Benvenuto Visitatore(Log In|Registrati)

 
Reply to this topicStart new topic
> Atto 2 - MESSICO- Scena 67, "Un rendez-vous con Janet Winston-Rogers"
The Ancient One
messaggio5 Feb 2020, 19:31
Messaggio #1



Gruppo icone

Gruppo: Admin
Messaggi: 30.401
Iscritto il: 18 April 04
Da: Britannia
Utente Nr.: 1.377
pulley-in-the-middle

BGE Ultima 7
Playing Ultima 7: "Il Portale Oscuro" IN ITALIANO!

Dungeon Master 1 (PC - DosBox)
Sonic (Wii)
Runaway (PC)

SO WinXP




18 Dicembre 1934, ore 9.00
Mexico


È passato un altro giorno rispetto agli eventi, ancora in corso nelle scene aperte. Tali scene per ora sono sospese e si gioca solo in questa scena.
Ralph Haas e Dorothy sono eccezionalmente esentate dal dover fare il tiro per resistere alla voglia di Nettere. Si considera che abbiano resistito.



Un ragazzino messicano, vestito di stracci, vi avvicina. Vi lascia un messaggio scritto in bella calligrafia femminile. Poi si allontana senza dire niente.

Sopra c'è scritto solo il nome di un albergo 5 stelle in centro.
(davvero ci sono alberghi cinque stelle in questo schifo di capitale?!?)
E la firma del mittente: ZIBELLINO D'ARGENTO.
Ehi! Ma quello è il nome dell'aereo della vostra datrice di lavoro!!!

Correte subito all'albergo. Janet non è una donna da far aspettare.
Però, d'altro canto, vi fa anche piacere rivederla dopo tutto quello che avete passato. E vi fa immenso piacere sapere che un volto amico è in questa città infernale.

Raggiungete l'albergo, dove due energumeni di colore fanno la guardia in abiti eleganti alla suite all'attico. L'appartamento prenotato da Janet, arredato in stile americano, è di un'eleganza straordinaria, amaro contrasto con le catapecchie di questa città.

File Allegato  Prop___Photo_of_Janet_Winston_Rogers.JPG ( 37.72k ) Numero di download: 0


Janet è elegante; come sempre.
Al suo fianco c'è un'altra persona, che non avete mai visto.

"Ecco qua i miei eroi: Dorothy Astor, Ralph Haas, Padre Carl Meinardus, Alfred Elliott. Il vostro coraggio e la vostra perseveranza mi hanno convinta a venire fin qui, per abbracciarvi di persona e vedervi in faccia mentre mi aggiornate su quanto è accaduto."

Si sofferma a guardare la gamba di legno di Dorothy. Lì c'era una gamba normale un tempo.
Non finge imbarazzo e non ti fà la cortesia di far finta di niente: la guarda.
Poi il suo volto si fa triste. E ti abbraccia. "Dorothy..."

Guarda Ralph. Nota la nuova determinazione sul tuo volto, ma anche i lineamenti smunti dall'incessante bramosia di sesso.
"Sei cambiato, Ralph."
Sceglie di stringerti la mano, con una stretta da uomo.

"Padre Carl, è un piacere rivederla. La sua fede ci servirà come un faro serve a una nave."
Ti prende la mano, e la stringe delicatamente fra le sue affusolate mani bianche.

Con Alfred invece si lascia andare in un abbraccio, più rilassato e amichevole.
"Alfred, piacere di rivederti."

"E questa, per finire, è..."
[qui sta a GWEN presentare il suo PG]




Janet Winston-Rogers si siede e vi invita a raccontarle a turno tutti gli eventi di queste ultime tumultuose settimane.
"Dunque, tutto è iniziato quando, dopo avervi contattato per scritto, ci siamo visti al mio hangar.
Lì vi ho raccontato cosa mi ha spinto a ingaggiarvi: mio padre Walter Winston faceva parte di un misterioso gruppo di investigatori dell'occulto che nel 1924 visse un'esperienza drammatica e disastrosa nel corso di una qualche loro missione.
Da allora mio padre non ha più voluto parlare di quel periodo della sua vita o di cosa fosse successo quella tragica notte del '24, ma da allora non si è più ripreso e ha vissuto un'esistenza da recluso, incapace di tornare a vivere la sua vita di prima. Ed è per questo che in origine vi ho ingaggiati: scoprire cosa fosse successo a mio padre in quel giorno del '24.
L'unico indizio che seppi darvi in quella circostanza è che ero a conoscenza di un altro sopravvissuto ai fatti del '24: Douglas Henslowe di Savannah (Georgia), che per anni ha cercato una corrispondenza con mio padre, senza che lui gli rispondesse mai. E in quell'occasione vi ho dato le sue lettere.

E poi? Cosa è successo da qui in poi?"


Janet, con un taccuino in mano, è tutta orecchi.




OK, ora tocca a voi.

1
Vi invito a prendervi una o più scene a testa, e a prevedere un BREVE riassunto di ogni scena. Con un'attenzione particolare agli indizi e agli elementi essenziali della trama (quindi lasciando in secondo piano per brevità le azioni dei vostri PG).

2
Gwen dovrà presentare il suo PG. E potrà intervenire facendo domande di approfondimento (così come farà anche Janet).

3
Ognuno descriva anche brevemente il suo PG, sia fisicamente che emotivamente.


--------------------
 
The Ancient One
messaggio5 Feb 2020, 19:58
Messaggio #2



Gruppo icone

Gruppo: Admin
Messaggi: 30.401
Iscritto il: 18 April 04
Da: Britannia
Utente Nr.: 1.377
pulley-in-the-middle

BGE Ultima 7
Playing Ultima 7: "Il Portale Oscuro" IN ITALIANO!

Dungeon Master 1 (PC - DosBox)
Sonic (Wii)
Runaway (PC)

SO WinXP




Precisazione:

ognuno riassuma il numero di scene che vuole e che riesce a riassumere con il suo tempo libero.
Per fare un riassunto di tutto, ovviamente, ci vorrà qualche giorno di gioco.
Non preoccupiamoci e gustiamoci il piacere di rileggere quello che abbiamo fatto, cercando di riascquisire il quadro di insieme.
Del resto questa è innanzitutto un'investigazione.


