Benvenuto Visitatore(Log In|Registrati)

 
Reply to this topicStart new topic
> Ragazzini del passato (retrogamers) Vs ragazzini di oggi
Shinetop
messaggio11 May 2013, 21:03
Messaggio #1





Gruppo: Gamer
Messaggi: 273
Iscritto il: 25 August 07
Utente Nr.: 9.017
BGE Indiana Jones and the Fate of Atlantis
Playing Oblivion
SO WinXP




Ciao a tutti, è da un po' che rifletto su un argomento che mi irrita abbastanza: sempre più spesso sento amici e parenti che si vantano dei loro figli "geni" perchè sono in grado di usare un iPad a 3 anni ed il ragionamento che fanno è quello del tipo:" Io alla loro età non sapevo usare un pc come loro, sono troppi intelligenti, sono anche più bravi di te che usavi il pc da ragazzino!"

Premesso che non mi considero un genio del pc e non voglio criticare i ragazzini di oggi, ma senza offese per nessuno...... un iPad è in grado di usarlo anche una scimmia (...magari a tre teste!!). Nei primi anni 90 praticamente nessun mio amico sapeva usare un Pc/Amiga e chi voleva cimentarsi con queste macchine, lo faceva per passione (altrimenti ci si poteva comprare il master system).
Faccio un esempio banale: gioco iPad Vs gioco Ms-Dos (daughter of serpents....chi se lo ricorda?blush.gif )

iPad: premo un icona ed il gioco si installa, premo un icona ed il gioco si avvia = bambino di 3 anni genio universale del computer blush.gif!!!

Ms-Dos: installazione incasinata indicando l'hard disk dove installare (se c'erano errori di lettura del floppy... imprecazioni e via di Norton Disk Doctor), finita l'installazione bisognava configurare la scheda sonora specificando IRQ e DMA, entrare nella cartella del gioco (quindi dovevi saper leggere....) avviare il gioco.... il gioco partiva male: la grafica presentava degli errori.... dopo mezz'ora di imprecazioni scoprivi che il gioco Daughter of serpents ha bisogno di almeno 610 kb di memoria libera.... quindi modifico autoexec.bat e config.sys per liberare memoria...... dopo tutto questo iniziavi il gioco.... avventura grafica in inglese = bambino sfigato degli anni 90 che perde il suo tempo davanti ad un pc al posto che giocare a pallone blush.gif

Ovviamamente le stesse persone che mi davano del bambino sfigato negli anni 90 ora passano la giornata incollati ad un iphone/ipad (quando non esaltano il loro geniale figlio)...... e fanno un post su facebook persino quando devono andare in bagno!

Come mai questi bambini prodigio usano solo iPad e iPhone e non per esempio Linux? ;)

Scusate lo sfogo ;)

Messaggio modificato da Shinetop il 11 May 2013, 21:22
 
Gwenelan
messaggio11 May 2013, 21:12
Messaggio #2



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 13.276
Iscritto il: 8 October 12
Utente Nr.: 19.580
BGE Planescape: Torment
SO Windows7




Shinetop, ti quoto =_=. Io ho vissuto poco il periodo Dos, ma da piccola ero capace di avviare tranquillamente le applicazioni via Dos (paradossalmente è *adesso* che non ricordo come si fa), digitando per ognuna il percorso ecc ecc. Con windows ho imparato tutto da sola e se c'è una cosa che non riesco a fare almeno cerco la soluzione tramite internet - ho imparato così a operare sul registro di sistema, a espellere virus troppo nefasti per il mio antivirus e cosine varie. E nè allora nè adesso sono una maga del pc, anzi: sono moltissime le cose che non so usare ancora oggi con windows. Oggi ci sono "maghetti" del pc che non sanno neanche che differenza passa fra un .exe e un .txt - o proprio non hanno idea di cosa sia quel suffisso.


--------------------
Conformati.

What can change the nature of a man?
*My Youtube Channel*

La vita è dura e grama - e poi si muore.

Chi è intelligente per definizione non può avere qualcosa di negativo da dire contro lo studio e contro il buon senso.
- Duca


Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente.
È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.

 
Ravenloft
messaggio11 May 2013, 22:31
Messaggio #3



Gruppo icone

Gruppo: Founder
Messaggi: 5.067
Iscritto il: 3 November 03
Da: Barovia
Utente Nr.: 286
Lord of Mists

BGE System Shock 2
Playing Pillars of Eternity
SO Windows7

OGI Supporter




autoexec.bat e config.sys shocked.gif che ricordi... preistoria informatica ormai! Avevo il mio dischetto d'avvio delle meraviglie che faceva partire di tutto (comprensivo di driver del mouse da pochi kb e supporto cd-rom), tutto caricato in memoria alta (640-1024kb) con credo tipo 617kb di memoria convenzionale libera (che tuttavia era insufficiente per Strike Commander, per quello era obbligatorio QEMM, il mitico gestore di memoria espansa della Quarterdeck poi credo acquisita da Symantec).


