Versione Stampabile della Discussione

Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale

OldGamesItalia _ Osservatorio _ Zodiac Store - server non raggiungibili

Inviato da: Yol1il 12 Mar 2018, 14:36

Ciao

oggi ho scoperto che i server di zodiac store sono down da Gennaio, non hanno avvistato e la gente continua a fare acquisti all'oscuro di tutto,
il fatto è che non si possono scaricare i giochi senza la piattaforma come Gog. Non rispondono alle e mail e anche nel forum di Adventure plantes non dicono nulla.

Praticamente tutti i miei acquisti sono persi...

Inviato da: Tsamil 12 Mar 2018, 15:32

Non avendo visto comunicazioni al riguardo, ipotizzo che il problema sia momentaneo. Se ho informazioni al riguardo ti faccio sapere.

Inviato da: asterix777il 14 Mar 2018, 09:44

Come scrivevo anche sul foro di AP, si sta provando a contattare chi di dovere per risolvere il problema (che, per la cronaca, ho anche io, avendo fatto acquisti sulla piattaforma).

Inviato da: Tsamil 14 Mar 2018, 13:25

Per gli interessati, mi hanno confermato che per risolvere i problemi tecnici del client di zodiac occorre aggiornare il client alla nuova versione scariacandola direttamente dal sito.

Inviato da: indianail 15 Mar 2018, 10:30

CITAZIONE (Tsam @ 14 Mar 2018, 13:25) *
Per gli interessati, mi hanno confermato che per risolvere i problemi tecnici del client di zodiac occorre aggiornare il client alla nuova versione scariacandola direttamente dal sito.


Ciao Tsam, ora funziona perfettamente.
Problemi tecnici risolti, server raggiungibile.

Saluti,
Indy

Inviato da: indianail 3 Jan 2019, 14:27

Buongiorno a tutti e Buon Anno,
volevo segnalare nuovamente un gravissimo problema con il client di Zodiac Store.
Contattata ripetutamente l'assistenza tecnica di Zodiac, nessuna risposta pervenuta.

Problema (noto da tempo) riscontrato da molti altri utenti, come potete leggere qui.
http://www.adventuresplanet.it/forum/viewtopic.php?f=93&t=11863&p=286679#p286678

Acquistato The Cat Lady per la traduzione in Italiano, esclusiva di Zodiac Store.
Impossibile scaricare e installare il gioco debitamente acquistato.

Una traduzione di pregio che nessuno si potrà godere...
Perle ai porci.

Qualcuno su OGI ha giochi acquistati su Zodiac e non ancora installati? Vorrei che provasse a fare il download.

Grazie,
Indy



Inviato da: gattoplebail 3 Jan 2019, 15:00

Buongiorno a tutti, sto riscontrando problemi su zodiac da circa una decina di giorni (quando casualmente ho reinstallato zodiac per rigiocare a qualche gioco) ma probabilmente il problema persiste da più giorni, qualsiasi cosa scarico sia un gioco sia una demo il download rimane fermo allo 0% e non si schioda più!

Ho provato anche ad installarlo su altri pc appena formattati ma il problema rimane!

Ho incominciato così a scrivere all'assistenza di zodiac (ho scritto circa tre-quattro volte) senza però ottenere nessuna risposta, ho scitto sul forum adventure's planet ma anche là nessuna risposta e così ci ritroviamo qui su old games italia!

Sinceramente non mi è mai capitata una cosa del genere, una piattaforma che fà questi scherzi e soprattutto per un periodo abbastanza lungo è cosa inaccettabile! Avessero almeno avvisato!!! Dal mio punto di vista hanno perso totalmente la loro credibilità!

Un grazie ad indy che ha riaperto la discussione!!

Inviato da: Sambuil 3 Jan 2019, 15:14

Da quanto ho capito Adventure Prodution e quindi Zodiac sono falliti.... già mi pare un miracolo che abbiano continuato a funzionare i server fino a poco tempo fa.

Inviato da: Micartuil 3 Jan 2019, 15:36

Dunque... leggiucchiando qui e lì avevo letto che alcuni utenti avevano risolto disinstallando completamente Zodiac e pulendo a fondo e poi reinstallandolo da zero. Altri ho letto non risolvevano nemmeno così.

Cmq non temere Indiana, se Zodiac e Adventure production vengono dichiarati ufficialmente falliti, creerò nel corso del 2019 una conversione che aggiorni la versione gog di cat lady con la nostra traduzione.

CITAZIONE
Ho incominciato così a scrivere all'assistenza di zodiac (ho scritto circa tre-quattro volte) senza però ottenere nessuna risposta, ho scitto sul forum adventure's planet ma anche là nessuna risposta e così ci ritroviamo qui su old games italia!


Ben felici di avervi tutti qui, e se si può vi si dà una mano tecnicamente, ma, io lo dico anche se penso che voi lo sappiate già, noi con Zodiac e Ap non c'entriamo un'acca. Abbiamo solo tradotto per il loro sistema Zodiac The Cat Lady.
I nostri rapporti con loro si esauriscono qui.

Inviato da: Micartuil 3 Jan 2019, 16:13

Ho fatto una prova, non funziona nemmeno a me, che sul pc non l'ho mai installato. Confermo.

Edit:
Da un aggiornamento sul forum di Ap risulta che il tecnico che si occupa di sito e forum, dice che il rinnovo del loro sito verrà fatto (scade a fine gennaio ed erano così mal presi che non si capiva se tale rinnovo sarebbe stato fatto) e che Zodiac tornerà funzionante "a breve".
Quell' "a breve" è un po' un "prima o poi".

Io onestamente vi sconsiglio di effettuare nuovi acquisti su quella piattaforma.

Inviato da: asterix777il 3 Jan 2019, 17:44

Confermo che sono stato contattato oggi dal responsabile tecnico di AP e che mi ha riferito che si occuperà di consentire il download dei giochi acquistati su Zodiac.
Peraltro, date le circostanze, non posso che associarmi al consiglio di Micartu.

Inviato da: Yol1il 3 Jan 2019, 17:57

Ho già scritto nel Forum di AP e riporto il post:

in Agosto ho scaricato gli installer di alcuni giochi di Zodiac, ma non li ho mai avviati.Oggi su segnalazione di Indy, ho fatto delle prove per i giochi non installati parte l' avvio del download ma in realtà non scarica nulla resta a 0 ho provato anche con le demo idem.
Mentre con gli installer da pc non si avviano e se provo a farli partire dalla piattaforma Z. vanno in crash.

Temo non si possa recuperare nulla, ho poche speranze. E mi chiedo le altre piattaforme che ci sono in giro danno qualche garanzia??

