Benvenuto Visitatore(Log In|Registrati)

 
Reply to this topicStart new topic
> Layers of Fear
Gwenelan
messaggio13 May 2016, 06:00
Messaggio #1



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 13.872
Iscritto il: 8 October 12
Utente Nr.: 19.580
BGE Planescape: Torment
SO Windows7






--------------------
Conformati.

What can change the nature of a man?
*My Youtube Channel*

La vita è dura e grama - e poi si muore.

Chi è intelligente per definizione non può avere qualcosa di negativo da dire contro lo studio e contro il buon senso.
- Duca


Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente.
È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.

 
The Ancient One
messaggio13 May 2016, 19:12
Messaggio #2



Gruppo icone

Gruppo: Admin
Messaggi: 30.092
Iscritto il: 18 April 04
Da: Britannia
Utente Nr.: 1.377
pulley-in-the-middle

BGE Ultima 7
Playing Ultima 7: "Il Portale Oscuro" IN ITALIANO!

Dungeon Master 1 (PC - DosBox)
Sonic (Wii)
Runaway (PC)

SO WinXP




Meravigliosa recensione, Gharlic!
Mi è sembrato di averci giocato tanto me lo sono immaginato.


Bellissimo questo pezzo:
CITAZIONE
Il terrore si deposita a strati, man mano che affondiamo nelle viscere della magione, come la pittura sulla miriade di dipinti che si trovano affissi alle pareti, tutti, ovviamente, assai disturbanti di per sé, ma resi ancora più impressionanti dall'utilizzo dell'engine Unity in cui Layers Of Fear si mostra davvero virtuoso. Gli ambienti si distorcono, mutano dinanzi ai nostri occhi con una naturalezza sorprendente accrescendo lo spaesamento e disorientando; i quadri si sciolgono, prendono vita, si muovono, si deformano come per comunicare al giocatore il sentimento vivo che li ha ispirati; gli oggetti fluttuano per poi cadere come i proiettili in Matrix, si liquefanno, scompaiono e riappaiono distrutti per testimoniare le presenze spettrali; le stanze si sfondano, si snodano e si allungano a dismisura o si compongono di strutture arzigogolate come uno schizzo di Escher in uno spettacolo di colori da sballo lisergico.


Mi è venuta una gran voglia di giocarci e credo che lo farò! n5.gif


--------------------
 
Micartu
messaggio13 May 2016, 19:36
Messaggio #3



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 9.663
Iscritto il: 7 May 04
Da: Regione dell'Albero d'Oro
Utente Nr.: 1.400
BGE Elvira 1
SO WinXP




ho letto con interesse la recensione, e ho capito che c'è atmosfera e c'è l'elemento horror, però non ho capito una cosa, a parte raccogliere "pezzi di diario" (uso questo termine, ma potrebbe trattarsi anche di appunti, fogli volanti o altri) che servono a ricostruire la storia, immagino che si cammini come spiegavi perché fa parte del genere dei walkers, ma poi c'è altro? Si può morire? si risolve anche qualche minimo enigma?
Quanto dura tutto il gioco? 1-2 ore?
Lo chiedo perché su gog il prezzo non è 4 euro ma 18 euro.

Se non c'è gioco e se non dura almeno 5-6 ore se non di più, a quella cifra resta lì per quanto mi riguarda. XD

Secondo me un simulatore di passeggiate non dovrebbe costare più di 5 euro.


--------------------
 
Gharlic
messaggio13 May 2016, 21:10
Messaggio #4


Il Grafobrancio
Gruppo icone

Gruppo: UST Member
Messaggi: 6.606
Iscritto il: 11 February 03
Utente Nr.: 2.151
SO Win2000


Archeologo professionista (50)


Non l'hai capito perché non l'ho proprio detto. A dire il vero non volevo fare la solita recensione/consiglio per l'acquisto. Come sicuramente sai, l'hai già intuito, nel gioco non fai una mazza, non è strutturato come le avventure grafiche, non ci sono praticamente enigmi (ne ho trovato uno solo, sostanzialmente, che si possa definire tale). E sono pure d'accordo con te che questo genere di gioco a 18€ costa troppo. Alla fine è un'esperienza di tre-quattro ore. Ma siccome ti perderai dei pezzi in giro, lo dovrai rigiocare.
Ma più dell'aspetto economico, quello che mi interessa è la mutazione del linguaggio. Layers Of Fear, come tutti i walking simulator, è moderno, piaccia o non piaccia. Semplifica, scarnificandole, le strutture del videogioco perché non gli servono niente. Non si tratta di roba strepitosa, di per sé, però mi interessa perché alla fine può esistere un game design che possa essere a totale appannaggio della narrazione. E se una maturazione definitiva del mezzo potrà avvenire, la credo più probabile con queste meccaniche che con il classico CRPG o con l'avventura grafica.