--------------------
"I've slain many harder foes" - Apollo Diomedes
 
marcocio
messaggio11 May 2013, 22:49
Messaggio #4



Gruppo icone

Gruppo: IAGTG Member
Messaggi: 798
Iscritto il: 2 January 13
Da: Roma
Utente Nr.: 19.706
SO Windows7




con il primo pc nel 93, era obbligatorio per me, di soli 9 anni, saper usare il dos...e onestamente all'epoca mi sembrava la cosa più facile sel mondo...d: - monkey.exe, e il gioco partova!!! quando abbiamo scoperto windows...che facile che era, non dovevi nemmeno scrivere!! e c'erano pure le iconcine che ti mostravano su cosa cliccavi...adesso sfido qualsiasi ragazzino a usare il dos...neanche con le istruzioni...tutti a rincoglionirsi con l'ipad...cresceranno tutti stupidi,senza un minimo di inventiva o intelligenza...quanto ci dovevamo sbattere noi per far partrire un gioco? dove è finita tutta quella complessità che ci teneva la mente allenata e sveglia? questi sono gli stessi che costringono atlus a mettere la modalità facile in catherine o che dicono che resident evil 6 è più bello dei primi...

Messaggio modificato da marcocio il 11 May 2013, 22:53
 
saxabar
messaggio12 May 2013, 01:42
Messaggio #5



Gruppo icone

Gruppo: OGI Museum
Messaggi: 261
Iscritto il: 10 November 08
Utente Nr.: 15.254
SO WinXP




Probabilmente i bambini di oggi avrebbero le stesse probabilità di usare bene il DOS come quelli degli anni 80, poi magari mi sbaglio e le radiazioni di Chernobyl hanno creato tutta una generazione di bambini prodigio


--------------------
 
Gharlic
messaggio12 May 2013, 02:56
Messaggio #6


Il Grafobrancio
Gruppo icone

Gruppo: UST Member
Messaggi: 6.598
Iscritto il: 11 February 03
Utente Nr.: 2.151
SO Win2000


Archeologo professionista (50)


Ne sono convinto anche io saxabar. L'unica cosa che mi sento di registrare è che sicuramente l'MS-DOS non era tanto user friendly quanto un iPhone/iPad. Del resto sono convinto che chi ritiene il proprio figlio, (ricordiamolo: nativo digitale, a differenza nostra), un genio perché sa usare a menadito iPhone/iPad è sicuramente qualcuno a cui il solo tocco di un PC provoca un eczema. Che poi, a dirla tutta, bisognerebbe indagare su cosa realmente ci facciano con quei gingilli ipertecnologici, perché per molti è stupefacente mostrare l'animazione della pagina sfogliata di un ebook.
Certo è che fortunatamente per loro, i bambini/ragazzini di oggi non hanno da smanettare con autoexec.bat e config.sys, himem, emm386, dischetti di boot, driver VESA. E tanto basta a renderli dei privilegiati. Per dire: io e un mio amico sbavavamo sopra al CD di Alone in the dark 2, dopo aver giocato su floppy al primo, ma non riuscimmo mai a farlo partire perché chiedeva sia memoria convenzionale libera che estesa e non sapevamo come destreggiarci con una delle spine nel fianco di MS-DOS. Sicché ci giocammo un po' senz'audio. Sono riuscito a farlo partire per conto mio solo dieci anni dopo, giusto in tempo per accorgermi di quanto la versione CD-Rom di AITD2 facesse schifo. biggrin2a.gif


--------------------

«Io ritengo, senza ombra di dubbio, che l'UST sia il miglior gruppo di traduzioni amatoriali che l'Italia abbia avuto negli ultimi 150 anni.» S.B.
 
Shinetop
messaggio12 May 2013, 10:29
Messaggio #7





Gruppo: Gamer
Messaggi: 273
Iscritto il: 25 August 07
Utente Nr.: 9.017
BGE Indiana Jones and the Fate of Atlantis
Playing Oblivion
SO WinXP




CITAZIONE (saxabar @ 12 May 2013, 02:42) *
Probabilmente i bambini di oggi avrebbero le stesse probabilità di usare bene il DOS come quelli degli anni 80, poi magari mi sbaglio e le radiazioni di Chernobyl hanno creato tutta una generazione di bambini prodigio


Esatto, le probabilità sono le stesse, basta pensare che ai tempi delle scuole medie ero l'unico dei miei amici/compagni di classe che sapeva usare un Pc Ms-Dos, ora queste stesse persone riescono ad usare un ipad/pc/iphone...... quindi i casi sono due: i pc sono diventati più facili da usare oppure per le radiazioni di Chernobyl sono diventati tutti dei geni! blush.gif

Comunque se qualcuno di questi bambini geni volesse darmi una mano: avrei bisogno di crosscompilare un software scritto in Qt da piattaforma windows7 a WinCe 6.0 blush.gif
 
Gharlic
messaggio12 May 2013, 13:45
Messaggio #8


Il Grafobrancio
Gruppo icone

Gruppo: UST Member
Messaggi: 6.598
Iscritto il: 11 February 03
Utente Nr.: 2.151
SO Win2000


Archeologo professionista (50)


Ma è ovvio che i PC sono diventati più facili da usare. Ma non da ora, già con Windows95.

Detto ciò non credo che saper navigare da una cartella all'altra o creare un dischetto di boot sia sufficiente a stabilire di saper utilizzare MS-DOS. Se comunque da bambino ti mettevi a crosscompilare, bè sì, allora eri un bambino genio.