Inviato da: indianail 3 Jan 2019, 18:04

Grazie Micartu,
http://www.adventuresplanet.it/forum/viewtopic.php?f=7&p=286688#p286688

Comunque sia due riflessioni personali sull'accaduto:

Siamo ostaggio del DD, come visto se dei signori qualunque decidono di segare la loro piattaforma di DD dall'oggi al domani ci ritrioviamo con il culo per terra (scusami, ma passami il termine).
Nonostante la millantata possibilità di (cito testualmente la pagina web di Zodiac - http://www.zodiac-store.com/index.php?main_page=page&id=3&chapter=10http://)
"I prodotti venduti su zodiac-store.com sono sempre disponibili per il download e immediatamente utilizzabili dall'acquirente. Per tale motivo, non è possibile rendere o sostituire i prodotti acquistati digitalmente."

Altra amara constatazione:
La possibilità prevista di ricevere il backup disc (copia fisica) di quanto acquistato (cosa che avrei immediatamente richiesto per The Cat Lady) se qualcuno del supporto tecnico si degnasse di rispondere, diritto che viene negato data la totale assenza di comunicazioni.
https://postimg.cc/7ChwYHNC

Mi chiedo infine...
Ma perchè Adventure Production non ha commercializzato, visto che ha pagato per la traduzione in Italiano, l'edizione fisica di The Cat Lady?
Almeno questa traduzione avrebbe avuto più chance di essere preservata, visto l'oblio inevitabile di Zodiac Store.
Io l'acquisterei con molto piacere.







Inviato da: TheRuleril 3 Jan 2019, 18:42

CITAZIONE
"I prodotti venduti su zodiac-store.com sono sempre disponibili per il download e immediatamente utilizzabili dall'acquirente.

Certo, questo purtroppo vuole anche dire (cavillando) che tutti i prodotti in vendita li puoi trovare anche in torrent o ed2k...

Spero vivamente che AP risolva e Zodiac continui a vivere, sopra vi ho solo 3 giochi, non come le due decine che avevo su DESURA, mannaggialloro.

Inviato da: Micartuil 3 Jan 2019, 19:17

Mi associo con Indy nel dire che disprezzo tutti i client/drm, dove non possiedi il gioco ma detieni un diritto di utilizzo.

E' molto difficile che succeda a un sito internazionale per esempio come Steam e soci di fallire e chiudere battenti, è un'ipotesi per ora molto remota. Se succedesse in futuro... beh sarebbero cavoli amari, anche ipotizzando che venga data la possibilità di scaricare i giochi posseduti in drm-free, come cavolo potrei scaricare i miei 380 giochi? XD
Ci vorrebbero tera e tera di hard disk.
Per questo disprezzo questo sistema. Sistema che non esiste sulle console (vabb§é c'è lo store, ma i giochi li si può comprare in dvd stand alone).

Detto questo Yol1 non disperare. Non hanno rimosso i giochi, avranno solo off-line i server di Zodiac. Se li rimettono on-line torna tutto al suo posto.

Asterix, vedo che state facendo un gran lavoro per tenere aperto il forum, voi moderatori, ma non avete l'appoggio dei capoccia. Il mio rispetto, ma valutate di piantare lì i signori in questione, che non meritano i vostri sforzi.
Mi pare di capire che i capoccia abbiano già abbandonato la nave.
Se non erro i capoccia erano tre. Due mi pare si siano dati ad altro, uno non saprei. Dico "mi pare" perché non leggo le menti delle persone e magari tra un mese si ridedicano anima e corpo ad AP smentendoci tutti, ve lo auguro.

Inviato da: Liefil 3 Jan 2019, 19:18

Poi si chiedono perché gli utenti non si fidano di piattaforme minori non drm-free (e anzi, io sono tra coloro che fanno sempre un backup locale dei giochi che mi interessano... se anche la piattaforma è drm-free se falliscono è ovvio che sia comunque un problema).

Personalmente ho sempre evitato Zodiac proprio perché temevo che potesse fallire (senza contare il mancato supporto a mac e linux che mi ha spesso dissuaso ancora prima del timore di fallimento).

Inviato da: raiil 3 Jan 2019, 19:36

CITAZIONE (Lief @ 3 Jan 2019, 19:18) *
Personalmente ho sempre evitato Zodiac proprio perché temevo che potesse fallire


Idem.

Per fortuna ho solo 3/4 giochi che, tra l'altro, avevo vinto a qualche contest o riscattati con il codice della copia fisica.

Ricordo che, quando chiuse DotEmu, avvisarono tutti gli utenti con largo anticipo e diedero correttamente la possibilità di scaricare i propri giochi per qualche mese prima di chiudere. Anche lì avevo 4/5 giochi che ho scaricato e salvato su disco esterno.

Certo, era un'altra situazione, no client no drm.

Spero che per Zodiac il problema si risolva, certo che tra quello che leggo qui e quello che ho letto sui rewards di Silence e Detective Gallo mi cadono le braccia.

Mi dispiace anche per il sito/forum di AP sul quale sono stato presente attivamente per anni (anche se non negli ultimi), sinceramente ai tempi i Responsabili mi sembravano persone più serie di quello che stanno dimostrando.

Inviato da: MIK0il 3 Jan 2019, 20:13

CITAZIONE (Micartu @ 3 Jan 2019, 16:13) *
Io onestamente vi sconsiglio di effettuare nuovi acquisti su quella piattaforma.

Mi son sempre ben guardato da supportare anche lontanamente la piattaforma. Non gradivo il discorso delle esclusive sulle traduzione e la palese incuria del lato download oltre al fatto che non sapevo come si ponesse sul discorso drm.

CITAZIONE (Yol1 @ 3 Jan 2019, 17:57) *
in Agosto ho scaricato gli installer di alcuni giochi di Zodiac, ma non li ho mai avviati.Oggi su segnalazione di Indy, ho fatto delle prove per i giochi non installati parte l' avvio del download ma in realtà non scarica nulla resta a 0 ho provato anche con le demo idem.
Mentre con gli installer da pc non si avviano e se provo a farli partire dalla piattaforma Z. vanno in crash.

Ma quindi tali installer non sono drm-free e necessitano di un client e/o autenticazione?

CITAZIONE (indiana @ 3 Jan 2019, 18:04) *
Siamo ostaggio del DD

Molto vero. Io ci rifletto spesso a quanto sia precaria questa situazione.
Dell'era passata abbiamo ancora il materiale fisico e c'è gente che si è sbattuta per preservare la conoscenza delle tecnologie. Il sogno è che siano replicabili a prescindere dell'esistenza o meno dei creatori originali.
Per l'era digitale è tutto più difficile, con prodotti in ostaggio di tecnologie e licenze fallimentari che rendono tutto effimero. Se qualcosa si salverà di questa era digitale sarà perché qualcuno avrà infranto la legge, non certo per buoncostume dell'industria che in questo contesto è il vero criminale nei confronti di un patrimonio dell'umanità.