--------------------
 
Herman Rotwang
messaggio5 Feb 2020, 21:01
Messaggio #3





Gruppo: Gamer
Messaggi: 591
Iscritto il: 6 October 17
Da: Arkham
Utente Nr.: 21.638
BGE Secret of Monkey Island 2
SO Win98




Meinardus


"Lei ricorda un Padre Meinardus molto diverso…" esordisco.

"Molto spesso in questi mesi mi sono trovato a corteggiare la follia. Non è stata solo una questione di vita o di morte. E' stata anche in gioco la mia stessa anima. Ho commesso azioni sanguinose, orrende e violente. Azioni indegne di un sacerdote e che in altre circostanze avrei condannato a prescindere. E tuttavia non rinnego nulla. E' stato indispensabile: l'unico mezzo per opporsi al Male più assoluto che abbia mai incontrato. In questa mia cavalcata accanto alla morte e al delirio ho risvegliato dentro di me il sangue dei miei antenati più nobili e crudeli. Ho consacrato la mia anima ad un nuovo servizio in difesa di Dio e degli innocenti. Ho lottato con ogni mezzo contro le forze del demonio, fino a trovare i segni della mia lotta impressi nella mia stessa carne. Ho scoperto di essere una spada…"

Sospiro. Ho molta paura che Janet veda la pazzia in me e sono convinto che ne avrebbe molte ragioni.

"Ho molto timore a raccontarle tutto quello che è successo, janet. Tuttavia lo farò sperando che lei mi creda. Tutti abbiamo vissuto cose incredibili e orrende, ma forse alcune ne ho sperimentate io di più tremende e inimmaginabili. Molte di esse accanto al nostro dottor Udko, divenuto un vero e proprio fratello di sangue. Ebbene, le racconterò cercando di essere breve ed esaustivo."

"Tutto per me è iniziato addirittura poco prima dell'incontro con il gruppo. A pensarci bene pare che già allora il Fato fosse all'opera. In quella occasione, casualmente nello stesso aeroporto venni a contatto con un messicano, uno spacciatore di una schifosa sostanza, una ripugnante nuova droga che cercò di somministrarmi e vendermi. Sulle prime infatti sembrò un episodio senza senso. Ma se vogliamo proprio da lì cominciò tutta l'indagine a seguire.
Un'indagine che ci portò a scoprire una mostruosa ed inumana macchinazione…."
 
The Ancient One
messaggio6 Feb 2020, 09:27
Messaggio #4



Gruppo icone

Gruppo: Admin
Messaggi: 30.401
Iscritto il: 18 April 04
Da: Britannia
Utente Nr.: 1.377
pulley-in-the-middle

BGE Ultima 7
Playing Ultima 7: "Il Portale Oscuro" IN ITALIANO!

Dungeon Master 1 (PC - DosBox)
Sonic (Wii)
Runaway (PC)

SO WinXP




CITAZIONE (Herman Rotwang @ 5 Feb 2020, 21:01) *
"Ho molto timore a raccontarle tutto quello che è successo, janet. Tuttavia lo farò sperando che lei mi creda. Tutti abbiamo vissuto cose incredibili e orrende, ma forse alcune ne ho sperimentate io di più tremende e inimmaginabili. Molte di esse accanto al nostro dottor Udko, divenuto un vero e proprio fratello di sangue. Ebbene, le racconterò cercando di essere breve ed esaustivo."


"Calma, Padre Mainardus, lei corre troppo... Non so quando avremo modo di rivederci e quindi dobbiamo approfittare di questa occasione e ripercorrere gradualmente tutti gli eventi, per essere certi di avere un quadro davvero completo di ciò che abbiamo davanti. Ciò che avete visto, ciò che avete scoperto... cambierà il mondo."

Dunque, eravamo rimasti al nostro colloquio iniziale nelll'hangar a New York.
Consultando le lettere avete scoperto che Douglas Henslowe si trova a un indirizzo preciso a Savannah. E che egli è quasi impazzito in seguito agli eventi del '24.


SCENA 4
Prima di partire per Savannah, però, avete deciso di visitare la vecchia abitazione di mio padre. In realtà non avete trovato niente di significativo, ma per un attimo il Dott. Udko ha creduto di vedere... una bocca alla parete!
Quella che allora sembrò una specie di allucinazione, in seguito assumerà un significato molto preciso, dico bene?


File Allegato  bocca_sulla_parete.jpg ( 55.63k ) Numero di download: 0


SCENA 6
A questo punto, usando il mio aereo privato (lo Zibellino D'Argento, guidato da Frank Kearns), vi recate a Savannah e da lì all'ultimo indirizzo di Douglas Henslowe recuperato sulla corrispondenza di mio padre, scoprendo che si tratta di un manicomio, il Joy Grove al 513 West Henry Street.
Con un'investigazione al limite della legalità, apprendete che Douglas Henslowe è entrato ed uscito dal Joy Grove ininterrottamente dal 1924.
Ma scoprite che al manicomio è ricoverato anche un altro paziente che ha avuto dei rapporti con Douglas Henslowe! Il suo nome è Edgar Job.

Mentre seite nel manicomio, il Dott. Udko viene ferito al collo da un paziente del manicomio che sembra impazzire di colpo.

File Allegato  Culver.jpg ( 31.68k ) Numero di download: 0


SCENA 8
Riuscite così ad avere un colloquio con Douglas Henslowe, il quale vi spiega che il suo gruppo di investigatori stava seguendo questo strano culto con base a Los Angeles.
Questo Culto si finanziava spacciando una strana droga e il suo scopo ultimo era compiere un rituale in una fattoria di Los Angeles con il quale avrebbero evocato un essere antico e potente che loro chiamavano: La Cosa dalle Mille Bocche.