--------------------

«Io ritengo, senza ombra di dubbio, che l'UST sia il miglior gruppo di traduzioni amatoriali che l'Italia abbia avuto negli ultimi 150 anni.» S.B.
 
alaris_
messaggio12 May 2013, 14:49
Messaggio #9



Gruppo icone

Gruppo: OldGamer
Messaggi: 2.300
Iscritto il: 18 October 12
Utente Nr.: 19.601
BGE CRPG, Baldur's Gate
TES, M&M e Ultima

Playing Ri-ri-rigioco a Morrowind
SO Altro




Personalmente ho cominciato ad usare il pc con Win95 proprio perché era più user frendley del dos. Prima di Windows andavo di Amiga e consolle(Master system,Nes,ecc.)
Il dos era un grosso problema per me non riuscivo proprio ad usarlo probabilmente perché mi sono avvicinato ai pc tardi verso... i trent'anni.
Quindi, personalmente, lunga vita a Windows!


--------------------
 
DannyD
messaggio12 May 2013, 15:49
Messaggio #10





Gruppo: Gamer
Messaggi: 523
Iscritto il: 23 December 12
Da: Genova
Utente Nr.: 19.691
BGE Baldur's Gate / The X Series / Endless Space / Distant Worlds / The Ultima Series
SO Windows7




CITAZIONE (Ravenloft @ 11 May 2013, 23:31) *
autoexec.bat e config.sys shocked.gif che ricordi... preistoria informatica ormai! Avevo il mio dischetto d'avvio delle meraviglie che faceva partire di tutto (comprensivo di driver del mouse da pochi kb e supporto cd-rom), tutto caricato in memoria alta (640-1024kb) con credo tipo 617kb di memoria convenzionale libera (che tuttavia era insufficiente per Strike Commander, per quello era obbligatorio QEMM, il mitico gestore di memoria espansa della Quarterdeck poi credo acquisita da Symantec).



bei tempi... i settaggi sul config per dare quei kb che mi servivano altrimenti non mi partiva il primissimissimo fifa..ehhh bei tempi ;)


CITAZIONE (Shinetop @ 11 May 2013, 22:03) *
Ciao a tutti, è da un po' che rifletto su un argomento che mi irrita abbastanza: sempre più spesso sento amici e parenti che si vantano dei loro figli "geni" perchè sono in grado di usare un iPad a 3 anni ed il ragionamento che fanno è quello del tipo:" Io alla loro età non sapevo usare un pc come loro, sono troppi intelligenti, sono anche più bravi di te che usavi il pc da ragazzino!"

Premesso che non mi considero un genio del pc e non voglio criticare i ragazzini di oggi, ma senza offese per nessuno...... un iPad è in grado di usarlo anche una scimmia (...magari a tre teste!!). Nei primi anni 90 praticamente nessun mio amico sapeva usare un Pc/Amiga e chi voleva cimentarsi con queste macchine, lo faceva per passione (altrimenti ci si poteva comprare il master system).
Faccio un esempio banale: gioco iPad Vs gioco Ms-Dos (daughter of serpents....chi se lo ricorda?blush.gif )

iPad: premo un icona ed il gioco si installa, premo un icona ed il gioco si avvia = bambino di 3 anni genio universale del computer blush.gif!!!

Ms-Dos: installazione incasinata indicando l'hard disk dove installare (se c'erano errori di lettura del floppy... imprecazioni e via di Norton Disk Doctor), finita l'installazione bisognava configurare la scheda sonora specificando IRQ e DMA, entrare nella cartella del gioco (quindi dovevi saper leggere....) avviare il gioco.... il gioco partiva male: la grafica presentava degli errori.... dopo mezz'ora di imprecazioni scoprivi che il gioco Daughter of serpents ha bisogno di almeno 610 kb di memoria libera.... quindi modifico autoexec.bat e config.sys per liberare memoria...... dopo tutto questo iniziavi il gioco.... avventura grafica in inglese = bambino sfigato degli anni 90 che perde il suo tempo davanti ad un pc al posto che giocare a pallone blush.gif

Ovviamamente le stesse persone che mi davano del bambino sfigato negli anni 90 ora passano la giornata incollati ad un iphone/ipad (quando non esaltano il loro geniale figlio)...... e fanno un post su facebook persino quando devono andare in bagno!

Come mai questi bambini prodigio usano solo iPad e iPhone e non per esempio Linux? ;)

Scusate lo sfogo ;)


Perchè Linux è difficile, mentre quelli che ridevano sono i veri sfigati odierni perchè non sanno fare un bell'emerito..... beh avete capito ;)

Eppure imparando bene Linux e anche Dosbox si imparano utili passaggi che possono venir bene con Windows e anche Android ( ad esempio quando si parla proprio di cartelle e di root ) ma cosa posso dirti, l'ignoranza è molto diffusa.

Lasciamo perdere Facebook e affini che per me potrebbero pure fallire, mai usati. Il fatto è che "ieri" noi eravamo gli "sfigati", ma oggi va tutto di "moda", con le ovvie precisazioni ( vedi difficoltà di lunux biggrin2a.gif )

In questi casi, io faccio la cosa che mi riesce meglio. Sorrido in modo simpatico e ignoro ( e se posso me ne vado perchè non ho testa di perdere tempo )

Messaggio modificato da DannyD il 12 May 2013, 15:54


--------------------
 
marcocio
messaggio13 May 2013, 10:56
Messaggio #11



Gruppo icone

Gruppo: IAGTG Member
Messaggi: 798
Iscritto il: 2 January 13
Da: Roma
Utente Nr.: 19.706
SO Windows7




CITAZIONE (saxabar @ 12 May 2013, 02:42) *
Probabilmente i bambini di oggi avrebbero le stesse probabilità di usare bene il DOS come quelli degli anni 80, poi magari mi sbaglio e le radiazioni di Chernobyl hanno creato tutta una generazione di bambini prodigio