CITAZIONE (Micartu @ 3 Jan 2019, 19:17) *
Mi associo con Indy nel dire che disprezzo tutti i client/drm, dove non possiedi il gioco ma detieni un diritto di utilizzo.

E' molto difficile che succeda a un sito internazionale per esempio come Steam e soci di fallire e chiudere battenti, è un'ipotesi per ora molto remota. Se succedesse in futuro... beh sarebbero cavoli amari, anche ipotizzando che venga data la possibilità di scaricare i giochi posseduti in drm-free, come cavolo potrei scaricare i miei 380 giochi? XD
Ci vorrebbero tera e tera di hard disk.
Per questo disprezzo questo sistema. Sistema che non esiste sulle console (vabb§é c'è lo store, ma i giochi li si può comprare in dvd stand alone).

Mic, in realtà è così anche su console. Gli acquisti digitali sono la norma e sono anche comodi mentre quelli fisici sono comunque vincolati sempre più da patch di aggiornamento che in un ipotetico futuro potrebbero perdersi (e alcuni sono necessari a far funzionare il gioco). Nessuno si è mai preoccupato di prevedere un installer aggiornato all'ultima versione e archiviabile dall'utente. Potrebbe anche essere una banale penna usb (dato che altri media riscrivibili sono stati prontamente evitati).
Su pc abbiamo GOG e Humble Store. GOG non riesce nemmeno a notificarti con chiarezza gli aggiornamenti, non è capace di provvedere ad installer senza problemi (di recente è pieno di problemi tipo download di installer doppi o nomi sbagliati) e non fornisce tool comodi per manutenere un backup. E di GOG il backup lo faccio dopo il loro scherzo dei primi anni. Ed è una scocciatura oltre ad occupare parecchio.
Humble Store è anche peggio, lì non si ha notifiche del tutto, devi andare a scoprire che un titolo è stato aggiornato dalla sua pagina negli acquisti e non hai un changelog e personalmente dubito che vengano aggiornati di frequente. E c'è lo stesso problema di scomodità di archiviazione.

Personalmente trovo che sia necessario decretare ufficialmente e internazionalmente il possesso di un determinato prodotto per un utente e garantirgli licenza imperitura di accesso con qualunque mezzo (download ufficiale, passaggio di mano, siti pirata). Tradotto "ho comprato il gioco e la priorità è che io ci acceda, il resto è secondario". E parte di questo si può garantire consentendo al consumatore di mettere mano ai suoi acquisti come meglio crede, anche per modificarli. Le leggi d'autore van ridimensionate in modo che non intralcino tale percorso perché ogni prodotto va preservato.


CITAZIONE (rai @ 3 Jan 2019, 19:36) *
Ricordo che, quando chiuse DotEmu, avvisarono tutti gli utenti con largo anticipo e diedero correttamente la possibilità di scaricare i propri giochi per qualche mese prima di chiudere. Anche lì avevo 4/5 giochi che ho scaricato e salvato su disco esterno.

Certo, era un'altra situazione, no client no drm.

Confermo e appunto erano installer senza drm.

Inviato da: TheRuleril 3 Jan 2019, 21:33

Ricordo la feccenda di dotemu ma non avevo giochi su quel negozio. Fecero per caso la stessa cosa anche per DESURA? Perché devo essermela persa.
Ad ogni modo ho ancora il client installato che permette di giocare offline, tra l'altro i giochi partono senza problemi anche fuori dal client.

Inviato da: The Ancient Oneil 3 Jan 2019, 22:16

CITAZIONE (Lief @ 3 Jan 2019, 19:18) *
Personalmente ho sempre evitato Zodiac proprio perché temevo che potesse fallire

Idem anche per me

Purtroppo, anche se speravo di no per loro, in realtà dentro di me l’ho sempre considerata una certezza. Era solo questione di tempo.
I segnali c’erano tutti da tempo.


CITAZIONE
Personalmente trovo che sia necessario decretare ufficialmente e internazionalmente il possesso di un determinato prodotto per un utente e garantirgli licenza imperitura di accesso con qualunque mezzo (download ufficiale, passaggio di mano, siti pirata). Tradotto "ho comprato il gioco e la priorità è che io ci acceda, il resto è secondario". E parte di questo si può garantire consentendo al consumatore di mettere mano ai suoi acquisti come meglio crede, anche per modificarli. Le leggi d'autore van ridimensionate in modo che non intralcino tale percorso perché ogni prodotto va preservato.

Giusto.
Improbabile però che accada a breve, senza qualche evento clamoroso ad attirare l’attenzione su questo problema.

Del resto, a parte noi “veri appassionati”, mi pare che il mondo dei vi sia molto “usa e getta”, o sbaglio?
E le grandi piattaforme ovviamente incentivano questo tipo di atteggiamento.

Inviato da: benlzil 3 Jan 2019, 22:48

CITAZIONE (The Ancient One @ 3 Jan 2019, 22:16) *
CITAZIONE (Lief @ 3 Jan 2019, 19:18) *
Personalmente ho sempre evitato Zodiac proprio perché temevo che potesse fallire

Idem anche per me

Purtroppo, anche se speravo di no per loro, in realtà dentro di me l’ho sempre considerata una certezza. Era solo questione di tempo.
I segnali c’erano tutti da tempo.


CITAZIONE
Personalmente trovo che sia necessario decretare ufficialmente e internazionalmente il possesso di un determinato prodotto per un utente e garantirgli licenza imperitura di accesso con qualunque mezzo (download ufficiale, passaggio di mano, siti pirata). Tradotto "ho comprato il gioco e la priorità è che io ci acceda, il resto è secondario". E parte di questo si può garantire consentendo al consumatore di mettere mano ai suoi acquisti come meglio crede, anche per modificarli. Le leggi d'autore van ridimensionate in modo che non intralcino tale percorso perché ogni prodotto va preservato.

Giusto.
Improbabile però che accada a breve, senza qualche evento clamoroso ad attirare l’attenzione su questo problema.

Del resto, a parte noi “veri appassionati”, mi pare che il mondo dei vi sia molto “usa e getta”, o sbaglio?
E le grandi piattaforme ovviamente incentivano questo tipo di atteggiamento.


Tutto l'intrattenimento digitale è molto "usa e getta". Una volta si comprava la musica su iTunes. Oggi la maggior parte di quelli che lo facevano saranno ormai passati allo streaming, quindi se dovesse cessare di esistere se ne accorgerebbero a malapena.
D'altronde se 15 anni fa fosse esistito un mercato di videogames vasto come quello di oggi, probabilmente non avrei mai avuto il tempo di rigiocare un titolo 3-4 volte come facevo, quindi chissene dei backup. Cambia il modo in cui si fruisce del prodotto, ma questo non rende meno appassionati i ragazzini che giocano a [gioco-recente-e-super-trendy] in diretta su Twitch.
Quindi, insomma, vista la situazione io stesso non sono per niente tentato di usufruire di piattaforme di distribuzione minori (Zodiac, Discord, Itch...) nonostante siano DRM-free.