File Allegato  douglas_henslowe.jpg ( 102.38k ) Numero di download: 0


Il gruppo degli investigatori si scontrò col gruppo dei cultisti la notte dell'evocazione del '24. Gli investigatori però non arrivarono in tempo per fermare l'evocazione e "quella cosa" finì col fare tutti a pezzi: cultisti e investigatori.
Fra gli investigatori guidati da Walter Winston, oltre a Douglas Henslowe, c'erano anche un certo Kulman (in sedia a rotelle), Vince Stack e Katherine Clark. Questi ultimi tre però persero tutti la vita quella notte.
Sciuramente quella notte si salvarono però almeno tre persone: Walter Winston, Douglas Henslowe, e Edgar Job.

Prima di interrompere il colloquio con Douglas, egli però vi rivela dell'esistenza di un suo diario, nascosto nella villa di famiglia.



Janet fa una pausa.
Poi guarda la persona al suo fianco: saresti così gentile da aiutarmi a compilare una lista delle persone coinvolte in tutto questo? Non dobbiamo perderci neppure una pista!


--------------------
 
Gwenelan
messaggio6 Feb 2020, 22:46
Messaggio #5



Gruppo icone

Gruppo: Admin
Messaggi: 14.694
Iscritto il: 8 October 12
Utente Nr.: 19.580
BGE Planescape: Torment
SO Windows7




"E questa, per finire, è..."

Janet sposta il suo sguardo su di me e mi sorride, per invitarmi a parlare.
Spazzo via un po' di polvere dalla mia blusa da viaggio, e mi rivolgo alla gente riunita di fronte a noi.
"Sono Joan Houghton, piacere di conoscervi. Fino a poco tempo fa lavoravo agli scavi archeologici assieme a mio padre. Durante il nostro ultimo scavo, qualche mese fa, abbiamo avuto, diciamo... un assaggio di qualcosa di simile a quello di cui state parlando." Liscio i guanti fra le mani. "Mio padre è ormai avanti con gli anni, ed è rimasto sull'isola; in Inghilterra, voglio dire. Ma io ho ancora le energie sufficienti a scoprire con che cosa abbiamo a che fare."
Li guardo uno a uno e il mio sguardo si fissa sulla gamba di legno di Dorothy. Tutti sembrano provati, ma lei è quella che porta fisicamente i segni di quel che hanno passato. Dev'essere stato... intenso.
E chissà cosa si nasconde dietro l'apparenza più o meno normale degli altri.
"Vi sarei molto grata se continuaste a raccontarmi cosa avete passato... Cos'era, per esempio, quella bocca sulla parete che avete visto? E cos ha rivelato il diario di Douglas?"


--------------------
Conformati.

What can change the nature of a man?
*My Youtube Channel*

La vita è dura e grama - e poi si muore.

Chi è intelligente per definizione non può avere qualcosa di negativo da dire contro lo studio e contro il buon senso.
- Duca


Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente.
È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.

 
The Ancient One
messaggio7 Feb 2020, 09:47
Messaggio #6



Gruppo icone

Gruppo: Admin
Messaggi: 30.401
Iscritto il: 18 April 04
Da: Britannia
Utente Nr.: 1.377
pulley-in-the-middle

BGE Ultima 7
Playing Ultima 7: "Il Portale Oscuro" IN ITALIANO!

Dungeon Master 1 (PC - DosBox)
Sonic (Wii)
Runaway (PC)

SO WinXP




CITAZIONE (Gwenelan @ 6 Feb 2020, 22:46) *
Durante il nostro ultimo scavo, qualche mese fa, abbiamo avuto, diciamo... un assaggio di qualcosa di simile a quello di cui state parlando."

"Ti va di raccontarci, anche solo brevemente, ciò che avete rinvenuto nel Regno Unito, Joan?"

CITAZIONE
Cos'era, per esempio, quella bocca sulla parete che avete visto?

"Su questo, lascio che a risponderti siano i tuoi nuovi compagni. Immagino che avranno delle teorie ben solide, ma nessuna vera certezza."

CITAZIONE
E cos ha rivelato il diario di Douglas?"

"Di questo posso parlarti brevemente anche io, visto che le ho lette e rilette tante volte dopo la morte di mio padre, che le teneva accanto al letto. Le deve aver lette centinaia di volte, perché la carta mostra palesi segni di usura, ma abbiamo appurato che non ha mai risposto a nessuna di esse!
In queste lettere -sentiti libera di consultarle, se lo desideri!- Douglas Henslowe esorta mio padre a parlare di "quella notte del '24" e di testimoniare ciò che hanno visto.
In seguito questi prodi investigatori hanno capito il senso della richiesta di Henslowe: era stato messo in manicomio per aver raccontato della 'Cosa dalle Mille Bocche' e voleva che mio padre con la sua testimonianza lo facesse uscire!"


A propostio, Joan, non è che mi aiuteresti a tenere traccia dei nomi e degli eventi più importanti, mano a mano che andiamo avanti con il resoconto delle indagini?
Ho già iniziato a buttare già qualcosa, guarda...


Ti mostra un blocchetto degli appunti, con i primi nomi scritti sopra.

1924
Il culto esegue un rituale in una fattoria nella periferia di Los Angeles per evocare un essere immondo definito "La Cosa dalle Mille Bocche".
Il rituale viene interrotto dagli investigatori, ma l'essere immondo appare comunque e fa una strage (sia degli investigatori che dei cultisti). A salvarsi sono in pochissimi e tutti apparentemente riportano danni irreparabili alla propria psiche.

Investigatori:
Walter Winston - Morto di vecchiaia
Douglas Henslow - Internato al Joy Grove
Kulman (in sedia a rotelle) - Morto nei fatti del '24
Vince Stack - Morto nei fatti del '24
Katherine Clark - Morto nei fatti del '24

Cultisti:
Edgar Job - Internato al Joy Grove


--------------------
 
The Ancient One
messaggio7 Feb 2020, 10:09
Messaggio #7



Gruppo icone

Gruppo: Admin
Messaggi: 30.401
Iscritto il: 18 April 04
Da: Britannia
Utente Nr.: 1.377
pulley-in-the-middle

BGE Ultima 7
Playing Ultima 7: "Il Portale Oscuro" IN ITALIANO!