Non sono per niente d'accordo...una volta se volevi una cosa te la dovevi sudare, oggi i bambini hanno tutto e subito, non sono abituati a guadagnarsi le cose, sono avvolti nella bambagia...e ovviamente questo si riflette sul modo di percepire la vita, ma anche sui VG. Infatti oggi i giochi sono tutti uguali e sempre più facili. Oggi un bambino neanche ci proverebbe a usare dos, e si butterebbe sulla cosa più semplice da fare, perchè pensare costa fatica, mentre spingere un tasto è facile e veloce. Un gioco è troppo difficile? Allora o è brutto (dark souls), o costringiamo la SH ad abbassare la difficoltà (Catherine - God of War Ascension). Allo stesso modo, per usare il dos devi scrivere? Ok usiamo gli smartphone in cui non devi neanche spungere i tasti, ma solo toccare lo schermo.
 
saxabar
messaggio13 May 2013, 12:17
Messaggio #12



Gruppo icone

Gruppo: OGI Museum
Messaggi: 261
Iscritto il: 10 November 08
Utente Nr.: 15.254
SO WinXP




CITAZIONE (marcocio @ 13 May 2013, 11:56) *
CITAZIONE (saxabar @ 12 May 2013, 02:42) *
Probabilmente i bambini di oggi avrebbero le stesse probabilità di usare bene il DOS come quelli degli anni 80, poi magari mi sbaglio e le radiazioni di Chernobyl hanno creato tutta una generazione di bambini prodigio

Non sono per niente d'accordo...una volta se volevi una cosa te la dovevi sudare, oggi i bambini hanno tutto e subito, non sono abituati a guadagnarsi le cose, sono avvolti nella bambagia...


E' corretto, dico solo che se all'epoca avessi avuto un ipad probabilmente neanche io sarei stato a sbattermi con schermate testuali.
I giovani di oggi non sono più rincoglioniti di quelli di un tempo, la differenza che adesso è tutto più semplice e non c'è la necessità di sbattersi.
Avrei fatto anche io a meno di config.sys etc avendone la possibilità


--------------------
 
Ravenloft
messaggio13 May 2013, 12:41
Messaggio #13



Gruppo icone

Gruppo: Founder
Messaggi: 5.067
Iscritto il: 3 November 03
Da: Barovia
Utente Nr.: 286
Lord of Mists

BGE System Shock 2
Playing Pillars of Eternity
SO Windows7

OGI Supporter




CITAZIONE (saxabar @ 13 May 2013, 13:17) *
E' corretto, dico solo che se all'epoca avessi avuto un ipad probabilmente neanche io sarei stato a sbattermi con schermate testuali.
I giovani di oggi non sono più rincoglioniti di quelli di un tempo, la differenza che adesso è tutto più semplice e non c'è la necessità di sbattersi.
Avrei fatto anche io a meno di config.sys etc avendone la possibilità


Sono d'accordo con te anche se...

...le console esistevano già all'epoca, però devo dire che provenendo dal C64 (coi suoi biblici tempi di "caricamento") il PC con DOS non era poi così male... maneggiare la configurazione era un piacere, se dopo tutto andava liscio. Non ricordo particolari grossi bug o equivalenti a quelli che dopo sarebbero divenuti i celeberrimi BSoD.


--------------------
"I've slain many harder foes" - Apollo Diomedes
 
Gwenelan
messaggio13 May 2013, 13:42
Messaggio #14



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 13.276
Iscritto il: 8 October 12
Utente Nr.: 19.580
BGE Planescape: Torment
SO Windows7




Io non credo che i ragazzini di oggi siano "scemi", e non credo che qualcuno intendesse dire questo - ovviamente W la semplicità e la comodità. Quel che si dice è che però molti si "sentono" geni quando non hanno neanche idea di cosa accidenti sia il "percorso di installazione" di un programma, e non scherzo, me ne capitano vari a cui dico: "vai dove hai installato il gioco, prendi l'exe..." e mi rispondono: "uh? che vuol dire 'dove ho installato il gioco'? cos'è l'exe?"... non c'entra essere cresciuti a DOS o meno, c'entra il non voler alzare il culetto per imparare quel che si sta usando e poi vantarsi pure di essere bravissimi con l'ipad o quel che è ^-^.
Insomma, certo, potrebbero, il fatto è che non vogliono E pensano di essere geniali lo stesso.


--------------------
Conformati.

What can change the nature of a man?
*My Youtube Channel*

La vita è dura e grama - e poi si muore.

Chi è intelligente per definizione non può avere qualcosa di negativo da dire contro lo studio e contro il buon senso.
- Duca


Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente.
È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.

 
marcocio
messaggio13 May 2013, 14:05
Messaggio #15



Gruppo icone

Gruppo: IAGTG Member
Messaggi: 798
Iscritto il: 2 January 13
Da: Roma
Utente Nr.: 19.706
SO Windows7




CITAZIONE (Gwenelan @ 13 May 2013, 14:42) *
Io non credo che i ragazzini di oggi siano "scemi", e non credo che qualcuno intendesse dire questo - ovviamente W la semplicità e la comodità. Quel che si dice è che però molti si "sentono" geni quando non hanno neanche idea di cosa accidenti sia il "percorso di installazione" di un programma, e non scherzo, me ne capitano vari a cui dico: "vai dove hai installato il gioco, prendi l'exe..." e mi rispondono: "uh? che vuol dire 'dove ho installato il gioco'? cos'è l'exe?"... non c'entra essere cresciuti a DOS o meno, c'entra il non voler alzare il culetto per imparare quel che si sta usando e poi vantarsi pure di essere bravissimi con l'ipad o quel che è ^-^.
Insomma, certo, potrebbero, il fatto è che non vogliono E pensano di essere geniali lo stesso.