Inviato da: MIK0il 3 Jan 2019, 23:27

CITAZIONE (TheRuler @ 3 Jan 2019, 21:33) *
Ricordo la feccenda di dotemu ma non avevo giochi su quel negozio. Fecero per caso la stessa cosa anche per DESURA? Perché devo essermela persa.
Ad ogni modo ho ancora il client installato che permette di giocare offline, tra l'altro i giochi partono senza problemi anche fuori dal client.

Desura (e Royale Bundle) sparì da un momento all'altro. Il client non era pensato per i backup e quindi si è potuto salvare poco. I suoi asset furono acquisiti da varie compagnie per poi finire a OnePlay (un sito di noleggio giochi digitali) che promise di traghettare utenza e titoli lì e di fatto ricostruire Desura. OnePlay è presumibilmente chiuso da mesi ormai, la cosa non ha nemmeno fatto notizia. Di loro rimangono i profili facebook e twitter, in disuso.

Ricordiamoci però che non è necessario il rischio di chiusura di uno store per valutare il problema. Steam forse non è a rischio chiusura, ma può fare praticamente qualunque cambiamento senza ripercussioni, anche uno sconveniente per il consumatore che è in balia di queste decisioni. Può rendere più difficile fruire del titolo nel modo che più aggrada o può mettere altri intralci. Guardate ad esempio il fatto che abbiano discontinuato il supporto ad XP. Non è una cosa banale, toglie la possibilità di costruirsi una macchina xp, con l'hardware migliore per i titoli di quell'epoca e soprattutto con il sistema operativo adatto. Quei giochi magari si potranno scaricare su Windows 10, ma sicuramente ci saranno problemi maggiori per farli andare. Oltre al fatto che costringe il consumatore a mutare la propria condizione per fare la stessa cosa che faceva prima, quando lui il titolo lo ha acquistato con certi requisti. A quanto i giochi che smetteranno di funzionare?

CITAZIONE (The Ancient One @ 3 Jan 2019, 22:16) *
CITAZIONE
Personalmente trovo che sia necessario decretare ufficialmente e internazionalmente il possesso di un determinato prodotto per un utente e garantirgli licenza imperitura di accesso con qualunque mezzo (download ufficiale, passaggio di mano, siti pirata). Tradotto "ho comprato il gioco e la priorità è che io ci acceda, il resto è secondario". E parte di questo si può garantire consentendo al consumatore di mettere mano ai suoi acquisti come meglio crede, anche per modificarli. Le leggi d'autore van ridimensionate in modo che non intralcino tale percorso perché ogni prodotto va preservato.

Giusto.
Improbabile però che accada a breve, senza qualche evento clamoroso ad attirare l’attenzione su questo problema.

Penso ci voglia qualche titolo veramente ben fatto che esca con licenza "è tuo e ci fai quello che vuoi". Alla fine starebbe allo sviluppatore la decisione di cambiare modello di vendita.

Non penso un evento clamoroso faccia molto o almeno non per questo problema. Clamore lo fa il titolo appena uscito che smette di essere reperibile, non quello di 5 anni fa non più supportato e che si può dimenticare. Non credo nemmeno ci siano degli obblighi in tal senso. Ad oggi ce la si è sempre cavata perché avevi il controllo del mezzo e c'era chi ci smanettava e faceva correzioni o migliorie per preservarli, i veri eroi dell'era videoludica.

Inviato da: The Ancient Oneil 3 Jan 2019, 23:29

Sì, hai ragione benlz.

Io stesso tempo fa facevo notare come quasi tutti i prodotti culturali ormai siano oggetti di bundling. E nei settori fuori dai vg questo fenomeno ha già raggiunto il massimo. Oggi con un budget mensile hai tutta la cultura che vuoi: Netflix (10 euro) + Repubblica (14 Euro) + iMusic (9 euro) + Amazon Video (gratis con Prime) + Fallen London (8 Euro). Con meno di 50 euro al mese uno ha tutta la cultura del mondo (manca solo il tempo di fruirne).
Ci sono ancora degli spazi minimi di miglioramento (libri e vg), ma ci siamo quasi.

Con i vg ci ha tentato PS con il PSPlus, l’humble Bundle con l’abbonamento, ma manca il salto di qualità: paga un tot al mese e gioca a TUTTA la libreria Steam.
Vedrete che mancherà poco.

La cosa in sé è positiva, dal mio punto di vista (anche se al solito è più favorevole per chi ha maggiore disponibilità economica), basta che sia accompagnata dalla giusta cultura.
Senza cultura il bundling infinito diventa l’apoteosi dell’usa e getta, e la musica viene relegata a playlist tipo: “allenarsi al ritmo di rock”.

Per questo oggi più che mai c’è MOLTO PIÙ bisogno di posti come OldGamesItalia e MOLTO MENO bisogno di posti come Zodiac o tematici come Adventure Planet.
Poi, io sinceramente, non ho mai sentito il bisogno né di Zodiac, né di AP, ma è un altro discorso... :-)

Inviato da: Gwenelanil 3 Jan 2019, 23:30

CITAZIONE (MIK0 @ 3 Jan 2019, 20:13) *
Personalmente trovo che sia necessario decretare ufficialmente e internazionalmente il possesso di un determinato prodotto per un utente e garantirgli licenza imperitura di accesso con qualunque mezzo (download ufficiale, passaggio di mano, siti pirata). Tradotto "ho comprato il gioco e la priorità è che io ci acceda, il resto è secondario". E parte di questo si può garantire consentendo al consumatore di mettere mano ai suoi acquisti come meglio crede, anche per modificarli. Le leggi d'autore van ridimensionate in modo che non intralcino tale percorso perché ogni prodotto va preservato.

Questa sarebbe la cosa fondamentale, ma non avverrà mai, probabilmente. La cosa migliore è SEMPRE fare un backup di qualche tipo; anche Steam un giorno ci dirà addio e non è detto che quel giorno sarà così lontano come ci sembra adesso.
Senza contare che il problema non è se lo store chiude o meno in sé, ma l'accesso a più gente possibile dell'opera.

Ok, appena visto il me di MIK0 sotto:
CITAZIONE
Ricordiamoci però che non è necessario il rischio di chiusura di uno store per valutare il problema. Steam forse non è a rischio chiusura, ma può fare praticamente qualunque cambiamento senza ripercussioni, anche uno sconveniente per il consumatore che è in balia di queste decisioni. Può rendere più difficile fruire del titolo nel modo che più aggrada o può mettere altri intralci.

This.