Dungeon Master 1 (PC - DosBox)
Sonic (Wii)
Runaway (PC)

SO WinXP




"Ma lasciate che prosegua almeno un po' con il racconto delle vostre gesta. Correggetemi se ometto qualcosa, mi raccomando.

[SCENA 9]
Subito dopo Douglas Henslowe, avete interrogato questo Edgar Jobs, uno dei cultisti del '24 presenti all'evocazione.

File Allegato  Edgar_Job.jpg ( 260.15k ) Numero di download: 0


Egli rivela al gruppo che fu iniziato proprio dal capo del culto, un certo Echavarria, che gli era stato presentato da un suo professore dell'UCLA, tale "George Avery? Avers? "Avery? Avert?" (non ricordava il nome con precisione).
Di Echavarria racconta che aveva un libreria immensa e che organizzava orge incredibili a base di droga, in cui indicava ai partecipanti in che modo esatto dovevano scopare.
Echavarria aveva promesso ad ognuno qualcosa; a Jobs aveva promesso che in seguito all'evocazione lui avrebbe avuto "il potere".
Echavarria diceva a tutti che il rituale sarebbe servito ad evocare un'entità chiamata Gol-Goroth, "il Pescatore dall'Altrove. E, secondo Jobs, quell'essere è ancora là fuori da qualche parte...
Echavarria fu ucciso la notte del rituale, da uno degli investigatori, con un fucile a pompa.
George Avery (?) invece non sa che fine avesse fatto, non si ricorda se era presente al rituale e del resto lui non partecipava molto ai rituali.
Nel culto c'erano molte altre persone, ma non tutte parteciparono al rituale. Di certo una figura importante era il contabile, di cui Jobs non ricorda il nome.
Lui in un certo senso era l'ultima ruota del carro, non sapeva niente e non faceva nient'altro che scopare. E quindi rimase sorpreso quando la notte del rituale egli fu scelto per l'incantesimo principale (qualunque cosa ciò voglia dire)."



[SCENA 10]
"Intanto, fuori dal Joy Grove, alcuni di voi vengono aggrediti da una banda di pazzi furiosi.
Hanno lineamenti stranieri (cosa insolita per questa parte degli States) e sembrano drogati marci. Hanno però corpi muscolosi e tatuati, e sono palesemente abituati alla violenza
Ma ancora più strano è che parlano una lingua sconosciuta, dalla fonetica stranissima, che non sembra in realtà una lingua dotata di senso.
Riuscite però a metterli in fuga, anche se mentre scappano lasciano cadere un biglietto, in cui qualcuno vi suggerisce di abbandonare le vostre indagini. "



[SCENA 11]
"Ispezionando le camere dei due invece avete rinvenuto molti simboli tracciati sulle pareti.

File Allegato  simbolo.jpg ( 16.14k ) Numero di download: 0


Avete scoperto che, secondo Jobs e Henslowe, sono simboli protettivi, che impediscono alla Cosa della Mille Bocce / Pescatore dell'Altrove di vedere ciò che sta succedendo in prossimità di essi.


--------------------
 
The Ancient One
messaggio8 Feb 2020, 08:56
Messaggio #8



Gruppo icone

Gruppo: Admin
Messaggi: 30.401
Iscritto il: 18 April 04
Da: Britannia
Utente Nr.: 1.377
pulley-in-the-middle

BGE Ultima 7
Playing Ultima 7: "Il Portale Oscuro" IN ITALIANO!

Dungeon Master 1 (PC - DosBox)
Sonic (Wii)
Runaway (PC)

SO WinXP




"Vi vedo scossi, amici miei.
Sapendo già cosa è venuto dopo, la cosa non mi sorprende minimamente. E allora sarò io a portare avanti questo racconto. Voi limitatevi pure ad ascoltare, segnalandomi cosa riassumo in modo inappropriato, va bene?

[SCENA 10-18]

... dunque...
forti di quanto appreso al Joy Grove da Douglas Henslowe (investigatore del '24) e da Edgar Jobs (cultista del '24), vi recati alla magione degli Henslowe qui a Savannah.
Vi è subito chiaro che le fortune della famiglia Henslowe sono definitivamente tramontate e dei fasti di un tempo non rimane che una magione decadente al limitare della palude.

Mamma Henslowe è molto anziana, ma ancora lucida.
Vi rivela che il figlio è pazzo e che ormai è in manicomio da tempo. Però scoprite che gli ultimi giorni che ha passato a casa, li ha passati con in mano un badile, una macchina fotografica, e uno spago... girando per il cimitero di famgilia!!!
File Allegato  mamma_henslowe.jpg ( 100.08k ) Numero di download: 0


Nello studio di Douglas Henslowe trovate gli indizi che vi permettono di decifrare l'enigma: Douglas ha seppellito qualcosa nel cimitero di famiglia.

Purtroppo, mentre cercate il punto esatto in cui scavare, avviene il tragico incidente di Dorothy: alcuni alligatori vi attaccano nel cuore della notte.
Fatto strano, fra l'altro, visto che di solito non si spingono mai così vicini alla Magione.

Ma tralasciando questi eventi che nessuno qui ha voglia di ricordare, torniamo a noi. Disseppellite una cassetta, che contiene:
- una chiave di una cassetta di sicurezza di Los Angeles.
- un messaggio di Douglas diretto a Walter Winston
- un diario
- una strana pietra

Inutile che stia a ricapitolarvi quello che c'è scritto: potete leggervi da soli il diario.

File Allegato  Messaggio_a_Walter_Winston.jpg ( 489.92k ) Numero di download: 0


Ho tralasciato niente?
Perché a questo punto la nostra storia prosegue... a Los Angeles!


