Benvenuto Visitatore(Log In|Registrati)

 
Reply to this topicStart new topic
> Epic Game Store, Store online dai fondatori dell'Unreal Engine.
sev7en
messaggio5 Oct 2019, 08:22
Messaggio #1





Gruppo: Gamer
Messaggi: 11
Iscritto il: 21 January 06
Da: Abruzzo
Utente Nr.: 2.006
BGE Dune2
Playing X3 Reunion
SO Mac OS




In aggiunta a GOG, Steam, EA Access, Google Stadia (?), Apple Arcade, Origin, Battle.net e chi piu' ne ha... ne aggiunga, Epic Games, software che ha dato i natali, a dicembre del 2018, all'Unreal Engine nonche' ad una serie di titoli che solo nominarli ne diminuirebbe l'impatto commerciale (addirittura... si!), Epic Games ha lanciato un suo store in competizione ai nomi noti che trovate qui: https://www.epicgames.com/store/en-US/



con una politica delle revenues particolarmente invitante e... il rilascio periodo GRATUITO di 2 titoli spesso tripla A.

L'iscrizione e' gratuita come il riscatto dei titoli proposti per cui... let's play!


Mi sembra non se ne sia parlato finora in un thread dedicato...
 
sev7en
messaggio5 Oct 2019, 08:23
Messaggio #2





Gruppo: Gamer
Messaggi: 11
Iscritto il: 21 January 06
Da: Abruzzo
Utente Nr.: 2.006
BGE Dune2
Playing X3 Reunion
SO Mac OS




Il titolo riscattabile attualmente e' Minit, tra l'altro con sub in italiano.



VIDEO: https://youtu.be/or3ACYmSBoo
 
pinellos
messaggio5 Oct 2019, 12:10
Messaggio #3





Gruppo: Gamer
Messaggi: 212
Iscritto il: 30 November 17
Da: everywhere
Utente Nr.: 21.677
SO Sono un BOT, cancellami l'account




Io mi ci sono preso dei bei giochi a gratis... obduction, the witness, oxenfree... poi che abbia il tempo di giocarli per intero è un'altra storia, ma almeno non ho speso soldi per tenere della roba a fare la polvere nell'hd blush.gif


--------------------
Visita il mio blog personale sullo sviluppo di giochi e altra roba: www.pinellos.com - C'è anche in inglese così sembra una cosa seria!
 
benlz
messaggio5 Oct 2019, 19:25
Messaggio #4





Gruppo: Gamer
Messaggi: 113
Iscritto il: 27 November 15
Utente Nr.: 20.985
BGE Monkey Island 2: LeChuck's Revenge
SO Altro




CITAZIONE (fabry @ 5 Oct 2019, 09:22) *
Epic Games, software che ha dato i natali, a dicembre del 2018, all'Unreal Engine


Ma l'Unreal Engine non esiste da, appunto, Unreal (1998)? O si tratta di qualcosa di diverso?


CITAZIONE (fabry @ 5 Oct 2019, 09:22) *
una serie di titoli che solo nominarli ne diminuirebbe l'impatto commerciale (addirittura... si!)


Non ho capito cosa vuoi dire qui, ti dispiace argomentare? Quali titoli? L'impatto commerciale di cosa?



Comunque, il primo store che ha trovato una strategia vincente, seppur discutibile, per fare una reale concorrenza a Steam. Mi riferisco alle esclusive, ovviamente.
Ho letto molto sui diversi effetti nocivi che questo può avere nel mercato, ma ciò che mi lascia perlplesso è come mai nessuno più si lamenti delle esclusive per console (anzi, è diventato normale possederne più di una solo per le esclusive), mentre si è scatenato un putiferio per le esclusive dell'Epic Game Store (in cui la piattaforma è sempre la stessa... il PC!).

Al di là della faccenda delle esclusive, è solo un store in più... e ne arriveranno altri.
 
Ravenloft
messaggio6 Oct 2019, 00:49
Messaggio #5



Gruppo icone

Gruppo: Founder
Messaggi: 5.258
Iscritto il: 3 November 03
Da: Barovia
Utente Nr.: 286
Lord of Mists

BGE System Shock 2
Playing Spycraft
SO Windows7

OGI Supporter




CITAZIONE (benlz @ 5 Oct 2019, 20:25) *
Ho letto molto sui diversi effetti nocivi che questo può avere nel mercato, ma ciò che mi lascia perlplesso è come mai nessuno più si lamenti delle esclusive per console (anzi, è diventato normale possederne più di una solo per le esclusive), mentre si è scatenato un putiferio per le esclusive dell'Epic Game Store (in cui la piattaforma è sempre la stessa... il PC!).


Le esclusive di qualsiasi ordine e grado sono dannose per i consumatori, per due motivi essenziali. Il primo, limitano la libertà di scelta di noi utenti. Il secondo, vengono utilizzate per rendere meno servizi a valore aggiunto agli utenti. Questi due motivi insieme, limitano di fatto la concorrenza. Un esempio pratico? Su console paghi l'online. Tutti si sono messi d'accordo (cartello) a svantaggio del consumatore, poiché le rispettive esclusive, facendo (molta) presa sugli stolti, hanno di fatto generato una situazione di "falsa concorrenza" a danno del consumatore (ossia le esclusive hanno sostituito di fatto un servizio che han ben pensato di far pagare! E gli stolti sono pure felici di farlo!).