Inviato da: Gwenelanil 3 Jan 2019, 23:54

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO:

Abbiamo rimosso, per il momento, il link a The Cat Lady su Zodic store, sia nella recensione che nella scheda della traduzione. Quando i server torneranno attivi e sarà confermato che è possibile scaricare i giochi acquistati, lo rimetteremo su. Se i server non torneranno attivi, prepareremo una conversione della traduzione, che linkeremo ovviamente qui su OGI.
Avvisiamo tutti di evitare, al momento, di seguire altri nostri link a Zodiac per acquistare i giochi, finché i server non saranno tornati su, perlomeno.

Inviato da: Yakil 4 Jan 2019, 05:58

Queste storie mi trasmettono un senso di precarietà tremendo. Secondo solo alla morte degli HD fisici (e all'infame frittura degli SSD, che non succede, ma quando succede...). Ovvio, entrambi dopo l'idea di morte e disfacimento. Sono serio.

Al casino delle patch non ci avevo mai pensato sul serio, ormai le hanno fatte diventare "silenti" e spesso nemmeno i changelog si trovano (vale per tutto, anche per le APP mobile).

Nemmeno me lo ricordavo più DESURA, e dire che qualche Indie Royale l'avevo preso.

Anche su Zodiac (come pure qualcosa qui e lì, su Twitch o altri store) avevo un paio di titoli e non ricordo nemmeno quali.

Ho talmente tanta roba nelle librerie degli store digitali che se qualcosa scompare, probabilmente nemmeno me ne accorgo, salvo quando e se mai mi verrà voglia di giocarlo.

E non sarebbe la prima volta che provo a ricomprare qualcosa che avevo già comprato o che sono convinto erroneamente di avere comprato qualcosa a cui poi ho rinunciato.

Non so, forse è un misto di dipendenza da consumo seriale, sindrome da accantonamento e demenza senile anticipata di una 40ina d'anni.


Però ho appurato che L'Antico è un felice giocatore di Fallen London, visto che l'ha citato direttamente, ed ore che l'ho scritto ho pure il presentimento che fosse una cosa che già sapevo, accrescendo la mia ansia da abbandono di piattaforma.

Inviato da: Micartuil 4 Jan 2019, 11:38

Credo che essenzialmente quel che manchi sia un po' di onestà, se sei ridotto a questi punti difficilmente Tornerai ad essere funzionale come prima, arrivati a questo punto Zodiac dovrebbe attuare una politica difensiva nei confronti dei propri utenti, avvisandoli della crisi e motivandola e poi adoperandosi per permettere agli utenti di salvaguardare i propri acquisti, smettere di vendere.
Il problema sostanzialmente diventa mantenere online i server che contengono i giochi e il database degli utenti, una preoccupazione ulteriore a cui nessuno di voi sembra aver pensato è anche il fatto che sito database Client non vengono aggiornati ne più monitorati e contengono i vostri dati e le transazioni e le carte di credito. Onestamente a me non me ne frega niente in quanto per gli acquisti Uso una ricaricabile e della privacy non mi interessa però trovo comunque stupido continuare a vendere videogiochi sulla propria piattaforma che sta fallendo invece che attuare una politica di stop e cercare di fare sì che gli utenti possono scaricare i giochi acquistati in drm free in vista di una futura probabile crisi definitiva.

Inviato da: Gwenelanil 4 Jan 2019, 14:59

CITAZIONE (Yak @ 4 Jan 2019, 05:58) *
Però ho appurato che L'Antico è un felice giocatore di Fallen London, visto che l'ha citato direttamente, ed ore che l'ho scritto ho pure il presentimento che fosse una cosa che già sapevo, accrescendo la mia ansia da abbandono di piattaforma.

L'ha scritto 800 volte qua dentro in diversi topic, quindi forse lo sapevi XD.

Inviato da: Yakil 4 Jan 2019, 16:21

CITAZIONE (Gwenelan @ 4 Jan 2019, 14:59) *
CITAZIONE (Yak @ 4 Jan 2019, 05:58) *
Però ho appurato che L'Antico è un felice giocatore di Fallen London, visto che l'ha citato direttamente, ed ore che l'ho scritto ho pure il presentimento che fosse una cosa che già sapevo, accrescendo la mia ansia da abbandono di piattaforma.

L'ha scritto 800 volte qua dentro in diversi topic, quindi forse lo sapevi XD.


Ecco. Guardo il lato positivo di questo "Alzheimer": il piacere della (ri)scoperta. biggrin2a.gif

Inviato da: Gwenelanil 5 Jan 2019, 00:01

Anche tu giochi? Nick? Aggiungiamoci tutti!

Inviato da: Yakil 6 Jan 2019, 21:52

Frenzgyn al suo servizio per questioni da dirimere o dimenticare, dove c'è Irrigo, c'è... che stavo dicendo?

https://www.fallenlondon.com/profile/Frenzgyn

Inviato da: Rullo Compressoreil 16 Jan 2019, 23:29

Grazie a Dio possiedo solo un paio di giochi da 2 euro su questo pattume di client fallimentare. Non posso esprimere pareri sui fondatori/gestori di Adventure Production e Zodiac, non ho mai avuto a che fare con loro, né tramite campagne di finanziamento né altro, però pensavo una cosa:

sul loro sito continuano a vendere giochi Zodiac, di cui l'acquirente non può usufruire, questo non è passibile di denuncia?

Inviato da: indianail 19 Jan 2019, 20:21

Buonasera,
Carlo de Rensis mi ha avvisata che Zodiac è di nuovo operativo, il download è stato ripristinato.
Affrettatevi a scaricare i giochi che avete acquistato!!!
Finalmente sono riuscita a scaricare The Cat Lady! approved.gif
Purtroppo non posso acquistare Gemini Rue (traduzione Italiana esclusiva solo su Zodiac) perchè per ora è interdetta la vendita.

Comunque sia, rinnovo l'invito a scaricare i giochi da voi acquistati il prima possibile!

Saluti,
Indy

Inviato da: Yol1il 19 Jan 2019, 20:48

Avevo disinstallato la piattaforma e ora non posso installarla , mi da errore. mah non so che fare... comunque Grazie Indie


Inviato da: Festucetoil 19 Jan 2019, 21:10

Server non raggiungibile... Ma guarda un po'...

Inviato da: Micartuil 19 Jan 2019, 21:27

Yol1, non è che hai dinistallato zodiac senza prima chiuderlo dal menù a tendina vicino all'orologio la prima volta?
Perché se il problema è quello, è facile che ti abbia lasciato la cartella in hard disk invece che rimuoverla e ora non riesca più a installarci sopra il client una seconda volta.
Dopo aver controllato di aver rimosso zodiac da pannello di controllo ----> disinstalla applicazioni, vai nella cartella di programmi che ti indica l'errore e cancella manualmente la cartella zodiac.
Se non te la fa rimuovere perché alcuni files sono protetti, riavvia il pc in modalità provvisoria e cancellala da lì.

