Versione Stampabile della Discussione

Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale

OldGamesItalia _ Osservatorio _ Giornata Internazionale contro i DRM

Inviato da: Gwenelanil 12 Oct 2019, 16:46

Oggi, il 12 Ottobre, è la https://www.defectivebydesign.org/dayagainstdrm/2019. Quest'anno, la Fondazione Defective by Design si concentra sull'educazione, con una dimostrazione a Boston, davanti agli uffici della Pearson Education, per richiedere che vengano rimossi i DRM ai libri scolastici. Seguirà una hackathon in cui verranno prodotti materiali educativi a partire da risorse già disponibili online per tutti.
Per chi fosse interessato, sul https://www.defectivebydesign.org/dayagainstdrm/2019 troviamo diversi modi in cui è possibile partecipare alla giornata, da cover da stampare per i nostri libri a un più semplice evento social.

Inviato da: Liefil 13 Oct 2019, 09:44

Arrivo con un giorno di ritardo ma ultimamente ho pubblicato (attraverso il mio account amazon) un libro dell'autobiografia di mia nonna morta due anni fa, scritta da mia madre (non voglio pubblicizzarlo qui quindi non dirò né titolo né metterò un link, anche perché è più che altro la realizzazione del suo sogno, è un libro più che altro per i parenti).

Durante la pubblicazione ho potuto scegliere se mettere o no il drm (ovviamente non l'ho messo) ma ho visto anche che amazon vieta di modificare questa scelta dopo la prima pubblicazione il che è, a mio parere, abbastanza assurdo.
Se un autore non molto preparato sul significato di drm fa l'errore di pubblicare il suo libro con il drm non può più modificare la propria scelta. Oltretutto se non si segnala la cosa nella descrizione generica amazon non da modo all'acquirente di sapere se l'ebook è coperto da drm oppure no.

Piccola parentesi un pochino ot: conviene pubblicare l'ebook anche su piattaforme come streetlib che offrono l'isbn gratuito anche per la versione ebook. Amazon infatti offre l'isbn gratuito solo per la versione cartacea (dove è obbligatorio per legge). L'isbn non è obbligatorio ma se non lo si usa l'ebook viene tassato al 22% al posto che al 4% (perché la legge italiana riconosce come libri solo i prodotti editoriali con isbn... ovviamente acquistare 1 isbn è una spesa assurda di ben 80€). Ovviamente l'isbn dev'essere diverso per la versione ebook e quella cartacea.
Consiglio streetlib perché consente di scegliere su quali store si vuole essere presenti (consiglio google play store che al momento non accetta pubblicazioni dirette e apple ibooks che richiede un mac per la pubblicazione diretta) e ti da l'isbn anche se non pubblichi subito (si può mettere l'ebook in prevendita, il che è utile se si vuole provare per 3 mesi kdp select che permette di avere alcuni vantaggi ma richiede l'esclusiva amazon).

Inviato da: Gwenelanil 13 Oct 2019, 12:49

CITAZIONE (Lief @ 13 Oct 2019, 10:44) *
Arrivo con un giorno di ritardo ma ultimamente ho pubblicato (attraverso il mio account amazon) un libro dell'autobiografia di mia nonna morta due anni fa, scritta da mia madre (non voglio pubblicizzarlo qui quindi non dirò né titolo né metterò un link, anche perché è più che altro la realizzazione del suo sogno, è un libro più che altro per i parenti).

Congratulazioni comunque a tua nonna e tua madre blush.gif.
Comunque anche io ero in ritaro con la news, perché non faccio mai caso al calendario ^^'.

CITAZIONE
Durante la pubblicazione ho potuto scegliere se mettere o no il drm (ovviamente non l'ho messo) ma ho visto anche che amazon vieta di modificare questa scelta dopo la prima pubblicazione il che è, a mio parere, abbastanza assurdo.

E' super-cretino. Praticamente per cambiare uno dovrebbe riuppare un altro file?

CITAZIONE
Se un autore non molto preparato sul significato di drm fa l'errore di pubblicare il suo libro con il drm non può più modificare la propria scelta. Oltretutto se non si segnala la cosa nella descrizione generica amazon non da modo all'acquirente di sapere se l'ebook è coperto da drm oppure no.

Anche questo è fantastico...
CITAZIONE
Piccola parentesi un pochino ot: conviene pubblicare l'ebook anche su piattaforme come streetlib che offrono l'isbn gratuito anche per la versione ebook. Amazon infatti offre l'isbn gratuito solo per la versione cartacea (dove è obbligatorio per legge). L'isbn non è obbligatorio ma se non lo si usa l'ebook viene tassato al 22% al posto che al 4% (perché la legge italiana riconosce come libri solo i prodotti editoriali con isbn... ovviamente acquistare 1 isbn è una spesa assurda di ben 80€). Ovviamente l'isbn dev'essere diverso per la versione ebook e quella cartacea.

... Facepalm più completo e totale...
A parte questo, grazie di tutti i consigli!

Inviato da: Liefil 13 Oct 2019, 15:12

Non solo deve riuppare il file (fosse solo questo...) deve proprio fare un'altra edizione, perdendo tutte le recensioni (ad esempio).
Capisco che alcune informazioni non possano essere cambiate (titolo e autore principale ad esempio) ma visto che l'ebook si può correggere facendo l'upload di un file corretto non ha proprio senso che lockino la scelta se usare o no il drm.

Inviato da: Gwenelanil 13 Oct 2019, 16:39

CITAZIONE (Lief @ 13 Oct 2019, 16:12) *
Non solo deve riuppare il file (fosse solo questo...) deve proprio fare un'altra edizione, perdendo tutte le recensioni (ad esempio).
Capisco che alcune informazioni non possano essere cambiate (titolo e autore principale ad esempio) ma visto che l'ebook si può correggere facendo l'upload di un file corretto non ha proprio senso che lockino la scelta se usare o no il drm.

Sì, scusa, mi sono espressa male, intendevo proprio questo, deve creare un'altro libro proprio, perdendo tutto quello che aveva acquisito con il libro precedente.

Fornito da Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)