Benvenuto Visitatore(Log In|Registrati)

 
Reply to this topicStart new topic
> [INDIEtro Tutta] Recensione A Friend Indeed, [25 PT - 25/08/2014]
LargoLagrande
messaggio25 Aug 2014, 05:37
Messaggio #1



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 2.671
Iscritto il: 21 January 11
Da: Bari
Utente Nr.: 18.333
BGE The Secret of Monkey Island
Playing Papers, Please!
SO WinVista




Indietro tutta prosegue la propria parentesi estiva, ormai quasi giunta al termine.

Ad essere sottoposta al giudizio impietoso del nostro eroico Gamanek è A Friend Indeed, un'avventura che ha riscosso
pareri a volte discordanti. Il gioco pare non abbia infatti convinto il nostro recensore.
Come avevamo precedentemente discusso anche in questo caso l'intento è quello di sottolineare
che non tutto quello che viene dal mondo indie è oro che luccica e che l'asticella delle ambizioni non si deve mai abbassare.
Siete d'accordo con la nostra analisi o la trovate troppo severa?

Non resta che reggere la bella rece pubblicata qui, giocare questa breve avventura e magari farci sapere la vostra opinione!


--------------------
Old Games Italia presenta INDIEtro Tutta - La rubrica settimanale dedicata al mondo videoludico indipendente. Seguici su Twitter e Facebook

"Ambition is a poor excuse for not having sense enough to be lazy" (E. Bergen)
 
AprilSkies
messaggio25 Aug 2014, 08:02
Messaggio #2



Gruppo icone

Gruppo: Oldgame Editor
Messaggi: 515
Iscritto il: 16 May 12
Utente Nr.: 19.376
BGE The secret of Monkey Island
Playing The secret of Monkey Island
SO WinVista




LOL, Davvero impietoso Gamanek!
Cmq la sua analisi è precisa e puntuale.
E' un bravo recensore... cattivo, ma bravo.
 
LargoLagrande
messaggio25 Aug 2014, 16:22
Messaggio #3



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 2.671
Iscritto il: 21 January 11
Da: Bari
Utente Nr.: 18.333
BGE The Secret of Monkey Island
Playing Papers, Please!
SO WinVista




Già ! Comunque April, non so se tu sia d'accordo, ma questo ci porta su un altro aspetto dei giochi amatoriali.

La loro breve durata (giustificata da mancanza di mezzi e di risorse) è un banco di prova non secondario per un autore.
In un arco di tempo di gioco che va mediamente dai trenta minuti alle due ore, si deve sviluppare una trama che abbia
un inizio, una fine e un contenuto appagante , abbozzare caratterialmente almeno qualche personaggio e condire il tutto
almeno con una manciata di enigmi che tengano alto il livello di sfida intellettuale. Mettendomi nei loro panni, non deve essere facile.

A Friend Indeed credo sia l'esempio perfetto di un'idea più che interessante, di una storia che ha tutti i presupposti per
affascinare un giocatore ma che alla fine viene meno perchè probabilmente non è stato gestito al meglio il fattore tempo.
In quei trenta minuti di gioco evidentemente era necessario concentrare gli elementi di gioco e rendere essenziale ma
logica e autoconclusiva la trama. Leggendo la rece di Gama è come se il colpo sia rimasto in canna. Non so quanto l'autore
abbia voluto questo elemento , non so se fosse in cantiere un seguito immediato (il che comunque non rappresenta un'attenuante).

Tutto questo però riporta un po' anche al discorso dei giochi ad episodi, una formula diffusa nelle avventure più recenti.
Scrivere avventure brevi e appassionanti, sembra molto facile, ma nulla è come sembra.

CITAZIONE
Perché voi non avrete nemmeno considerato l'idea di salvare dopo appena venti minuti di gioco, né avrete forse trovato l'interfaccia per farlo, essendo a scomparsa sulla sinistra. Il gioco manca del tutto della funzione di Autosave, ma per trenta minuti di gioco, manco ce ne sarebbe bisogno, vi pare?


Cito questa parte della rece perchè mi ha fatto pensare (e sorridere) parecchio alla nosta differenza generazionale! Io dopo tutte le avventure Sierra e qualche Lucas salvo per istinto ogni cinque minuti, anche se non ci sarebbe bisogno, è insito nella mia natura di videgiocatore smilies3.gif

Credo di aver raggiunto il mio record assoluto di salvataggio con Indiana Jones e l'Ultima Crociata, zona Castello di Brunwald, quando dovevo
spostarmi tra i vari piani e le varie camere salvavo (e bestemmiavo) con una frequenza incredibile. In seconda posizione Operation Stealth.