D'accordo al 90%. Infatti io ritengo che le nuove generazioni, tranne eccezioni varie, si stiano instupidendo assai parecchio. Fonti attendibili: madre maestra, sorella professoressa, io stesso che faccio ripetizioni. La causa è proprio il rincoglionimento di fronte ai vari ipad, iphone, facebook etc...niente mente allenata, niente sviluppo di intelligenza.
 
riktik-73
messaggio13 May 2013, 14:18
Messaggio #16





Gruppo: Gamer
Messaggi: 32
Iscritto il: 11 September 12
Utente Nr.: 19.548
SO WinXP




CITAZIONE (Shinetop @ 11 May 2013, 22:03) *
Ciao a tutti, è da un po' che rifletto su un argomento che mi irrita abbastanza: sempre più spesso sento amici e parenti che si vantano dei loro figli "geni" perchè sono in grado di usare un iPad a 3 anni ed il ragionamento che fanno è quello del tipo:" Io alla loro età non sapevo usare un pc come loro, sono troppi intelligenti, sono anche più bravi di te che usavi il pc da ragazzino!"


carina questa discussione, adesso ti spiego perché secondo me non dovresti irritarti.

Dalle tue considerazioni, e quelle di molti altri, comprendo di essere (al momento) il più vecchio qui. Il mio primo personal computer è stato un zx-80 aveva una cpu da ben 3,25 MHz. E tipo un 1 kb (hai letto bene UNO) di memoria. Già il passaggio al VIC-20 con i suoi 3,5 kb fu un salto stratosferico. Le poche cose che ci potevi tirare fuori te le dovevi programmare da te in basic. Poi dopo un paio d'anni hanno cominciato a girare le cassette con qualche giochino. Ma il "divertimento" era rappresentato più che altro dal digitare listati di centinaia di istruzioni, per far stampare a schermo una frase divertente o mini giochini che assomigliavano ad esercizi di fisica. Il C64 era già per i figli di papà che regalavano giocattoli costosi a ragazzini che l'avrebbero usato unicamente a mo' di console (per la cronaca io saltai il C64 per andare all'Apple II, macchina anch'essa pre-dos e di giochi scarsamente dotata).

Le macchine che hai conosciuto tu nella tua infanzia hanno accompagnato la mia adolescenza, ed erano estremamente user-friendly rispetto ciò che c'era prima.

Questo non fa di te una persona più intelligente perché usavi macchine più potenti ad un'età più bassa naturalmente, ma non significa neanche che avendo avuto a che fare con macchine più semplici tu abbia avuto la strada in discesa.

Ritengo però che tutte le generazioni successive alla mia (tu nel caso) o alla tua (quelli che hanno cominciato con windows) o quelle odierne (che hanno come minimo il cellulare nella culla) hanno via via avuto sempre più accesso a nuove conoscenze ad età sempre più premature. Questo non ne fa persone più intelligenti in senso assoluto (dubito che qualcuno qua in mezzo sia meglio di Newton, uno a caso, solo perché sa molte più cose), però è indubbio che avere a disposizione tali conoscenze ad un'età più giovane aiuta ad essere più preparati, a sviluppare prima i propri interessi ed a mettere a frutto i propri talenti.

E' questo che genera meraviglia nel genitore. I bambini oggi fanno cose che loro da ragazzini neanche immaginavano possibili. Lo fanno con naturalezza perché ci crescono in mezzo. E ci piaccia o no, hanno a disposizione mezzi tali che è semplicemente naturale che siano più adatti di noi al futuro.

Se vuoi compararti poi generazionalmente, non puoi farlo con un ragazzino qualsiasi, ma dovresti farlo con uno appassionato di informatica (come tu lo eri). Ora questo ragazzino di 12 anni di oggi probabilmente ne sa molto più di te di sistemi operativi, magari è pure in grado di scassinarne qualcuno, così per divertimento o per clonarti la carta di credito giusto per farti vedere che è capace.

Io credo fermamente che la tua generazione sia migliore della mia e che la prossima lo sarà di quella precedente, perché più adatta, più pronta e con più mezzi a disposizione. E' inevitabile, non ti crucciare.


--------------------
 
Gwenelan
messaggio13 May 2013, 14:23
Messaggio #17



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 13.276
Iscritto il: 8 October 12
Utente Nr.: 19.580
BGE Planescape: Torment
SO Windows7




CITAZIONE (marcocio @ 13 May 2013, 15:05) *
CITAZIONE (Gwenelan @ 13 May 2013, 14:42) *
Io non credo che i ragazzini di oggi siano "scemi", e non credo che qualcuno intendesse dire questo - ovviamente W la semplicità e la comodità. Quel che si dice è che però molti si "sentono" geni quando non hanno neanche idea di cosa accidenti sia il "percorso di installazione" di un programma, e non scherzo, me ne capitano vari a cui dico: "vai dove hai installato il gioco, prendi l'exe..." e mi rispondono: "uh? che vuol dire 'dove ho installato il gioco'? cos'è l'exe?"... non c'entra essere cresciuti a DOS o meno, c'entra il non voler alzare il culetto per imparare quel che si sta usando e poi vantarsi pure di essere bravissimi con l'ipad o quel che è ^-^.
Insomma, certo, potrebbero, il fatto è che non vogliono E pensano di essere geniali lo stesso.