Ulteriore riprova di questo fatto è appunto lo store Epic che non offre nemmeno i più basilari servizi a valore aggiunto al consumatore eppure... con una manciata di giochi gratis e qualche esclusiva sta attirando quegli stessi stolti di cui sopra, che nemmeno si rendono conto di andare contro loro stessi, anzi sono felicissimi di vendersi per un tozzo di pane.

Paradossalmente, Tim Sweeney ha dichiarato che sta facendo tutto questo per gli sviluppatori indipendenti. Vorrei ricordargli che non fosse per Steam, molti indie nemmeno esisterebbero. Difatti, lui nel periodo in cui nasceva Steam ha abbandonato la piattaforma PC per andare a fare soldi su console, nemiche per antonomasia degli sviluppatori indipendenti, per di più sotto Microsoft, che poi ha aspramente criticato esattamente per le pratiche che adesso sta attuando Epic (!?!). Su console, si ha praticamente per forza bisogno di un editore visto che è necessario "riempire" anche il mercato "fisico" non bastando quello "digitale" (essendo le console un bene fisico... il canale retail va rispettato... niente base installata, niente terze parti su cui lucrare), motivo per cui su console gli indie non si vedono: la distribuzione fisica costa troppo. Gli editori si prendono circa il 50% degli introiti (senza contare dunque la fetta del 30% del detentore della console di turno). Agli sviluppatori resta, se va bene, il 20% o peggio (perdono possesso della IP nel 90% dei casi, ad esempio). Steam ha rivoluzionato il settore prendendo il 30% come Microsoft, Sony e Nintendo, con la differenza che non obbligava come queste a popolare anche il mercato fisico (che su PC è infatti ormai inesistente), abbattendo notevolmente i costi per gli sviluppatori indipendenti che, di fatto, hanno prosperato fino ad ora e si sono moltiplicati al punto che la concorrenza è spietatissima, a tutto vantaggio del consumatore finale. Difatti, per dire, le ultime "mode" come i moba o i battle royale non a caso sono nate da idee di sviluppatori indipendenti, poi copiate dalla grande industria che invece è ferma da almeno un decennio in quanto ad idee nuove. Epic, attualmente, offre la sua vantaggiosa percentuale 88/12 solo a determinati sviluppatori (store curato), e questo è ulteriore motivo di critica: nella sostanza, decidono loro chi finanziare, dunque decidono loro a cosa giocheranno i propri utenti, creando di fatto un principio di mercato drogato.

Tutto questo, si spera, dovrebbe finire nel caso riescano a ritagliarsi una fetta di mercato che gli permetta di sostenersi senza, appunto, necessitare di queste pratiche anti-consumatore. Per quanto riguarda i servizi, dubito che riusciranno mai a pareggiare quanto offerto da Steam. Essi stessi hanno dichiarato che con solo il 12% non riuscirebbero. Dunque, nella pratica, stanno togliendo (servizi a valore aggiunto) a noi utenti per dare (una percentuale maggiore) agli sviluppatori, con il benestare (!?!) di quelli che di fatto verranno derubati. Esilarante.


--------------------
 
Sambu
messaggio6 Oct 2019, 14:07
Messaggio #6



Gruppo icone

Gruppo: SMod
Messaggi: 3.119
Iscritto il: 20 February 12
Utente Nr.: 19.203
BGE Baldur's Gate
Fallout 2

Playing Divinity: Original Sin
SO Windows7




Lo store di Epic ha giusto riportato un attimo in vista la situazione store online. La situazione è pressoché chiara: Steam è in una posizione dominante (con merito o meno cambia niente) agli altri le briciole.
E un mercato dominato da un attore (non pubblico) solo non è la situazione migliore per nessuno se non per l'attore stesso.

Quindi noi consumatori perchè ci allarmiamo tanto e colpelizziamo Epic per queste pratiche aggressive per entrare nel mercato?

Per giunta non sono neanche tanto diverse dagli altri store in gioco, Origin lo store di EA, è entrata con l'esclusiva di Mass Effect 3 (assoluta e non a tempo) e con il piano di "offre la ditta" con giochi in omaggio.
Quindi che c'è di nuovo? Ninete. Di nuovo forse c'è che Epic è più aggressiva e sta ottenendo così forse anche dei buoni risultati.

Vero le esclusive penalizzano noi consumatori, innegabile. Ma il monopolio non è peggio?
Lo so noi qui su OGI vorremmo la libertà di client, poter acquistare il gioco indipendemente dalla piattaforma su cui poterlo poi gestire, Poter trasferire giochi da un piattaforma all'altra. Ma questa è qualcosa da imporre prima di tutto a chi è l'attore dominante; altrimenti non si tratta di liberizzare ma solo favorire chi attualmente domina.




--------------------
Un ottimista non rimarrà mai piacevolmente sorpreso
elogio di Coit-Murphy del pensiero negativo
 

Reply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline


Versione Lo-Fi Oggi è il: 21st November 2019 - 19:12