--------------------
Old Games Italia presenta INDIEtro Tutta - La rubrica settimanale dedicata al mondo videoludico indipendente. Seguici su Twitter e Facebook

"Ambition is a poor excuse for not having sense enough to be lazy" (E. Bergen)
 
Gwenelan
messaggio25 Aug 2014, 18:49
Messaggio #4



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 13.606
Iscritto il: 8 October 12
Utente Nr.: 19.580
BGE Planescape: Torment
SO Windows7




Uno dei motivi per cui amo le recensioni negative è che mi tengono lontana dalle perdite di tempo ^^. Quindi, thanks, Gama.
Concordo che anche in 30 minuti di gioco si può creare una storia/esperienza piacevole e non monca; magari banale, ma alla fin fine completa.
Ma anche io avrei salvato tipo ogni cinque passi XDDDDDDD.


--------------------
Conformati.

What can change the nature of a man?
*My Youtube Channel*

La vita è dura e grama - e poi si muore.

Chi è intelligente per definizione non può avere qualcosa di negativo da dire contro lo studio e contro il buon senso.
- Duca


Tutti hanno opinioni: io le ho, tu le hai. E fin da quando abbiamo aperto gli occhi ci hanno detto che abbiamo diritto di avere nostre opinioni. Be’, è una stronzata, naturalmente. Non abbiamo diritto di avere opinioni, abbiamo diritto di avere opinioni informate. Senza studio, senza basi, senza comprensione, un’opinione non vale niente.
È solo un farfugliamento. È come una scoreggia nella galleria del vento, gente.

 
rai
messaggio25 Aug 2014, 19:00
Messaggio #5



Gruppo icone

Gruppo: OGI Museum
Messaggi: 630
Iscritto il: 28 February 12
Utente Nr.: 19.219
BGE Zak Mckracken, Sanitarium, Gabriel Knight 2
Playing The Last Door - season 2
SO Altro


Aspirante archeologo (19)



Ih ih, grande Largo, anch'io ai tempi salvavo ogni 30 secondi (altro che 5 minuti!) e questo input mi è rimasto, anche se nelle avventure odierne solitamente non si muore nè ci si imbatte in vicoli ciechi.

La recensione di Gamanek l'ho apprezzata, a volte ci si fanno degli scrupoli e si cerca di non esagerare con i giudizi critici ma, se è il caso, è giusto tirarli fuori.

Poi non è detto che qualcuno non voglia provare lo stesso il gioco (tanto più che dura mezz'ora), magari per vedere se è proprio così, spinto dal giudizio estremamente negativo del recensore (però quel qualcuno non sarò io biggrin.gif ).
 
TheRuler
messaggio25 Aug 2014, 22:04
Messaggio #6



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 11.043
Iscritto il: 20 January 06
Da: Bologna
Utente Nr.: 2.653
Entropologo part-time

BGE AG: Indy3
Arcade: Silpheed
Free Roaming: Shadow of the Colossus
RTS: Praetorians

Playing Magari...
SO Windows7

OGI Supporter




CITAZIONE (AprilSkies @ 25 Aug 2014, 09:02) *
LOL, Davvero impietoso Gamanek!
Cmq la sua analisi è precisa e puntuale.
E' un bravo recensore... cattivo, ma bravo.


Confermo e aggiungo "brucerai tra le fiamme dell'inferno", visto che anche lui non ci è andato tanto per il sottile... tiè ghgh.gif

la rece non la considero certo un flame anzi, è ricca di spunti su fattori che non avevo colto anni fa quando lo giocai. Però continuo a non considerarlo un titolo così negativo come dici. Sarà il cuore...

comunque bravo gam.


--------------------
 
Gamanek
messaggio3 Sep 2014, 14:19
Messaggio #7



Gruppo icone

Gruppo: Oldgame Editor
Messaggi: 969
Iscritto il: 1 October 13
Da: Là dove non vi sono più pixel
Utente Nr.: 20.103
BGE ..gioco, ma come si fa ad avere UN gioco preferito?
Playing ...no, seriamente sono troppi e continuerei per righe e righe
SO Windows7




Dopo un periodo di esistenza sul filo dell'isterismo, finalmente torno alla luce e aprendo OGI trovo pubblicata la recensione più cattiva che abbia mai scritto... la cosa preoccupante è che venga apprezzata rotfl.gif

Apparte scherzi, sono davvero contento di leggere queste parole, anche se ovviamente non è stato un bel quarto d'ora pensare a cosa scrivere senza risultare demotivante. Onestamente, come dice Gwen, la recensione è stata fatta con lo scopo di dire "niente da vedere, tirate avanti" e noto che c'ho preso rotfl.gif

Invece volevo dire una cosa che ha detto gwen, che aspettate che la cito...

CITAZIONE
Concordo che anche in 30 minuti di gioco si può creare una storia/esperienza piacevole e non monca; magari banale, ma alla fin fine completa.