D'accordo al 90%. Infatti io ritengo che le nuove generazioni, tranne eccezioni varie, si stiano instupidendo assai parecchio. Fonti attendibili: madre maestra, sorella professoressa, io stesso che faccio ripetizioni. La causa è proprio il rincoglionimento di fronte ai vari ipad, iphone, facebook etc...niente mente allenata, niente sviluppo di intelligenza.


Per la verità anche io vedo molti cretini, ma non credo che FB ipad e simili siano la causa... mi pare più una concausa (aggiungi i metodi di insegnamento balordi delle scuole, che non spingono nessuno a ragionare; i genitori a casa che spesso sono anche più cretini; insomma, è un po' complessa la cosa). Non so, ci vorrebbero studi per dire una cosa simile. Peraltro, mi capitano spessissimo anche 30enni o 40enni incapaci di fare un ragionamento logico, di trarre conseguenze dalle cause... non credo che siamo peggio di prima, è solo cambiato il modo in cui la cosa viene percepita forse.


--------------------
Conformati.

What can change the nature of a man?
*My Youtube Channel*

La vita è dura e grama - e poi si muore.

Chi è intelligente per definizione non può avere qualcosa di negativo da dire contro lo studio e contro il buon senso.
- Duca


Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente.
È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.

 
marcocio
messaggio13 May 2013, 17:18
Messaggio #18



Gruppo icone

Gruppo: IAGTG Member
Messaggi: 798
Iscritto il: 2 January 13
Da: Roma
Utente Nr.: 19.706
SO Windows7




CITAZIONE (Gwenelan @ 13 May 2013, 15:23) *
CITAZIONE (marcocio @ 13 May 2013, 15:05) *
CITAZIONE (Gwenelan @ 13 May 2013, 14:42) *
Io non credo che i ragazzini di oggi siano "scemi", e non credo che qualcuno intendesse dire questo - ovviamente W la semplicità e la comodità. Quel che si dice è che però molti si "sentono" geni quando non hanno neanche idea di cosa accidenti sia il "percorso di installazione" di un programma, e non scherzo, me ne capitano vari a cui dico: "vai dove hai installato il gioco, prendi l'exe..." e mi rispondono: "uh? che vuol dire 'dove ho installato il gioco'? cos'è l'exe?"... non c'entra essere cresciuti a DOS o meno, c'entra il non voler alzare il culetto per imparare quel che si sta usando e poi vantarsi pure di essere bravissimi con l'ipad o quel che è ^-^.
Insomma, certo, potrebbero, il fatto è che non vogliono E pensano di essere geniali lo stesso.

D'accordo al 90%. Infatti io ritengo che le nuove generazioni, tranne eccezioni varie, si stiano instupidendo assai parecchio. Fonti attendibili: madre maestra, sorella professoressa, io stesso che faccio ripetizioni. La causa è proprio il rincoglionimento di fronte ai vari ipad, iphone, facebook etc...niente mente allenata, niente sviluppo di intelligenza.


Per la verità anche io vedo molti cretini, ma non credo che FB ipad e simili siano la causa... mi pare più una concausa (aggiungi i metodi di insegnamento balordi delle scuole, che non spingono nessuno a ragionare; i genitori a casa che spesso sono anche più cretini; insomma, è un po' complessa la cosa). Non so, ci vorrebbero studi per dire una cosa simile. Peraltro, mi capitano spessissimo anche 30enni o 40enni incapaci di fare un ragionamento logico, di trarre conseguenze dalle cause... non credo che siamo peggio di prima, è solo cambiato il modo in cui la cosa viene percepita forse.

Si, certo, ovviamente. Io mi riferivo solamente a questo discorso! Io credo di sicuro che tutto dipenda dai genitori. Diciamo la verità, la vecchia generazione è stata brutalmente malmenata dai genitori XD Oggi quei ragazzini malmenati sono genitori loro stessi e dicono: "Mio padre mi menava se non studiavo, io non farò così con i miei figli". Risultato? I figli non studiano e i genitori non dicono niente, anzi la colpa è degli insegnanti, degli amici, del sistema, dei videogiochi, e così via...
 
Shinetop
messaggio13 May 2013, 18:07
Messaggio #19





Gruppo: Gamer
Messaggi: 273
Iscritto il: 25 August 07
Utente Nr.: 9.017
BGE Indiana Jones and the Fate of Atlantis
Playing Oblivion
SO WinXP




CITAZIONE (riktik-73 @ 13 May 2013, 15:18) *
Se vuoi compararti poi generazionalmente, non puoi farlo con un ragazzino qualsiasi, ma dovresti farlo con uno appassionato di informatica (come tu lo eri). Ora questo ragazzino di 12 anni di oggi probabilmente ne sa molto più di te di sistemi operativi, magari è pure in grado di scassinarne qualcuno, così per divertimento o per clonarti la carta di credito giusto per farti vedere che è capace.