--------------------

«Io ritengo, senza ombra di dubbio, che l'UST sia il miglior gruppo di traduzioni amatoriali che l'Italia abbia avuto negli ultimi 150 anni.» S.B.
 
Gwenelan
messaggio13 May 2016, 21:24
Messaggio #5



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 13.872
Iscritto il: 8 October 12
Utente Nr.: 19.580
BGE Planescape: Torment
SO Windows7




Stupendo il richiamo al titolo, qui:
CITAZIONE
Il terrore si deposita a strati

XDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD

Vorrei provare il gioco, anche se ho paura di avere paura (...). Ma probabilmente prima o poi almeno farò un tentativo (tutta colpa tua se avrò gli incubi, sappilo!). Apprezzo, come te, il tentativo di rendere questo walking simulator meno "spoglio", ma imho restiamo ampiamente nel "non hanno capito una mazza di come valorizzare la narrazione del VG", quindi una cosa simile è già abbassare l'astcella del risultato massimo, un po' la stessa cosa che fa Kathy Rain (in misura minore, anche se forse paradossalmente lì si nota di più).
Non ho ben capito (ma forse è voluto) in che modo si accede alle tre parti in cui è diviso il gioco. Essenzialmente, alla prima partita vedi, tipo la parte A, alla seconda la B e alla terza la C? Insomma, c'è del contenuto inedito a ogni partita?

Grazie di questa bellissima rece blush.gif!


--------------------
Conformati.

What can change the nature of a man?
*My Youtube Channel*

La vita è dura e grama - e poi si muore.

Chi è intelligente per definizione non può avere qualcosa di negativo da dire contro lo studio e contro il buon senso.
- Duca


Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente.
È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.

 
Gharlic
messaggio13 May 2016, 23:09
Messaggio #6


Il Grafobrancio
Gruppo icone

Gruppo: UST Member
Messaggi: 6.606
Iscritto il: 11 February 03
Utente Nr.: 2.151
SO Win2000


Archeologo professionista (50)


CITAZIONE
Non ho ben capito (ma forse è voluto) in che modo si accede alle tre parti in cui è diviso il gioco.

Purtroppo in casi come questo, una parola è poca e due son troppe. Come ho detto la struttura è molto rigida, ma a volte puoi trovare delle biforcazioni. Diciamo che in funzione del cammino compiuto vedi un po' di roba diversa. Anche se si tratta di aspetti molto sottili, dopo la prima partita ci si rende subito conto che s'è lasciato qualcosa in sospeso. È veramente molto intuitivo.
CITAZIONE
restiamo ampiamente nel "non hanno capito una mazza di come valorizzare la narrazione del VG"

Si sono semplicemente limitati a mettere su un racconto funzionale. Più movimentato di quella palla di Gone Home ma meno ambizioso.
Il discorso alla base è sempre quello di considerare cosa un approccio del genere possa permettere. Svincolarsi quasi completamente da un game design classico toglie molti impicci, certo, ma fa pure calare l'interesse in breve tempo. Certo, questa sorta di caccia al bigliettino non è che sia così inebriante se non è veramente interessante la vicenda. Ancora una volta Gone Home parte alla grande, ma diventa moscio dopo poco.
Mi piacerebbe provare Firewatch di cui si parla molto bene.


--------------------

«Io ritengo, senza ombra di dubbio, che l'UST sia il miglior gruppo di traduzioni amatoriali che l'Italia abbia avuto negli ultimi 150 anni.» S.B.
 
Gwenelan
messaggio14 May 2016, 00:28
Messaggio #7



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 13.872
Iscritto il: 8 October 12
Utente Nr.: 19.580
BGE Planescape: Torment
SO Windows7




CITAZIONE (Gharlic @ 14 May 2016, 00:09) *
Purtroppo in casi come questo, una parola è poca e due son troppe. Come ho detto la struttura è molto rigida, ma a volte puoi trovare delle biforcazioni. Diciamo che in funzione del cammino compiuto vedi un po' di roba diversa. Anche se si tratta di aspetti molto sottili, dopo la prima partita ci si rende subito conto che s'è lasciato qualcosa in sospeso. È veramente molto intuitivo.

Allora capirò quando lo proverò blush.gif.

CITAZIONE
Svincolarsi quasi completamente da un game design classico toglie molti impicci, certo, ma fa pure calare l'interesse in breve tempo.

E' proprio il concetto di "svicolarsi dal gameplay" che non ha senso nel nostro media, quindi il risultato non potrà mai essere granché se non si elimina questa premessa, quantomeno in termini di evoluzione del connubio vg/narrazione. Peraltro...
CITAZIONE
Certo, questa sorta di caccia al bigliettino non è che sia così inebriante se non è veramente interessante la vicenda.