In realtà io credo che non sia nemmeno così scontato quel "banale". Trenta minuti di un videogioco sono sufficienti per raccontarti una storia anche magari complicata, senza tuttavia andare troppo in profondità. Una cosa che mi viene in mente così, al volo, è che la storia la poteva spiegare tramite gli oggetti, invece di sequenze di 2 minuti l'una di scambio di parole fra lui e qualche - raro - altro pg. Interagendo con gli oggetti invece, si scoprono semplicemente dettagli futili e di circostanza, cosa che ovviamente, per quanto apprezzabile di solito in un punta e clicca di durata media (i "dettagli superflui" delle cose) in un gioco da trenta minuti risultano un po' come spararsi una fucilata sul piede.
Anyway, vi ringrazio e soprattutto come dice rai il gioco dura 30 minuti, se avete qualche dubbio (e 30 minuti di tempo liberi) si fa sempre in tempo a dargli una giocata smilies3.gif


--------------------


Join me, human, and we can rule... and we can rule, together.
Naaaah.
 
TheRuler
messaggio3 Sep 2014, 14:52
Messaggio #8



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 11.043
Iscritto il: 20 January 06
Da: Bologna
Utente Nr.: 2.653
Entropologo part-time

BGE AG: Indy3
Arcade: Silpheed
Free Roaming: Shadow of the Colossus
RTS: Praetorians

Playing Magari...
SO Windows7

OGI Supporter




Anche in 5 minuti si può creare qualcosa di notevole. Sto pensando a PASSAGE, una "avventura" nel vero senso della parola. E' l'avventura della vita.
Ne abbiamo parlato molto qui ed ancora adesso lo ricordo con piacere. Una intensa esperienza rimasta ancora orfana per quanto mi riguarda.


--------------------
 
Gamanek
messaggio3 Sep 2014, 15:41
Messaggio #9



Gruppo icone

Gruppo: Oldgame Editor
Messaggi: 969
Iscritto il: 1 October 13
Da: Là dove non vi sono più pixel
Utente Nr.: 20.103
BGE ..gioco, ma come si fa ad avere UN gioco preferito?
Playing ...no, seriamente sono troppi e continuerei per righe e righe
SO Windows7




CITAZIONE (TheRuler @ 3 Sep 2014, 15:52) *
Anche in 5 minuti si può creare qualcosa di notevole. Sto pensando a PASSAGE, una "avventura" nel vero senso della parola. E' l'avventura della vita.
Ne abbiamo parlato molto qui ed ancora adesso lo ricordo con piacere. Una intensa esperienza rimasta ancora orfana per quanto mi riguarda.


Vero, assolutamente vero, avevo dimenticato Passage che ho anche giocato. Per quanto non abbia apprezzato l'eccessiva pixellosità della grafica, il concetto è stato fenomenale!


--------------------


Join me, human, and we can rule... and we can rule, together.
Naaaah.
 
Festuceto
messaggio8 Oct 2018, 19:17
Messaggio #10



Gruppo icone

Gruppo: Oldgame Editor
Messaggi: 1.880
Iscritto il: 4 February 14
Da: Napoli
Utente Nr.: 20.293
BGE The Secret of Monkey Island
Playing Doom & Destiny Advanced (Android)
Deponia (Windows)
Cronoboy (DOS)

SO Altro


Spolveratore (1)


JP & Cosmo ha molti difetti: interfaccia scomoda, piccoli glitch, puzzle modesti, una storia carina ma inconcludente. La mia ipotesi è che nelle intenzioni dell'autore l'avventura dovesse servire da "lancio" per una serie o almeno un gioco completo, il problema è che un prodotto simpatico ma tragicamente privo di qualsivoglia elemento di interesse difficilmente potrebbe riuscire nell'intento e ... in effetti dopo anni non mi risulta l'autore abbia proseguito su quella falsariga.
Per il resto, non mi sento di aver sprecato del tempo, le mie aspettative non erano alte, ripagato parzialmente dal sapore deliziosamente antico dell'AGS e della grafica del gioco, il minimalismo e l'essenzialitá capaci di toccare alcune corde ...ma è un discorso molto personale e nemmeno si può considerare un pregio in assoluto.
Una curiosità spoiler che il recensore non ha segnalato:
Esistono due finali, solo uno con punteggio pieno. In entrambi i casi saremo salvati da Cosmo ma potremo evitare di distruggere la navicella raccogliendo il liquido verde con il barattolo. Non dico altro.

Se volete provarlo il mio consiglio è di salvare spesso ed esaminare/usare TUTTO. In originale il verbo "usare" corrisponde al più sensato e calzante "interact".

--------------------
La vita è un balocco!
 

Reply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline


Versione Lo-Fi Oggi è il: 15th October 2018 - 09:24