Fato questo riavvia normalmente e reinstalla zodiac.

Inviato da: Yol1il 19 Jan 2019, 22:50

QUOTE (Micartu @ 19 Jan 2019, 21:27) *
Yol1, non è che hai dinistallato zodiac senza prima chiuderlo dal menù a tendina vicino all'orologio la prima volta?
Perché se il problema è quello, è facile che ti abbia lasciato la cartella in hard disk invece che rimuoverla e ora non riesca più a installarci sopra il client una seconda volta.
Dopo aver controllato di aver rimosso zodiac da pannello di controllo ----> disinstalla applicazioni, vai nella cartella di programmi che ti indica l'errore e cancella manualmente la cartella zodiac.
Se non te la fa rimuovere perché alcuni files sono protetti, riavvia il pc in modalità provvisoria e cancellala da lì.

Fato questo riavvia normalmente e reinstalla zodiac.

blush.gif Grazie mille era quello il problema, ora l'ha installato ma non riconosce la pw e non me la fa reimpostare. è destino -.-

Inviato da: Festucetoil 19 Jan 2019, 22:58

CITAZIONE (Yol1 @ 19 Jan 2019, 22:50) *
blush.gif Grazie mille era quello il problema, ora l'ha installato ma non riconosce la pw e non me la fa reimpostare. è destino -.-


Yol credo sia un problema loro, a me dice ancora server non raggiungibile...

Inviato da: Yol1il 20 Jan 2019, 02:21

CITAZIONE (Festuceto @ 19 Jan 2019, 22:58) *
CITAZIONE (Yol1 @ 19 Jan 2019, 22:50) *
blush.gif Grazie mille era quello il problema, ora l'ha installato ma non riconosce la pw e non me la fa reimpostare. è destino -.-


Yol credo sia un problema loro, a me dice ancora server non raggiungibile...


Mi è arrivata la password via mail e sono riuscita ad accedere, inizialmente anche a me dava problemi di connessione, ho cliccato su disconnetti e poi connetti e a quel punto ho visualizzato i miei giochi. Ora ne sto installando alcuni, non posso riempire il pc e al momento non ho dischi esterni. Sarà da vedere se i giochi poi si apriranno senza l'app di zodiac, farò poi una prova.








Inviato da: Capoil 6 Mar 2019, 22:34

Gentile utente di ZODIAC Store,

É con grande dispiacere che ti comunichiamo che il servizio di ZODIAC Store è destinato a essere interrotto definitivamente a partire dal giorno 1 aprile 2019.
Gli acquisti tramite la piattaforma sono stati già disattivati, mentre a partire da quella data non sarà più possibile accedere al servizio tramite il client. Ciò significa che non sarà più possibile scaricare, e quindi installare, i giochi aggiunti in precedenza alla libreria del tuo account.
Ti suggeriamo per questo di scaricare tutti i giochi elencati nella libreria entro tale data e di conservare una copia delle cartelle di ZODIAC presenti sul tuo computer per continuare a usarli oltre il 1 aprile 2019. In ambiente Windows, tutte le cartelle necessarie sono distribuite nei due percorsi /Program Files (x86)/Zodiac e /Utenti/TuoNomeUtente/AppData/local/Zodiac (se non visualizzi la cartella AppData, devi attivare l'opzione "Mostra file e cartelle nascoste" da Opzioni Cartelle di Windows).

Ci scusiamo per il disagio e ci auguriamo che in questi anni il servizio di ZODIAC Store ti abbia regalato tante e appassionanti esperienze di gioco.

Inviato da: asterix777il 7 Mar 2019, 19:16

Ho ricevuto anch'io la mail e ho già provveduto a fare il mio backup personale (preciso che i server funzionano e sono anche veloci, almeno quest'oggi).
L'avviso sul forum di Adventure's Planet è stato diffuso e ho pubblicato la notizia anche nella home del sito.
Vorrei chiedere agli amministratori/moderatori di OGI se siano così gentili da dare visibilità alla notizia anche sulla home del sito di OGI, in modo da informare il numero maggiore di utenti possibile dell'imminente chiusura, considerati i tempi ristretti.
Grazie dell'eventuale disponibilità.

Inviato da: Gwenelanil 8 Mar 2019, 10:15

CITAZIONE (asterix777 @ 7 Mar 2019, 19:16) *
Vorrei chiedere agli amministratori/moderatori di OGI se siano così gentili da dare visibilità alla notizia anche sulla home del sito di OGI, in modo da informare il numero maggiore di utenti possibile dell'imminente chiusura, considerati i tempi ristretti.
Grazie dell'eventuale disponibilità.

http://www.oldgamesitalia.net/notizie/zodiac-store-si-appresta-chiudere-i-battenti

Spero che tutti riescano a scaricare i loro giochi senza problemi.

Inviato da: asterix777il 8 Mar 2019, 12:46

CITAZIONE (Gwenelan @ 8 Mar 2019, 10:15) *
http://www.oldgamesitalia.net/notizie/zodiac-store-si-appresta-chiudere-i-battenti

Spero che tutti riescano a scaricare i loro giochi senza problemi.

Grazie della prontezza.
Io fortunatamente ho scaricato tutto, però sul forum di AP qualcuno ha segnalato qualche difficoltà (con Atlantis Evolution, pare si fermi al 4%).

Inviato da: rede9il 11 Mar 2019, 00:27

Io continuo ad visualizzare "Server non raggiungibile".


La versione ZODIAC di DREAMWEB è l'unica col doppiaggio funzionante su SCUMMVM?

Inviato da: Fantasyail 11 Mar 2019, 00:35

Sei sicuro di avere l'ultima versione di Zodiac? Mi sembra di ricordare che quell'errore era nella penultima versione

Inviato da: asterix777il 11 Mar 2019, 09:47

CITAZIONE (rede9 @ 11 Mar 2019, 00:27) *
Io continuo ad visualizzare "Server non raggiungibile".

Come suggerisce Fantasya, se non l'hai già fatto scarica l'ultima versione 'installer' (e non lo zipfile, che non è aggiornato) ed installala ex novo in modo 'pulito', cioè disinstallando la vecchia versione.

Inviato da: Gharlicil 11 Mar 2019, 13:04

CITAZIONE (asterix777 @ 8 Mar 2019, 12:46) *
(con Atlantis Evolution, pare si fermi al 4%).

Meglio! smilies3.gif

Inviato da: Gwenelanil 11 Mar 2019, 18:53

CITAZIONE (Gharlic @ 11 Mar 2019, 13:04) *
CITAZIONE (asterix777 @ 8 Mar 2019, 12:46) *
(con Atlantis Evolution, pare si fermi al 4%).