Bhe si è ovvio che un ragazzino appassionato adesso è sicuramente più avantaggiato di quanto lo fossi io negli anni 90, solo per il fatto d'avere internet a disposizione che permette di approfondire le proprie conoscenze. Gli appassionati ci saranno sempre, ma il mio discorso non è tanto sul fatto se i ragazzi di oggi siano più intelligenti o meno, ma sul fatto che come dici tu i genitori vedono i loro figli utilizzare un ipad e lo associano al fatto di essere informatici "talentuosi" senza neanche capire che un ipad non è un pc.... e da qui deducono che i bambini di oggi sono più intelligenti..... poi magari non si accorgono che i bambini di oggi hanno elevate difficoltà di coordinazione: alleno i ragazzini che fanno arti marziali e vi posso assicurare che con tutti i nuovi arrivati è sempre un disastro anche sulle cose banali come mettere avanti la gamba destra e tirare un pugno con la mano sinistra... non riescono, sono senza coordinazione! zx11shocked.gif


 
Gwenelan
messaggio13 May 2013, 19:47
Messaggio #20



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 13.276
Iscritto il: 8 October 12
Utente Nr.: 19.580
BGE Planescape: Torment
SO Windows7




Non credo neanche che siano sempre e comunque i genitori il problema. Ho visto molti ragazzi svegli venire da famiglie "non tanto sveglie" e viceversa completi cretini venir su da famiglie "normali". E' un mix :/.


--------------------
Conformati.

What can change the nature of a man?
*My Youtube Channel*

La vita è dura e grama - e poi si muore.

Chi è intelligente per definizione non può avere qualcosa di negativo da dire contro lo studio e contro il buon senso.
- Duca


Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente.
È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.

 
Shinetop
messaggio19 May 2013, 21:51
Messaggio #21





Gruppo: Gamer
Messaggi: 273
Iscritto il: 25 August 07
Utente Nr.: 9.017
BGE Indiana Jones and the Fate of Atlantis
Playing Oblivion
SO WinXP




Grazie per aver segnalato la discussione nel sito! blush.gif

Ho trovato questo interessante articolo sull'argomento:
IQ study

In pratica traducendo l'articolo sembra che il quoziente intellettivo (QI) medio nell'età Vittoriana sia stato superiore a quello attuale (mi domando come abbiamo fatto a fare un confronto!)

Mah l'unica cosa che mi viene in mente è che il bisogno aguzza l'ingegno, se hai tutto pronto (come nel caso degli ipad) allora non è più necessario ragionare.

Nell'articolo dicono che sono arrivati a questa conclusione perchè l'età Vittoriana è stata la più prolifica a livello di idee ed invenzioni e quindi il QI doveva essere per forza più alto..... io comunque resto dell'idea che fare nuove scoperte nel 2013 sia molto più complicato che scoprire qualcosa 200 anni fa! blush.gif

 
Gwenelan
messaggio19 May 2013, 22:40
Messaggio #22



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 13.276
Iscritto il: 8 October 12
Utente Nr.: 19.580
BGE Planescape: Torment
SO Windows7




Sinceramente le basi dello studio linkato mi paiono poco logiche; oggi non è che le ricerche e le invenzioni non ci sono, è che non ne sappiamo niente. Se uno non è interessato, non sono cose che passano in TV o sui giornali, a meno che non siano "curiose", perché alla massa non frega niente: vanno cercate apposta in siti/quotidiani/riviste scientifiche. All'epoca invece c'era un interesse diverso e la cosa veniva giostrata diversamente. Quindi non credo che da questi pochi dati (fuorvianti imho) si possa dedurre il QI della gente - peraltro della gente "normale" che di invenzioni non ne faceva nessuna.

E' vero che oggi c'è una massa di gente proprio ottusa, cioè incapace di capire quel che legge, collegare due frasi assieme, o le parole in una frase, o seguire un ragionamento logico.Link per chi avesse voglia di strapparsi i capelli: guardate quant'è bassa la percentuale di gente al livello 3, il 4 e 5 sono addirittura accorpati. Un disastro.

Però non so quanto fsse messa bene la gente "normale" di un secolo fa. Sicuramente parte del problema è il rimbambimento dietro a ipad, fb, e simili, ma è anche che uno... non ne vuole sapere, è pigro. Perché altrimenti ne risentirebbe solo la sua conoscenza informatica, non tutto il suo cervello.


--------------------
Conformati.

What can change the nature of a man?
*My Youtube Channel*

La vita è dura e grama - e poi si muore.

Chi è intelligente per definizione non può avere qualcosa di negativo da dire contro lo studio e contro il buon senso.
- Duca


Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente.
È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.

 
Shinetop
messaggio3 Jun 2013, 21:03
Messaggio #23





Gruppo: Gamer
Messaggi: 273
Iscritto il: 25 August 07
Utente Nr.: 9.017
BGE Indiana Jones and the Fate of Atlantis
Playing Oblivion
SO WinXP




Comunque un po' di speranza c'è ancora: sembra che le "App" di windows 8 siano un flop, la gente infatti le snobba ed usa software normale, alla fine Microsoft pretendeva di trasformare un pc in un telefonino!
Il passaggio dal software tradizionale alle "App" sarebbe stato veramente la fine, punto di non ritorno per il rimbambimento totale!!

Per chiarezza qualche piccola App come le notizie od il meteo sono anche carine e comode ma le considero come i vecchi widget.

P.S. Con windows 8.1 ritorna il tasto start, installare software come visual studio express è un delirio su windows 8: sparge icone ovunque e non si capisce più a quale programma appartengono, terribile!!
 
Gwenelan
messaggio3 Jun 2013, 21:07
Messaggio #24



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 13.276
Iscritto il: 8 October 12
Utente Nr.: 19.580
BGE Planescape: Torment
SO Windows7




Voi pensate che win 8 l'hanno installato all'ufficio di mio padre. Sigh. In un ufficio. Sigh.


