pura abitudine ti mette il fiocchetto rosa per le donne o il rasta per il nero o il nasone per l'ebreo.


--------------------
Conformati.

What can change the nature of a man?
*My Youtube Channel*

La vita è dura e grama - e poi si muore.

Chi è intelligente per definizione non può avere qualcosa di negativo da dire contro lo studio e contro il buon senso.
- Duca


Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente.
È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.

 
Ravenloft
messaggio3 May 2018, 09:54
Messaggio #15



Gruppo icone

Gruppo: Founder
Messaggi: 5.149
Iscritto il: 3 November 03
Da: Barovia
Utente Nr.: 286
Lord of Mists

BGE System Shock 2
Playing Pillars of Eternity
SO Windows7

OGI Supporter




Pubblicata una roadmap del supporto post-lancio (e prima patch).

CITAZIONE
BATTLETECH Post-Launch Roadmap

1. Compatibility / Performance Investigations
Our launch last week wasn't perfect. A subset of players are experiencing hardware/system compatibility and performance issues that our team is working hard to investigate. Solutions for critical issues are always our top priority, and will be released as soon as they're available and tested. Typically, we will release patches to our public_beta branch on Steam for a few days for testing before we push them to the default branch.
On that note - last Friday we released our first patch to the public_beta branch for testing. Today, that 1.0.1 Patch went live - you can read the full changelog here. We expect to release more patches to public_beta in the coming days and weeks.

2. General BugFix (Late May)
We expect to release at least one general bugfix/improvements patch later in May.

3. Localization (French, German, Russian) and Linux Support
These are both Kickstarter commitments and high priorities for our post-launch roadmap. (Along with a couple other Kickstarter commitments that didn't make it in for launch.) We don't have a more precise ETA yet for these items but will update you as soon as we do.

4. Update #1: Customization & Player Options (June/July)
We're already beginning work on our first larger free Update to BATTLETECH. This Update is all about customization and reacting to common pieces of feedback that we've received from you on the game. Here's a list of items we're currently looking at for Update 1 this summer

--Accelerated Combat Options - We're working on options for players who would like to accelerate the pace of combat missions.

--MechWarrior Customization - We know that many players would like to change the appearance, callsign, name, and voice of all their MechWarriors, not just their Commander. This didn't make it in for launch but we'll be adding it in Update 1

--Granular difficulty settings - A set of discrete options for players to customize the challenge level of the game in different areas.

--MechLab / Store / Salvage Quality-of-Life Improvements - Interface additions to reduce friction when buying and salvaging new items.

--Tutorial-skip Option - Allowing players who have already played the prologue missions to skip those missions when starting a new campaign, and get right to the Leopard.

--Addressing Difficulty Spikes - We'll be working on smoothing out some issues with unexpectedly hard (or easy) content. Not to remove all difficulty variance, but to address clear outliers.

--Live-streaming Quality-of-Life Improvements - Audio persisting when alt-tabbed, for example.
It's important to note that the exact contents of Update 1 may shift during development. Please consider these general directions and priorities. We'll post a more detailed and updated list of what's in the Update closer to its release.

5. More BATTLETECH!!
The above is just the beginning! We'll be continuing with more free Updates after Update 1, and we'd also love to release a larger paid content Expansion or two - but right now we're staying focused on bugfixes and immediate reactions to launch feedback.


--------------------
 
MIK0
messaggio5 Jun 2018, 23:10
Messaggio #16



Gruppo icone

Gruppo: OldGamer
Messaggi: 1.254
Iscritto il: 2 September 03
Utente Nr.: 74



Harebrained Schemes ci fa sapere che sono stati acquisiti da Paradox.
https://www.kickstarter.com/projects/webeha...h/posts/2202501
https://www.paradoxinteractive.com/en/parad...rained-schemes/

Beh, ci mancheranno.
 
Ravenloft
messaggio6 Jun 2018, 08:50
Messaggio #17



Gruppo icone

Gruppo: Founder
Messaggi: 5.149
Iscritto il: 3 November 03
Da: Barovia
Utente Nr.: 286
Lord of Mists

BGE System Shock 2
Playing Pillars of Eternity
SO Windows7

OGI Supporter




Peccato. Spero che continuino a lavorare su Shadowrun e Battletech. E, magari, visto il talento nelle sceneggiature, potrebbero essere le persone più indicate a lavorare su Vampiri.


--------------------
 
MIK0
messaggio6 Jun 2018, 10:38
Messaggio #18



Gruppo icone

Gruppo: OldGamer
Messaggi: 1.254
Iscritto il: 2 September 03
Utente Nr.: 74



Considerato quanto male la partnership con Paradox ha fatto alla campagna di Battletech (con risultato di avere alcuni contenuti sotto drm e altre magagne amministrative) io la vedo una cosa assolutamente negativa. Inoltre dubito gli vedremo sviluppare altri Shadowrun dato che la licenza è di Microsoft.
Ho letto qualche critica riguardo Paradox e la licenza di Vampiri, ma non sono informato e quindi non ho approfondito.

In ogni caso mi auguro non ricorrano più al crowdfunding ora che hanno un publisher, anche perché han dimostrato di non essere più affidabili.
Un vero peccato, tutti questi anni da indipendenti con discreti successi per poi finire così.
 
Ravenloft
messaggio21 Jun 2018, 11:28
Messaggio #19



Gruppo icone

Gruppo: Founder
Messaggi: 5.149
Iscritto il: 3 November 03
Da: Barovia
Utente Nr.: 286
Lord of Mists

BGE System Shock 2
Playing Pillars of Eternity
SO Windows7

OGI Supporter




Uscita (finalmente) la patch 1.1.0 con cui spero di riuscire finalmente a giocare. Inoltre Paradox ha regalato Stellaris a tutti i backer di Battletech.


--------------------
 

Reply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline


Versione Lo-Fi Oggi è il: 18th February 2019 - 03:28