Meglio! smilies3.gif

XDDDDDDDDD

Inviato da: rede9il 11 Mar 2019, 19:47

Grazie.

Per quanto riguarda Deponia, la versione migliore è Deponia Trilogy su disco quindi non mi serve scaricare i singoli capitoli?

Inviato da: asterix777il 12 Mar 2019, 12:15

Vorrei segnalarvi questo interessante post di un utente del forum di AP, in cui si scandagliano i files di Zodiac per risolvere il problema notificato da alcuni utenti circa l'impossibilità di avviare i titoli una volta scaricati, in quanto il client chiede l'attivazione online (come faremo quando i server saranno down?).
L'utente in questione sta analizzando i files con lo scopo di sondare la possibilità di rendere i titoli DRM free.
Eccovi il post:
http://www.adventuresplanet.it/forum/viewtopic.php?f=93&t=11863&p=287176#p287175
Che ne pensate?

Inviato da: Micartuil 12 Mar 2019, 16:04

Penso che sarebbe dovere di quelli di Zodiac rilasciarli drm-free o rilasciare un client che lavori offline. Saranno nell'impossibilità economica di fare sia l'una che l'altra cosa.
Di solito quando si tratta di craccare un gioco che utilizza un client, lo si fa creando un'emulazione fake del client, nel caso di zodiac non conosco le specifiche, non so se è un client complesso come Steam e abbisogna di un'emulazione fake (lasciate ogni speranza in questo caso) oppure se è un client pezzotto e basta disattivare qualche riga di codice. Tra l'altro io su zodiac ho solo 4 giochi e sono tutti drm-free.

Poi aggiungo una cosa, craccare è una cosa illegale. Capisco le motivazioni più che giuste di voi utenti Zodiac e AP, ma avete prima provato a domandare lumi ai responsabili zodiac? Magari vi trovano una soluzione loro stessi, oppure vi concedono il permesso di craccare, operazione altrimenti (buffo da dirsi viste le illegalità compiute da chi possiede zodiac) illegale.

Inviato da: gira93il 12 Mar 2019, 16:12

Ciao,
Sono l'utente che ha scritto il post linkato da Asterix.

Sto analizzando i file del client, a quanto pare c'è un file "ZodiacRun.exe" che carica un file ".zdc" passando come parametri l'email dell'utente e un file di "database" salvato su disco.

Questa mini-applicazione controlla che nel database sia presente il gioco che vogliamo caricare e che effettivamente ne siamo proprietari, in caso positivo lo avvia.

Vorrei riuscire a fare un reverse engineering per capire se si può bypassare il controllo e avviare direttamente il gioco.

Non è semplice quindi se qui c'è qualcuno un po ferrato in Assembly e vuole darmi una mano ne sarei molto felice blush.gif

EDIT:
Aggiungo giusto due righe riguardo la legalità della cosa:
Di fatto analizzando i file ne esce che essi sono già privi di DRM, l'unica cosa che fanno lato loro è mascherare il file eseguibile del gioco da "occhi indiscreti".
Ora non so se questo rimane in un'area grigia oppure no.
Se questa discussione non va bene in questa sede, chiedo di eliminarla, chiedo scusa se ho infranto delle regole postando questa richiesta blush.gif

Inviato da: Sambuil 12 Mar 2019, 16:37

Diciamo che è una situazione abbastanza surreale, stare a pensare a crackare un client di uno store perché questo è fallito e non danno minimo supporto ai loro clienti.
La cosa so che tocca anche molti utenti di OGI, spero si trovi una soluzione efficace. Se qualche utente di OGI ha qualche soluzione da suggerire passerà sul forum di AP ad illustrarla.

Inviato da: Micartuil 12 Mar 2019, 18:15

Non avevano il piano b pronto, robe da pazzi, non avevano un client che funzionasse offline pronto nel taschino. Ora come ora per i giochi protetti hanno come soluzione elargire le iso gratuite dei corrispettivi giochi. Per esempio Dracula 1 che su zodiac è protetto e su adventureshop vendevano in dvd drm-free.
Le soluzioni ci sono.

Io sarei invece per stillare una lista dei vg di cui avevano l'esclusiva per la lingua italiana, come Cat Lady e Gemini Rue.
quelle traduzioni si possono preservare creando conversioni.

Inviato da: Yakil 12 Mar 2019, 19:39

Sono d'accordo al 100% con Micartu, dispiace moltissimo nel caso si perdano le traduzioni per le quali avevano l'esclusiva.

Inviato da: rediceil 13 Mar 2019, 01:13

Micartu ma tu hai la traduzione di cat lady a parte? Io dovrei averla su qualche hd nel caso

Inviato da: Micartuil 13 Mar 2019, 01:16

Sì, ho tutto il necessaire per fare una conversione basata sulla gog. però lo faccio più avanti, ora sono un po' incasinato.

Inviato da: asterix777il 13 Mar 2019, 15:01

CITAZIONE (Micartu @ 12 Mar 2019, 16:04) *
Poi aggiungo una cosa, craccare è una cosa illegale. Capisco le motivazioni più che giuste di voi utenti Zodiac e AP, ma avete prima provato a domandare lumi ai responsabili zodiac? Magari vi trovano una soluzione loro stessi, oppure vi concedono il permesso di craccare, operazione altrimenti (buffo da dirsi viste le illegalità compiute da chi possiede zodiac) illegale.

