Versione Stampabile della Discussione

Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale

OldGamesItalia _ Osservatorio _ Censura e Storia

Inviato da: Tsamil 6 Dec 2018, 14:56

Vi riporto quando scritto da Paglianti (ex Gmc) su Facebook su un fatto recente di censura:

CITAZIONE
l gioco Afghanistan'11, che è un wargame di Slitherine, è stato rimosso dopo un anno di permanenza dallo Store di Apple. Motivo: Apple dice che nel gioco aggredisci delle persone perché appartengono a una nazione specifica (= razzismo).

Il gioco però è basato su una situazione storica vera, la guerra in Afghanistan del 2011. Inoltre, il gioco è praticamente l'unico (AFAIK) in cui l'obiettivo principale non è ammazzare il nemico terrorista, ma creare un legame con la popolazione civile, misurato in punti Hearts and Minds. "Vinci" se riesci a convincere i locali ad aiutarti, e se alla fine puoi ritirarti dal Paese lasciandoti dietro un governo che non sia di fondamentalisti incazzati.


Pareri?

Inviato da: The Ancient Oneil 6 Dec 2018, 18:42

La mia modesta opinione è che anche il veterano John Rambo in Rambo 1 fa una strage di persone praticamente tutte della stessa etnia (sbirri americani), però il film non ha fatto nessuno scandalo per il razzismo.

Si continua a confondere la raffigurazione (magari artistica o ludica) di un fenomeno, con il fenomeno stesso. E giù di censura.

La Apple farebbe meglio ad impegnarsi di più contro le guerre e meno contro le app che parlano di guerre.

Inviato da: frank_oneil 6 Dec 2018, 19:05

In qualsiasi gioco strategico aggredisci delle persone sulla base della loro nazione, etnia o credo politico. I popoli che ho sterminato in Age of empires 2! Spagnoli, mongoli, Giapponesi, Aztechi...

Inviato da: Gwenelanil 6 Dec 2018, 19:10

Ma che cazzata cosmica. Anche se fosse un videogioco razzista (sigh), la censura non è certo la soluzione al razzismo. Quoto Ancient:

CITAZIONE
La Apple farebbe meglio ad impegnarsi di più contro le guerre e meno contro le app che parlano di guerre.

Fornito da Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)