--------------------
 
Herman Rotwang
messaggio8 Feb 2020, 11:04
Messaggio #9





Gruppo: Gamer
Messaggi: 591
Iscritto il: 6 October 17
Da: Arkham
Utente Nr.: 21.638
BGE Secret of Monkey Island 2
SO Win98




“Ho studiato a lungo i resoconti su questa missione. E ho ascoltato i racconti dei miei compagni… Indubbiamente è stato uno dei motivi per i quali ho accettato di unirmi al gruppo. Curiosità intellettuale, voglia di combattere il Male, desiderio di conoscere il lato oscuro e le manovre del Nemico… Comunque, fu a questo punto che iniziai a essere coinvolto.

[SCENA 19]

So che i miei compagni dopo gli eventi raccontati furono giustamente in crisi. Talora pensarono di cedere, talvolta la disperazione. Ma erano cambiati. Radicalmente: Alfred minato nella sua durezza da una dipendenza dalle donne che si stava trasformando in ossessione, Joseph apparentemente scanzonato ma il più fragile di tutti, Dorothy che avrebbe avuto diritto a essere la più debole di noi che faceva emergere la propria forza interiore di fronte alla mutilazione.

In ogni caso è in questo momento che l’indagine si indirizza su Los Angeles, all’UCLA e contemporaneamente alla ricerca del contenuto della cassetta di sicurezza di Henslowe.

[SCENA 20]

Ed è qui che entro in gioco io. Chiamato a intervenire da Lei, signorina, arrivo all’aeroporto e mi si avvicina quella misteriosa figura cui accennavo. Sono al bar e l’individuo cerca di offrirmi questa misteriosa sostanza psicotropa. Per adesso sembra solo la manifestazione della corruzione della città, ma ancora non sapevo quanto questo avrebbe avuto importanza in seguito. La scena viene interrotta da Dorothy e dalla Dottoressa Malley. Finalmente si uniscono tutti gli altri e faccio la loro conoscenza. Pianifichiamo il da farsi.

Ancora non sapevo che proprio in quell’occasione Joseph era riuscito a impossessarsi dallo spacciatore di una fiala della misteriosa droga. Questo sarebbe stato foriero di infinite difficoltà e orrende e misteriose scoperte, in seguito. In quel momento Joseph si accorge che il messicano e gli aggressori del vicolo del Joy Groove hanno infiniti punti in comune, comportamentali, nell’atteggiamento, nel puzzo, nelle caratteristiche fisiognomiche.

Ben presto Joseph non riesce però a trattenere le proprie perverse pulsioni e si lascia andare all’assunzione della disgustosa sostanza. Fortunatamente coloro a cui scherzosamente la offre resistono, ma ormai il dado è tratto. Non potevamo sapere ancora quanto questo atto sconsiderato sarebbe stato foriero di conseguenze.

[SCENA 21]

E’ soltanto a questo punto che le indagini iniziano sul serio per me, però. Il primo passo che mi vede coinvolto riguarda le ricerche sulla cassetta di sicurezza ove sarebbero contenuti gli averi di Henslowe. Tutti insieme iniziamo a scandagliare la città in cerca di indizi, soprattutto inerenti le banche, venendo a sapere di una serie di fallimenti a catena che sarebbero capitati nel 1933. Grazie a Lei veniamo a sapere del patrocinio di suo padre e della filiale della First Bank a Long Beach.

Incidentalmente riprendiamo le indagini anche su Echevarria venendo a sapere della sua casa da cui sarebbe partito lo smercio della droga. Droga…iniziamo anche inconsciamente a fare due più due fra le droghe apparse nella precedente indagine a Savannah e quella rispuntata ora a LA, in primis all’aeroporto.

Il sopralluogo alla First Bank è interessante: la banca è una di quelle fallite, un tugurio cadente ormai, frequentato da tossici, barboni e donne di malaffare. Non è rimasto nulla di decente qui. Ma da uno dei senza tetto riusciamo a sapere un po’ di notizie utili (notizia confermata anche da una banca del circondario): veniamo a sapere che tutti gli interni dell’edificio sono stati presi in carico da una certa ditta di depositi, un organo direttamente dipendente dai federali! Quindi la cassetta di sicurezza che cerchiamo dovrebbe esistere e essere ancora integra! Fra scene di vioenza, di sesso, di droga, lasciamo volentieri il posto.
Con un’intuizione e qualche telefonata riesco a individuare la sede dell’agenzia governativa. L’indagine procede spedita: mentre Alfred indaga fra barboni e affini su Echevarria, ma senza troppi risultati, io mi occupo di cercare di sondare la FDIC: racconto frottole su frottole pur di arrivare al mio risultato e inspiegabilmente ci riesco. Nuova tappa: il magazzino federale di Long Beach. Sappiamo dove trovare ciò che cerchiamo, ma farcelo dare sarà un’altra faccenda.
Senza un lasciapassare non avremmo mai trovato la cassetta di sicurezza!

[SCENA 22]

Nel frattempo stiamo indagando anche all’UCLA. Udko riesce ad avere un abboccamento con il Rettore, noialtri curiosiamo in giro. Nostro obiettivo cercare di seguire le tracce legate a George Avery e ai suoi contatti. E’ una ricerca molto complessa ma da varie fonti riusciamo a capire che in realtà George AYERS era ed è rimasto un docente dell’Università fino al 1924, ma che è ancora docente dell’università. Religioni antiche, nientemeno e ha ancora un ufficio. Però in realtà il suo ufficio è vuoto: il professore è in missione, in un luogo per il momento imprecisato. Nel frattempo Malley già che c’è indaga su aborti clandestini all’università, aborti che sarebbero diretta conseguenza forse di rapporti sessuali non consenzienti e rituali quali quelli portati avanti da Edgar Job. Ancora una volta festini rituali basati su sesso e droghe, ma non certo festini “normali”. E Job si rivela pure aver frequentato la UCLA: corsi di Matematica! Fili che si intrecciano…
In ogni caso, riusciamo a parlare con il preside del dipartimento di Storia: il professore mi dice che Ayers è in missione in Etiopia! Un finanziamento privato per scavi decisamente non convenizionali. E peraltro, lo studioso pare da parecchio sparito nel nulla. Al di là della natura inquietante di “Ayers il vampiro” il docente non sa dirmi altro. Ma sicuramente ci devono essere altre tracce in università. E infatti dal suo supplente riusciamo a reperire le cose del professore.
Nel frattempo i miei compagni continuano anche ad indagare la traccia di Job cercando di parlare con un suo docente di matematica: egli ricorda un pessimo studente totalmente negato, ma ossessionato dalla ricerca dell’eccellenza…
Intanto noialtri seguiamo la nostra pista: Alfred si intrufola nel magazzino dell’università mentre noi facciamo la guardia. Con un po’ di acrobazia distogliamo l’attenzione dal nostro amico che così riesce a consultare gli averi del professore. Il risultato dell’incursione è una foto di donna sconosciuta, l’itinerario della missione in Etiopia e… una serie di documenti da studiare con estrema calma.
L’ultima cosa che i miei compagni ottengono all’UCLA è qualche informazione in più su Job e i suoi comportamenti, ma nulla di fondamentale,direi…