Fatto e la risposta è che la piattaforma rimarrà up per permettere sempre l'attivazione dei giochi, che comunque, per quelli protetti, non può essere elusa.
Ora, chiaramente bisognerebbe capire fino a quando resteranno online i server anche soltanto per autorizzare le attivazioni, cosicchè finchè siano attivi non vi sarebbe alcun problema di fruibilità dei titoli ed in conseguenza ogni tentativo di crack del sistema sarebbe ancora da considerarsi potenzialmente illecito.
Ma cosa accade se i server improvvisamente, da un giorno all'altro, vanno giù?
In tal caso, non mi convince del tutto il ragionamento sull'illegalità del superamento delle difese del sistema, considerato che quel sistema non fa più quello per cui è stato messo in piedi, in chiara violazione del patto tra utente e distributore: "Io mi iscrivo, compro i giochi, li pago e tu me li attivi e me li rendi utilizzabili SEMPRE".
Se uno dei due contraenti viene meno ai suoi doveri, l'altro è pienamente autorizzato, sotto il profilo legale, a non rispettare i suoi. Se il gestore non è più in grado di assicurare il servizio, come originariamente pensato, ha il dovere di tenere indenne l'utente dai danni, anzitutto con quello che correttamente hai evidenziato essere il necessario piano B, cioè rendere i prodotti fruibili in altro modo, tale da preservarne l'uso anche futuro. Tradotto, è quello di cui si parlava, cioè liberare i titoli dal DRM (dove c'è).
Se poi il gestore non provvede neanche a questo e l'utenza fa tutto da sola, riuscendo dove il gestore ha fallito una seconda volta e magari divulgando l'espediente tecnico per superare l'impasse, potrei pensare che non solo l'utenza si è spontaneamente sostituita all'ulteriore inadempienza del gestore, ma ha persino preservato quest'ultimo da danni e noie derivanti da azioni intentate da chi, non riuscendo più ad avere accesso alla propria libreria regolarmente acquistata, non ha altra via che quella legale per far valere i suoi diritti.
In conclusione, vedrei l'autodifesa degli utenti non solo giustificata in questo frangente ma persino vantaggiosa per lo stesso gestore, maggiormente tutelato da attacchi dei quali - soprattutto se naviga in cattive acque - farebbe sicuramente a meno.
Ricordo che l'iniziativa dell'esame della struttura della piattaforma è seguita all'avviso pubblicato sullo stesso sito di Zodiac che annuncia il blocco dei download dal prossimo 1° aprile.
Per ora - a quanto scrittomi da uno dei responsabili di AP - sembrerebbe che il blocco sia circoscritto ai soli download dei giochi e non anche all'attività di semplice autenticazione dell'utente e della sua libreria, il che potrebbe apparire ancora d'ostacolo ad un'aggressione al client per adeguarlo ad esigenze di stop totale che parrebbero non ancora sopravvenute. Ma, realisticamente, quanto tempo ci vorrà prima che il buio completo oscuri del tutto il supporto alla piattaforma? E quali sarebbero in quel caso le soluzioni? Anche legali, s'intende.

Inviato da: rediceil 13 Mar 2019, 20:53

Quello che potrebbero fare i gestori di Zodiac è rendere pubblico il protocollo di autenticazione dei loro server. La gente potrebbe scrivere un server opensource e ridirigersi il dns in locale, senza toccare gli eseguibili dei giochi.
Questo sarebbe legale.

Inviato da: gira93il 14 Mar 2019, 09:07

CITAZIONE (redice @ 13 Mar 2019, 21:53) *
Quello che potrebbero fare i gestori di Zodiac è rendere pubblico il protocollo di autenticazione dei loro server. La gente potrebbe scrivere un server opensource e ridirigersi il dns in locale, senza toccare gli eseguibili dei giochi.
Questo sarebbe legale.


Questo sarebbe una cosa fantastica, hanno già detto che il DRM non si tocca, io ho capito come funziona il sistema di autenticazione ma ovviamente non posso sapere cosa fa il server per generare le chiavi dei giochi per ogni utente.

Mi viene il dubbio (da quello che ho potuto vedere) che questo meccanismo è talmente "casalingo" che non vogliano dare dettagli, perché di cose fatte male ne ho viste in questi giorni mentre analizzavo il client e anche l'autenticazione web.

Inviato da: rediceil 14 Mar 2019, 22:31

Sicuramente è casalingo.
Comunque visto che non ci sono parti del gioco scaricate dopo l'autenticazione superare il check in locale su ogni esegubile non dovrebbe essere complicato. Quello che ho visto fare in certe occasioni è stato anche cercare in rete una versione già crackata del gioco di turno e confrontare tramite hexdiff il proprio originale per capire come è stato bypassato il check e replicare.
Tutta roba illegale, noi qui siamo chiaramente contro.

Inviato da: gira93il 14 Mar 2019, 23:19

CITAZIONE (redice @ 14 Mar 2019, 22:31) *
Sicuramente è casalingo.
Comunque visto che non ci sono parti del gioco scaricate dopo l'autenticazione superare il check in locale su ogni esegubile non dovrebbe essere complicato. Quello che ho visto fare in certe occasioni è stato anche cercare in rete una versione già crackata del gioco di turno e confrontare tramite hexdiff il proprio originale per capire come è stato bypassato il check e replicare.
Tutta roba illegale, noi qui siamo chiaramente contro.


Si certo, ho comunque trovato il modo di lanciare i giochi offline e senza attivazione via internet: niente di illegale, semplicemente ho scoperto dove vengono salvate le chiavi dei giochi comprati, queste chiavi sono legate all'indirizzo email dell'utente zodiac e non al pc, per cui si possono spostare su un'altro pc e usarle per avviare il gioco da zero anche senza attivazione online.

Scriverò una procedura su Adventure's planet, chiedo se poi posso linkarla anche qui; ripeto non si tratta di cracking ma solo di salvare le proprie chiavi di gioco per uso futuro (non si possono condividere anche perché contengono informazioni personali, indirizzo email e forse anche di più).

Inviato da: rede9il 19 Mar 2019, 22:36

Non riesco a scaricare i giochi: dopo un po' il download ritorna indietro.
The Cat's Lady arriva a 30 e scende a 12 continuamente.

Inviato da: asterix777il 20 Mar 2019, 10:01

CITAZIONE (rede9 @ 19 Mar 2019, 22:36) *
Non riesco a scaricare i giochi: dopo un po' il download ritorna indietro.
The Cat's Lady arriva a 30 e scende a 12 continuamente.

Prova il suggerimento dato da Ekaterina sul forum di AP:
http://www.adventuresplanet.it/forum/viewtopic.php?f=93&t=11863&start=260#p287250
Qui sotto riporto quello che ha scritto nella chat del forum:
"Ripetete questa operazione periodicamente (diciamo ogni 80-100 mb, o anche più spesso se vedete che tende a bloccarsi più di frequente). Se metto il download in pausa e lo si fa ripartire, in modo da non farlo procedere per un tempo sufficientemente lungo da farlo bloccare, io riesco ad avanzare oltre ai "punti critici" e completare il download"

Inviato da: Festucetoil 20 Mar 2019, 13:05

Credevo fosse impossibile, ma il mio disgusto e disprezzo per chi ha gestito e gestisce Zodiac, continua ad aumentare.

Inviato da: Yakil 20 Mar 2019, 15:03

Brutta storia e pessima exit strategy.

Inviato da: Micartuil 20 Mar 2019, 16:22

Vorrei chiedere una cosa ad Astaerix che potrebbe se ha tempo girarla ai contatti Zodiac. Io ho comprato anni fa le versioni dvd per esempio di Cognition e di Moebius e ho diritto alla versione Zodiac. Ho infatti i codici da usare volendo per riscattare e funziona il meccanismo.

A distanza di anni dall'uscita di questi giochi in dvd italiano, sono uscite patch che migliorano veramente tanto il tutto, quindi le mie versioni dvd sono rimaswte indietro, mi chiedevo se le edizioni zodiac abbiano ricevuto questo patching (di cui Moebius pure recente). Le versioni GOG sono state pluri-patchate negli anni ovviamente, ma su quelle Zodiac ho dubbio di no.

Fornito da Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)