--------------------
Conformati.

What can change the nature of a man?
*My Youtube Channel*

La vita è dura e grama - e poi si muore.

Chi è intelligente per definizione non può avere qualcosa di negativo da dire contro lo studio e contro il buon senso.
- Duca


Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente.
È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.

 
emanjonez
messaggio4 Jun 2013, 09:01
Messaggio #25





Gruppo: Gamer
Messaggi: 323
Iscritto il: 15 August 06
Da: Lecco
Utente Nr.: 3.573
BGE Ultima 5
Playing Guild Wars 2, Monaco, Shadowrun Returns
SO Altro




[OT]
Prima di rispondere all'argomento del post, un piccolo OT: Windows 8 non è un dramma come lo dipingete. E' appena uscito, è Windows, quindi c'è lo sport dello "sputo a Microsoft" che si verifica puntualmente ogni volta che esce un loro SO (spesso in modo ingiustificato, purtroppo). Magari non è il caso dei nostri OGI forumisti, ma è di sicuro uno sport diffuso. Windows 8 non sparge icone ovunque (vabbè ok... qualche volta...), ma segue la logica del nuovo start che, per inciso, trovo molto comodo. Però, e qui mi riallaccio al discorso del post, bisogna smanettarci un po'... bisogna fare QUASI come ai tempi del DOS e sistemarti Start come vuoi tu, togliendo app che non servono, creando gruppi, ecc. Molti però sono partiti al tiro a Microsoft ancora prima di usarlo. Vero che ha i suoi difetti, e infatti vedremo come verranno risolti da Microsoft con la 8.1
Aggiungo ancora... Microsoft non vuole rimpiazzare il software tradizionale con le app e non ha mai preteso di trasformare PC in cellulari... ma ha voluto "forzare" una sola interfaccia per supporti con touch e non, e non si parla solo di mobile. Da quel che ricordo di un intervento di un uomo Microsoft, sono stati abbastanza espliciti nel dire "vediamo un futuro con monitor touch ovunque, cominciamo da ora". Visto che mezzo mondo si è lamentato, faranno le loro riflessioni e aggiusteranno il tiro.
Ultima cosa poi la smetto: non sono un fan microsoft... anzi non sono un fanboy di niente... ci tengo sempre a specificarlo. E nonostante il tono serio, metto uno smile, non prendetevela per le critiche blush.gif
[/OT]

Chiedo scusissima per l'OT ma l'argomento qua sopra mi tocca... Tornando in argomento...............................
Facciamo anche questa riflessione: molti genitori innalzano a geni i propri figli in ogni caso. E' loro figlio, quindi se riesce a mettere un cubo sopra un altro un giorno prima della media nazionale diventa subito il nuovo Leonardo.
Sul discorso delle nuove generazioni nate nella bambagia, è un po' un luogo comune. Quando ero giovane io (madò, mi sento vecchio), lo dicevano di quelli della mia generazione (sono del 75), ed è facile capire perché. Fin'ora, almeno in Italia e nell'occidente, la qualità della vita è andata migliorando di generazione in generazione. Quindi i nuovi nati avranno "la vita più semplice" e strumenti meno complessi. Basti pensare all'informatica. Con il DOS eravamo agli inizi di un mercato giovanissimo. Molto velocemente si è passati dai comandi a tastiera all'interfaccia a icone di Apple, Microsoft, ecc... ecc... (tra l'altro, se ricordo bene... le icone e l'interfaccia di quel tipo le ha inventate un tizio alla Xerox, e NON era Steve Jobs... che ultimamente soffre un po' troppo della sindrome diamentralmente opposta quella dello sputo a Microsoft descritta più su).
E' naturale che un DOS, a qualsiasi persona che non l'ha mai visto, sembri complicatissimo.

Un po' di tempo fa mi è capitato di vedere un video in cui un genitore oldgamer metteva il figlio davanti ad un Atari 2600, con tanto di Joystick. Il figlio guardava il joystick... si girava verso il padre e chiedeva "cosa ci devo fare con questa cosa?". Giuro, spergiuro e rigiuro che era un video autentico, ma se ci pensate... è logico! Il figlio non aveva mai visto un joystick e chiedeva un pad. Il padre alla fine vinceva qualsiasi gioco ma, sorpresa, alla fine il figlio dichiarava di essersi divertito un casino a giocare a Defender.

Ultima riflessione... poco tempo fa ho avuto occasione di parlare con una libraia di mia conoscenza. Mi ha citato un libro di cui non ricordo il titolo in cui si parlava dei "nati digitali" (forse il titolo è proprio quello). L'argomento è interessante... nuove generazioni che "nascono già con il cellulare in mano". C'è benessere, c'è interesse verso il mobile, ed è quasi naturale che sia così. I comportamenti di codesti bambini sono diversi. Sono più abituati a vivere nel "digitale" di noi, ecc... ecc... Varrebbe la pena di cercare e leggere tale libro... anche perché non ricordo altro :p


--------------------
In risposta a chi - ogni tanto capita - mi dice "Ma non sei troppo grande per giocare?".
"Due cose mantengono vive le creature: il letto e il giuoco; peroché l'uno è refrigerio de le fatiche e l'altro ricreazione de i fastidi."
Tutta la mia compassione a chi non gioca più.

Mi trovate su Steam come Emanjonez.
Ma anche su Free Games Utopia a giocare roba gratis.
 

Reply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline


Versione Lo-Fi Oggi è il: 25th June 2018 - 14:30