Così è andata la prima parte della mia avventura. Ancora non sapevo che la parte difficile e drammatica doveva ancora arrivare. Finora quello che avevo vissuto era soltanto affascinante ed emozionante, con qualche piccolo peccato e qualche piccola menzogna. Non sapevo quello che doveva manifestarsi e tutto quello che avremmo sofferto…”
 
count zero
messaggio8 Feb 2020, 13:36
Messaggio #10





Gruppo: Gamer
Messaggi: 203
Iscritto il: 26 November 18
Utente Nr.: 22.077
SO Altro




Ralph Haas:

"Aehm!" Ralph si schiarì la vocetta mentre aggiustava gli occhiali con ossessivi colpetti, inferti con il dito medio al centro della montatura.

CITAZIONE (Herman Rotwang @ 8 Feb 2020, 11:04) *
Così è andata la prima parte della mia avventura. Ancora non sapevo che la parte difficile e drammatica doveva ancora arrivare. Finora quello che avevo vissuto era soltanto affascinante ed emozionante, con qualche piccolo peccato e qualche piccola menzogna. Non sapevo quello che doveva manifestarsi e tutto quello che avremmo sofferto…”


“Esattamente! In seguito Los Angeles si è aperta a noi come un terribile vaso di Pandora…” indugiò ripensando a quegli eventi che, nonostante fossero molto recenti, sembravano appartenere ad un’era dimenticata e sepolti sotto le ceneri dell’orrore.

Ralph estrasse il suo taccuino ed iniziò a sfogliarlo meticolosamente. Poco prima che Los Angeles rivelasse loro tutto l’orrore che celava, Ralph aveva inviato una copia del taccuino a suo padre con l’istruzione di consegnarlo a Janet Winston Rogers in caso di sua morte. Quello che sfogliava adesso conteneva tutti gli indizi di cui erano stati testimoni.

[Scena 23]
“Dopo aver scoperto che la First Bank è fallita, abbiamo trovato il deposito federale dove venivano custoditi i beni residui della banca. Speravamo di trovare lì la cassetta di sicurezza 431, in cui suo padre Walter e Douglas Henslowe avevano depositato gli indizi raccolti nel ‘23. Con un po di audacia e faccia tosta Padre Meinardus, la compianta Dottoressa Malley e la signorina Astor sono riusciti a recuperarla…”
(“Signorina Astor? Non è la TUA Dorothy? Che ci fate con quella gamba di legno?!? Ralphie, Ralphie... ”)

[Scena 25]
“La cassetta 431 conteneva un libro contabile scritto in codice, un volantino e alcune foto sconce scattate di nascosto. Non vi tedierò con le indagini in cui ci siamo profusi ma i risultati furono illuminanti.
Il libro contabile era un registro di vendite di una droga chiamata Nettare. La stessa droga acquistata da Joseph ed offerta allo stesso Padre Carl…”
(“La stessa con cui ti sballi tu Ralphie!”)
Ralph si umettò le labbra e proseguì: “Il libro conteneva i nomi di spacciatori ed era redatto da Abraham Buchvald, contabile di Echevarria. Il volantino ci aiutò a mettere in chiaro questi punti.”
Si aggiustò gli occhiali mentre osservava gli appunti “Nelle foto erano raffigurati molti uomini e donne in atti sessuali estremi. Molti volti sconosciuti ma anche Echevarria, Edgard Job e una celebrità, l’attore di film di serie B Richard Spend. Comunque le foto furono illuminanti soprattutto per identificare il luogo ove avvenivano quelle orge. Una villa di L.A.; proprio il luogo dove persero la vita Joseph e la Dottoressa Malley...” un brivido corse su lungo la schiena dell’antiquario ripensando a Trammell e agli orrori di quella villa.

[Scena 24]
Cambiò repentinamente discorso, palesemente a disagio per il ricordo di quegli eventi terribili. “Parlando invece degli indizi circa George Ayers, egli era fissato con gli studi circa due entità che probabilmente potevano essere una sola o in relazione tra loro, Gol-Goroth e il Mentitore dell'Oltre. Tra le sue cose c’era un telegramma che indicava al rettore dell'universita un elenco di libri da acquistare all’asta. In particolare il lotto 18 appartenuto proprio allo stesso Echevarria.“
Sfogliò una pagina e aggiunse.
“Trovammo anche la foto di una donna, identificata poi come Olivia Clarendon, la stella del cinema. Dietro la foto c’era la dedica - grazie del tuo aiuto- perciò era ovvio che i due si conoscevano bene. “

[Scena 26]
“Seguimmo la pista dei libri e ci recammo all’UCLA riuscendo ad accedere ai libri del lotto 18. Sui libri del lotto 18 furono fatte numerose ipotesi e tutt’oggi non possiamo essere certi dell’importanza che Ayers attribuiva al loro contenuto. La loro lettura fu illuminante e per certi aspetti esaltante ma, in fondo, ogni libro a suo modo lo è...“

Il giovane antiquario accennò a continuare il suo resoconto ma la sua bocca si contrasse in una smorfia di dolore. Infine si mosse, inquieto e a disagio, cambiando postura a causa di una terribile fitta al suo didietro. Un’ombra di terrore offuscò il suo sguardo.
(“Ralphie!?! Credi davvero che sia colpa di una creatura aliena che ha penetrato il tuo culo in un mondo innaturale durante un rito magico? È plausibile? Non sarà colpa della gamba di legno?”)