Ci stavo pensando prima ancora di leggere la tua risposta, ma questo tipo di narrazione direi che è brutta il 99% delle volte in qualsiasi media la si voglia applicare, perché ti rende spettatore invece che protagonista, e quindi già non è una scelta intelligentissima a prescindere. In un VG, poi, mi sembra ancora meno sensata, visto che il suo punto forza è proprio l'enfasi sull'esperienza "diretta" rispetto ad altri media. Certo, si potrebbe pensare una storia in cui essere spettatore è di per sé il senso dell'esperienza, ma ancora non l'ho visto fare. Anche se Gone Home in un certo senso ci si avvicina, perché l'obiettivo del nostro pg è scoprire cosa è successo, quindi esaminare cose, leggere roba, ecc, ha un senso. Ma poi il focus della storia è incentrato sulla sorella e sulle sue problematiche, non sulla nostra ricerca, e noi ci limitiamo a leggere fogli.

Sarebbe sempre meglio un gameplay più profondo, ma se anche si vuole ridurlo all'osso, imho la teoria da seguire non è difficile: quello che fai (poco o tanto che sia) = centro (quantomeno tematico) della storia. In un walking simulator, camminare e/o esplorare e/o essere spettatore dovrebbe essere tematicamente legato alla storia (che se avesse a che fare con noi invece che con altri non sarebbe poi male. Ma non pretendiamo i salti da gigante, un passo alla volta...). E già si sarebbero fatti passi avanti. In questo modo, le tue azioni avrebbero quantomeno un significato simbolico e darebbero più enfasi alla storia. Secondo me al momento stanno sfruttando tipo l'1% delle potenzialità del genere.
CITAZIONE
Mi piacerebbe provare Firewatch di cui si parla molto bene.

Cosa aspetti???


--------------------
Conformati.

What can change the nature of a man?
*My Youtube Channel*

La vita è dura e grama - e poi si muore.

Chi è intelligente per definizione non può avere qualcosa di negativo da dire contro lo studio e contro il buon senso.
- Duca


Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente.
È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.

 
Max_R
messaggio14 May 2016, 08:44
Messaggio #8



Gruppo icone

Gruppo: OldGamer
Messaggi: 2.490
Iscritto il: 30 April 07
Utente Nr.: 6.995
SO Linux




Lo sto attendendo da tempo. Prima però mi gioco SOMA.
 
Gharlic
messaggio14 May 2016, 17:12
Messaggio #9


Il Grafobrancio
Gruppo icone

Gruppo: UST Member
Messaggi: 6.606
Iscritto il: 11 February 03
Utente Nr.: 2.151
SO Win2000


Archeologo professionista (50)


CITAZIONE
Cosa aspetti???

Di lavorare meno di dieci ore al giorno. XD


--------------------

«Io ritengo, senza ombra di dubbio, che l'UST sia il miglior gruppo di traduzioni amatoriali che l'Italia abbia avuto negli ultimi 150 anni.» S.B.
 
Gwenelan
messaggio14 May 2016, 17:16
Messaggio #10



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 13.872
Iscritto il: 8 October 12
Utente Nr.: 19.580
BGE Planescape: Torment
SO Windows7




CITAZIONE (Gharlic @ 14 May 2016, 18:12) *
CITAZIONE
Cosa aspetti???

Di lavorare meno di dieci ore al giorno. XD

://///////////////////////////////
La vedo grama! Tieni duro!


--------------------
Conformati.

What can change the nature of a man?
*My Youtube Channel*

La vita è dura e grama - e poi si muore.

Chi è intelligente per definizione non può avere qualcosa di negativo da dire contro lo studio e contro il buon senso.
- Duca


Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente.
È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.

 
Max_R
messaggio19 May 2016, 19:36
Messaggio #11



Gruppo icone

Gruppo: OldGamer
Messaggi: 2.490
Iscritto il: 30 April 07
Utente Nr.: 6.995
SO Linux




Lo comincio
 
The Ancient One
messaggio19 May 2016, 21:35
Messaggio #12



Gruppo icone

Gruppo: Admin
Messaggi: 30.092
Iscritto il: 18 April 04
Da: Britannia
Utente Nr.: 1.377
pulley-in-the-middle

BGE Ultima 7
Playing Ultima 7: "Il Portale Oscuro" IN ITALIANO!

Dungeon Master 1 (PC - DosBox)
Sonic (Wii)
Runaway (PC)

SO WinXP




CITAZIONE (Max_R @ 19 May 2016, 20:36) *
Lo comincio
Allora ci farai sapere le tue impressioni!


--------------------
 
Max_R
messaggio20 May 2016, 11:43
Messaggio #13



Gruppo icone

Gruppo: OldGamer
Messaggi: 2.490
Iscritto il: 30 April 07
Utente Nr.: 6.995
SO Linux




Dura relativamente poco ma è assolutamente vero che ho voglia di rigiocarlo scegliendo altre strade. E' uno dei pochi giochi che, oltre ad Clive Barker's Undying ed in misura minore Outlast, mi ha fatto rabbrividire. L'atmosfera è pazzesca :p
 

Reply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline


Versione Lo-Fi Oggi è il: 21st February 2019 - 14:41