Messaggio modificato da count zero il 8 Feb 2020, 13:37
 
The Ancient One
messaggio9 Feb 2020, 18:14
Messaggio #11



Gruppo icone

Gruppo: Admin
Messaggi: 30.401
Iscritto il: 18 April 04
Da: Britannia
Utente Nr.: 1.377
pulley-in-the-middle

BGE Ultima 7
Playing Ultima 7: "Il Portale Oscuro" IN ITALIANO!

Dungeon Master 1 (PC - DosBox)
Sonic (Wii)
Runaway (PC)

SO WinXP




Joan, cara, se non ti infastidisce che mi sostituisco a te, riassumerei brevemente quello che tu hai scritto sul tuo taccuino:


1924
Il culto esegue un rituale in una fattoria nella periferia di Los Angeles per evocare un essere immondo definito "La Cosa dalle Mille Bocche".
Il rituale viene interrotto dagli investigatori, ma l'essere immondo appare comunque e fa una strage (sia degli investigatori che dei cultisti). A salvarsi sono in pochissimi e tutti apparentemente riportano danni irreparabili alla propria psiche.

Investigatori:
- Walter Winston - Morto di vecchiaia, dopo essersi auto-recluso in casa per anni
- Douglas Henslow - Internato al Joy Grove.
- Kulman (in sedia a rotelle) - Morto nei fatti del '24
- Vince Stack - Morto nei fatti del '24
- Katherine Clark - Morto nei fatti del '24

Cultisti:
- Ramon Echavarria - Capo del culto '24. Ideatore del traffico di droga e del rituale. Morto nei fatti del '24
- Edgar Job - Ex studente di matematica (ossessionato dall'eccellenza, ma totalmente negato per la matematica). Amico di George Ayers. Internato al Joy Grove
- George Ayers - Docente di religioni antiche. Attualmente in missione in Etiopia.
- Abraham Buchwald - Commercialista di Echavarria. Non ha partecipato all'evocazione ed è ancora vivo e a Los Angeles
- Olivia Claredon - Oggi una star del cinema, all'epoca solo un'aspirante attrice. Dice aver partecipato solo ad alcune orge.
- Richard Spend - Attore. Ha partecipato all'evocazione del '24 e vi ha incontrato la morte. La sorella Yolanda è ancora viva.

Altri PG / PNG:
- Jospeh - Intossicato dal Nettare e poi morto nella villa di Trammel
- Malley - Morta eroicamente nella villa di Trammel per uccidere la bocca col suo sacrificio.
- Bartolo Acuna - professore universitario legato agli studi etiopi di George Ayers.


Oggetti:
- Pietra, rinvenuta nella cassetta seppellita nel cimitero degli Henslowe


--------------------
 
The Ancient One
messaggio9 Feb 2020, 18:14
Messaggio #12



Gruppo icone

Gruppo: Admin
Messaggi: 30.401
Iscritto il: 18 April 04
Da: Britannia
Utente Nr.: 1.377
pulley-in-the-middle

BGE Ultima 7
Playing Ultima 7: "Il Portale Oscuro" IN ITALIANO!

Dungeon Master 1 (PC - DosBox)
Sonic (Wii)
Runaway (PC)

SO WinXP




[FINO A SCENA 33]

Nel frattempo la nostra povera e mai abbastanza compianta dott.ssa Malley cade vittima di un'aggressione. Ed è subito chiaro che un uomo misterioso è sulle nostre tracce per intimarci di abbandonare le ricerche.
Un po' come i pazzi che al Joy Grove vi intimarono di lasciar perdere le indagini.
Lo stesso accade di lì a poco a Padre Meinardus.
E il tizio si ripresenta nuovamente in auto davanti alla casa di Yloand Spend (la sorella di Richard Spend)...

Intanto avete rintracciato Olivia Claredon, che oggi è un'importante star del cinema, ma che nel '24 era solo un'aspirante attrice che si è ritrovata suo malgrado (così dichiara) a partecipare alle orge organizzate da Echavarria. E che ora teme di essere ricattata a causa di quelle "foto scottanti" rivenute nella cassetta di sicurezza di Henslowe. Olivia però conferma la natura religiosa delle orge e conferma di aver sentito parlare di "Pescatore" e di "Mentitore". E conferma di aver udito parole incomprensibili in una lingua aliena. L'attrice dichiara anche di aver visto delle bocche immonde apparire sulla pelle di un divano nel corso di un'orgia...

Poi vi siete recati da Yolanda Spend, la sorella di Richard "Richy" Spend, attore del cinema ormai deceduto, che era raffigurato nelle foto della villa di Echavarria.
La sorella conferma che i fratello partecipava al culto, e accusa Echavarria di averlo rovinato con la complicità di Olivia Claredon. Tuttavia Yolanda non sa niente del culto e crede che Echavarria fosse una specie di regista porno!
Richard Spend è morto quella tragica sera del '24 per "morsi di animale" (così sarebbe stato scritto su un lacunoso verbale della polizia)
Yolanda ha anche il necrologio di suo fratello e ve lo mostra.
Per finire Yolanda si ricorda di strani poliziotti che gli fecero visita poco prima della morte del fratello, e che gli fecero un sacco di domande, incluso se sapeva qualcosa del "miele" (il Nettare, ovviamente). Avete ipotizzato che questi fossero gli investigatori del '24 oppure degli uomini di Echavarria passati a indagare che cosa sapesse effettivamente la sorella del loro "giro".

Indagate poi sullo spaccio di droga in città, ma non riuscite a scoprire niente di nuovo e quindi decidete di battere altre strade.

Nel frattempo, consultando i dati del fisco americano, individuate la casa di Echavarria e un terreno agricolo di sua proprietà poco fuori città.
È in quel terreno che deve essersi svolto il rituale!

Tramite la polizia invece rinvenite il verbale dei fatti del '24. Interessante.
Parlando con un poliziotto "buono", tale Kriss, scoprite che le indagini sui fatti del '24 furono chiaramente insabbiate. Un po' perché nessuno voleva accodarsene la responsabilità, un po' perché gli studios di Hollywood volevano proteggere la figura di Richard Spend, un po' perché Echavarria era ben noto alle forze dell'ordine per le sue importanti donazioni alla comunità...

Vi recate così alla fattoria di Echavarria dove si sarebbe tenuta l'evocazione del '24.
Lì un gattino vi attacca con una ferocia inaudita... Un po' come era accaduto con gli alligatori a Savannah.
Interrogando una vicina scoprite che effettivamente nella fattoria si tenevano delle orge, ma al di là di questa scoperta emerge ben poco, se non che i nuovi proprietari avevano iniziato a ristrutturarla, ma una serie di incidenti con animali selvatici per ora hanno fermato i lavori.

Per finire, parlando con gli operai del nuovo cantiere abbandonato a causa degli animali selvatici, scoprite che hanno avuto contatti con un tizio strano in auto nera (sempre lui, quello che ha aggredito prima Malley e poi Meinardus!), che ha promesso di pagarli profumatamente se gli avessero rivelato se qualcuno si recava qui alla fattoria bruciata a fare strane domande. Maledetto!

Nei ruderi bruciati della fattoria trovate però degli strani simboli appena leggibili su delle travi bruciate.
Udko, riflettendo su tutto questo, giunge a una sorprendente considerazione: tutto il rituale di Echavarria aveva due strati, uno apparentemente dedito a Gol-Goroth ("il Pescatore dall'Altrove, il Dio dalla Pancia Rigonfia") e uno invece -quello reale- rivolto al Mentitore dell'Altrove!!!
Ed è a questo punto che ad Udko risuonano in testa le parole lette nelle carte di George Ayers recuperate nel magazzino dell'UCLA: [i]"Che il Dio Dimenticato resti dimenticato! Echevarria ha smerdato il nome del Mentitore dell'Altrove, avvolgendolo nel falso sudario del Dio dalla Pancia Rigonfia!"


E questo significa che George Ayers probabilmente adesso è in Eritrea sulle tracce di questo Mentitore dell'Altrove, seguendo la pista aperta da quel Bartolo Acuna dell'università di Madrid.[/i]



--------------------
 
The Ancient One
messaggio11 Feb 2020, 13:04
Messaggio #13



Gruppo icone

Gruppo: Admin
Messaggi: 30.401
Iscritto il: 18 April 04
Da: Britannia
Utente Nr.: 1.377
pulley-in-the-middle

BGE Ultima 7
Playing Ultima 7: "Il Portale Oscuro" IN ITALIANO!

Dungeon Master 1 (PC - DosBox)
Sonic (Wii)
Runaway (PC)

SO WinXP




[SCENA 34-38]


E così le indagini vi portano da Abraham Buchwald, il commercialista che aveva redatto il libro mastro criptato trovato nella cassetta di sicurezza di Heslowe. Minacciando di rovinare la sua carriera, scoprite che Echevarria era a capo di una specie di chiesa. Adoravano un'antica divinità che chiamavano Gol-Goroth. Per farlo organizzavano delle orge, continuamente.
C'era anche un altro tizio dell'università che era sempre presente, un certo George Ayers. Era un esperto di religioni del passato.
Conferma anche che Echavarria non era interessato al denaro; lo spaccio di droga serviva solo per finanziare (e stimolare) il culto.
Ad un certo punto però Echavarria gli ha fatto un confessione: 'Abraham, vuoi sapere una cosa davvero perversa? Quelli che mi seguono e adorano Gol-Goroth sono dei poveri illusi. Il mio progetto è ben più grande di quel che pensano. Preparati, Abraham, preparati. Preparati a quel che sarà!'
Per finire vi fa anche il nome di Samson Trammel, un componente della 'cerchia interna' di Echevarria.

File Allegato  Prop___Photo_of_Abraham_Buchwald.jpg ( 149.54k ) Numero di download: 0


Invece una visita alla vecchia villa di Echavarria non dà risultati particolari, se non alcune conferme. Ci sono nuovi proprietarie ed è stata completamente ristrutturata.
Scoprite però che effettivamente Echavarria aveva una grossa collezione di libri, che fu per lo più venduta all'asta dopo la sua morte.

Nel frattempo il dott. Udko viene assalito dal vostro misterioso inseguitore. Nella colluttazione che avviene, Udko riesce ad ucciderlo, per poi svenire. All'arrivo della polizia, si salva indicando la leggittima difesa.
Il suo nome era Jack Pizner, un investigatore privato.

File Allegato  Foto_assalitore.jpg ( 322.66k ) Numero di download: 0


Fate quindi irruzione nel suo studio, dove trovate un rapporto su di voi.
E il nome di un mandante: Walker.

Si decide quindi di seguire l'altra pista rimasta: l'asta ereditaria dei libri di Echavarria. Parlando con il banditore si scopre che un lotto, di piccole dimensioni, è stato acquistato dall'UCLA (è il lotto che avete rinvenuto voi, quello che fu acquistato su ordine di George Ayers). Fra l'altro l'acquisto si è formalizzato perché l'Università ha utilizzato il suo diritto di prelazione su beni di importanza storica, strappando quindi il lotto all'acquirente che avrebbe vinto l'asta e che era... ecco qua! Si, è il solito che si è aggiudicato col migliore rialzo il grosso dei libri, un certo Sig. Samson Trammel. E c'è anche l'indirizzo di questo Trammel!


--------------------
 

Reply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline


Versione Lo-Fi Oggi è il: 25th February 2020 - 06:20